Quali alimenti aumentano il rischio di cancro?

Sarcoma

Prima di tutto, va notato: lo sviluppo del cancro è un processo così complesso che è impossibile ridurlo al consumo di un singolo prodotto (che si tratti di patatine, soda o torte). La genetica e molti altri fattori svolgono un ruolo. Tuttavia, i medici evidenziano una serie di prodotti che aumentano il rischio di neoplasie maligne, scrive Mail.Ru Health.

Foto: Alexandra Kvitkevich, TUT.BY

Prodotti a base di carne

L'Organizzazione mondiale della sanità ha aggiunto la carne trasformata all'elenco degli agenti cancerogeni. Questo gruppo comprende salsicce, salsicce, affumicate, pancetta.

La scienza ha dimostrato che anche 50 g di questi alimenti (due fette di salsiccia) al giorno aumentano il rischio di cancro intestinale del 18%.

Durante la lavorazione della carne, si formano componenti che influenzano la salute dell'intestino. Questi alimenti contengono molto sale - e sono giustamente incolpati per l'aumento del rischio di cancro allo stomaco..

Devo abbandonarli del tutto? I medici ritengono che sia una questione di quantità. Le persone la cui dieta quotidiana comprende carni affumicate e salsicce sono decisamente a rischio. Ma se la base della tua dieta è composta da prodotti sani: verdure, legumi, cereali, latticini, puoi un paio di volte al mese mangiare una frittata con una fetta di pancetta o uno spuntino con un panino.

alcool

Le bevande alcoliche provocano il cancro della cavità orale, della faringe e della laringe, il cancro dell'esofago, del fegato e del colon. Gli uomini soffrono di questi tipi di cancro due volte più spesso delle donne. Le persone spesso associano il vino rosso secco a una dieta mediterranea. E alla fine porta legalmente alla dipendenza da alcol.

Il Fondo internazionale per la ricerca sul cancro rileva che non importa per la malattia quale tipo di alcol hai consumato: vino rosso, whisky o tequila.

Il rischio sta comunque crescendo. Non esiste una norma "ammissibile" per l'alcol.

L'alcol è ossidato nel corpo. Come risultato di questo processo, vengono rilasciati radicali liberi che innescano il meccanismo di oncologia. Tutti bevono periodicamente: per il suo compleanno, il giorno di Capodanno o l'ottavo marzo. La cosa principale è che questo rimane un episodio, non un'abitudine.

Prodotti di stampo

I funghi della muffa producono sostanze cancerogene - aflatossine. Le aflatossine danneggiano il DNA, sopprimono l'immunità e danneggiano gli organi interni. Gli scienziati notano che questi componenti provocano il cancro al fegato. Le persone con epatite B sono le più vulnerabili: un'infezione del fegato. Le aflatossine si formano in noci, arachidi, mais, riso, grano e alimenti a base di questi cereali..

Il trattamento termico non uccide sempre le sostanze cancerogene. Tuttavia, i cereali hanno bisogno di una cottura completa: gli amanti dell'avena e del grano saraceno sono più a rischio di altri. Cerca di acquistare solo prodotti freschi dai produttori locali. Scegli le noci nella confezione non aperta. Cerca di non acquistare molti prodotti "in riserva" e non conservarli per molto tempo.

Prodotti di trasformazione profonda

Questo gruppo comprende la metà di tutto ciò che viene venduto nei supermercati: dolci, caramelle, patatine, zuppe e noodles istantanei, pepite, fast food, snack. Questi sono prodotti industriali che hanno attraversato molte fasi della lavorazione. Non hanno quasi nutrienti: vitamine, minerali, fibre. Ma molto sale, zucchero, grassi e additivi alimentari.

Gli additivi sono testati e approvati per l'uso nell'industria alimentare, tuttavia è meglio non abusare di alimenti "pronti" - in generale, è peggio del naturale. Anche il 10% degli alimenti trasformati in profondità nella dieta aumenta il rischio di cancro dell'11-12%. Ciò non significa che dobbiamo passare a una dieta a base di cibi crudi, ma i pregi di un'elaborazione profonda non dovrebbero spostare il cibo sano dalla dieta. Cerca di scegliere cibi naturali: contengono antiossidanti che riducono il rischio di cancro. Cucina tu stesso a casa: se hai una pentola a cottura lenta o a pressione, risparmierai tempo.

Devo aver paura del fritto?

Meglio non lasciarsi trasportare dalla carne fritta. Durante la frittura si formano PAH: idrocarburi policiclici aromatici. È grazie a loro che la carne ha un profumo così delizioso. L'Organizzazione Mondiale della Sanità considera gli IPA cancerogeni, ma non ci sono dati sufficienti sul ruolo che svolgono nel rischio di sviluppare l'oncologia. Il numero di composti nocivi può essere ridotto - non friggere la carne su una crosta scura. Prova a friggere rapidamente, quindi procedi alla prontezza in un altro modo, come lo stufato. Le persone che mangiano carne fritta più di sette volte a settimana aumentano il rischio di malattie coronariche e diabete.

Durante la frittura di patate, l'acrilamide si forma già a 120 gradi - un agente cancerogeno, che si trova anche nel fumo di tabacco..

Non andare agli estremi

Il rischio di cancro non aumenta a causa di un prodotto specifico, ma in generale in un contesto di diete malsane. Le raccomandazioni ufficiali consigliano di scegliere prodotti naturali: verdure, frutta, legumi, cereali integrali, bacche e noci. Contengono i componenti necessari per il funzionamento di tutti i sistemi del corpo. Sfortunatamente, anche un approccio consapevole all'alimentazione non protegge sempre dal cancro. Tuttavia, la scienza ha dimostrato che una dieta sana riduce il rischio..

CIBO CONTRO IL CANCRO: 3 prodotti che uccidono le cellule tumorali

I prodotti contenenti sostanze che possono modulare varie funzioni del corpo e che consentono di mantenere una salute normale sono chiamati prodotti funzionali e in alcuni casi nutraceutici. I prodotti funzionali hanno un effetto benefico su una o più funzioni del corpo, migliorano la salute e il benessere e / o riducono il rischio di malattia. Quali alimenti funzionali hanno proprietà anticancro??

Prodotti che hanno proprietà anti-cancro

Le cipolle causano lacrime nel cancro

"Ogni cipolla consumata prolunga la nostra vita per un giorno", afferma la saggezza popolare.

Le cipolle sono ricche di vitamine B e C, nonché di minerali necessari per il funzionamento degli antiossidanti e la rimozione dei radicali liberi. Attivano la secrezione di succo gastrico, supportano la flora intestinale, contribuendo così a rimuovere le tossine dal corpo.

Le cipolle sono una fonte naturale abbondante nei bioflavonoidi, compresa la quercetina. I flavonoidi sono sostanze attive che agiscono contro i tumori del colon, del cervello, della leucemia, del cancro dello stomaco, della prostata, delle ovaie, della cervice, della mammella, ecc. Il flavonoide anticancro più attivo è la quercetina. Le cipolle rosse sono più ricche di queste sostanze. Altre fonti di quercetina: mela, uva nera, mirtilli, gelsi, ciliegie, tè verde, prezzemolo e capperi.

IMPORTANTE! Le cipolle contengono una grande quantità di enzimi e glucochinina, un composto che, come l'insulina, riduce l'eccesso di zucchero nel sangue e quindi il consumo di cipolla è estremamente vantaggioso per i diabetici e i malati di cancro. Con la regolazione della glicemia, la secrezione di insulina nel pancreas viene normalizzata e, di conseguenza, viene trattenuta la crescita delle cellule tumorali.

