Bassi leucociti nel sangue, che è quello che dicono le donne

Lipoma

Postato da Content il 03/06/2017 Aggiornato il 26/07/2018

Il contenuto di questo articolo:

I globuli bianchi (globuli bianchi) combinano diversi tipi di cellule del gruppo responsabili della protezione del corpo. Il contenuto di questi corpi nel sangue è un criterio importante per diagnosticare lo stato del sistema immunitario. Nei primi giorni dopo la nascita del bambino, si osserva il livello più alto di leucociti (fino a 25 unità) e l'indicatore diminuisce gradualmente (al livello di 4-9 unità in un adulto). Viene chiamato lo stato del corpo quando i globuli bianchi vengono abbassati. Indica gravi patologie che dovrebbero essere affrontate immediatamente..

Cosa causa la leucopenia

Le ragioni del calo del numero di corpi bianchi sono suddivise condizionatamente in 5 categorie, che considereremo più dettagliatamente più avanti in questo articolo:

  1. Bassa assunzione di elementi per la produzione di globuli bianchi;
  2. Patologia del midollo osseo (formazione di nuovi corpi);
  3. Intossicazione;
  4. Malattie di organi e sistemi interni;
  5. Pharmaceuticals.

Mancanza di nutrienti essenziali

Il corpo ha bisogno delle seguenti vitamine e oligoelementi per la produzione di corpi bianchi.

Se questi elementi mancano di prodotti alimentari, le analisi rivelano una diminuzione dell'emoglobina e dei globuli rossi in combinazione con la leucopenia (per la loro produzione il corpo ha bisogno degli stessi oligoelementi e vitamine).

I globuli bianchi scendono gradualmente al di sotto della normalità, quindi, quando l'indicatore scende al valore normale inferiore, il medico consiglia di regolare la dieta. Se il processo non rallenta dopo l'ottimizzazione della dieta, i motivi risiedono in altri fattori o nell'incapacità di assorbire le sostanze necessarie dal cibo. Il processo è accompagnato dallo sviluppo di anoressia e stanchezza..

Malattia del midollo osseo

I motivi principali per cui l'analisi mostra che i globuli bianchi sono abbassati sono nascosti nelle malattie del midollo osseo. Un organo danneggiato produce pochi globuli bianchi e questo si riflette nella formula del sangue. La leucopenia porta a:

  • Patologia congenita asintomatica del midollo osseo;
  • Tumori maligni e condizioni precancerose: mielosarcoma, mielofibrosi;
  • Germinazione di metastasi dai fuochi di un tumore maligno nel midollo osseo.

Il tumore, penetrando nel midollo osseo, sostituisce il normale tessuto ematopoietico, in cui si formano, tra gli altri, i globuli bianchi. Ciò porta al fatto che il loro numero diventa più basso nel flusso sanguigno..

Intossicazione

Molto spesso, i globuli bianchi vengono abbassati dopo intossicazione umana (il midollo osseo cessa di svolgere le sue funzioni per un po '- come se si "spenga"). Le ragioni possono essere l'abuso di droghe, alcol; esposizione a radiazioni radioattive; intossicazione alimentare; avvelenamento con arsenico, toluene, metalli pesanti, mercurio, benzene e simili. Il numero di elementi bianchi nel sangue diminuisce se una persona ha subito radiazioni e chemioterapia.

Malattie degli organi e dei sistemi interni

Nel processo di malattie infiammatorie e purulente, se si verificano localmente, i globuli bianchi possono essere completamente assenti nel flusso sanguigno. Questa situazione significa che i corpi protettivi si precipitano sul luogo del processo patogeno per svolgere la loro funzione, mentre il loro numero nel corpo nel suo insieme può persino aumentare a causa della formazione intensiva. Le cellule possono essere ridotte, fino a zero, se vengono completamente distrutte nel processo di adempimento della loro funzione (in una vita, una cellula distrugge diversi agenti patogeni e muore). Questa situazione può verificarsi se il corpo è attaccato da virus o batteri..

Le malattie autoimmuni (le cellule immunitarie distruggono le cellule sane del corpo) provocano una diminuzione del numero di corpi bianchi, si autodistruggono. Con l'infezione da HIV, la risposta immunitaria del corpo è praticamente assente e i meccanismi di produzione delle cellule del sistema protettivo - i globuli bianchi - sono violati.

Le malattie degli organi interni possono provocare una diminuzione del numero di globuli bianchi:

  • Miglioramento della produzione di ormoni tiroidei;
  • Patologia della milza e del fegato (una sorta di "base" per i componenti del sangue);
  • Violazione del tratto gastrointestinale (gastrite, colite);
  • Insufficienza renale.

Farmaci che influenzano il numero di globuli bianchi

Significativamente inferiori alle cifre minime, i globuli bianchi del sistema circolatorio cadono in caso di assunzione di determinati farmaci. Questi includono analgesici (antidolorifici), sulfamidici, citostatici, barbiturici, farmaci antiepilettici, medicinali antiallergici, antidepressivi, farmaci con interferone, cloramfenicolo, amidopirina e alcuni altri gruppi farmaceutici.

