Fibromi uterini

Sarcoma

Vashkevich Irina Vladimirovna

Fibromi uterini (leiomioma o fibromioma) - una massa benigna nel miometrio (lo strato muscolare dell'utero), risultante da insufficienza ormonale. Di solito è rappresentato da diversi nodi di dimensioni diverse, ma ci sono anche singoli tumori. Le piccole neoplasie vengono rilevate accidentalmente durante l'esame, poiché non esiste una sintomatologia grave.

Cause dei fibromi uterini

Il motivo principale per lo sviluppo della malattia è un malfunzionamento delle ovaie, quando iniziano a produrre troppo ormone estrogeno. Il mioma e la sua crescita intensiva possono essere provocati dai contraccettivi con un'alta concentrazione di questo ormone. Inoltre, i fibromi possono verificarsi dopo l'aborto, le complicazioni durante la gravidanza, l'endometriosi, a causa dell'infiammazione delle ovaie, delle tube di Falloppio. A rischio sono le donne nullipare di età superiore ai 30 anni. Spesso la causa della formazione di nodi è l'obesità, la bassa attività fisica, l'interruzione del sistema endocrino, il sistema immunitario, un lungo periodo di insolazione (rimanere alla luce solare attiva). C'è anche un fattore ereditario.

Fattori che promuovono il tumore

Secondo la ricerca, un fattore chiave nella presenza di fibromi è un aumento degli estrogeni nella carenza di progesterone, che è associata a disfunzione ovarica. L'estrogeno favorisce la crescita di alcuni gruppi muscolari dell'utero. Un aumento della produzione dell'ormone femminile è provocato non solo dalle malattie infiammatorie e infettive del sistema riproduttivo, dall'aborto, dai contraccettivi, ma anche dalla malnutrizione. Pertanto, gli alimenti ricchi di carboidrati raffinati, acidi grassi saturi e fibre inadeguate con consumo costante aumentano il rischio di sviluppare tumori.

Il fibromioma può anche verificarsi a seguito di un trauma uterino: trauma durante il parto, curettage, isteroscopia diagnostica, introduzione di uno IUD (dispositivo intrauterino). Le donne in sovrappeso sono soggette a processi tumorali: il tessuto adiposo trasforma gli androgeni in estrogeni. Pertanto, nei pazienti di peso superiore a 70 kg, questa malattia ha una probabilità 3 volte maggiore di manifestarsi. La distribuzione della massa grassa influenza la produzione di estrogeni, quindi le donne con depositi nella parte superiore del corpo e in vita (il tipo di figura è "mela") sono le più sensibili ai fibromi. Ipertensione, sovraccarico psicoemotivo, stile di vita sedentario, fattore regionale, incompatibilità con il partner sessuale influenzano lo sfondo ormonale..

Fibromi uterini e suoi tipi

In base ai siti di posizionamento, si distinguono i seguenti tipi di tumori:

  1. Sottosierosa. Si trova all'esterno dell'utero e si sviluppa all'esterno della cavità pelvica. Non influisce sul lavoro del sistema riproduttivo e sul ciclo mestruale, ma comprime organi e tessuti adiacenti. Pertanto, il dolore nella regione lombare è possibile, con movimenti intestinali, una sensazione di movimento intestinale incompleto.
  2. Intramuscolare (intramurale). Si forma negli strati muscolari medi, provocando un aumento dell'organo. Questo tipo di tumore è il più comune tra i pazienti ed è caratterizzato da un malfunzionamento del ciclo mestruale, dolore, gravità nella zona pelvica.
  3. Sottomucoso (sottomucoso). Si sviluppa sotto la mucosa che copre la cavità uterina, crescendo più in profondità nell'organo e portando a sintomi acuti.
  4. Intramuscolare (interstiziale). I nodi si formano all'interno dello strato muscolare dell'utero. Questo tipo di tumore è caratterizzato da un abbondante flusso mestruale, il dolore appare solo con un'intensa crescita di fibromi, la sua necrosi o edema e soffrono anche gli organi vicini - il retto e l'urea. L'allargamento uterino è uniforme.

Sintomi

Il mioma non ha sempre sintomi pronunciati, di cui i più caratteristici riscontrati nella maggior parte dei pazienti sono i seguenti:

  • violazione, andamento anomalo del ciclo - aumento della durata (8 o più giorni), dolore, coaguli di sangue;
  • dolore nella zona pelvica;
  • una sensazione di pesantezza, pressione nell'area MT (bacino);
  • dolore alle gambe e alla schiena;
  • dolore, disagio durante l'intimità;
  • minzione frequente con un piccolo svuotamento dell'urea, che è associato alla compressione dell'organo;
  • costipazione a causa di intestini spremuti;
  • aumento dell'addome.

Se hai almeno un sintomo, devi consultare urgentemente una clinica prenatale. Se un esame visivo, la palpazione non sarà sufficiente, il medico prescriverà un'ecografia, un esame del sangue, un test delle urine, uno striscio. Ulteriori metodi di esame possono essere utilizzati a seconda del risultato..