Proprietà della quercetina di cipolla:

  • Ha l'effetto della chemioterapia: sotto l'influenza del trattamento, la resistenza dei tumori diminuisce e, quindi, il tasso di sopravvivenza dei malati di cancro.
  • Ritarda la crescita e la diffusione delle cellule tumorali.
  • Induce l'apoptosi o il suicidio delle cellule tumorali.
  • Ha un effetto antinfiammatorio, creando un ambiente ostile ai tumori.
  • Previene la comparsa di metastasi.
  • È un antiossidante che favorisce l'eliminazione dei radicali liberi..
  • Stimola il sistema immunitario per distruggere le cellule tumorali.
  • Esperimenti nei ratti mostrano che la quercetina promuove la sopravvivenza e previene la cachessia del cancro.
  • Aiuta a rimuovere la tossina benzopirenica dal corpo. Quando sei invitato a un barbecue e non puoi rifiutare, non dimenticare di mangiare più cipolle in seguito, come la zuppa di cipolle.

Oltre alle proprietà antitumorali derivanti dall'elevato contenuto di quercetina, le cipolle hanno la capacità di regolare il colesterolo, prevenire le malattie cardiovascolari, l'osteoporosi e l'invecchiamento cellulare.

Le piante crocifere migliorano le proprietà antitumorali delle cipolle. I ricercatori dell'Università di Heidelberg hanno introdotto le cellule tumorali del pancreas umano nei ratti e quindi trattati con estratto di cipolla e broccoli, i risultati sono stati sorprendenti. In questo trattamento si sono sviluppate due potenti sostanze: quercetina e sulforafano. La quercetina dalla cipolla è in grado di indurre il suicidio delle cellule tumorali, sopprimere le metastasi e la loro diffusione. Con il sulforafano presente nei broccoli e negli altri crociferi, l'effetto della quercetina è potenziato.

Consumo: sarà saggio consumarli quotidianamente per sfruttare le loro eccellenti proprietà antitumorali. Le cipolle crude possono causare problemi digestivi in ​​alcune persone, quindi è meglio usarle bollite, anche se poi il contenuto di quercetina diminuisce.

Un altro modo per rimuovere una sostanza che ci fa piangere e provoca una sensazione spiacevole allo stomaco: tagliare le cipolle a fette, metterle in acqua calda e lasciarle per diverse ore. Cipolle verdi, scalogni e porri hanno le stesse caratteristiche..

L'aglio è la cura per tutte le malattie

In Egitto, cinquemila anni fa, veniva utilizzato a scopi medicinali. Claudio Galeno, un medico illuminato dell'Impero Romano, considerava l'aglio una panacea e lo raccomandava ai gladiatori per l'uso quotidiano come restauro.

L'aglio appartiene alla stessa famiglia di piante delle cipolle, del verde e del porro. Come quest'ultimo, contiene quercetina, ma, inoltre, contiene una sostanza con proprietà antitumorali: l'alliina, un olio essenziale responsabile dell'odore specifico dell'aglio. L'alliina viene convertita in allicina macinando la testa dell'aglio ed è l'allicina che ha un effetto anticancro. Ma non solo, nell'aglio ci sono venti sostanze derivate da alliina con proprietà anti-cancro: diail solfuro, S-allil cisteina, S-metil cisteina, ecc..

Inoltre, l'aglio contiene oligoelementi: ferro, selenio, zinco, magnesio, zolfo e calcio. Ha anche molti fruttani (fino al 75%) e arginina.

Un aumento dell'assunzione di aglio è associato a un ridotto rischio di sviluppare vari tipi di cancro: esofago, stomaco, colon, pancreas, pelle, polmoni e torace.

Le donne che hanno sempre l'aglio nel loro cibo hanno il 50% in meno di cancro rispetto a quelle che non mangiano quasi mai l'aglio.

Consumando 10 g di aglio al giorno, questo è uno o due chiodi di garofano, riduce la possibilità di ammalarsi di cancro di qualsiasi tipo.

Le proprietà anticancro dell'alliina e dei suoi derivati ​​(aggiungi la quercetina, che si trova in grandi quantità nell'aglio):

Aiuta a rimuovere sostanze potenzialmente cancerogene dal corpo, prevenendo così il rischio di cancro.
Aiuta a compensare il danno arrecato al DNA delle cellule ed evitare mutazioni nelle cellule tumorali..
Inibisce la proliferazione cellulare.

Altre proprietà terapeutiche dell'aglio

Ha proprietà antibatteriche, antivirali e antifungine, cioè combatte tutte le infezioni. Stabilizzatore.

Modalità di applicazione. Per prevenire il cancro, dobbiamo mangiare da due a quattro spicchi d'aglio al giorno.

Al fine di garantire il rilascio di alliina e la sua conversione in allicina, è necessario schiacciare gli spicchi d'aglio con il lato piatto di un coltello e lasciarlo cuocere per circa dieci minuti. Quindi le sostanze anticancro dell'aglio diventano attive e pronte a combattere il cancro.

Per eliminare l'odore caratteristico, puoi mescolare l'aglio con sedano e prezzemolo, quindi aumenteremo anche le sue proprietà anti-cancro.

L'aglio viene assorbito meglio una volta cotto. Un modo semplice per cucinare l'aglio, mantenendo tutte le sue proprietà, è aggiungerlo a tutte le zuppe di verdure schiacciate. Se si rimuove il germoglio, le purè di aglio più facili.

Crucifere respingono l'attacco di cancro

Parlando di crocifere, intendiamo cavolo: cavoletti di Bruxelles, foglie, lombardo, cinese, cavolfiore, broccoli, cavoli, ma anche rape, ravanelli e ravanelli.

Le piante crocifere contengono glucosinolati che hanno proprietà antitumorali. I glucosinolati anticancro meglio studiati sono l'indole-3-carbinolo (la maggior parte si trova nei broccoli) e il sulforafano (nel cavolfiore). I glucosinolati conferiscono ai crociferi un odore e un gusto caratteristici. Quando le pareti cellulari di queste piante vengono schiacciate da un pestello o schiacciate con un coltello, entra l'enzima mirosinasi, che converte i glucosinolati in isotiocinati, veri agenti anticancro.

Le sostanze citate contenute esclusivamente nel crocifisso possono prevenire e curare il cancro, poiché impediscono alle cellule precancerose di diventare maligne, inducono l'apoptosi di alcune cellule tumorali e rendono difficile la crescita di nuovi vasi, a causa della quale il tumore può progredire..
Stimolano anche il sistema immunitario per eliminare le cellule tumorali, aumentando l'attività dei killer naturali del 50%..
Inoltre, regolano il livello di estrogeni circolanti nel sangue, che è particolarmente utile per la prevenzione del cancro al seno. Se mangi regolarmente crocifere, il rischio di contrarre il cancro al seno è ridotto..

IMPORTANTE! I crociferi sono antiossidanti perché ricchi di beta-carotene, vitamina C, selenio e vitamina E. Bloccano il potenziale cancerogeno di un gran numero di sostanze particolarmente pericolose che possono provocare il cancro..

Queste piante sono disintossicanti, attivano con successo i nostri sistemi antiossidanti..

Ci sono persone che sono molto sensibili al cancro perché i disintossicanti non funzionano nei loro corpi. Alcuni sono particolarmente sensibili al fumo di tabacco e poiché hanno un debole sistema antiossidante, sono in pericolo di sviluppare il cancro ai polmoni, ma questo problema si risolve se consumano regolarmente queste piante miracolose..

Le piante crocifere possono inibire la manifestazione di due geni associati al cancro di origine genetica: BRCA1 e BRCA2, che sono responsabili del carcinoma mammario e prostatico..

IMPORTANTE! Le piante crocifere non solo prevengono il cancro, ma possono anche prolungare la vita dei malati di cancro e prevenire le ricadute.