Abbassamento dei globuli bianchi: i principali sintomi

I sintomi della leucopenia, anche se il livello dei corpi bianchi è nettamente inferiore, non si manifestano in alcun modo. I malfunzionamenti possono essere sospettati solo dopo il contatto con l'infezione. Perché succede? Perché in un corpo sano, i globuli bianchi "riposano" e non si manifestano. Con la leucopenia attuale prolungata, qualsiasi contatto con un agente patogeno porta allo sviluppo di grave intossicazione, i suoi sintomi:

  • Un forte salto della temperatura corporea fino a 39 gradi e oltre senza segni di infezione respiratoria (arrossamento della gola, tosse, aumento della secrezione della mucosa nasale);
  • Mal di testa;
  • Debolezza, mancanza di appetito;
  • Cardiopalmus.

Se non si identifica immediatamente che i globuli bianchi sono abbassati, sarà estremamente difficile per il medico prescrivere il trattamento appropriato (non ci sono sintomi specifici). Con un'infezione da fulmine sullo sfondo della leucopenia, si verifica spesso uno shock settico, una minaccia diretta alla vita umana.

Diagnostica

Per stabilire la diagnosi corretta, un prerequisito per lo sviluppo della leucopenia, è necessario prendere in considerazione non solo le cellule leucocitarie in generale, ma anche ognuna individualmente. Succede che c'è un deficit di un solo elemento uniforme nella formula sullo sfondo del valore normale generale dell'aggregato di globuli bianchi. Questa situazione non può essere ignorata. Un medico coscienzioso ti indirizzerà a diversi tipi di test prima di prescrivere la terapia. Alcuni di essi dovranno essere ripetuti più volte per studiare la tendenza alla normalizzazione o al deterioramento.

Trattamento di leucopenia

La leucopenia a lungo termine porta a un ambiente favorevole per lo sviluppo di processi infettivi, quindi deve essere adattata. Il trattamento inizia con lo stabilire la causa della patologia..

Il danno al midollo osseo richiede un intenso ciclo di farmaci. Applicare: Filgrastim, Sagramostim, Lenograstim e altri. I casi particolarmente gravi (neoplasie maligne) richiedono misure intensive. Ciò significa: trasfusione di sangue, chemioterapia e trapianto di midollo osseo. Le malattie degli organi interni, il sistema endocrino sono trattati in modo specifico, a seconda della patologia specificamente identificata. Le malattie infettive richiedono anche un approccio differenziato alla terapia. Potrebbe essere necessario l'uso di antistaminici, antibiotici, antivirali e altri farmaci. Il medico deve essere informato su tutti i farmaci assunti, alcuni dei quali potrebbero dover essere annullati.

Nel caso di un lieve cambiamento nella formula del sangue causata da una carenza di vitamine e minerali, è sufficiente regolare la dieta. Ma il processo molto pronunciato in cui vengono abbassati i globuli bianchi richiede già l'esposizione a farmaci sotto la supervisione del medico curante. Fondamentalmente, si tratta di complessi vitaminico-minerali specializzati che compensano la carenza di vitamine del gruppo B e gli oligoelementi necessari. Questi sono farmaci: Leucogen, Batilol, Pentoxyl, Methyluracil e altri, che possono aumentare la quantità di elementi di sangue bianco a causa dell'effetto sulle strutture del midollo osseo.

Il trattamento viene effettuato in regime di ricovero soggetto alle regole di sterilità, quindi il rischio di contrarre un'infezione è inferiore.

Prodotti utili per la leucopenia

Si ritiene che il tempo necessario per ripristinare il livello delle cellule dei leucociti impiegherà meno quando il paziente riceve una dieta equilibrata. È necessario includere nella dieta:

  • Bacche e frutti, mangiano molti agrumi;
  • Introdurre latticini a basso contenuto calorico nella dieta, il loro contenuto di grassi è inferiore;
  • Gli alimenti contenenti fibre dovrebbero essere consumati ad ogni pasto: verdure fresche, cereali integrali;
  • La più voluminosa dovrebbe essere la percentuale di proteine ​​nella dieta, scegliere varietà a basso contenuto di grassi di carne e pesce, frutti di mare;
  • Il decotto d'orzo aiuterà ad aumentare i globuli bianchi nel sangue.

Per preparare il brodo, prendere 1,5–2 litri di acqua e un bicchiere di semole d'orzo, cuocere a fuoco basso fino a quando il liquido non si dimezza in volume, filtrato. Il brodo risultante viene preso in un bicchiere due volte al giorno..

Il rifiuto dovrebbe provenire da cibi fritti, cibi pronti, cibo spazzatura e carni affumicate. Ridurre la percentuale di cibi grassi non fa male. Prima inizi ad agire, più velocemente il valore dei globuli bianchi tornerà alla normalità. Tuttavia, data la gravità delle condizioni contro cui i globuli bianchi vengono abbassati, non si può discutere di un ciclo di automedicazione senza andare dal medico. Sii consapevole del tuo corpo, abbi cura di esso.

