Dolore allo stomaco

Teratoma

Il dolore doloroso allo stomaco può essere un segno di varie malattie. In questo caso, le cause del sintomo sono in grado di agire come danno all'organo stesso, nonché malattie di altri organi digestivi. Perché possono esserci dolori doloranti allo stomaco? A seconda del fattore provocante, possono essere divisi in due grandi gruppi:

  • a causa di malattie dello stomaco;
  • causato da patologie di altri organi del tratto gastrointestinale (tratto gastrointestinale).

Dolore gastrico

Il gruppo è piuttosto esteso.

Gastrite

I dolori doloranti sono tipici della forma cronica di gastrite con preservata funzione secretoria dello stomaco. Di norma, la patologia è caratterizzata dalla comparsa di una sindrome del dolore immediatamente dopo un pasto. La probabilità del suo sviluppo aumenta se il cibo aveva un sapore aspro o era di consistenza ruvida.

I segni di un decorso cronico della gastrite sono:

  • una sensazione di pesantezza e pienezza nella regione epigastrica, che si forma immediatamente dopo aver mangiato;
  • eruttazione;
  • cattivo gusto di saliva;
  • attacchi di nausea (il vomito non è escluso);
  • bruciore di stomaco.

Ulcera peptica

Il sintomo principale dell'ulcera gastrica è il dolore nella regione epigastrica di varia intensità. La natura della sindrome è variabile e può essere descritta come dolore doloroso. Come criterio diagnostico, possiamo considerare un mucchio di "mangiare dolore". Di norma, con un'ulcera allo stomaco, si formano non immediatamente dopo aver mangiato, ma dopo circa 60-90 minuti.

Un altro segno caratteristico della malattia è un decorso recidivante. Il deterioramento della condizione umana si verifica in primavera / autunno e il miglioramento in estate / inverno. Manifestazioni tipiche di ulcera allo stomaco: bruciore di stomaco frequente, eruttazione acida, nausea e vomito, perdita di peso. La perforazione di un'ulcera è indicata dallo sviluppo di un forte dolore, che può portare una persona a uno stato di shock. Richiede cure mediche immediate..

polipi

Le formazioni polifere nella cavità dello stomaco sono piuttosto rare. La malattia non è accompagnata dallo sviluppo di sintomi o segni specifici. Nella parte principale dei casi, le crescite sulla mucosa vengono rilevate accidentalmente durante un esame diagnostico dell'organo per un altro motivo.

A volte i polipi si manifestano sotto forma di attacchi di dolore doloroso, sensazioni spiacevoli quando si tenta di palpare la regione epigastrica, sanguinamento gastrico, nausea e attacchi di vomito.

Oncopathology

Il cancro gastrico è una delle malattie comuni. Uno dei segni tipici della patologia è il dolore lieve e doloroso, mentre lo stomaco fa quasi costantemente male. Allo stesso tempo, non esiste alcuna relazione tra lo sviluppo dell'attacco e le cause specifiche..

All'inizio della sua formazione, non si osservano le caratteristiche. Le manifestazioni cliniche possono essere solo sintomi dispeptici e appetito compromesso. Inoltre, una persona mangia molto rapidamente piccole porzioni e si lamenta di una sensazione di pienezza dello stomaco.

Potenziali segni della malattia, i medici considerano le seguenti manifestazioni:

  • condizioni anemiche;
  • magrezza dolorosa;
  • avversione alla carne;
  • perdita di peso; disagio allo stomaco.

Mentre la malattia progredisce, c'è un aumento del dolore e dei sintomi. Caratteristico è l'aspetto del vomito sotto forma di fondi di caffè o sangue puro, così come melena (feci saturate di nero).

Malattia intestinale infettiva

Il dolore allo stomaco può essere un segno di un'infezione virale o batterica. Ma una tale manifestazione è atipica ed è piuttosto rara. La malattia si chiama gastroenterite (influenza intestinale). Un segno della malattia, oltre al dolore, è lo sviluppo di diarrea e vomito..

Compromissione funzionale

Il dolore doloroso allo stomaco può essere innescato da disturbi nei processi digestivi, eccesso di cibo, aumento della tensione della parete addominale anteriore. La causa può anche essere l'abuso di bevande alcoliche di qualsiasi forza..

Avvelenamento del cibo

La forza del dolore durante l'intossicazione alimentare dipende dalla quantità di cibo consumato, cioè dal numero di sostanze tossiche intrappolate nel tratto digestivo. Lo stomaco può fare molto male. I sintomi possono comparire abbastanza rapidamente - letteralmente 30 minuti dopo aver mangiato. Ma il più delle volte, i sintomi si formano in 1-2 ore.

I segni di intossicazione alimentare sono:

  • dolore di varia intensità, incluso dolore in natura;
  • attacchi di nausea, vomito;
  • diarrea;
  • cefalea;
  • Vertigini
  • debolezza generale generale.

Dolore sullo sfondo di situazioni stressanti

La causa della comparsa di dolore dolorante allo stomaco può essere un eccessivo stress fisico o psico-emotivo. Ciò è spiegato dal fatto che sulla superficie della mucosa gastrica ci sono molte terminazioni nervose che rispondono allo stimolo con dolore. Inoltre, possono verificarsi vomito e diarrea incontrollata..

Allergia al cibo

La causa è l'intolleranza al lattosio (zucchero del latte). Sullo sfondo del consumo di latticini e latte, appare una persona:

  • gonfiore;
  • dolori doloranti allo stomaco;
  • diarrea;
  • attacchi di nausea e vomito.

Dolore causato da patologie di altri organi

La causa del dolore allo stomaco può essere patologie di altri organi e sistemi.

Pancreatite

La pancreatite acuta è un'infiammazione del tessuto pancreatico. Le sensazioni durante l'attacco della pancreatite sono diverse. A volte il dolore è doloroso in natura, ma questa è piuttosto un'eccezione rispetto alla regola, poiché la patologia è caratterizzata da una sindrome forte.

  • gonfiore;
  • dolore nell'ipocondrio sinistro quando si tenta di palpare; forte nausea;
  • vomito che non porta sollievo;
  • aumento della temperatura corporea;
  • tachicardia;
  • feci unte e puzzolenti.

La completa scomparsa della sindrome del dolore mantenendo i sintomi del processo infiammatorio può indicare un completo fallimento del pancreas.

duodenite

La duodenite - infiammazione dell'intestino tenue - è una delle possibili cause di dolore allo stomaco. Ulteriori segni di patologia sono attacchi di nausea e vomito, grave debolezza generale, dolore quando si tenta di palpare la regione epigastrica, un aumento della temperatura. La duodenite acuta è più spesso da sola..

Ma con frequenti ricadute e la mancanza di una terapia adeguata, la cronicità della malattia non è esclusa. Per la forma cronica di duodenite, è tipico un dolore costante, ma non grave nella regione epigastrica. Inoltre notato: una sensazione di pienezza dello stomaco dopo aver mangiato, attacchi di nausea, vomito, perdita di appetito.

Ulcera duodenale

Il principale segno di danno ulcerativo alle pareti del duodeno è il dolore. Molte persone con una diagnosi simile le sentono nello stomaco. La malattia è caratterizzata dallo sviluppo del dolore circa 2 ore dopo aver mangiato. Molto spesso lo stomaco fa male di notte. Questi sono i cosiddetti dolori della fame..

Rafforzato sotto l'influenza di cibi acuti / acidi, aumento dell'attività fisica, con un lungo intervallo tra due pasti, l'uso di alcool di qualsiasi forza. La malattia è caratterizzata da esacerbazioni stagionali. Il periodo di remissione termina in autunno e in primavera..