Mioma e gravidanza

I pazienti che hanno un tumore sono preoccupati per la possibilità di concepimento e gravidanza. Questo problema è molto rilevante, poiché la principale categoria di età delle madri sono le donne di età superiore ai 30-35 anni, che sono a rischio.

Una neoplasia non è una causa di infertilità, ma causa alcune difficoltà: comprime le tube di Falloppio, interrompe l'ovulazione e riduce la pervietà degli spermatozoi. Pertanto, se la paziente non rimane incinta e vengono rilevati fibromi di grandi dimensioni, si raccomandano farmaci o interventi chirurgici. Con escrescenze ipertrofiche di fibromi e un aumento significativo, deformazione dell'utero, è problematico ripristinare la capacità di sopportare i bambini, a volte è impossibile.

1o trimestre di gravidanza

I problemi sono pieni di contatto del tumore con la placenta, specialmente se il mioma è grande. Con un piccolo tumore, che durante la gravidanza si osserva nel 60% delle donne, sono assenti complicazioni e sintomi, ma c'è un aborto precoce. cause:

  • un aumento del numero di contrazioni uterine;
  • compromissione della circolazione uterina;
  • problemi nel funzionamento del sistema neuroendocrino;
  • infezioni croniche;
  • proliferazione della mucosa uterina dovuta a poliposi, iperplasia.

2o, 3o trimestre

Aumenta il rischio di aborto spontaneo, poiché diminuisce lo spazio richiesto per il feto, aumenta l'intensità delle contrazioni uterine. Un ruolo importante è giocato dal numero, dalle dimensioni, dal posizionamento delle neoplasie, dal loro contatto con la placenta. Se non si verifica un aborto spontaneo, i fibromi possono influenzare negativamente lo sviluppo del feto, causando deformazioni del cranio, altre parti del corpo e organi interni compromessi..

Una neoplasia è spesso la causa di un parto prolungato, spesso i medici decidono di un taglio cesareo. Il tumore stesso non influisce sul processo di nascita, la ragione è che a causa della loro presenza, viene presentata un'anomalia, la posizione del bambino, quando è impossibile dare alla luce naturalmente (posizione pelvica, facciale, trasversale). Inoltre, con taglio cesareo, il chirurgo può rimuovere immediatamente la neoplasia.

La separazione della placenta è di particolare difficoltà, soprattutto se dietro di essa si è formato un tumore. I medici devono tenerne conto durante il parto..

Il mioma è la causa delle complicanze nel periodo postpartum. Sono in anticipo - causano sanguinamento, crescita della placenta e tardi. Questi includono l'involuzione (l'utero non ha le sue dimensioni originali), l'infezione.

Gravidanza, parto e mioma

Durante la gravidanza, vi è una maggiore produzione di estrogeni e progesterone, che influenza lo stato della neoplasia. Insieme ai cambiamenti ormonali, si verificano cambiamenti fisici: il miometrio viene allungato, aumenta di volume. Pertanto, la localizzazione del tumore, la sua dimensione è importante. Un aumento è caratteristico per il 1o e il 2o trimestre, mentre nel 3o mioma diminuisce. In pratica, nella maggior parte dei pazienti con questa malattia, durante la gravidanza e il parto non vi è una crescita intensiva del tumore, non provoca problemi significativi. L'effetto opposto è più comune: distruzione della neoplasia, necrosi. Questo è un cambiamento negativo che può causare sanguinamento, gonfiore e comparsa di cisti. La necrosi del tessuto fibromioma è accompagnata da un aumento della temperatura corporea, un aumento dei globuli bianchi nel sangue, un aumento del livello di VES, dolore nell'area del sito del nodo. Se l'ecografia e i test confermano la diagnosi, la donna incinta viene ricoverata in ospedale e curata in ospedale. Quasi nessuna procedura chirurgica.

Trattamento

La terapia delle neoplasie è medica e chirurgica. Per il trattamento di pazienti in età riproduttiva, di solito vengono utilizzati metodi farmacologici con l'uso di droghe, è estremamente raro che i fibromi vengano rimossi operativamente, poiché questo mette a rischio la possibilità di rimanere incinta in futuro.

La terapia farmacologica prevede l'uso di preparati di ferro, vitamine B, E, A, che influenzano positivamente il funzionamento del sistema endocrino e nervoso, degli acidi folici e ascorbici. Di solito si tratta di complessi bilanciati, integratori alimentari. Un buon effetto si nota dopo la nomina di una dieta speciale volta a ridurre il peso corporeo (spesso il metabolismo lipidico del mioma viene interrotto, provocando aumento di peso). Il paziente regola la dieta, sostituisce i grassi animali con grassi vegetali, limita l'assunzione di carboidrati e include succhi di frutta e verdura. Anche gli ormoni prescritti con un alto contenuto di progesterone, inibendo la crescita dei tumori. Quindi, il trattamento farmacologico viene effettuato nei seguenti casi:

  • età fertile;
  • se il mioma si trova nello strato muscolare;
  • l'utero è piccolo, non ha cambiato forma.