Globuli bianchi abbassati in un adulto - cosa significa

I globuli bianchi sono globuli bianchi a forma di che agiscono come immunità. Sono in grado di assorbire virus e batteri nel sangue umano..

Se i risultati delle analisi hanno mostrato una concentrazione inferiore a 4X109l, ciò conferma la presenza di leucopenia. I globuli bianchi si formano nel midollo osseo e la loro mancanza indica la sua disfunzione.

Che cos'è la leucopenia?

Se si è scoperto che il numero di leucociti nel sangue è insufficiente, viene fatta la diagnosi di leucopenia. Ciò può essere una conseguenza dell'uso di determinati prodotti, attività fisica. La mancanza di queste cellule indica la presenza di una malattia..

Le ragioni principali che stimolano una diminuzione dei globuli bianchi

  • Avitaminosi. Alcune vitamine sono coinvolte nella sintesi di queste cellule. Molto spesso, per questo motivo, la concentrazione di questi elementi diminuisce. La mancanza di vitamine è il risultato di una dieta inadeguata o dell'assunzione insufficiente di sostanze biologicamente attive. Anche altre cellule del sangue soffrono. In tali pazienti, anemia, mancanza di macro e micronutrienti e alcuni acidi.
  • Malattie di natura infettiva. Se un'infezione è cronicamente presente nel corpo, i globuli bianchi sono in costante lotta contro di essa. Dopo di che vengono rimossi dal sangue e si depositano nelle aree interessate. In questo caso, viene determinato il numero di neutrofili. L'intossicazione può anche causare una diminuzione dei globuli bianchi..
  • Carenza di midollo osseo.

Sintomi della malattia

I sintomi di una diminuzione dei globuli bianchi sono assenti. Perché questa è solo una conseguenza della malattia di base. Ma se c'è una loro lunga carenza, allora lo stato generale di salute peggiora, il sistema immunitario si indebolisce e una persona inizia a soffrire di malattie virali e infettive.

Un esame del sangue per i globuli bianchi ti permetterà di scoprire il numero di tutti i tipi di cellule immunitarie. Sulla base di questo, il medico trarrà delle conclusioni e assegnerà ulteriori studi.

Malattie in cui si verifica la leucopenia

Se i globuli bianchi vengono abbassati in un adulto, cosa significa? Questa è una conferma di un processo infiammatorio cronico. Inoltre, la malattia si verifica per tali motivi:

  • Malattie virali
  • Oncologia
  • Disfunzione del sistema endocrino
  • Infestazioni elmintiche
  • Malattie autoimmuni
  • Insufficienza epatica
  • Disfunzione intestinale
  • HIV
  • Malattie congenite
  • Malattie della milza
  • Patologia del midollo osseo

La situazione ecologica sfavorevole dell'ambiente e i raggi di radiazione utilizzati durante l'oncologia riducono le funzioni immunitarie e riducono il numero di leucociti.

Normale e critico

Il cambiamento di queste cellule del sangue è considerato fisiologicamente normale durante l'invecchiamento. Se le cellule sono inferiori a 4 g / l, questa è considerata una patologia pericolosa che richiede una diagnosi aggiuntiva, l'identificazione della malattia di base e il corso del trattamento.

Particolare attenzione è rivolta a questo indicatore nelle donne che hanno un bambino. Il loro leggero aumento è considerato fisiologicamente normale, ma la loro mancanza è molto pericolosa in questo periodo di vita.

Indicatori correlati

  • La carenza di globuli bianchi si accompagna ad altri cambiamenti nell'analisi generale del sangue. È questo fattore che aiuta gli specialisti a fare la diagnosi corretta..
  • La mancanza di elementi di sangue bianco insieme alla mancanza di piastrine e globuli rossi conferma le patologie nel funzionamento del midollo osseo. Tali condizioni possono essere innescate da gravi avvelenamenti, radiazioni, patologie dei tessuti che formano il sangue..
  • Carenza di globuli bianchi con linfociti. Questi risultati possono produrre malattie congenite, mutazioni, malattie del sistema immunitario. In questo caso, è possibile un'assenza assoluta di alcuni tipi di globuli bianchi..
  • Un gran numero di monociti con una mancanza di globuli bianchi. Ciò può essere la prova di malattie recentemente trasmesse di natura infettiva o batterica. Ciò conferma il fatto che la salute umana sta migliorando. Ma a volte questo rapporto può parlare di oncologia o tubercolosi.
  • Mancanza di neutrofili e globuli bianchi con un aumento del numero di linfociti. Il lupus eritematoso, la leucemia linfocitaria, la tubercolosi e l'artrite possono portare a fenomeni simili nel corpo umano.

Trattamento

Se un esame del sangue generale indicava una mancanza di globuli bianchi, la prima cosa da fare è trovare la causa principale dell'anomalia. Il trattamento sarà efficace solo in questo caso..