Il trattamento della patologia è ridotto alla stretta aderenza alla dieta. Carne macinata (carne, pesce), purè di patate, porridge di latte di consistenza liquida, acque minerali alcaline contribuiscono all'eliminazione del dolore. La malattia è pericolosa perforazione dell'ulcera. Lo sviluppo di un forte dolore la indica..

Colite

La colite è un'infiammazione infettiva del tessuto del colon. Abbastanza spesso, il dolore in questa malattia viene proiettato sulla regione epigastrica e dà allo stomaco, ma non necessariamente. I potenziali segni di patologia includono:

  • gonfiore, brontolio nello stomaco;
  • frequente bisogno di svuotare l'intestino;
  • diarrea - le feci includono impurità nel sangue e inclusioni di muco.

La forma acuta dura diversi giorni. Quindi i sintomi si attenuano: i dolori diventano meno intensi, ma quasi mai si fermano.

Colite ulcerosa non specifica (ULC)

Con UC, si verifica un danno non infettivo alle mucose dell'intestino crasso. Quando un difetto dell'ulcera si trova nel lume del colon trasverso (si trova anatomicamente sotto lo stomaco), si avvertono dolori nella regione epigastrica.

I segni di NAC sono:

  • diarrea cronica;
  • la presenza nelle feci di sangue, muco e pus;
  • falso impulso a defecare;
  • aumento della temperatura corporea;
  • scarso appetito;
  • perdere peso;
  • dolori articolari;
  • debolezza generale.

Sindrome dell'intestino irritabile (IBS)

L'IBS è una patologia funzionale del tratto gastrointestinale, accompagnata da dolore addominale cronico in assenza di qualsiasi malattia. A volte il luogo principale di localizzazione diventa la regione dello stomaco.

Quadro clinico tipico:

  • disagio / dolore addominale;
  • feci rare / troppo frequenti;
  • consistenza insolita delle feci;
  • una sensazione di rilascio intestinale incompleto;
  • la presenza nelle feci di inclusioni mucose; bruciore di stomaco;
  • dolori muscolari e alla schiena;
  • affaticamento costante.

Appendicite

L'infiammazione dell'appendice è una delle patologie più comuni che richiedono un trattamento chirurgico immediato. Inizialmente, il dolore si fa sentire nello stomaco e / o nell'ombelico. Successivamente, vengono spostati nella regione iliaca destra, che è un sintomo caratteristico dello sviluppo dell'appendicite..

All'inizio dello sviluppo della malattia, il dolore non è forte, doloroso in natura. Man mano che la condizione peggiora, aumentano. C'è un aumento della sindrome durante la deambulazione, la tosse, i tentativi di modificare la posizione del corpo. Si nota un aumento della tensione muscolare della parete addominale anteriore.

I potenziali segni di infiammazione dell'appendice sono:

  • rifiuto del cibo;
  • nausea
  • vomito singolo;
  • un leggero aumento della temperatura corporea complessiva;
  • può verificarsi diarrea;
  • aumento della pressione sanguigna, sviluppo di tachicardia.

Malattia coronarica (CHD)

La IHD è una malattia cardiaca accompagnata da un'interruzione del miocardio a causa di un danno alle arterie coronarie. Il dolore con questa patologia si verifica durante lo sforzo fisico o in situazioni stressanti. L'area principale di localizzazione è dietro lo sterno..

Ma in alcuni casi, si diffonde nella regione epigastrica, imitando i dolori di stomaco. Disturbi tipici in presenza di malattia coronarica sono mancanza di respiro, disturbi del ritmo cardiaco, gonfiore delle gambe che non scompaiono dopo l'assunzione di diuretici e riposo notturno prolungato, debolezza generale.

Cosa si può fare?

Cosa si può fare in caso di dolore dolorante allo stomaco? A casa è consentito uno dei seguenti farmaci:

  • Antispasmodici: No-Shpa, Spazmalgon, Drotaverin. Forniscono il rilassamento dello strato muscolare, eliminando lo spasmo, che spesso causa lo sviluppo di dolore dolorante.
  • Inibitori della pompa protonica: ranitidina, Omez, Pantex. Sullo sfondo dell'assunzione del farmaco, c'è una diminuzione dell'acidità del succo gastrico, che porta a una diminuzione della forza di irritazione della mucosa infiammata. E alleviare il dolore.
  • Buste: Almagel, Maalox. I farmaci formano un film denso sulla superficie della mucosa, proteggendo le pareti dello stomaco dagli effetti aggressivi dell'acido cloridrico.

Dolore dolorante allo stomaco - una condizione non pericolosa, ma in caso di attaccamento di sintomi aggiuntivi, che richiede una consulenza professionale.

Dolore allo stomaco

Il dolore allo stomaco è una manifestazione clinica che ogni persona ha vissuto almeno una volta nella vita. Inoltre, può verificarsi in un bambino o in rappresentanti femminili durante la gravidanza. Ciò significa che il sintomo non ha limiti di età e genere..

Esistono numerosi fattori che determinano la comparsa di tale segno, ma non tutti sono associati alla presenza di uno o di altri processi patologici nel corpo.

Nonostante il fatto che il dolore allo stomaco sia di per sé un sintomo, può essere accompagnato da un gran numero di manifestazioni cliniche aggiuntive. I principali includono nausea, eruttazione, feci turbate e febbre.

Non è possibile effettuare una diagnosi corretta senza esami di laboratorio e strumentali del paziente. Il regime di trattamento dipende dal fattore eziologico.

Eziologia

Ci sono così tante cause di mal di stomaco che solo un medico esperto può determinarle. Ciò è dovuto al fatto che il dolore può causare entrambe le malattie di questo organo e disturbi da altri organi o sistemi interni del corpo umano. Inoltre, ci sono alcuni fattori che causano la comparsa di un sintomo così spiacevole in persone completamente sane..

È per questo che ai pazienti è severamente vietato fare tentativi indipendenti per eliminare il dolore, poiché queste misure possono solo esacerbare la malattia.

Fonti di dolore direttamente da questo organo:

  • una forma cronica di gastrite, aggravata dall'influenza di microrganismi patologici, una violazione della dieta, situazioni stressanti o reazioni allergiche al cibo;
  • ulcera o stomaco duodenale;
  • la formazione di neoplasie maligne o metastasi del cancro da altri organi;
  • la comparsa di polipi;
  • un'ampia varietà di infezioni di origine virale o batterica.

La seconda categoria del perché lo stomaco fa male non è legata ai problemi di questo organo. Questi fattori includono:

  • processo infiammatorio nel pancreas;
  • duodenite, colite e altre patologie del colon e dell'intestino tenue;
  • infiammazione dell'appendice;
  • malattie del sistema cardiovascolare;
  • patologia dell'aorta;
  • colite ulcerosa non specifica;
  • invasione elmintica o influenza dei parassiti;
  • IBS;
  • grave avvelenamento del corpo con sostanze chimiche, tossine e veleni.

Se lo stomaco fa male in una persona sana o in persone che non hanno una storia delle suddette malattie, molto probabilmente questo può essere causato da:

  • malnutrizione. Ciò include sovralimentazione frequente, soprattutto prima di coricarsi, mangiare cibo in viaggio, ingestione di un gran numero di piatti grassi e piccanti, nonché cibi di bassa qualità;
  • esposizione prolungata allo stress o allo sforzo nervoso: questa è la ragione più comune per cui lo stomaco fa male nei bambini;
  • dipendenza a lungo termine da dipendenze, in particolare, da bere alcolici e nicotina;
  • lo sviluppo di reazioni allergiche agli ingredienti dei piatti;
  • la presenza di patologie dal sistema endocrino;
  • uso irregolare di farmaci senza motivo apparente o inosservanza del dosaggio indicato dal medico curante;
  • una vasta gamma di influenze esterne sullo stomaco, ad esempio lividi, traumi o lesioni all'addome;
  • disturbi del sonno o superlavoro.