Il consumo regolare di questi prodotti vegetali riduce significativamente il rischio di sviluppare tumori di varia localizzazione: cavità orale, esofago, polmoni, reni, vescica, colon, torace, ovaie, prostata.

Un nuovo studio in Cina mostra che il consumo di crucifere nei primi tre anni dopo la diagnosi di carcinoma mammario nelle donne riduce il rischio di recidiva e morte per questa malattia. Più donne testate mangiavano crocifere, maggiore era la probabilità che si sbarazzassero del cancro. Le donne che consumavano più crocifere avevano un rischio del 62% in meno di morire di cancro e un rischio del 35% in meno di sviluppare ricadute. Ripetere studi ha confermato questi risultati..

I benefici degli integratori di estratto di crucifere stanno iniziando a essere esplorati e i risultati della prevenzione e del trattamento del cancro al seno sono stimolanti..

Consumo. Per ottenere un effetto anticancro, si consiglia di mangiare cavoli e altri prodotti crociferi tre volte alla settimana.

Nel 2000 è stato pubblicato un lavoro interessante che mostra che l'inclusione del crocifisso nella dieta tre o più volte alla settimana dimezza il rischio di cancro alla prostata e riduce il rischio di metastasi.

Ricercatori cinesi hanno dimostrato che le donne che consumano quotidianamente crocifere hanno una riduzione del 50% del rischio di cancro al seno. Studi europei mostrano che le donne che mangiano crocifere almeno una volta alla settimana hanno il 17% in meno di rischio di contrarre il cancro al seno.

Di tutti i crucifere, il prodotto anticancro più efficace è il più verde di loro: i broccoli. Quindi tutti hanno i broccoli.

Consigli di cucina

Non è consigliabile bollire crocifere, poiché il sulforafano e l'indole-3-carbinolo si decompongono ad alte temperature.

IMPORTANTE! Non dimenticare: per rendere più efficace il crocifisso, è necessario macinarli e masticare bene!

Idealmente mangiarli crudi, al vapore o in un wok. E se bolliamo, non più di dieci minuti. Quando si cucina il cavolo, tre quarti dei glucosinati passano nell'acqua, in questo caso è necessario utilizzare il brodo di cavolo; puoi, ad esempio, preparare una zuppa di crema, ma è comunque meglio mangiare crudo o al vapore.

Una cena meravigliosa è ottenuta da broccoli al vapore (10 minuti), conditi con un cucchiaio di olio vegetale, succo di limone e pepe nero appena macinato, o un'insalata di cavolo con un condimento di olio vegetale, aceto, curcuma e pepe.

Odile Fernandez, "Le mie prescrizioni per il cancro. L'esperienza di un medico vincitore del cancro"

16 alimenti che possono causare oncologia. Ricorda e NON abusare!

Oltre a una predisposizione genetica al cancro e all'inquinamento ambientale, l'insorgenza di tumori maligni dipende in larga misura anche da ciò che mangiamo. 16 alimenti che provocano il cancro.

Le malattie oncologiche sono considerate le più difficili da curare sulla Terra. Finora, purtroppo, la cura per il cancro non è stata inventata. Fino ad oggi, la guerra di scienziati di diversi paesi con neoplasie maligne non ha portato i risultati attesi, ma sappiamo già molto sulla prevenzione del cancro. È noto che la comparsa di questa terribile malattia può provocare una serie di ragioni più banali..

16 prodotti che provocano il cancro

Oltre alla predisposizione genetica e ai problemi attuali dell'inquinamento ambientale, l'insorgenza del cancro dipende in larga misura da ciò che abbiamo sul tavolo da pranzo. Quali prodotti devono essere eliminati il ​​prima possibile?

Ecco una lista nera di alimenti la cui alimentazione aumenta il rischio di sviluppare oncologia.

1. Prodotti a base di carne trasformati

Coloro che non possono vivere senza hamburger, salsicce, pancetta e altri tipi di carne trasformata sono molto a rischio per la propria salute, perché quasi tutti i prodotti a base di carne che hanno subito una lavorazione hanno più del necessario sale e ulteriori, per nulla utili sostanze.

La sostanza chimica più dannosa nei prodotti a base di carne trasformata è il nitrato di sodio..

2. Prodotti raffinati di farina bianca

Dopo la lavorazione, la farina bianca perde nutrienti e diventa non salutare, ma dannosa per la salute. I prodotti a base di farina bianca, tra le altre cose, sono sbiancati con cloro (1). Questo gas è pericoloso per l'uomo..
La farina bianca ha un alto indice glicemico e influenza lo zucchero nel sangue. I prodotti non solo ti aggiungono chilogrammi, ma possono anche dare un impulso all'oncologia.

3. Popcorn a microonde

Il popcorn (popcorn) è un prodotto estremamente popolare, ma molti non sanno quanto sia dannoso. Soprattutto i popcorn cotti nel microonde. È questo popcorn che contiene acido perfluoroottanoico, che viene utilizzato nella produzione di Teflon (!).

Gli esperti ritengono che l'acido perfluoroottanoico provoca tumori maligni di molti organi interni.

4. Dolcificanti artificiali

Coloro che cercano di evitare lo zucchero naturale (dieta o affetti da diabete) di solito sostituiscono lo zucchero con dolcificanti sintetici. Ma c'è un rovescio della medaglia.

I risultati della ricerca affermano che il dolcificante aspartame, una volta scomposto, viene modificato nella sostanza tossica DKP dipotassio fosfato. L'aspartame può aumentare notevolmente il rischio di tumori maligni nel cervello..

5. Alcol

Studi recenti hanno dimostrato che le donne in menopausa che bevono anche solo un bicchiere di una bevanda alcolica al giorno hanno un aumentato rischio di sviluppare il cancro al seno del 30%.

L'alcol è già riconosciuto come la seconda causa più comune di cancro al mondo dopo aver fumato tabacco..

L'uso di bevande alcoliche provoca il cancro di un ampio elenco di organi interni sia negli uomini che nelle donne.

6. Zucchero raffinato e acqua dolce gassata

Lo zucchero raffinato nutre attivamente le cellule maligne. Per questo motivo, un elenco di prodotti come torte, pasticcini e acqua dolce gassata è nell'elenco dei prodotti cancerogeni dannosi.

7. Prodotti affumicati, marinate

Questo alimento contiene molti nitrati che sono modificati nella nitrosometilanilina N-nitroso. Questa sostanza aumenta significativamente il rischio di molti tipi di cancro..

8. Patatine fritte

I chip sono ricchi di grassi e ricchi di calorie. Inoltre additivi chimici dannosi e esaltatori di sapidità. Per non parlare del fatto che la tecnologia della loro preparazione prevede un trattamento termico in olio vegetale.

9. Salmone d'allevamento

Oggi una grande quantità di salmoni nel mondo non viene catturata nell'oceano, ma viene coltivata in condizioni artificiali in allevamenti speciali, dove i pesci vengono alimentati con alimenti a base di sostanze che sono piuttosto pericolose per l'uomo, gli antibiotici, ecc..

Un'analisi chimica della carne di tale salmone ha confermato una quantità significativa di bifenile e mercurio policlorurato.

10. OGM

Se gli OGM aumentano il rischio di oncologia a causa della presenza di transgeni in essi è una domanda aperta. Numerosi esperimenti hanno rivelato le proprietà negative degli OGM, ma l'analisi di questi studi consente la possibilità di effetti dannosi non degli OGM stessi, ma in particolare di una dieta scorretta e sbilanciata.

11. Prodotti dietetici

I cibi dietetici, contrariamente a un nome rilassante, non giustificano il loro scopo. Contengono alti livelli di aspartame, derivati ​​del sodio, coloranti, raffinati e altri additivi chimici..