Prevenzione

Le misure preventive per combattere questa malattia sono di natura generale. Poiché i globuli bianchi sono responsabili dell'immunità umana, la loro carenza può essere dovuta a uno stile di vita improprio.

La dieta quotidiana dovrebbe consistere in alimenti naturali che saranno benefici per il corpo. Una dieta equilibrata può aiutare a ricostituire il corpo con vitamine e questo porterà ad un aumento del numero di globuli bianchi.

Attività fisica moderata, passeggiate quotidiane, mancanza di stress. Se una persona incontra quotidianamente sostanze nocive nel suo lavoro, tali dipendenti devono sottoporsi a visite mediche annuali e cure termali.

Le cattive abitudini possono ridurre l'immunità. Il tabacco e l'alcool dovrebbero essere sostituiti con decotti di erbe e complessi vitaminici.

La carenza di globuli bianchi in un esame del sangue generale non è considerata una malattia separata. Perché questo fenomeno si verifica a causa di altre gravi malattie e non dovresti sottovalutare un parametro così importante. Anche se il motivo del calo delle cellule risiede nella cattiva alimentazione o nello stress, può causare una malattia molto grave. La mancanza di funzioni immunitarie del corpo porta alla sua sconfitta da funghi, batteri e infezioni. Gli esami regolari aiuteranno a controllare questo indicatore nella norma e, se si notano deviazioni, è necessario iniziare il trattamento in una fase precoce.

Come abbassare i globuli bianchi - consiglio del medico

Il ruolo e la funzione dei globuli bianchi

Globuli bianchi - globuli bianchi

I globuli bianchi sono un gruppo di globuli "bianchi" che hanno un nucleo e alcune funzioni in un organismo vivente. Tutti i globuli bianchi sono classificati in base alle caratteristiche morfologiche in granulociti e agranulociti. Quando si colorano i granulociti nel loro citoplasma, viene determinata la granularità, ma negli agranulociti - non.

A seconda del colorante che "rileva" i granuli nel citoplasma della cellula, i granulociti sono classificati in eosinofili, neutrofili e basofili. Le cellule agranulocitiche sono rappresentate da monociti e linfociti. Il luogo di formazione di tutte le cellule dei leucociti è il midollo osseo e tutte appartengono alle cellule della serie mieloide, ad eccezione dei linfociti. I linfociti maturano e si moltiplicano negli organi del sistema linfatico.

I globuli bianchi sono la protezione del corpo contro agenti ambientali patologici estranei. Ogni cellula leucocitaria svolge la sua funzione protettiva "speciale":

  1. I neutrofili costituiscono la maggior parte delle cellule umane dei leucociti, sono in grado di penetrare attraverso la parete vascolare e migrare verso il sito di infiammazione (principalmente le mucose) e di eseguire la fagocitosi di microrganismi patogeni (assorbimento e distruzione). I neutrofili si differenziano morfologicamente gli uni dagli altri (nella struttura del nucleo) e sono classificati in pugnalati, segmentati.
  2. I basofili contengono istamina ed eparina nella loro composizione, queste cellule stimolano la fagocitosi e prevengono la diffusione dell'infiammazione ai tessuti vicini (formando edema dei tessuti).
  3. Gli eosinofili hanno la capacità di penetrare dal flusso sanguigno nel tessuto circostante, cosa che accade con reazioni allergiche. Gli eosinofili sono agenti antiparassitari, che mostrano un'elevata attività citotossica. Le cellule eosinofile sono in grado di fagocitosi (patogeni più piccoli).
  4. I monociti sono cellule la cui funzione principale è la fagocitosi. I monociti sono in grado di assorbire grandi agenti patologici e non muoiono dopo il loro smaltimento (macrofagi).
  5. Le cellule linfocitarie appartengono al sistema immunitario e sono responsabili del funzionamento dell'immunità cellulare (interazione di contatto con agenti patogeni) e umorale (produzione di anticorpi in risposta all'ingresso di antigene nel corpo).

Cause dei globuli bianchi elevati

Colecistite come causa di leucocitosi

La leucocitosi è relativa e assoluta. La leucocitosi relativa si verifica con la ridistribuzione delle cellule dei leucociti, tenendo conto dello sviluppo dell'infiammazione. La leucocitosi assoluta si verifica nella patologia del sangue e del midollo osseo, quando un gran numero di leucociti si forma continuamente (indipendentemente dall'infiammazione).

La leucocitosi è un indicatore di laboratorio che indica alcuni cambiamenti nel corpo umano (sia fisiologici che patologici). Normalmente, il numero di cellule del sangue dei leucociti è in continua evoluzione, la conta dei leucociti può aumentare leggermente durante il periodo di gravidanza (nelle fasi successive), immediatamente dopo aver mangiato, al momento dello stress neuropsichico, a seguito di intenso sforzo fisico o consumo sistematico di grassi, saturi di proteine cibo.