Per fermare tali condizioni, è sufficiente mangiare razionalmente e osservare un regime di sonno, usare rimedi popolari per il mal di stomaco, ma solo dopo aver consultato un medico.

Spesso questo sintomo si manifesta dopo un pasto e ci sono diverse ragioni per questo:

  • l'uso di un gran numero di piatti "pesanti" per il tratto digestivo;
  • IBS;
  • la presenza di ernia diaframmatica;
  • crampi allo stomaco, che si collega al duodeno;
  • ZhKB;
  • avvelenamento del cibo.

Oltre ai suddetti fattori, vale la pena evidenziare diverse fonti di dolore allo stomaco, caratteristiche solo per le donne. Per tali ragioni abbastanza normali, vale la pena attribuire:

  • gravidanza - un graduale aumento del volume dell'utero e del feto porta alla compressione degli organi interni, causando danni a questo organo;
  • periodo mestruale.

Classificazione

A seconda del fattore eziologico, questo sintomo si verifica:

  • organico - il dolore appare a causa di patologie del tratto gastrointestinale che già esistono nel corpo, in cui la loro struttura è disturbata;
  • funzionale: appare sullo sfondo di malnutrizione, stress costante, farmaci o allergie. Interruzione caratteristica del funzionamento degli organi senza danno organico.

Per natura del dolore allo stomaco sono divisi in:

A seconda della durata, il dolore allo stomaco è diviso:

Sintomatologia

La principale manifestazione clinica, sullo sfondo della quale si sviluppano sintomi concomitanti, è il dolore. Ogni paziente, la natura della sua manifestazione sarà individuale, ma è le caratteristiche della gravità sarà una delle principali durante l'istituzione della diagnosi corretta.

Molto spesso, i seguenti sintomi aggiuntivi preoccupano il paziente:

  • nausea, che è spesso accompagnata da vomito;
  • un aumento delle dimensioni dell'addome;
  • violazione delle feci. Nella maggior parte dei casi, si verifica una situazione in cui lo stomaco fa male e si nota la diarrea;
  • sensazioni spiacevoli a stomaco vuoto o durante il sonno;
  • mancanza di appetito ridotta o completa;
  • significativa perdita di peso;
  • la comparsa di impurità nel sangue nelle feci o nel vomito;
  • violazione del processo di deglutizione - è considerato il principale segno di un processo oncologico nel tratto digestivo;
  • affaticamento e grave debolezza del corpo;
  • la diffusione del dolore al braccio, alla schiena e alle scapole. Alcuni pazienti riferiscono che il dolore allo stomaco si irradia alla schiena;
  • aumento del dolore quando si tocca lo stomaco.

È molto importante prestare attenzione a come viene espresso il dolore. Per esempio:

  • dolore acuto e acuto allo stomaco può indicare una lesione ulcerosa di questo organo;
  • la completa assenza di tale segno può essere osservata in caso di gastrite cronica di qualsiasi eziologia;
  • dolore sordo allo stomaco, ma espresso costantemente, può indicare colecistite o pancreatite;
  • il dolore doloroso allo stomaco è il più innocuo, perché nella stragrande maggioranza dei casi si verifica sullo sfondo di un digiuno prolungato.

Oltre ai sintomi di cui sopra, vale la pena evidenziare quelle manifestazioni cliniche, il cui verificarsi richiede immediatamente la ricerca di un aiuto qualificato per prescrivere le tattiche di trattamento più efficaci. Questi segni sono:

  • bruciore di stomaco e eruttazione;
  • nausea persistente;
  • la comparsa di alitosi;
  • aumento della temperatura. Lo stomaco fa male e la temperatura corporea aumenta - questa è una combinazione molto pericolosa, che indica la progressione di una malattia;
  • una forte e significativa diminuzione della pressione sanguigna;
  • costante debolezza e sonnolenza;
  • sudore abbondante;
  • brividi.

Diagnostica

Che cosa succede se lo stomaco fa male e come fare la giusta diagnosi, un gastroenterologo lo sa. Prima della nomina di esami di laboratorio e strumentali, il medico deve:

  • condurre un sondaggio del paziente per chiarire i reclami, la prima volta che sono comparsi, l'intensità e la natura dell'espressione dei sintomi;
  • conoscere la storia medica e la storia medica del paziente - in modo che sia più facile per il medico capire perché lo stomaco fa male;
  • eseguire un esame obiettivo, che consiste nella palpazione e nelle percussioni della parete anteriore della cavità addominale.

I metodi diagnostici di laboratorio prevedono:

  • analisi cliniche e biochimica del sangue - per identificare la possibile anemia, i cambiamenti nella sua composizione, che indicheranno la presenza di una particolare patologia;
  • analisi generale delle urine;
  • coprograms;
  • test speciali per rilevare agenti patogeni e microrganismi.

Il principale valore diagnostico è posseduto da metodi strumentali, tra cui:

  • ultrasuono
  • FEGDS;
  • radiografia con e senza mezzo di contrasto;
  • RM addominale;
  • biopsia: questa procedura deve essere eseguita solo in caso di sospetto cancro.

Trattamento

In alcuni casi, se il sintomo principale supera improvvisamente una persona, è necessario conoscere le regole del primo soccorso.

Cosa fare a casa se lo stomaco fa male:

  • assumere una posizione orizzontale del corpo;
  • sbarazzarsi di vestiti stretti e una cintura stretta;
  • portare dentro mezzo bicchiere di acqua minerale, ma sempre senza gas;
  • astenersi dal mangiare cibo;
  • chiamare un'ambulanza o consegnare un paziente a una struttura medica il più rapidamente possibile.

Le tattiche per eliminare il dolore allo stomaco dipenderanno direttamente dalle cause del loro verificarsi, tuttavia, nella maggior parte dei casi, ai pazienti vengono prescritti:

  • assumere farmaci che alleviano il dolore ed eliminano la manifestazione di altri sintomi;
  • procedure fisioterapiche;
  • Intervento chirurgico;
  • rispetto di una dieta parsimoniosa;
  • l'uso di ricette di medicina tradizionale.

Il trattamento del dolore allo stomaco è strettamente individuale ed è prescritto personalmente per ogni paziente.

Indipendentemente da come fa male allo stomaco, ai pazienti è severamente vietato mangiare:

  • piatti grassi e piccanti;
  • pasticceria fresca;
  • verdure che causano amarezza;
  • carni affumicate e marinate;
  • sottaceti e conserve;
  • Fast food;
  • brodi ricchi e primi piatti preparati sulla base;
  • maionese e salse piccanti;
  • varietà grasse di carne e pesce;
  • uova
  • cioccolato, gelato e altri dolci;
  • frutti e bacche di varietà acide;
  • forte tè e caffè;
  • cacao, bibite e alcolici.

Tuttavia, il trattamento dietetico comporta l'arricchimento della dieta:

  • pane secco;
  • latticini e prodotti lattiero-caseari;
  • varietà dietetiche di carne e pesce;
  • cereali e pasta;
  • succhi e bevande di frutta appena spremuti;
  • frutta e verdura dopo il trattamento termico;
  • tè verde e decotti alle erbe;
  • patè e frutti di mare.

Tutte le raccomandazioni riguardanti l'alimentazione sono fornite dal medico curante.