12. Olio idrogenato

Gli oli vegetali sottoposti a deodorazione e colorazione preliminari sono insolitamente dannosi. Inoltre, contengono acidi grassi omega-6, che sono tutt'altro che benefici..

13. Carne rossa

La carne rossa, ovviamente, deve essere consumata. In piccole quantità Ma se una persona lo consuma quotidianamente, c'è il rischio di cancro al colon.

14. Pomodori in scatola (pomodori)

Le lattine sono rivestite con un sottile strato di bisfenolo-A (BPA). Si scopre che il BPA influisce sul funzionamento del cervello dei topi di laboratorio. Inoltre, i pomodori in scatola sono ancora più dannosi a causa della loro elevata acidità. Queste verdure sono in grado di assorbire il BPA più velocemente di altri prodotti..

15. Maionese e ketchup

Tutti i tipi di emulsionanti, stabilizzanti, coloranti, conservanti, grassi trans - tutte queste sostanze sono utilizzate nella produzione di maionese e ketchup. E loro, a loro volta, fanno parte dell'amato fast food.

Anche l'imballaggio in plastica stesso, che contiene sostanze cancerogene, non è sicuro..

Prodotti cancerogeni anche

  • ricotta e yogurt
  • torte fritte, pasticci, ciambelle
  • piatti a base di carne di carbone
  • pesce affumicato

Ma non disperare a causa del contenuto di massa di agenti cancerogeni negli alimenti. Ci sono cibi e bevande che possono rimuovere queste sostanze nocive dal nostro corpo..

Sono frutta secca e composta da loro, tè verde; verdure come barbabietole, carote, cavoli (e succhi appena spremuti); latticini da latte fatto in casa; riso, grano saraceno, farina d'avena.

Mangia più frutta e verdura coltivate biologicamente, al supermercato studia attentamente la confezione, che indica la composizione di un prodotto. Conduci uno stile di vita sano, cerca di escludere dalla dieta i dolci fritti e affumicati. E poi puoi salvare la tua salute e vivere a lungo. Pubblicato da econet.ru.

Gli articoli Econet.ru sono destinati esclusivamente a scopi educativi e educativi e non sostituiscono la consulenza, la diagnosi o il trattamento medico professionale. Consulta sempre il tuo medico per qualsiasi domanda tu possa avere sulle tue condizioni di salute..

Post scriptum E ricorda, basta cambiare il nostro consumo - insieme cambiamo il mondo! © econet

Ti piace l'articolo? Scrivi la tua opinione nei commenti.
Iscriviti al nostro FB:

L'oncologo russo ha nominato il prodotto principale che provoca il cancro

Il prodotto principale che può scatenare lo sviluppo del cancro è la carne rossa e trattata chimicamente. Lo ha affermato l'oncologo Andrei Pylev.

Foto: "BUSINESS Online"

"Dei comprovati fattori dietetici, questo è il consumo eccessivo di carne rossa, carne trasformata chimicamente, una diminuzione della quantità di fibre nella dieta", ha detto in un'intervista a Zvezda.

Secondo Pylev, il caffè e il cioccolato possono causare altre condizioni patologiche, ma questi prodotti non possono essere principalmente associati al verificarsi dell'oncologia. Per quanto riguarda l'alcol, in questo caso anche il percorso del cancro è molto indiretto, ha aggiunto lo specialista. Pylev notò che bisogna evitare cibi troppo caldi.

In precedenza, il principale oncologo del Ministero della Salute russo Andrei Kaprin ha collegato l'incidenza del cancro alla dieta di cibi crudi. Il Ministero della Salute del Tatarstan ha affermato che nella repubblica i tipi più comuni di localizzazione del tumore sono: pelle con melanoma della pelle - 13,9%, colon - 13,2%, ghiandola mammaria - 12,2%, polmoni - 9,5%, genitale femminile organi - 9%, stomaco - 6,3%, ghiandola prostatica - 5,9%.

Non voglio perdere notizie importanti?
Iscriviti a noi su Instagram, VKontakte o Telegram - solo i principali e interessanti.

Cosa mangiamo? In che modo l'alimentazione influisce sull'insorgenza del cancro

Apri il tuo frigorifero. Quanti cibi sani e salutari ci sono? Se conti il ​​cibo biologico sulle dita, dovresti rivedere urgentemente la tua dieta. Secondo l'Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro, è la malnutrizione che causa più di un terzo dei casi di cancro..

Malnutrizione - La via del cancro

Il cancro è una malattia polietiologica, cioè causata da vari fattori. Ad oggi, la scienza ha stabilito più di 200 cause di cancro. La nutrizione impropria viene prima di tutto. Una persona moderna non mangia correttamente per tutta la vita - dall'infanzia alla vecchiaia.

Una dieta sana o speciale è una delle principali misure di prevenzione del cancro..

Esistono più di 200 tipi di tumori maligni. Gli oncologi distinguono i tumori più comuni e differiscono tra uomini e donne. In Russia, nel 2017, le prime cinque malattie oncologiche più comuni negli uomini sono state il cancro del polmone, della prostata, della pelle, dello stomaco e del colon, nelle donne, il cancro al seno, la pelle, l'utero, il colon, la cervice.

Questi tumori maligni sono causati da un complesso di cause, ma tutti sono anche dipendenti dalla dieta, cioè un'alimentazione scorretta aumenta significativamente il rischio di sviluppare questi e altri tumori..

Cosa aumenta il rischio di cancro??

  1. Contaminazione cancerogena di cibo e acqua potabile;
  2. La formazione di agenti cancerogeni durante la cottura;
  3. Alcol;
  4. Dieta squilibrata;
  5. Calorie e grassi in eccesso;
  6. Mancanza di prodotti contenenti agenti anticancro naturali.

Agenti cancerogeni intorno a noi

Il cibo biologico nel mondo è praticamente assente. Alimenti contaminati da agenti cancerogeni chimici - sostanze che aumentano la probabilità di cancro.

Negli alimenti vegetali, questi sono i resti di pesticidi e fertilizzanti minerali, negli animali: antibiotici, stimolanti della crescita; radionuclidi, organismi microbiologici. Anche l'ambiente influisce sul cibo: gli idrocarburi policiclici - scarichi di automobili, emissioni industriali - dalla metà del 20 ° secolo sono sempre presenti nel nostro piatto.

L'agricoltura moderna non può fare a meno dei fertilizzanti minerali. I nitrati, la base di tutti i fertilizzanti, sono sicuri in se stessi, ma quando entrano nel cibo e nel corpo si trasformano in nitriti e vengono sintetizzati composti nitrosi cancerogeni. I pesticidi sono anche parte integrante della produzione agricola: vengono utilizzati per combattere la vegetazione e gli insetti indesiderati. Sfortunatamente, queste sostanze sono altamente tossiche e altamente cancerogene..

I prodotti alimentari spesso contengono metalli pesanti, isotopi radioattivi. Ma il loro valore consentito è limitato dagli standard sanitari, a differenza degli agenti cancerogeni.

Oggi nel mondo tutti mangiano cibi contaminati. L'agricoltura moderna produce solo l'1% del cibo biologico che i nostri antenati hanno mangiato fino alla metà del 20 ° secolo. Fu in quel periodo storico che iniziò la crescita dell'incidenza del cancro. Oggi in Russia, uno su quattro che ha vissuto fino a 75 anni, sviluppa il cancro. Questa epidemia è associata a un rapido cambiamento nella struttura e nelle caratteristiche della nutrizione. In precedenza, gli alimenti vegetali venivano coltivati ​​con fertilizzanti naturali, gli animali mangiavano alimenti naturali, ormoni, stimolanti della crescita, antibiotici non venivano utilizzati. Oggi, tutto ciò è una realtà, perché 7 miliardi della popolazione mondiale non possono essere nutriti in modo diverso..