Un aumento patologico dei globuli bianchi nel sangue si osserva nelle seguenti condizioni:

  • il processo di infiammazione nel corpo associato all'ingestione di agenti infettivi (possono essere virus o organismi batterici) sotto forma di infezioni respiratorie acute, tracheite acuta, bronchite, sinusite, polmonite;
  • infiammazione dal sistema digestivo (gastrite, duodenite, ulcera peptica, appendicite, colecistite, pancreatite);
  • infiammazione nei tessuti con formazione di essudato purulento;
  • lesioni traumatiche di tessuti molli e strutture ossee;
  • malattie parassitarie;
  • perdita di sangue acuta o cronica, disidratazione;
  • progressione oncopatologica, crescita e divisione intensiva delle cellule atipiche;
  • malattie croniche del cuore e dei vasi sanguigni;
  • malattie del sangue.

Inoltre, dopo la trasfusione di donatori di sangue si può osservare un aumento temporaneo dei leucociti nel sangue.

Valori Norm

Ogni età ha il proprio conteggio dei globuli bianchi.

Conta dei globuli bianchi normali generali a seconda dell'età del paziente:

EtàConta dei globuli bianchi / microlitro
0-1 anno6,0-17,5
Fino a 2 anni6,0-17,0
Fino a 4 anni5,5-15,5
Fino a 6 anni5,0-14,0
Fino a 10 anni4,5-13,0
Sotto i 16 anni4,0-12,0
Minori di 18 anni4,0-11,0
adulti4,0-9,0

La norma per le donne in gravidanza nelle fasi successive è considerata un indicatore da 8,0 a 12,0 mila / μl..

Esiste il concetto di una formula di leucociti (la percentuale di tutte le cellule del sangue dei leucociti tra di loro).

Formula leucocitaria normale:

  1. Neutrofili:
    • pugnalata - 2-5%;
    • segmentato - 55-70%.
  2. Eosinofili - 1-5%.
  3. Basofili: meno dell'1%;
  4. Monociti - 6-8%.
  5. Linfociti - 25-30%.

Come normalizzare (abbassare) i valori dei globuli bianchi

Chiave terapeutica riuscita: identificazione della causa

Al fine di eliminare con successo l'aumento del valore dei globuli bianchi nel sangue umano, è molto importante identificare la causa di questa condizione. Il trattamento deve essere diretto al fattore eziologico e ai processi patogenetici che si verificano nel corpo del paziente.

Metodo di trattamento

Possibile terapia terapeutica eziotropica della leucocitosi:

  • i farmaci antibatterici sono prescritti in caso di persistenza di alcuni batteri nel corpo che causano leucocitosi (possono essere streptococchi e stafilococchi, pneumococchi, Pseudomonas aeruginosa, ecc.);
  • i farmaci antinfiammatori sono prescritti per ridurre la risposta infiammatoria del corpo, i farmaci sono spesso prescritti localmente per danni ai tessuti molli e alle articolazioni;
  • i farmaci antivirali sono usati per eliminare il processo infettivo di eziologia virale;
  • farmaci antiparassitari (per infestazioni da elminti, malattie intestinali, ecc.);
  • i complessi vitaminici sono progettati per rafforzare le condizioni generali del corpo;
  • i farmaci del gruppo di antistaminici sono prescritti per le allergie.

Cambiamenti nello stile di vita e nella nutrizione

Una corretta alimentazione completa il complesso delle misure terapeutiche

Quando si rileva la leucocitosi nel sangue, è necessario, prima di tutto, mettere in ordine le routine di sonno, lavoro e riposo, ridurre al minimo le situazioni stressanti sul lavoro e a casa ed eliminare l'effetto delle alte temperature sul corpo (bagni caldi, saune, esposizione prolungata al sole).

È molto importante aderire a un regime nutrizionale adeguato quando si aumenta il livello delle cellule del sangue dei leucociti:

  • ridurre il consumo di cibi grassi, affumicati e salati;
  • aumentare la quantità di acqua (almeno 2 litri);
  • introdurre una quantità sufficiente di frutta e verdura nella dieta;
  • mangiare spesso ma a porzioni (fino a 5 pasti al giorno).

Rimedi popolari

Prima di utilizzare i rimedi popolari, è obbligatoria la consultazione di un medico

  1. Una miscela di succo di carota e succo di ravanello (100 ml ciascuno) con l'aggiunta di succo di limone e mirtilli rossi (15 ml ciascuno), miele (cucchiaio) richiede fino a 4-5 volte al giorno per 5-10 giorni.
  2. Una collezione di erbe viene preparata da fiori di tiglio, motherwort, valeriana, coni di luppolo, origano e melissa nelle stesse proporzioni, dopo di che un cucchiaio di questa materia prima viene versato in 100 ml di acqua bollita e infuso per circa 3 ore. Bere ½ tazza prima dei pasti tre volte al giorno.
  3. Un cucchiaio di equiseto viene versato con 100 ml di acqua bollente, infuso per diverse ore. Prendi ½ tazza 2-3 volte al giorno.