Se lo stomaco fa male, puoi usare ricette popolari per alleviare il dolore. Vale la pena notare che tale terapia viene eseguita solo dopo aver consultato un gastroenterologo.

L'elenco di come alleviare il dolore allo stomaco:

  • succo di cocomero;
  • decotto a base di iperico e caprifoglio;
  • olio d'oliva e miele;
  • un cocktail di succo di patate e cavoli;
  • foglie di piantaggine;
  • tè di camomilla ed elecampane;
  • curcuma e alloro;
  • marshmallow e propoli;
  • gelatina di semi di lino.

Prevenzione

Per evitare problemi con il dolore allo stomaco, le persone devono seguire queste regole:

  • condurre uno stile di vita attivo e sano;
  • evitare lo stress quando possibile;
  • mangiare correttamente e pienamente;
  • osservare tutte le misure di sicurezza quando si lavora con sostanze pericolose;
  • prendere la medicina come prescritto da un medico con la stretta osservanza della norma quotidiana;
  • sottoporsi a visita medica preventiva ogni anno.

La diagnosi precoce e il trattamento tempestivo del mal di stomaco forniscono una prognosi favorevole.

Dolore allo stomaco Le cause

Un segnale di malfunzionamento dello stomaco o degli organi vicini (pancreas, fegato, esofago) è indicato dal dolore caratteristico. Si presentano per diversi motivi. I fattori che provocano possono essere minori o segni di malattia grave..

Per stabilire la causa, è necessaria una diagnosi approfondita. Durante l'esame, il medico determina la natura del dolore (acuto, cintura, taglio, forte, costante, crampi) e quando c'è disagio (prima o dopo aver mangiato, durante il movimento, a che ora del giorno). Il dolore è acuto e cronico, ma la sua durata, forza e carattere sono diversi. Il disagio gastrico è spesso innescato dal mangiare. La varietà di cibo è importante qui (piccante, grasso, dolce).

Per determinare la causa, è necessario precompilare un quadro clinico di malessere. È importante descrivere il dolore: stabilire la sua forza, il luogo di formazione, il carattere. Grazie a questo, è possibile diagnosticare la malattia e prescrivere il metodo di trattamento corretto..

Il nome medico per il mal di stomaco è gastralgia. Questo è un disagio acuto o periodico causato da malattie dell'apparato digerente, stress, processi patologici negli organi vicini. È la forza e la localizzazione del dolore che è spesso l'unico sintomo che indica un malfunzionamento nel corpo. Questa è di solito una malattia cronica. Si sviluppano lentamente, i sintomi vengono gradualmente espressi in modo più chiaro..

Le cause

  • Ulcera peptica e gastrite;
  • Malattie infettive
  • Violazione della funzionalità dello stomaco;
  • Reazioni allergiche;
  • Problemi con la mucosa dello stomaco;
  • Avvelenamento;
  • La formazione di polipi;
  • Oncologia;
  • Stress, stanchezza.

Cause del dolore causate da problemi negli organi vicini:

  • Pancreatite
  • Malattie del cuore e dei vasi sanguigni;
  • Malattie dell'intestino crasso e dell'intestino tenue;
  • Appendice acuta o cronica;
  • Riduzione involontaria del diaframma.

Esame professionale qualitativo, la diagnosi può essere effettuata solo da un medico esperto. Se automedichi, puoi solo aggravare la malattia. In caso di dolore, è importante consultare immediatamente un medico che effettuerà una diagnosi tempestiva.

Gastrite

Molto spesso, il dolore è causato dalla gastrite. Esistono diversi tipi di questa malattia, a seconda dei sintomi..

Tipi di gastrite:

1 batterico.
La causa della malattia è il batterio Helicobacter pylari. Provoca infiammazione della mucosa gastrica.

2 taglienti.
I danni sono causati da irritanti meccanici o chimici. Spesso si verifica un problema a causa di disturbi del sistema nervoso.

3 atrofico.
La ragione di questo tipo di gastrite risiede nel diradamento della mucosa.

4 virali.
La malattia provoca proprietà protettive indebolite del corpo.

5 eosinofilo.
La gastrite è causata da un'allergia a cibi, farmaci e liquidi..

Manifestazioni di gastrite acuta:

  • Dolori di stomaco;
  • Nausea, che porta al vomito;
  • Sensazione di bruciore;
  • Gonfiore e eruttazione.

Quando ci sono disagi nel plesso solare, allora questo è un chiaro segno di gastrite. Il dolore allo stomaco diventa più forte dopo l'assunzione di determinate categorie alimentari e droghe. L'aumento del disagio è visibile anche negli intervalli tra i pasti. La gastrite peggiora dopo aver assunto sostanze aggressive, medicine.

I sintomi della gastrite cronica sono scarsamente espressi. Possono apparire eruttazione, leggero dolore allo stomaco, alitosi, sensazione di pesantezza. Di solito, i pazienti non prestano la dovuta attenzione a tali sintomi. Disturbi digestivi, problemi con i movimenti intestinali indicano processi infiammatori della mucosa.

Il sintomo di un'ulcera è anche il mal di stomaco. Compaiono dopo aver mangiato (dopo 30-60 minuti). All'inizio, il paziente avverte un leggero disagio, che aumenta con l'intensità della digestione del cibo. A poco a poco, la natura del dolore diventa insopportabile. Quando il cibo passa nel duodeno, le condizioni del corpo si normalizzano. L'attacco successivo inizierà immediatamente dopo pranzo..

Ulcera perforata

Tale ulcera è caratterizzata da fori passanti nello stomaco o nella parte iniziale dell'intestino tenue. Attraverso i fori, il contenuto degli organi si trova nella cavità addominale. Questo processo è accompagnato da un forte dolore allo stomaco, da cui il paziente può perdere conoscenza. Molti pazienti lo paragonano alla pugnalata. Ne soffre la condizione generale del corpo e i muscoli della cavità addominale si restringono. La forma perforata si verifica con ulcere allo stomaco e all'intestino.

L'aspetto dei polipi, di regola, non è accompagnato da alcun sintomo. A volte ci sono dolori al pancreas. Il sordo disagio indica infiammazione ed erosione del polipo. Il dolore intenso indica un polipo pizzicato con una gamba lunga e mobile.

Se molti polipi sono localizzati vicino al piloro, allora ci saranno problemi con la sezione di uscita del tratto digestivo. Questo processo è accompagnato da sazietà rapida, alitosi, nausea e vomito..

Avvelenamento

Sintomi

  • Aumento della temperatura (gli indicatori possono essere sia piccoli - da 37, sia piuttosto alti - fino a 39 gradi);
  • Cattiva salute, debolezza, perdita di appetito;
  • Problemi con le feci;
  • Mal di stomaco ricorrente;
  • Gonfiore, nausea che porta al vomito;
  • Perdita di carico, sudore freddo.

L'avvelenamento può manifestarsi in diversi modi. I sintomi sono determinati da una tossina o da un tipo di microbo che ha scatenato il malessere. Colpisce anche la quantità di cibo assunto, lo stato di immunità e altre circostanze.

Pancreatite

La forma acuta dell'infiammazione del pancreas è simile per intossicazione alimentare.