La prima raccomandazione per coloro che hanno a cuore la propria salute: sforzarsi di mangiare cibi più rispettosi dell'ambiente.

Il secondo consiste nell'utilizzare quei prodotti che hanno superato ispezioni sanitarie, in cui sono stati osservati MPC (concentrazioni massime ammissibili di sostanze nocive).

Perché non è possibile abusare di dolci e grassi?

Nel corso della storia dell'umanità, le persone hanno mangiato molti cibi vegetali. La carne non era la base della nutrizione. L'uomo cercava di ottenere cibi rari e gustosi, grassi e dolci.

Dalla metà del 20 ° secolo, il benessere delle persone ha iniziato a crescere, le persone hanno avuto libero accesso al cibo e hanno iniziato ad abusarne. Ora, i cibi dolci, grassi e ipercalorici prevalgono nella dieta dell'uomo moderno. Frutta, verdura, alimenti vegetali vengono consumati in quantità molto più piccole..

Queste due principali violazioni sono chiamate la "dieta di tipo occidentale". Cioè, questo è il solito cibo di un abitante della città che va al negozio, compra cibo contaminato, grasso, dolce, animale, che pensa sia più gustoso.

Devi modellare il tuo cibo più vicino al tradizionale. Le scimmie geneticamente vicine a noi in natura hanno una dieta sana, molti alimenti vegetali. E molto raramente si ammalano di cancro (come abbiamo fatto prima). Geneticamente, i primati, come gli umani, non hanno una predisposizione al cancro, a differenza, ad esempio, dei roditori, in cui i tumori maligni sono molto comuni.

I vegetariani hanno ridotto significativamente l'incidenza del cancro. Particolarmente benefico per la salute è il pieno veganismo - solo alimenti vegetali. I vegani vivono 10-15 anni in più e hanno un'incidenza di cancro molte volte inferiore. Ci sono persone che diventano vegane per vivere più a lungo, ridurre il rischio di ammalarsi di cancro.

I metodi di cottura più dannosi

La formazione di un gran numero di agenti cancerogeni è promossa dai soliti tipi di trattamento termico dei prodotti:

  • frittura grassa;
  • conserviera;
  • decapaggio;
  • grigliare, friggere fino alla crosta;
  • fumo.

Anche solo l'elaborazione del calore di carne o pesce aumenta il contenuto di agenti cancerogeni in essi. Quando si frigge in parti fritte di prodotti, si forma un'enorme quantità di agenti cancerogeni. Il fumo è particolarmente dannoso: il fumo contiene idrocarburi policiclici, composti nitrosi e una serie di altri agenti cancerogeni. Cinquanta grammi di salsiccia affumicata consumati equivalgono a un pacchetto di sigarette affumicate. Gli spratti sono tre volte pericolosi: è pesce affumicato, grasso e cotto. Tutti questi sono agenti cancerogeni culinari che causano il cancro..

Si consiglia di cucinare in doppia caldaia, spezzatino. La lavorazione termica degli alimenti in una doppia caldaia avviene a una temperatura significativamente più bassa rispetto a una padella - 100 gradi contro 400. Assicurati di includere cibi crudi sotto forma, ad esempio, di insalate.

Il sale è un conservante e aumenta il rischio di cancro. È dimostrato: se una persona mangia una varietà di cibi, può facoltativamente non essere salata..

Dove sono contenuti gli anticarcinogeni??

Il cibo ha non solo un potenziale cancerogeno, ma anche anti-cancerogeno. Alcuni alimenti contengono sostanze che inibiscono lo sviluppo del cancro. Gli anticarcinogeni si trovano principalmente negli alimenti vegetali e nei frutti di mare. La mancanza di tali prodotti nella dieta umana aumenta il rischio di cancro.

Esistono diverse dozzine di agenti anti-cancro nutrizionali.

Attacco vitaminico contro il cancro

Ci sono 12 vitamine e per 5 di esse è dimostrata l'attività anticarcinogena.

1. La vitamina A si trova solo negli alimenti di origine animale: fegato, carne e frutti di mare (un'opzione più favorevole). La vitamina A è anche sintetizzata dai carotenoidi, che si trovano nelle verdure e nella frutta gialle, verdi, gialle-verdi, arancioni e dai colori vivaci. Pertanto, la vitamina A è meglio usare nella forma del suo precursore: beta-carotene e altri carotenoidi.

2. La vitamina E si trova nei frutti di mare, olio di pesce. È anche abbondante in alimenti vegetali come semi, noci e oli vegetali non raffinati..

3. La vitamina D si trova nei pesci grassi e nell'olio di pesce. Gli scienziati affermano che la carenza di vitamina D aumenta il rischio di cancro in diverse localizzazioni e, al contrario, il suo consumo riduce il rischio di diversi tipi di cancro.

4. La vitamina C si trova in una varietà di frutta e verdura..

5. Vitamina B9 - acido folico (dal lat. Folium - foglia) - presente negli alimenti a foglia verde.

Gli scienziati non hanno ancora imparato a produrre vitamine sintetiche identiche a quelle naturali, quindi vengono assorbite peggio..

Minerali contro il cancro

Dei minerali che sono divisi in macro e microelementi, l'attività anticarcinogenica è dimostrata per il potassio, che si trova nelle verdure; calcio (prodotti lattiero-caseari, acque minerali), magnesio (anche un'acqua minerale) e zinco (molti alimenti vegetali, principalmente ortaggi a foglia). Degli oligoelementi, la più grande quantità di informazioni sull'attività anticarcinogenica è disponibile per il selenio e lo iodio. La fonte principale e più stabile di questi sono i frutti di mare. Il selenio si trova anche nei prodotti a base di cereali e l'aglio è leader nella sua capacità di accumulare selenio dal terreno, se presente. Tuttavia, la maggior parte del territorio della Russia è carente di selenio, ad esempio l'aglio della regione di Leningrado non contiene selenio. In Cina, in molte aree, i composti di selenio vengono spruzzati appositamente sulle colture.

Il cibo contiene più di 600 sostanze regolatorie, alcune delle quali sono anticarcinogeni attivi. La fibra alimentare più famosa sono i composti polimerici del glucosio e altri monocomponenti.

La fibra alimentare è chiamata "spazzola intestinale", perché sono loro che rimuovono gli agenti cancerogeni dal corpo che provengono dal cibo e vengono rilasciati nell'intestino dal nostro corpo, ad esempio, con acidi biliari.

Soprattutto fibra alimentare nelle colture di cereali di crusca. L'errore secolare dell'umanità è sbarazzarsi del guscio di cereali, che è una fonte di fibre alimentari. (Inoltre, contiene vitamine del gruppo B, provitamine.) Inoltre, la fibra alimentare contiene una varietà di frutta e verdura. Queste sono le cosiddette fibre alimentari insolubili. La norma del loro consumo è di 20 g al giorno. Il consumo medio in Russia è di 8 g al giorno..

La fibra dietetica solubile è molto più attiva nel ridurre il rischio di cancro e generalmente nella sua attività biologica. Queste sono sostanze molto scarse e ne abbiamo bisogno 2 grammi al giorno. Questo, ad esempio, alginati di alghe, pectine, che si trovano nei frutti di pietra, nelle mele.

Acidi grassi omega-3

Questo è un componente anti-cancro molto importante del cibo. Qualsiasi grasso stimola lo sviluppo di un tumore maligno: entrambi i grassi saturi, che si trovano nei prodotti animali, e gli acidi grassi omega-6, che si trovano nella maggior parte degli oli vegetali. L'unico tipo di grasso che inibisce lo sviluppo del cancro (e lo sviluppo dell'aterosclerosi) sono gli acidi grassi omega-3. Ma si trovano solo nel pesce, nei frutti di mare e in alcuni oli, il più comune è l'olio di semi di lino.