Cause di una diminuzione della conta dei globuli bianchi - leucopenia

Una condizione fisica caratterizzata da un basso numero di globuli bianchi è anche nota come leucopenia. Di solito questo termine si riferisce a una riduzione anormale della concentrazione fisiologica nel sangue dei leucociti o, come sono meglio noti, dei globuli bianchi. Più precisamente, questa è una condizione in cui il livello dei leucociti è inferiore a 3500-4000 cellule per millimetro cubo di sangue.

Al fine di comprendere meglio i sintomi che manifestano un basso livello di concentrazione dei globuli bianchi, quali sono le possibili cause e, prima di tutto, cosa fare in caso di questa malattia, inizieremo chiarendo cosa sono i globuli bianchi.

Questa è una famiglia di cellule del sangue prodotte dal midollo spinale, tra cui 5 diverse classi, vale a dire:

  • Neutrofili. Il loro compito è proteggere il corpo dalle infezioni.
  • linfociti. Sono divisi in tre sottotipi principali:
    • Linfociti T. Sono in grado di rilevare le cellule infette nel tuo corpo, come i virus, che hanno invaso le loro membrane. Agire principalmente contro le infezioni virali e batteriche. Distruggi alcuni tipi di cellule tumorali e sono anche responsabili del rigetto d'organo dopo il trapianto;
    • Linfociti B. Vengono prodotti anticorpi: sono proteine ​​speciali che si legano a cellule estranee per attirare l'attenzione del sistema immunitario. "Ricorda" delle infezioni precedenti;
    • T-killer. Esegue la funzione di regolazione dell'immunità.
  • I monociti. Assorbe le cellule danneggiate e inibisce lo sviluppo di microrganismi.
  • Gli eosinofili. Etichetta i parassiti e le cellule tumorali e sono coinvolti in una reazione allergica..
  • basofili. Coinvolto attivamente in una reazione allergica insieme agli eosinofili.

Neutrofili, eosinofili e basofili, per somiglianza nella struttura, sono combinati sotto il nome di granulociti..

La concentrazione di leucociti in una persona sana è di circa 4000-10000 cellule per millimetro cubo (millilitro) di sangue, nelle seguenti proporzioni:

  • 40-70% di neutrofili;
  • 20-50% di linfociti;
  • 1-10% di monociti;
  • 0-7% eosinofili;
  • 0-2% di basofili.

Da queste cifre si può vedere che la leucopenia non può essere determinata da una diminuzione del livello di monociti, in particolare non eosinofili o basofili. Pertanto, è importante una diminuzione dei neutrofili o dei linfociti. In alcune situazioni, la percentuale di neutrofili e linfociti cambia posto. Coloro. in presenza di un doppio disturbo: neutropenia (diminuzione del numero di neutrofili) e linfocitosi (aumento dei linfociti).

In tali situazioni, sono necessari studi approfonditi perché potresti riscontrare un grave problema medico o un'infezione grave o se i linfociti al microscopio hanno una forma cambiata, quindi può raggiungere la leucemia o il linfoma.

La leucopenia può verificarsi a seguito di:

  • Diminuzione della produzione di cellule del sangue nel midollo spinale;
  • Uso eccessivo di globuli bianchi per una serie di ragioni, che considereremo in dettaglio di seguito;
  • Distruzione anormalmente attiva dei globuli bianchi.

Cosa causa una diminuzione del numero dei globuli bianchi

Le ragioni, ovviamente, possono essere moltissime, ma per semplificazione possono essere raggruppate in 4 categorie principali:

Cause patologiche

Esistono molte malattie che portano a una diminuzione dei globuli bianchi nel sangue, di seguito elenchiamo alcune delle più comuni:

  • Malattia del midollo osseo, che influenzano la produzione di globuli bianchi: alcuni tipi di cancro; leucemia mielodica, che influenza degenerativamente la produzione di globuli rossi; alcuni tipi di anemia, come megaloblastica.
  • Malattie sistemiche, in cui è coinvolto il sistema immunitario. Causano un processo infiammatorio di natura acuta o cronica, che comporta l'uso massiccio di globuli bianchi e la loro successiva distruzione. Un esempio è il lupus eritematoso sistemico e l'artrite reumatoide.
  • Infezioni virali, batteriche e fungine, che causano un processo infiammatorio attivo. Ad esempio, epatite e malaria.
  • Infezione virale, che influenzano la funzione del midollo osseo. Esempi sono la meningite e le infezioni di Mycobacterium tuberculosis e Mycobacterium Kansasii (che causano infezioni polmonari simili alla tubercolosi).
  • Malattie autoimmuni del midollo osseo. Ad esempio, mielite trasversa e sclerosi multipla.
  • Problemi del sistema immunitario. Un esempio tipico è l'infezione da HIV..

Ragioni medicinali

Esistono varie categorie di farmaci che hanno l'effetto di ridurre il numero dei globuli bianchi. Ad esempio, un farmaco usato per combattere il rigetto del trapianto, la ciclosporina, ha un tale effetto..