Sintomi di pancreatite:

  • Forte mal di stomaco Questa è la prima manifestazione di pancreatite. Un intenso dolore da taglio contundente può portare a conseguenze indesiderabili. Se non lo elimini in tempo, si verifica uno shock del dolore. Il disagio è concentrato sotto il cucchiaio, ipocondrio destro o sinistro. Se la ghiandola è completamente infiammata, si osserva dolore alla cintura.
  • Bocca secca, eruttazione, singhiozzo, gonfiore, nausea, che porta al vomito con la bile.
  • Movimenti intestinali difficili o rapidi.
  • Febbre, mancanza di respiro, problemi di pressione.
  • Cambia tono della pelle sul viso. All'inizio il paziente diventa pallido, quindi diventa verde.
  • Macchie cianotiche localizzate nella parte bassa della schiena e nell'ombelico.

Quando si osservano tali sintomi, è necessario cercare urgentemente l'aiuto di un medico. Se le misure non vengono prese in tempo, un attacco di pancreatite può provocare la morte.

Natura del dolore

1 mal di stomaco acuto.
I crampi dolorosi intensi spesso accompagnano la duodenite cronica, un'ulcera duodenale. Il dolore da taglio indica un'ulcera perforata. È impossibile diagnosticare la causa in modo indipendente. Per fare ciò, è necessario disporre delle qualifiche appropriate. Intossicazione alimentare, malattie, patologie, infiammazione in altri organi e sistemi del corpo, malattie croniche e infettive, disturbi mentali, problemi di stomaco, appendicite, avvelenamento chimico e tossico, reazioni allergiche possono provocare disagio gastrico. La sensazione di pienezza, pesantezza indica un'esacerbazione della gastrite cronica con una diminuzione della funzione secretoria. Sintomi simili sono integrati da stenosi pilorica, aumento del dolore, che segnala infiammazione della mucosa del colon, pancreas, cistifellea.

2 dolore pungente con bruciore.
Questa è la principale manifestazione di gastrite o ulcera peptica, indica la presenza di solarite.

3 Dolore allo stomaco.
La pressione del dolore segnala una stenosi pilorica. L'aumento del disagio indica processi infiammatori nel pancreas. Il dolore doloroso si manifesta con gastrite cronica e ulcera peptica con normale secrezione. Ci sono casi in cui si verificano ulcere acute in un'ulcera. Quando si verificano i polipi, compaiono anche dolore sordo, nausea e vomito. Diagnosticare la malattia dalla comparsa di dolore quando si preme sullo stomaco.

4 dolore parossistico (colica).

I crampi sono il sintomo principale di una malattia infettiva. Il dolore spastico si verifica con influenza intestinale o gastroenterite virale. Le malattie sono accompagnate da nausea, vomito, diarrea, febbre. Il disagio spasmodico è un sintomo indiretto di tonsillite, bronchite, polmonite. Dopo aver eliminato la causa, passerà un effetto collaterale sotto forma di dolore.

Diagnostica

Diversi metodi sono utilizzati per diagnosticare le malattie del tratto gastrointestinale: endoscopia, ultrasuoni, radiografia. Prima delle procedure, dovrai prepararti, come riportato dal medico curante. Quindi, per un'ecografia devi seguire una dieta speciale per 72 ore. È importante studiare il succo gastrico, analizzare il contenuto dello stomaco, eseguire vari tipi di test funzionali. È necessario uno studio completo su sangue, urina, feci, bile.

Rimedi per il mal di stomaco

Quali farmaci e pillole posso prendere per alleviare il dolore??

Per sbarazzarsi del dolore allo stomaco, è necessario eliminare la causa. Ma non è sempre possibile consultare immediatamente un medico e l'automedicazione è irta di conseguenze negative. Per questo motivo, dovresti sapere come alleviare il dolore allo stomaco da solo. Un'ulcera e una gastrite sono accompagnate da bruciore di stomaco, eruttazione, quindi è necessario scegliere un farmaco in grado di eliminare questi sintomi.

Farmaci per il dolore causato da ulcere e gastrite:

  • Gastral. Puoi prendere analoghi: Almagel, Maalox.
  • Holastarm. Protegge la mucosa e ripristina le funzioni dell'apparato digerente.
  • Anacid. Aiuta nelle fasi acute della malattia.
  • De nol. Dimostrato con successo nel trattamento della gastrite e dell'ulcera peptica.
  • Flacarbin. Allevia efficacemente i crampi.

Se il dolore si verifica a causa di problemi nutrizionali, si consiglia di assumere Gastromax, Cimetidina o Omeprazolo.

Farmaci per i crampi:

  • Besalol è un efficace antisettico intestinale, allevia lo spasmo, elimina la diarrea;
  • Buscopan: fa fronte alle contrazioni antispasmodiche del tratto gastrointestinale;
  • No-Shpa - un popolare antispasmodico.

Le cause del mal di stomaco possono essere un eccesso di cibo. Il rischio di disagio aumenta con la diminuzione dell'acidità..

Preparativi per eliminare l'indigestione:

  • Creonte. Può essere sostituito con un analogo economico di Pancreatina o un'opzione più costosa - Enzistal o Panzinorm.
  • Mezim Forte. Puoi prendere uno strumento simile Festal.
  • Plantex. Stimolatore efficace della digestione.
  • Tricement. Un complesso di enzimi accelera la digestione del cibo.

Per i processi infiammatori, si consiglia di utilizzare Omez, Epicurus o Controlli.

Metodi alternativi di trattamento

Per far fronte al bruciore di stomaco, l'eruttazione aiuterà patate e miele. Per aumentare l'acidità nello stomaco, devi mangiare i crauti. Effetti positivi sulla mucosa, sul sistema nervoso sono decotti e tè di erbe medicinali (camomilla, iperico, mirtilli).

A casa, puoi preparare autonomamente un anestetico dal caprifoglio. Per la tintura, versare l'ingrediente principale con acqua bollente. Basta 1 cucchiaio di caprifoglio per bicchiere d'acqua. Insisti sul rimedio per mezz'ora. Dopo la tintura, filtrare con una garza. Devi prendere il farmaco 1 cucchiaio tre volte al giorno.

Importante! Se non riesci a liberarti del dolore con i farmaci, devi consultare urgentemente un medico.

Cosa significa dolore allo stomaco?

Varietà di dolore

La descrizione del paziente sulla natura del mal di stomaco è molto istruttiva: aiuta a sospettare immediatamente le possibili cause della gastralgia e a scegliere i metodi diagnostici.

Acuto

Il dolore cresce gradualmente, non si attenua nel tempo. La gastralgia di herpes zoster indica infiammazione della cistifellea, pancreatite, ulcera o ostruzione del duodeno 12. Se il dolore acuto si manifesta improvvisamente, si può sospettare un'ustione chimica della mucosa gastrica. Il dolore da cucitura (taglio) indica un danno alle pareti dello stomaco a causa della perforazione dell'ulcera. Un tipo acuto di dolore acuto a breve termine può indicare una violazione dei nervi frenici. Tali sensazioni sorgono con un cambiamento nella posizione del corpo, un respiro profondo. Il dolore "migrante" dal gruppo spesso indica appendicite.

crampi

Il forte mal di stomaco si sviluppa su base crescente - questo è tipico per i crampi. Quindi il disagio si attenua, per un po 'viene ridotto al minimo. Dopo un po ', lo spasmo si ripete. Questo tipo di gastralgia può indicare un processo infiammatorio nel duodeno 12, spesso accompagna la gastrite e la forma iniziale di un'ulcera. Negli ultimi due casi, il dolore si verifica dopo aver mangiato e diminuisce mentre viene digerito. Gli stessi sintomi sono accompagnati da infezioni intestinali acute. Un tipo separato di crampi è il dolore "affamato". Segnalano una esacerbazione della gastrite, si verificano 2-3 ore dopo aver mangiato. L'intensità del disagio è media. Dopo aver mangiato, il dolore scompare. I problemi neurologici possono anche essere accompagnati da crampi allo stomaco. Questo tipo di gastralgia si verifica sullo sfondo di stress, shock nervosi, nervosismo del paziente.