La nostra dieta dovrebbe avere 1-2 grammi al giorno di acidi grassi polinsaturi omega-3, per questo è necessario mangiare almeno 100 g di pesce grasso al giorno. Puoi prenderli con olio di pesce.

Si riferisce a sostanze che riducono il rischio di cancro. Protegge il nostro genoma dagli effetti delle sostanze cancerogene. Pertanto, tutto il cibo verde - sedano, aneto, insalata, ecc. È così utile..

Si trovano nel guscio di una cellula vegetale e svolgono il ruolo di colesterolo nel corpo animale. Ma entrando nel corpo animale con alimenti vegetali, i fitosteroli prevengono il cancro e l'aterosclerosi. Questo è tutto cibo per piante, ma una fonte concentrata sono noci, semi..

Si raccomanda di includere prodotti contenenti sostanze anticarcinogene in ogni pasto. Più tra i pasti - frutta e verdura. Quindi seguire una dieta sana.

8 regole per una vita sana

Cosa dovrebbe fare una persona moderna per non ammalarsi di cancro? Dietisti, nutrizionisti formulano le regole di prevenzione dietetica delle principali malattie. Di seguito sono riportate le linee guida per la prevenzione del cancro nella dieta presso l'International Cancer Foundation, insieme all'American Cancer Institute. In molti paesi, queste raccomandazioni sono soggette alla pubblicità sociale e sono attivamente promosse..

1. Essere il più magro possibile all'interno del normale indice di massa corporea. Nell'infanzia, nell'adolescenza e prima dei 21 anni, sei al limite inferiore dell'indice di massa corporea normale. Mantenere il peso corporeo normale dopo 21 anni. Evitare l'aumento di peso in età adulta.

2. Sii fisicamente attivo. L'attività fisica dovrebbe far parte della tua vita quotidiana. Osservare una moderata attività fisica equivalente a 30 minuti di camminata veloce ogni giorno. Meglio fare fitness: ogni giorno 60 minuti di moderata attività fisica o 30 minuti di vigorosa attività fisica. Limita il tuo stile di vita sedentario..

3. Limita il tuo aumento di peso cibi e bevande. Mangia cibo spazzatura raramente. Evita le bevande contenenti zucchero. Fast Food e Fast Food non mangiano.

4. Mangia più alimenti vegetali. Mangia almeno cinque porzioni (almeno 400 g) di varie frutta e verdure non amidacee ogni giorno. Mangia cereali integrali o relativamente non trasformati e / o legumi ad ogni pasto. Limita l'assunzione di tuberi e tuberi a radice amidacea.

5. Limitare il consumo di carne rossa ed evitare la carne trasformata. Le persone che mangiano carne rossa dovrebbero consumare meno di 500 g a settimana e non mangiare o mangiare un minimo di carne trasformata (salsiccia, salsicce, prosciutto, carne affumicata, carne in scatola).

6. Limitare l'assunzione di bevande alcoliche. Per i bevitori, limitare l'assunzione a 2 dosi al giorno per gli uomini e 1 dose al giorno per le donne. Una dose di alcol è pari a 25 g di una bevanda forte o 150 g di vino o 0,33 g di birra.

7. Limitare l'assunzione di sale; Evita cereali e legumi ammuffiti. Evitare cibi salati, cibi salati in scatola. Conservare gli alimenti senza sale. Limitare il consumo di cibi pronti e pasti industriali pronti per garantire che l'assunzione di sale sia inferiore a 6 g (2,4 g di sodio) al giorno.

8. Sforzati di soddisfare le tue esigenze nutrizionali con alimenti completi e funzionali..

Pubblicazione dell'autore:
BESPALOV VLADIMIR GRIGORIEVICH,
Capo del laboratorio di ricerca di chemioprofilassi del cancro e oncofarmacologia N.N. Petrova »Ministero della Salute della Russia, Dottore in Scienze mediche, Professore

Nutrizione del cancro: cosa causa il cancro? Dieta per oncologia

Quando nei media o dai conoscenti sentiamo che ci sono prodotti anti-cancro che sono un ottimo mezzo per prevenire il cancro e possono anche aiutare a curarlo, questo provoca un certo scetticismo. É davvero? Le sostanze contenute in alcuni prodotti possono influenzare i processi nel corpo causati dal cancro, proveremo a studiare in questo articolo.

Il ruolo della nutrizione nel corpo

Sono finiti i tempi della carenza di cibo e della carenza. Oggi, gli scaffali di negozi e supermercati sono pieni di una varietà di prodotti, per gusti e colori diversi. La vita delle persone è stata facilitata dall'aspetto di tutti i tipi di semilavorati, zuppe istantanee e cereali, che sono sufficienti per riempire d'acqua e il cibo è pronto. A causa del ritmo cambiato della vita, le persone mangiano in viaggio, facendo uno spuntino su un panino con salsiccia o salsiccia. Dopo tutto, è così gustoso e soddisfacente. Ma tutto ciò ha una seconda faccia della medaglia. Il consumo di alimenti contenenti agenti cancerogeni, coloranti, aromi, uno stile di vita sedentario, l'assunzione incontrollata di alcuni farmaci, compresi gli antibiotici, inibiscono il sistema immunitario umano e, di conseguenza, portano a vari tipi di malattie.

Ci sembra che una malattia come il cancro non ci influenzerà mai, e anche se a qualcuno vicino a noi viene diagnosticato un cancro, crediamo che questa sia una coincidenza al di fuori del nostro controllo. Ma gli scienziati, per molti anni studiando il ruolo della nutrizione nel nostro corpo, sono giunti alla conclusione che la formazione di tutti i tipi di tumori porta spesso a un'alimentazione squilibrata e di scarsa qualità. Se, tuttavia, la malattia non è passata, il ruolo della nutrizione in oncologia, specialmente nella fase di recupero del paziente, è prezioso.

Una persona perde un'enorme quantità di vitamine, minerali, proteine, oligoelementi, che possono essere costituiti solo da un'alimentazione razionale. A questo proposito, gli scienziati hanno sviluppato una dieta speciale per i pazienti con cancro. Su consiglio di un oncologo, il paziente deve sempre attenersi a questa dieta. In alcuni tipi di cancro, come il cancro dello stomaco, della gola, della cavità orale, nonché dopo un intervento chirurgico, mangiare cibo diventa estremamente doloroso e in alcuni casi impossibile. In tali situazioni, viene utilizzata una sonda speciale per introdurre il cibo.

Cliniche leader in Israele

Considera, quando usi quali particolari prodotti animali e vegetali, il rischio di cancro è ridotto o il corpo viene ripristinato più velocemente durante la malattia.

Video: cibo contro il cancro

Prodotti antitumorali

Come sapete, il trattamento del cancro è un processo piuttosto complicato. Le radiazioni applicate, la chemioterapia per il cancro, l'uccisione delle cellule tumorali, ovviamente, sono metodi efficaci di trattamento, ma allo stesso tempo sopprimono notevolmente l'immunità umana già indebolita. Come sconfiggere la malattia e qual è il ruolo dei prodotti in questa difficile lotta, proveremo a rispondere a queste domande. Gli esperti consigliano di includere nella dieta prodotti che aumentano l'immunità e sono in grado di sopprimere le cellule tumorali. Questi prodotti sono disponibili al pubblico e possono essere inclusi nella dieta quotidiana..