Altri farmaci che causano una diminuzione della conta dei globuli bianchi sono i farmaci antitumorali utilizzati nella chemioterapia, come l'Adriamicina. Dopo la chemioterapia, è normale che un esame del sangue mostrerà una diminuzione del numero dei globuli bianchi, soprattutto dopo un lungo ciclo.

In alcuni casi, la carenza di globuli bianchi deriva dall'interazione di due diversi farmaci, ad esempio l'aspirina e il metotrexato (un farmaco usato per trattare l'artrite reumatoide).

Altre cause che possono causare leucopenia

  • Processi infiammatori acuti. Potrebbe essere un'infezione della ferita. Un evento che provoca l'uso massiccio di globuli bianchi.
  • Metodi strumentali speciali di trattamento. La radioterapia è usata in medicina per trattare un tumore. Consiste nell'irradiazione di tessuti neoplastici con radiazioni ionizzanti ad alta energia. L'effetto collaterale più comune di questo trattamento è, naturalmente, la leucopenia..

Tipi di leucopenia

Dopo esserci assicurati che il conteggio dei globuli bianchi sia inferiore alla soglia fisiologica, dovremmo iniziare immediatamente a determinare la forma di leucopenia.

Esistono quattro diverse forme di leucopenia: neutrofila, linfocitaria, mocitica ed eosinofila.

Leucopenia neutrofila o neutropenia. Ne parlano quando il numero di cellule di neutrofili scende al di sotto di 1.500 unità per ml di sangue. La neutropenia è definita come lieve se il numero di neutrofili è compreso tra 1000 e 1500 unità / ml. Viene determinato moderato se il numero di neutrofili è compreso tra 500 e 1000 unità / ml. Determinato come grave se questo numero scende al di sotto di 500 unità per millilitro di sangue..

La neutropenia può essere acuta e cronica e determina la maggiore sensibilità di un soggetto che ne soffre a infezioni batteriche e fungine..

La neutropenia grave è una condizione molto pericolosa perché il corpo non è in grado di combattere le infezioni, con conseguente aumento del rischio di morte.

Leucopenia o linfocitopenia linfocitica. Questa condizione si dice quando il numero di linfociti (la somma di tutti i diversi tipi) è inferiore di 1000 cellule per millilitro di sangue negli adulti e 3000 cellule per millilitro nei bambini di età inferiore ai 2 anni.

Le persone che soffrono di linfocitopenia sviluppano infezioni ripetute, gravi, virali, fungine e parassitarie..

Leucopenia monocitica o monocitopenia. I monociti costituiscono meno del 12% di tutti i globuli bianchi e, quindi, sono presenti in una quantità da 200 a 600 cellule per millilitro di sangue. In tessuti come la milza, il fegato e il midollo osseo, si sviluppano in macrofagi, che liberano il corpo dai residui metabolici che si accumulano nelle cellule e che svolgono un ruolo importante come spazzini. La loro carenza è spesso osservata a causa dell'ingestione di tossine batteriche o di alcuni farmaci, come i corticosteroidi.

Leucopenia eosinofila o eosinofilopenia. Gli eosinofili costituiscono meno del 5% di tutti i globuli bianchi, la loro concentrazione varia tra 100 e 500 per millilitri di sangue. Il loro numero ridotto di solito non causa alcun problema, perché altri "membri della famiglia" dei globuli bianchi sono in grado di compensare il loro effetto. Tuttavia, un basso numero di eosinofili porta alla sindrome di Cushing..

Quali sono i sintomi di un basso numero di globuli bianchi?

Dato che, come abbiamo visto, esistono varie forme di leucopenia, ovviamente i sintomi differiranno da caso a caso..

Possono comparire i seguenti sintomi:

  • Febbre.
  • Malessere generalizzato, nausea.
  • Emicrania.
  • Ingrossamento del fegato.
  • Milza ingrandita.
  • Problemi respiratori.
  • Sintomi cutanei e piccole ulcere situate negli angoli della bocca e nella regione perianale.

Sintomi e diagnosi di neutropenia

La malattia può essere improvvisa e svilupparsi in modo progressivo nel corso degli anni. Di norma, è asintomatico, soprattutto in forma cronica. Nello sviluppo acuto si possono osservare: febbre, ulcerazione negli angoli della bocca e nell'ano. Le ulcere possono essere molto dolorose..

La diagnosi si basa su un emocromo completo (viene stimata la quantità di tutte le cellule del sangue). Spesso è necessaria una puntura del midollo osseo. Viene eseguito dopo l'anestesia tissutale locale inserendo un ago nell'ileo del bacino. Quindi il midollo osseo viene analizzato al microscopio..

Sintomi e diagnosi di linfocitopenia

Se la malattia è lieve, di solito è asintomatica. Tuttavia, con un numero ridotto di linfociti, la sensibilità a virus, batteri e altri parassiti aumenta notevolmente..

Diagnostica richiesta: emocromo completo ed esame del cervello.

Trattamento di leucopenia - Rimedi

Cosa si può fare per correggere i bassi valori dei globuli bianchi nel sangue? Non esiste un trattamento che copra tutte le possibili situazioni che portano a una diminuzione della concentrazione di globuli bianchi nel sangue.