Costante

La gastralgia può essere moderatamente intensa e disturbare il paziente per lungo tempo. Molto spesso accompagna gravi processi patologici nello stomaco. Il dolore doloroso è accompagnato dalla formazione di polipi e tumori sull'organo mucoso. In questo caso, il disagio è di natura periodica e diventa più frequente man mano che la patologia progredisce. Se il dolore si verifica sotto l'epigastrio e si manifesta solo nello stomaco, il medico sospetterà l'infiammazione dell'intestino crasso. Una sensazione di bruciore periodica nello stomaco indica gastrite.

Come affrontare il mal di stomaco

In caso di mal di stomaco, è necessario consultare un medico. Un tipo di gastralgia acuto, crampo o "pugnale" è un'occasione per una chiamata d'emergenza immediata o una visita alla clinica. Tale dolore accompagna spesso condizioni di emergenza (appendicite, perforazione dell'ulcera, stratificazione della vena addominale). L'assistenza qualificata deve essere fornita urgentemente a causa del rischio di complicanze e morte.

Con dolore periodico di gravità lieve o moderata, puoi alleviare la condizione da solo:

  • con crampi gastralgia - assumere un antispasmodico;
  • con dolore - anestetico;
  • con una sensazione di bruciore allo stomaco - un farmaco antiacido.

Questi metodi alleviano solo il sintomo. Dopo aver assunto i farmaci, la manifestazione della malattia diventa "sfocata" e non può fornire al medico informazioni complete sulla situazione clinica..

Applicare calore o freddo allo stomaco durante il dolore può essere prescritto dal medico solo dopo la diagnosi finale. In alcuni casi, queste misure esacerbano il decorso della patologia, peggiorano le condizioni del paziente, aumentano il rischio di sanguinamento e altre complicazioni.

Come caratterizzare il dolore

Per fare una diagnosi, il paziente deve descrivere al medico:

  • in quali circostanze c'era disagio (dipendenza dall'assunzione di cibo, quali cibi e bevande venivano consumati, a che ora del giorno appariva il dolore);
  • come si sviluppò la gastralgia (nacque bruscamente o gradualmente, si trovava nella stessa zona o si muoveva, era accompagnata da taglio, cucitura di sensazioni, sensazione di bruciore o dolore dolorante);
  • cosa ha fatto il paziente (è necessario sapere in quali quantità e quali farmaci ha preso il paziente per alleviare il dolore, quando è stato l'ultimo pasto, bevanda o farmaco);
  • quali altri sintomi sono accompagnati da gastralgia (fanno male altre parti del corpo o dell'addome, ci sono disturbi dispeptici);
  • informazioni generali sullo stato di salute (importante stato emotivo del paziente, malattie o interventi recenti, cambiamenti dello stile di vita, aumento di peso o rapida perdita di peso, gravidanza, menopausa, ecc.).

Tutte le informazioni di cui sopra saranno richieste dal medico per le cure mediche di emergenza..

Cosa succederà dopo?

Dopo l'esame iniziale e la storia medica, il medico può stabilire diverse diagnosi differenziali. Conferma che uno di questi aiuterà le misure diagnostiche:

  • analisi delle feci e delle urine - consentono di valutare l'utilità della digestione del cibo, la presenza di un processo infiammatorio nel corpo;
  • analisi generali e biochimiche del sangue - riflettono lo stato del corpo nel suo insieme, determinano la complicazione della patologia sottostante;
  • l'esame ecografico o di risonanza magnetica aiuta a studiare le condizioni di stomaco, intestino, pancreas e fegato;
  • gastroduodenosopia - esame della mucosa dell'esofago, dello stomaco e dei 12 punti con l'aiuto di apparecchiature ottiche;
  • analisi del contenuto gastrico - riflette la composizione del chimo, l'acidità del mezzo, la presenza di impurità indesiderabili. La raccolta di particelle viene effettuata utilizzando un gastroscopio;
  • una biopsia della mucosa dello stomaco o del duodeno - eseguita con un esame gastroscopico dei tumori sulla mucosa per rivelarne la natura;
  • Esame del contrasto radiografico del tratto digestivo: fornisce informazioni sullo stato dell'intestino, consente di valutare il tratto digestivo nel suo complesso.

L'esame viene effettuato nella direzione del medico, l'autodiagnosi è esclusa. Lo specialista sarà in grado di valutare in modo completo i risultati diagnostici, confrontarli tra loro e determinare con precisione la diagnosi.

Trattamento gastralgia

Dopo la diagnosi, il gastroenterologo prescriverà il trattamento. Se necessario, la sindrome del dolore viene fermata con quei farmaci che sono appropriati in un caso clinico particolare. Il trattamento specifico può essere il seguente:

  • con gastrite: prescritto una dieta e una dieta rigorose, astringenti e farmaci antinfiammatori;
  • con ulcera gastrica - sono indicati la dieta, il trattamento del corso con antibiotici e farmaci che regolano la secrezione, a volte è necessario un intervento chirurgico;
  • con duodenite: prescrivere antispasmodici e alimenti dietetici;
  • con lesioni infettive del tratto gastrointestinale - utilizzare farmaci antibatterici, antivirali o antiparassitari in combinazione con misure di disintossicazione;
  • in caso di insufficienza delle ghiandole gastrointestinali - viene spesso prescritta una terapia sostitutiva con agenti enzimatici.

Man mano che viene trattata la patologia sottostante, il dolore scompare. Se aderisci ai principi di una dieta sana, monitora attentamente la tua salute ed esegui regolarmente misure preventive, la malattia sarà completamente guarita..

La causa più comune di gastralgia è la gastrite con alta acidità. Se non trattata, la malattia diventa cronica. In questo caso, il dolore sordo e dolente appare periodicamente nel paziente (più spesso - prima dell'esacerbazione).

Come prevenire i problemi di stomaco

La maggior parte delle malattie dello stomaco può essere prevenuta seguendo i principi di una dieta sana. Devi mangiare cibo con moderazione, regolarmente, 4-5 volte al giorno. Tutti i prodotti devono essere il più naturali e di alta qualità possibile. Il vantaggio nella dieta dovrebbe essere dato alle fonti di proteine ​​(latticini, varietà a basso contenuto di grassi di carne, pesce, uova). I grassi dovrebbero essere consumati con moderazione, così come i carboidrati complessi (sotto forma di cereali e verdure amidacee). Lo stomaco sarà sano se rifiuti:

  • da grasso, fritto, salato, affumicato;
  • additivi sintetici;
  • dolci;
  • muffin;
  • bevande gassate.

Se la malattia dello stomaco è già diagnosticata, è necessaria una dieta. I suoi principi sono gli stessi della prevenzione delle malattie, tuttavia ci sono alcune sfumature:

  • escludere carne, brodi di funghi;
  • grassi animali refrattari;
  • prodotti stimolanti della secrezione - legumi, ravanelli, cipolle, aglio;
  • tutto il cibo viene consumato in forma schiacciata o grattugiata;
  • cibi e bevande non devono essere caldi o freddi
  • vengono mostrati fino a 6 pasti al giorno.

Un gastroenterologo fornirà raccomandazioni dettagliate sulla dieta per il paziente..

La salute dello stomaco dipende anche da altri fattori: cattive abitudini, esposizione allo stress, aderenza ai principi di uno stile di vita sano.