Nell'uso dei prodotti lattiero-caseari, gli scienziati non sono giunti a una conclusione inequivocabile, poiché insieme al contenuto di elementi utili come calcio, latte e prodotti lattiero-caseari, contengono anche sostanze che provocano lo sviluppo del cancro. Tuttavia, i medici raccomandano di includere nella dieta prodotti lattiero-caseari a basso contenuto di grassi, come il kefir.

Di particolare nota sono i prodotti contenenti antiossidanti. Queste sostanze hanno una serie di proprietà medicinali, in particolare un effetto ringiovanente. Questo effetto è ottenuto dalla capacità degli antiossidanti di rimuovere i radicali liberi dal corpo. Gli scienziati hanno scoperto che gli antiossidanti hanno una proprietà che impedisce lo sviluppo del cancro. Il corpo stesso è in grado di produrre antiossidanti, ma la loro quantità è trascurabile. La natura ci ha dato l'opportunità di ottenere antiossidanti da molte verdure, frutta e bacche. Questi includono bacche rosse: ribes, olivello spinoso, mirtilli rossi, mirtilli rossi, melograni, agrumi, ciliegie, fragole, prugne, alcune varietà di mele, noci e frutta secca. Questo elenco è lungi dall'essere definitivo. Ne considereremo alcuni in dettaglio..

broccoli

I broccoli appartengono alla famiglia delle verdure crocifere, che nella sua composizione ha la sostanza sulforaphane. Gli scienziati dell'Università del Michigan (USA) hanno dimostrato che il sulforafano è in grado di stimolare la crescita delle cellule staminali. Le cellule staminali non sono un tipo completamente compreso di cellule corporee. Ma è noto che queste cellule sono in grado di distruggere i tumori maligni..

Tariffa giornaliera. Mangiare 300 g di broccoli alla settimana riduce il rischio di sviluppare il cancro alla vescica di quasi la metà e il cancro ai polmoni di un terzo. Gli esperti raccomandano di consumare broccoli crudi.

Frutti di bosco

Le bacche hanno nella loro composizione sostanze: i cosiddetti fitonutrienti. Queste sostanze possono inibire la crescita delle cellule tumorali. La maggior parte di questa sostanza si trova nei lamponi neri..

La composizione della buccia e dei semi d'uva contiene la sostanza resveratrolo. Durante gli esperimenti sui ratti, è stato rivelato che questa sostanza interferisce con le mutazioni genetiche nelle cellule e ha anche proprietà anti-infiammatorie. E, come sapete, i processi infiammatori sono i precursori dei tumori maligni..

Pomodori

La sostanza rossa è data alla sostanza licopene e carotenoidi. Queste sostanze, secondo gli scienziati, possono essere attribuite a sostanze che aiutano a combattere le cellule tumorali. Vale a dire, è un'eccellente profilassi per il cancro cervicale. Gli uomini che consumano regolarmente pomodori prevengono il rischio di sviluppare il cancro alla prostata. Ciò è possibile grazie al fatto che il licopene inibisce l'azione degli androgeni. Gli androgeni sono ormoni che formano l'ipertrofia del tessuto prostatico.

Tariffa giornaliera. Il consumo di 30 mg di licopene al giorno riduce il cancro intestinale fino al 60%. Bere un bicchiere di succo di pomodoro a settimana è un'eccellente misura preventiva contro il cancro..

Noci

Il vero modo per prevenire il cancro al seno, così come il carcinoma al seno nelle donne, sono le noci. Questo effetto si ottiene grazie alla sostanza fitosterolo contenuta nelle noci. Anche nella composizione delle noci c'è una sostanza indispensabile per il nostro corpo: il selenio. Con una carenza nel corpo di selenio, l'immunità di una persona diminuisce, le ossa diventano fragili. Una diminuzione dell'immunità, come sapete, contribuisce ad aumentare il numero di cellule tumorali..

La norma giornaliera è di 100-150 g al giorno. Per ricostituire il selenio nel corpo, è sufficiente utilizzare 4-5 noci al giorno.

arachide

L'acido folico, i fitosteroli, il resvratrolo, che fanno parte della cultura dei legumi - le arachidi, hanno proprietà anti-cancro. Gli scienziati hanno dimostrato che la niacina, che fa parte delle arachidi, riduce del 58% il rischio di cancro al colon nelle donne, del 27% negli uomini.

La tariffa giornaliera è di 1/4 tazza di arachidi al giorno.

Aglio e cipolla

I fitochimici contenuti nell'aglio e nelle cipolle neutralizzano i nitrati e le sostanze cancerogene, che oggi si trovano in molti prodotti sugli scaffali dei negozi. Gli scienziati hanno scoperto che, secondo le statistiche, le persone che mangiano aglio e cipolle ogni giorno hanno il 60% in meno di probabilità di avere il cancro del colon-retto. Con un tumore al cervello, i medici raccomandano di mangiare aglio.

Tariffa giornaliera. Uno spicchio d'aglio è sufficiente al giorno. Cipolla - una piccola cipolla, ciascuna del peso di circa 10 grammi. Il fascio e l'aglio si consumano meglio crudi. Controindicazioni da usare sono alcune malattie gastrointestinali. Inoltre, non utilizzare quando si assumono farmaci che fluidificano il sangue e prima dell'intervento chirurgico.

Fagioli e fagioli

I legumi contengono butirrato - acidi non grassi che hanno la proprietà di inibire la crescita dei tumori. Le proteine ​​vegetali presenti nei legumi sono molto benefiche per il corpo..

Cereali integrali

L'avena, il riso integrale e il riso selvatico sono ricchi di cibi ricchi di fibre. La fibra, come sai, è la vera "scopa" del nostro corpo. Gli studi hanno dimostrato che mangiare cibi ricchi di fibre protegge le donne dal cancro al seno. Inoltre, l'uso di cereali da prodotti integrali è raccomandato per il cancro del cavo orale, della lingua.

Tariffa giornaliera. Si consiglia di mangiare sotto forma di cereali 350 g al giorno.

Tè verde

Contiene polifenoli. Studi di laboratorio hanno dimostrato che queste sostanze sono un potente strumento contro il cancro del colon-retto e il cancro della pelle (melanoma). I medici consigliano di bere il tè verde anziché il caffè e il tè nero.

Tariffa giornaliera. I nutrizionisti raccomandano di consumare tre tazze di tè verde al giorno. Controindicato in alcune malattie cardiovascolari. Durante la gravidanza e l'allattamento, è necessario limitare la quantità di tè verde consumata..

Funghi

Oltre alle proprietà antibatteriche e antivirali, alcuni tipi di funghi hanno funzioni anticancro. Conosciuto per le sue proprietà curative, il fungo Reishi è coltivato per scopi medici. Questo fungo sotto forma di polvere viene aggiunto alla composizione dei moderni farmaci antitumorali. Il fungo Reishi non solo migliora l'immunità, ma previene anche la diffusione delle cellule tumorali.

Olio d'oliva

Contiene un'enorme quantità di antiossidanti. I medici raccomandano l'uso di olio d'oliva per il cancro intestinale. L'inclusione dell'olio d'oliva nella dieta quotidiana riduce significativamente il rischio di cancro. Gli esperti raccomandano l'olio - prima spremitura a freddo extra.

La norma giornaliera è di 25 g al giorno.

vino rosso

Il vino rosso contiene polifenoli che bloccano la formazione di cellule tumorali nei tessuti sani..

La sostanza resvaratrolo, che si riferisce ai polifenoli, favorisce la formazione della cosiddetta apoptosi. L'apoptosi è l'autodistruzione delle cellule maligne. Le donne che bevono vino rosso aiutano a regolare gli ormoni.

Tariffa giornaliera. Nonostante le proprietà benefiche del vino rosso, è ancora una bevanda alcolica e la sua assunzione giornaliera non deve superare i 50 grammi, ciò è sufficiente per prevenire la formazione di vari tipi di tumore..