Pertanto, puoi dare solo raccomandazioni generali:

  • Diagnosi corretta e accurata delle cause della leucopenia.
  • Eliminazione delle cause identificate.

Conta dei globuli bianchi bassa e diagnosi della malattia

La diagnosi di malattie associate a un basso numero di globuli bianchi è piuttosto complicata. Il punto di partenza è sempre un esame del sangue (esame del sangue generale), a cui viene aggiunta l'analisi del midollo osseo. Ciò è necessario per comprendere il problema, valutare altri parametri, contare il numero di globuli rossi e piastrine e anche controllare il livello di bilirubina, transaminasi, ormoni tiroidei.

Per comprendere l'importanza di questi aspetti, ecco alcuni esempi di possibili diagnosi:

  • Se si verifica la leucopenia, accompagnata da un basso numero di piastrine (la cosiddetta trombocitopenia) e un basso numero di globuli rossi e la milza viene ingrandita, questa è, ovviamente, un'iperfunzione della milza, causata, ad esempio, dalla malattia di Gaucher.
  • Se gli esami del sangue mostrano un basso numero di globuli bianchi, ma non c'è splenomegalia, probabilmente c'è un disturbo causato dall'affaticamento del midollo osseo, che produce meno cellule.
  • Se la leucopenia è accompagnata da alti livelli di bilirubina e transaminasi, questo ovviamente indica un'infiammazione del fegato e potrebbe esserci un'epatite.
  • Se una diminuzione dei globuli bianchi è accompagnata da un alto tasso di sedimentazione eritrocitaria e febbre alta, può essere l'artrite reumatoide.
  • Se una carenza di globuli bianchi accompagna un cambiamento nella concentrazione degli ormoni tiroidei, è altamente probabile che la patologia della ghiandola tiroidea sia causata, ad esempio, dalla presenza di noduli sulla ghiandola tiroidea.

Leucopenia e anemia

L'anemia in realtà non è una patologia che influenza direttamente il conteggio dei globuli bianchi. Questa condizione è caratterizzata da una diminuzione dell'emoglobina nel sangue..

L'emoglobina è un componente importante dei globuli rossi, l'anemia è una condizione caratterizzata da una bassa concentrazione di globuli rossi nel sangue o da un'emoglobina insufficiente.

Esistono diverse opzioni per l'anemia, che sono accompagnate da una significativa riduzione della concentrazione di leucociti nel sangue:

  • Sindrome mielodisplasica. Combina l'anemia tipica delle persone anziane, ma può anche verificarsi nei giovani. È caratterizzato da anomalie delle cellule staminali del midollo osseo che non sono in grado di produrre tre linee di cellule del sangue con efficacia fisiologica (qualità e quantità): globuli rossi, globuli bianchi o globuli bianchi e piastrine.
  • Anemia aplastica. È caratterizzato da una produzione insufficiente di cellule dal midollo osseo e, quindi, porta alla leucopenia..
  • Anemia megaloblastica. Una malattia causata da una carenza di vitamina B12, che è determinata da un cambiamento nella sintesi del DNA del midollo osseo. Queste anemie sono principalmente caratterizzate da una produzione insufficiente di globuli rossi, tuttavia la malattia è accompagnata da una diminuzione dei neutrofili (neutropenia).

Leucopenia e nutrizione

Poiché, come abbiamo visto, ci sono innumerevoli possibili cause di leucopenia, non esiste una dieta adatta a qualsiasi situazione. Pertanto, il consiglio generale è che in caso di diminuzione del valore dei globuli bianchi nel sangue, è necessario bilanciare la dieta il più possibile, fornendo al corpo la giusta quantità di nutrienti.

Vitamine e globuli bianchi

Volendo dare alcune informazioni sugli alimenti che influenzano il valore della concentrazione dei leucociti nel sangue, possiamo dire che l'assunzione di vitamina B9, cioè acido folico, la cui assenza può portare a una maturazione indesiderata dei globuli rossi megaloblastici all'interno del midollo osseo, è importante, il che porta allo sviluppo del macrocitico anemia e, naturalmente, leucopenia. La dose giornaliera di vitamina B9 è di circa 0,2 mg, una dieta equilibrata copre questo bisogno..

Inoltre, la mancanza di vitamina B4, nota come adenina, può portare a una riduzione del numero dei globuli bianchi, tuttavia questa situazione è estremamente rara, poiché i prodotti di origine animale contengono molta vitamina. Un problema può verificarsi nei vegetariani la cui dieta è scarsa nei prodotti di origine animale..

Leucopenia durante la gravidanza

Un basso numero di globuli bianchi, di regola, non si verifica durante la normale gravidanza, tuttavia, se si verifica questa condizione durante questo periodo, sono necessari ulteriori studi..

Tuttavia, la leucopenia non dovrebbe causare ansia, se non è causata da alcuna patologia. Con un monitoraggio periodico, non comporta alcun pericolo per la madre o il bambino.