Il mal di stomaco non può essere tollerato. Questo è il caso in cui l'automedicazione è inappropriata. Anche le patologie gastrointestinali più pericolose possono manifestarsi con moderato dolore addominale, in cui il paziente non ha fretta di vedere un medico. Il risultato del ritardo è grave sanguinamento, complicanze infettive, necessità di interventi chirurgici. In alcuni casi, si verificano cambiamenti irreversibili, in cui anche il chirurgo non aiuterà. Tutto questo può essere prevenuto se cerchi aiuto qualificato ai primi sintomi..

Mal di stomaco

Articoli di esperti medici

Il dolore allo stomaco può essere grave o debole, a seconda della malattia che lo provoca. È molto importante comprendere la natura del mal di stomaco al fine di ottenere l'aiuto necessario da un medico in tempo.

Se il tuo stomaco fa male, prima di tutto è necessario caratterizzare la sua intensità, natura e localizzazione del dolore. Ciò contribuirà a formulare la diagnosi corretta e prescrivere un trattamento adeguato ed efficace..

Il dolore allo stomaco può essere di diversa natura: bruciore allo stomaco, dolore, rosicchiamento, sordo, dolore acuto allo stomaco, trazione, crampi, taglio, spesso accompagnato da crampi allo stomaco.

Il dolore allo stomaco e la sua connessione con l'assunzione di cibo è molto importante nella diagnosi topica del processo patologico.

Con un'ulcera allo stomaco, si sentono spesso "dolori affamati", che scompaiono dopo aver mangiato. Il dolore allo stomaco un'ora o due ore dopo aver mangiato può causare una contrazione dell'intestino spasmodico.

Il dolore allo stomaco che ti ha svegliato nel cuore della notte merita attenzione. Il dolore notturno allo stomaco può indicare, prima di tutto, un'ulcera allo stomaco. Dolori simili allo stomaco possono verificarsi con disturbi funzionali dello stomaco, tra cui varie indigestioni e dispepsia.

Spesso altri sintomi accompagnano il mal di stomaco: bruciore di stomaco, nausea, vomito, eruttazione, alitosi, gonfiore, disturbo delle feci - costipazione o diarrea.

Cause del mal di stomaco

Quando il medico condurrà la diagnosi, cercherà di scoprire le cause del dolore allo stomaco per fare la diagnosi corretta. Il dolore allo stomaco può essere associato a:

  • Assunzione di cibo errata (lunghe pause nella sua assunzione)
  • eccesso di cibo
  • Cibo scadente
  • Fatica
  • Aumento dell'attività fisica
  • Malattie gastrointestinali
  • Ferite interne

Se il dolore allo stomaco si verifica immediatamente dopo aver mangiato, questo può indicare gastrite cronica. Se il dolore si verifica immediatamente dopo aver mangiato e dura un'ora e mezza, questo può essere un segno di ulcera allo stomaco. Se il dolore si verifica dopo un'ora e mezza, potrebbe essere un'ulcera pilorica del canale (piloro).

Se il dolore si verifica principalmente di notte, accompagnato da una sensazione di fame, può essere causato da un'ulcera duodenale o da uno stomaco. Oppure la causa potrebbe essere la duodenite.

Malattie che causano mal di stomaco

Diamo un'occhiata più da vicino alle malattie che possono causare mal di stomaco.

Gastrite

La gastrite è di diversi tipi, vale a dire:

  • Batterico (a causa di batteri patogeni)
  • Stressante (a causa dello stress)
  • Derivante dall'erosione (erosivo)
  • Fungo (a causa dell'invasione di funghi o virus)
  • Atrofico (si verifica a causa di atrofia - assottigliamento - della mucosa gastrica o infiammazione di questo organo)
  • Eosinofilo (a causa di allergie)

Cosa causa la gastrite?

La gastrite può essere causata da irritazione da alcol, vomito cronico, stress o uso di farmaci come aspirina o altri farmaci antinfiammatori. Può anche essere causato da uno di questi motivi:

  1. Helicobacter pylori (H.): un batterio che vive nella mucosa gastrica. Non trattata, l'infezione può portare a un'ulcera e, in alcuni casi, al cancro allo stomaco.
  2. Anemia gastrica: una malattia in cui allo stomaco mancano le sostanze naturali necessarie per il corretto assorbimento e assorbimento della vitamina B12.
  3. Reflusso gastrico: un flusso all'indietro di bile nello stomaco dai dotti biliari (all'irritazione a cui sono collegati il ​​fegato e la cistifellea.
  4. Infezioni causate da batteri e virus.

Se non trattata, la gastrite può portare a gravi perdite di sangue e può aumentare il rischio di sviluppare il cancro allo stomaco..

Quali sono i sintomi della gastrite?

I sintomi della gastrite variano a seconda dell'organismo specifico, molte persone non hanno alcun sintomo fino a quando la malattia non peggiora. Tuttavia, i sintomi più comuni sono:

  • Nausea o indigestione ricorrente
  • gonfiore
  • Dolore addominale
  • vomito
  • Indigestione
  • Bruciore o sensazione di dolore allo stomaco tra i pasti o di notte
  • singhiozzo
  • Perdita di appetito
  • Vomito di sangue

Cancro allo stomaco

Il cancro allo stomaco inizia a causa di un malfunzionamento nella divisione delle cellule che compongono il tessuto. I tessuti formano gli organi.

Di norma, le cellule crescono e si dividono, formandone di nuove; il corpo ha bisogno di loro. Quando le cellule invecchiano, muoiono e nuove cellule prendono il loro posto.

A volte questo processo va storto, si formano nuove cellule quando il corpo non ne ha affatto bisogno e le cellule vecchie o danneggiate non muoiono come dovrebbero. La crescita di cellule aggiuntive spesso forma polipi o tumori.

Un tumore allo stomaco può essere benigno (non cancro) e maligno (cancro). I tumori benigni sono lungi dall'essere dannosi quanto i tumori maligni..

Tumori benigni:

  • raramente in pericolo di vita
  • può essere rimosso e di solito non si accumula più
  • non penetrare nei tessuti intorno
  • non applicare su altre parti del corpo

Tumore maligno:

  • può essere pericoloso per la vita
  • spesso i tumori cancerosi possono essere rimossi, ma a volte ricrescono
  • può crescere e danneggiare organi e tessuti vicini
  • può diffondersi ad altre parti del corpo

Il cancro gastrico di solito inizia nelle cellule dello strato interno dello stomaco. Nel tempo, il cancro può invadere gli strati più profondi delle pareti dello stomaco. Un tumore allo stomaco può iniziare a germinare a causa dello strato esterno dello stomaco negli organi vicini come fegato, pancreas, esofago o intestino.

Le cellule tumorali gastriche possono diffondersi, staccandosi dal tumore originale. Colpiscono i vasi sanguigni o i vasi linfatici che si diramano attraverso tutti i tessuti del corpo. Le cellule tumorali possono anche diffondersi ai linfonodi nell'addome. Possono anche diffondersi ad altri tessuti e crescere, formando nuovi tumori che possono danneggiare questi tessuti. La diffusione di queste cellule si chiama metastasi..

Sintomi del cancro gastrico

Il cancro allo stomaco precoce spesso non provoca alcun sintomo. Man mano che le cellule tumorali crescono, i sintomi più comuni sono:

Disagio o dolore allo stomaco

  • Difficoltà a deglutire
  • Nausea e vomito
  • Perdita di peso
  • Pienezza di stomaco o gonfiore anche dopo pasti scarsi
  • Vomito di sangue o sangue nelle feci

Questi sintomi potrebbero non essere correlati al cancro. Altri problemi di salute, come un'ulcera o un'infezione, possono causare gli stessi sintomi. Chiunque abbia notato questi sintomi, in particolare il mal di stomaco, dovrebbe parlarne al proprio medico, perché questi problemi richiedono diagnosi e trattamento il prima possibile..