Gli acidi grassi Omega-3 contenuti nei pesci svolgono un ruolo importante nei processi metabolici del corpo e hanno anche proprietà anticarcinogene. Oltre a normalizzare il metabolismo dei grassi, gli acidi grassi omega-3 prevengono anche la formazione di radicali liberi. I medici più spesso raccomandano di mangiare carne di pesce ai pazienti dopo radioterapia e chemioterapia..

La norma giornaliera è di 150 gr. qualsiasi pesce.

Scienziati statunitensi, in studi di laboratorio e clinici, hanno concluso che l'assunzione giornaliera di uova riduce il rischio di cancro al seno del 24%. Gli esperti associano le proprietà benefiche delle uova alla sostanza colina contenuta nella loro composizione..

Tariffa giornaliera. Gli oncologi raccomandano di mangiare 2-3 uova al giorno. Una controindicazione è una dieta priva di proteine ​​prescritta da un medico.

Vuoi ottenere un preventivo per il trattamento?

* Solo a condizione di ottenere dati sulla malattia del paziente, il rappresentante della clinica sarà in grado di calcolare la stima esatta per il trattamento.

Rosa canina

È uno dei leader nel contenuto di antiossidanti. Tannini, acidi organici, fluvanoidi e quercetina, che fanno parte del cinorrodo, eliminano i radicali liberi e prevengono anche la crescita delle cellule tumorali.

Tariffa giornaliera. Il cinorrodo dovrebbe essere preso crudo sotto forma di pappa. La preparazione dei cinorrodi non ne vale la pena, poiché l'acqua bollente elimina molte proprietà utili dei cinorrodi.

Verdure a foglia verde

Tali tipi di erbe come spinaci, sedano, prezzemolo, hanno anche nella loro composizione antiossidanti. Si raccomanda l'uso di verdure a foglia verde soprattutto per il carcinoma ovarico, poiché tali pazienti dovrebbero aderire a una dieta vegetariana. È stato scoperto che i verdi hanno le proprietà di rallentare la crescita del tumore.

Il tasso giornaliero di verdure è di 100 gr. Può essere aggiunto alle insalate e consumato meglio crudo. Ma assicurati di lavare bene le verdure prima di mangiare.

È un vero magazzino di vitamine. Oltre alle vitamine C, B, E, il kiwi contiene flavonoidi che hanno proprietà anticancro.

Tariffa giornaliera. L'inclusione di 1-2 kiwi al giorno nella dieta abbassa il colesterolo nel sangue ed è anche un ottimo preventivo contro il cancro..

Banane

Secondo gli scienziati giapponesi, le banane mature sono considerate utili, con la pelle che inizia a annerirsi. Le sostanze che compongono le banane sono in grado di attivare le cellule immunitarie umane. Contengono anche neutrofili e macrofagi, che sono responsabili della produzione di proteine, il cosiddetto fattore di necrosi tumorale. Questa proteina ha la proprietà schiacciante delle cellule tumorali..

Tariffa giornaliera. Basta mangiare una banana al giorno. Non è solo salutare, ma anche delizioso..

Semi di girasole

I semi contengono acidi grassi omega-3 e una sostanza lignan. Lignan è un ormone che può creare una barriera alla divisione delle cellule tumorali e diffondersi nel corpo. Oltre ai semi di girasole, la zucca, i semi di lino e i semi di sesamo hanno le stesse proprietà benefiche.

La norma quotidiana dei semi è piccola. È buono da mangiare 50-60 g al giorno.

I malati di cancro, dopo sedute di radioterapia o chemioterapia, perdono un gran numero di calorie, motivo per cui perdono rapidamente peso. Nonostante alcuni divieti sul cibo e le diete prescritte durante il trattamento del cancro o durante la riabilitazione, i medici consentono l'inclusione di carboidrati e glucosio facilmente digeribili, come prodotti da forno, cioccolato, frutta secca (datteri, albicocche secche, prugne), miele. A volte il dolce può essere una sorta di terapia psicologica per il paziente, sfinito dai processi di trattamento. Spesso il paziente manca di appetito.

Per migliorare l'appetito, il menu del paziente può essere integrato con condimenti (chiodi di garofano, cannella, prezzemolo, zenzero, ecc.), Aggiungendoli durante la cottura.

Per ogni tipo di cancro, viene sviluppata una dieta speciale, sviluppata da specialisti, in cui è possibile trovare ricette per piatti e prodotti che possono essere inclusi nella dieta del paziente, in particolare la cottura.

Prodotti per la promozione del cancro

Insieme a prodotti utili, indichiamo prodotti che non sono raccomandati, e in alcuni casi vietati per mangiare, al fine di evitare varie malattie, tra cui tumori maligni.

  1. Sale. La nostra dieta quotidiana include sale. Ma un consumo eccessivo, l'aggiunta di cibo porta all'accumulo di cloro nel corpo, che influisce negativamente su tutti gli organi umani. Il cloro è un agente cancerogeno che provoca lo sviluppo di cellule tumorali..
  2. Bevande alcoliche. L'etanolo nell'alcool è un vero cancerogeno. La maggior parte dei pazienti con diagnosi di cancro ha abusato di alcol in passato. Anche il consumo eccessivo di una bevanda apparentemente innocua, la birra, porta a cattive conseguenze.
  3. I grassi animali presenti nelle carni grasse, nel burro, in alcuni tipi di formaggio, nello strutto, portano all'obesità e, di conseguenza, all'ipertensione e al diabete. Queste malattie riducono l'immunità umana, che può portare al cancro;
  4. Patatine. Sono uno dei prodotti più dannosi, soprattutto per i bambini. I bambini di età inferiore a 12 anni non devono essere mangiati in modo categorico. Un'enorme quantità di agenti cancerogeni contenuti nelle patatine può portare al cancro dello stomaco, dell'esofago.
  5. Bevande gassate. I produttori aggiungono fino a 10 cucchiai di zucchero per 1 litro di bevanda alle bevande gassate e agli aromi. A causa dell'enorme quantità di zucchero, il pancreas lavora per usura, il che può portare al cancro. I nutrizionisti raccomandano di escludere la soda dalla dieta sia nei soggetti sani che in quelli malati.
  6. Prodotti affumicati Durante il fumo si forma nei prodotti benzopirene, un tipo pericoloso di cancerogeno. Questa sostanza può accumularsi nel corpo e causare l'insorgenza di tumori..
  7. Salsicce e salsicce. Nitrati e conservanti sono parte integrante delle salsicce. Un'assunzione eccessiva aumenta il rischio di sviluppare il cancro allo stomaco fino al 40%..
  8. La margarina contiene grassi pericolosi che possono inibire il sistema immunitario e sviluppare il cancro. Soprattutto quando si frigge con la margarina, le sostanze cancerogene assegnate sono estremamente pericolose per la salute. Secondo il dottor Malysheva, anche se decidi di friggere, versa immediatamente l'olio. E l'odore emesso durante la frittura Malysheva chiama l'odore del cancro.
  9. La salsa di soia contiene glutammato di sodio, il cui uso eccessivo provoca la moltiplicazione delle cellule tumorali.

L'elenco dei prodotti che contengono componenti antitumorali, nonché l'elenco di quelli cancerogeni, non è definitivo. In ogni caso, è necessario conoscere la misura in tutto e al momento dell'acquisto dei prodotti, studiare attentamente la composizione. Fortunatamente, ora c'è l'opportunità di scoprire tutti i nomi delle sostanze che fanno parte dei prodotti crittografati dai produttori. È stato a lungo dimostrato che una corretta alimentazione e uno stile di vita sano prevengono molte malattie, incluso il cancro.