Ulcera peptica e ulcera duodenale

L'ulcera gastrica, nota anche come ulcera gastrica, è localizzata nella mucosa gastrica, che porta al dolore addominale e sono anche possibili sanguinamento e altri sintomi gastrointestinali. La causa più comune dell'ulcera gastrica è un'infezione allo stomaco associata al batterio Helicobacter pylori (H pylori). Può diffondersi attraverso cibo e acqua contaminati. Molte persone sono state infettate da H. pylori in giovane età, ma i sintomi si verificano spesso in età adulta..

In alcune persone, i batteri H. pylori possono causare infezioni nella mucosa gastrica, che può portare a ulcere allo stomaco. Il danno alla mucosa gastrica dovuto all'acido dello stomaco aumenta la probabilità che l'infezione da H. pylori possa portare all'ulcera gastrica. Altri fattori di rischio per l'ulcera gastrica comprendono l'alcool e il tabacco, nonché l'uso a lungo termine di farmaci, come i farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS). Una grave malattia dello stomaco può anche essere associata allo sviluppo di ulcere allo stomaco..

I sintomi dell'ulcera gastrica possono essere costanti o sporadici e il decorso della malattia non è lo stesso in persone diverse. Se H. pylori è davvero la causa della malattia dello stomaco, i sintomi non si fermeranno fino a quando l'infezione non sarà trattata. Alcune persone con ulcera gastrica lo avvertono in modo asintomatico, mentre altri possono provare dolore bruciante, nausea grave e vomito..

Polipi allo stomaco

I polipi gastrici sono escrescenze anormali sulla mucosa gastrica. Si verificano raramente, di solito attaccati al tratto gastrointestinale superiore. Di solito si trovano durante l'endoscopia. Come metodo aggiuntivo di esame, di solito viene eseguita anche una biopsia. Quindi il medico determina che si tratta di un polipo iperplastico o di adenoma.

I polipi iperplastici sono la forma più comune di polipi gastrici. Possono verificarsi individualmente o in gruppi e si trovano più spesso nella parte inferiore dello stomaco, chiamata cavità gastrica. I polipi iperplastici dello stomaco sono escrescenze lisce e rotonde sulla gamba che crescono sulla mucosa gastrica. Si sviluppano spesso in presenza di infiammazione cronica, ad esempio in caso di gastrite o infezione da H. pylori. Il trattamento, se necessario, può includere farmaci per trattare l'infiammazione o l'infezione; la consolazione è che i polipi iperplastici raramente diventano maligni.

Se hai polipi allo stomaco, potresti riscontrare:

  • Dolore addominale o dolore alla palpazione dell'addome
  • emorragia
  • Nausea e vomito

I polipi dello stomaco si formano in risposta a infiammazione o altri danni alla mucosa gastrica.

Gli adenomi gastrici possono formarsi da cellule ghiandolari presenti sulla mucosa interna dello stomaco. Le sue cellule si sviluppano a causa di un errore nel DNA. Questi cambiamenti rendono le cellule vulnerabili e possono diventare maligne. Sebbene gli adenomi siano un tipo meno comune di polipo gastrico, possono causare il cancro allo stomaco..

Altre malattie possono anche essere cause di mal di stomaco. Per esempio:

  • Stipsi.
  • Indigestione.
  • Tensione muscolare addominale.
  • Lesioni allo stomaco e altri organi interni.
  • lavorare troppo.
  • Grave stress.
  • Allergia.
  • Infiammazione dell'appendice.
  • infezioni.
  • Paure, fobie.

Chi contattare?

Come diagnosticare il mal di stomaco?

Per determinare la diagnosi esatta, è importante tenere conto dell'intensità del dolore allo stomaco. Un lieve dolore allo stomaco indica spesso gastrite.

Con moderato dolore allo stomaco, di solito non cercano il parere dei medici, il che porta alla progressione della malattia e al verificarsi di complicanze. Mal di stomaco raramente lievi possono indicare un'ulcera o un cancro.

Un dolore lancinante allo stomaco può essere un sintomo potenzialmente letale o un segno di una lesione ulcerosa di altri organi adiacenti allo stomaco.

Il dolore acuto al pugnale nello stomaco è una condizione chirurgica molto pericolosa. Questi dolori possono indicare la perforazione di un'ulcera allo stomaco, a seguito della quale il contenuto dello stomaco entra nella cavità addominale.

Se hai mal di stomaco acuto e acuto, devi contattare urgentemente un gastroenterologo.

Cosa fa male allo stomaco Se fa male allo stomaco (dolore nella regione epigastrica), dovresti prima pensare alla gastrite. La gastrite è un'infiammazione della mucosa gastrica, che si trova più spesso non solo nella popolazione adulta, ma anche nei bambini..

Un forte mal di stomaco può indicare avvelenamento o un'ustione chimica, che è causata dall'ingestione di alimenti di bassa qualità o sostanze chimiche attive come acidi o alcali.

Altri organi vicini o coinvolti nel processo patologico possono provocare dolore allo stomaco: cistifellea, pancreas, cuore, pleura, intestino tenue.

Non mettere da parte il dolore allo stomaco senza attenzione e auto-medicare, prendendo antidolorifici. Poiché il mal di stomaco può indicare gravi malattie dell'apparato digerente e la mancanza di un intervento medico tempestivo porterà alla progressione della malattia, che può portare a sanguinamento e cancro allo stomaco.

È necessario consultare un medico se il dolore allo stomaco si verifica regolarmente, dura diverse ore o giorni, si verificano perdita di appetito e perdita di peso.

Intensità del dolore allo stomaco

Ogni malattia dà il suo tipo di dolore. Ad esempio, nella gastrite cronica, il dolore allo stomaco può variare da lieve a grave. E con un'ulcera allo stomaco, il dolore può essere così potente che una persona non può tollerarlo. La duodenite o l'ulcera duodenale possono essere accompagnate dal dolore più intenso e grave allo stomaco. Se ritieni che il dolore peggiori costantemente, devi consultare un medico. Altrimenti, se perseveri fino all'ultimo, una persona potrebbe morire per lo shock del dolore. Un esempio di tale malattia è un'ulcera perforata..

È importante sapere che l'intensità del dolore allo stomaco può diminuire significativamente se una persona ha subito un intervento chirurgico allo stomaco. Quindi potrebbe non provare dolore anche con un'esacerbazione di un'ulcera.

La natura del mal di stomaco

Può variare a seconda del tipo di malattia e delle complicazioni causate da questo dolore. Ad esempio, il dolore bruciante caratterizza la gastrite o un'ulcera e un dolore doloroso di natura opaca può essere un sintomo di gastrite cronica o un'ulcera allo stomaco nella fase iniziale. A volte uno stomaco o un'ulcera duodenale possono essere accompagnati da un forte dolore, simile ai crampi.

Se l'addome medio fa male, questo può indicare gastrite cronica con bassa acidità. Se il dolore aumenta acutamente, significa che una persona può avere colite, colecistite o pancreatite. Se il dolore è acuto, acuto, che si manifesta improvvisamente, la diagnosi può essere rilevata colecistite o pancreatite, nonché un'ulcera duodenale.

Se il dolore è molto acuto, pugnale, che non può essere tollerato, possono indicare la perforazione dell'ulcera.

Chi contattare in caso di mal di stomaco?

Se hai dolore allo stomaco, puoi contattare un oncologo, un gastroenterologo, un chirurgo, un terapista.