Se il tumore è grande, continua a crescere, viene presa una decisione sull'intervento chirurgico. indicazioni:

  • sanguinamento uterino accompagnato da anemia;
  • grande volume dell'utero;
  • fibromi formati sotto la mucosa;
  • spremitura del retto, urea;
  • crescita della neoplasia postmenopausale;
  • il tumore si trova nella cervice.

Se ci sono prove, viene eseguita una miomectomia (rimozione del fibromioma) o embolizzazione delle arterie uterine per bloccare la nutrizione del nodo, che porta alla sua riduzione. La rimozione completa dell'utero può essere praticata in casi eccezionali, nonché se il paziente ha più di 45 anni.

Guarda il video sul mioma

Cosa succederà se non trattato

Per quanto riguarda la necessità di trattare i fibromi, gli esperti non sono d'accordo. Alcune persone preferiscono guardare, aspettare, poiché ci sono situazioni in cui lo sfondo ormonale è normale e le neoplasie si risolvono. Ciò è particolarmente vero per le giovani donne in età fertile e le ragazze durante la pubertà. Complessi vitaminici, una corretta alimentazione sono prescritti come adiuvanti.

Un'altra categoria di specialisti insiste sul trattamento urgente, compresi i farmaci ormonali, al fine di prevenire un'ulteriore crescita del tumore in modo tempestivo e mantenere la capacità di dare alla luce bambini.

La decisione viene presa dopo una serie di analisi:

Il fatto è che se un fibroma non viene trattato o vengono utilizzati metodi popolari, l'automedicazione può portare a gravi conseguenze: interruzione di altri organi del sistema riproduttivo, organi vicini, sviluppo di altre neoplasie. Dato che nelle fasi iniziali la malattia procede senza sintomi, si raccomanda che le donne ogni anno, due volte l'anno, siano controllate da un ginecologo.

complicazioni

Dopo aver ridotto o rimosso la neoplasia, è necessario prestare attenzione al corpo, essere osservati da un medico al fine di prevenire lo sviluppo o la comparsa di un nuovo tumore. Vari fattori negativi, disturbi ormonali, compresi quelli associati alla ristrutturazione del corpo durante la menopausa, possono portare a questo. Se è stato eseguito un intervento chirurgico, la gravidanza può essere pianificata non prima di sei mesi dopo, dopo aver consultato un medico. Altrimenti, una cicatrice postoperatoria non protetta sull'utero può causarne la rottura durante il parto..

Durante il trattamento medico, si dovrebbe aderire alle raccomandazioni mediche, mantenere uno stile di vita sano, praticare sport, l'intimità regolare e la contraccezione prescritte da un ginecologo sono importanti.

Risposte a domande popolari

Cosa succederà se non tratti i fibromi uterini?
In ogni caso, deve essere osservato. Le indicazioni per il trattamento dei fibromi non sono sempre.

È necessario trattare i piccoli fibromi uterini??
Un fibroma uterino di piccole dimensioni situato per via intramuscolare o subserous, senza manifestazioni cliniche e tendenza alla crescita, è solo necessario osservare regolarmente.

La fecondazione in vitro è possibile con mioma uterino?
Forse se fibromi uterini senza manifestazioni cliniche, di tipo subserous o intramuscolare, e non superi una dimensione totale di 5 cm.

Fibromi uterini

Fibromi uterini - una malattia cronica del corpo uterino, manifestata dalla crescita di uno o più nodi simili a tumori nei suoi strati muscolari. Di conseguenza, la dimensione dell'utero aumenta, la sua forma è deformata. Ciò porta a un sintomo spiacevole: sanguinamento patologico, minzione frequente, dolore nella parte inferiore dell'addome e nella regione pelvica, compromissione della riproduzione. Ma ciò non accade sempre: i segni dei fibromi uterini nelle donne dipendono dal numero di nodi e dalle loro dimensioni. In oltre la metà dei casi, i nodi miomatosi sono di piccole dimensioni e non si manifestano in alcun modo.

La malattia è molto comune Secondo le statistiche, all'età di 45 anni, fino al 70-80% delle donne soffre di mioma.

Le tattiche del trattamento dipendono dallo stadio del tumore, dalla rapidità della sua crescita e dall'età del paziente. Include metodi conservativi e chirurgici. Un corso asintomatico richiede solo un monitoraggio regolare da parte di un ginecologo.

Cause della malattia

Il mioma è una malattia ormono-dipendente. Ciò significa che i nodi crescono in risposta agli effetti degli ormoni sessuali femminili, in particolare progesterone ed estrogeni. Pertanto, si verifica nelle donne di solo età riproduttiva. Tuttavia, si sviluppa più spesso nel tardo periodo riproduttivo e premenopausale. I nodi di piccole e medie dimensioni con l'inizio della menopausa tendono a regredire o, come si dice, a dissolversi. Nelle donne, dopo la menopausa, possono comparire fibromi in risposta all'assunzione di farmaci contenenti estrogeni.

Non ci sono prove scientifiche che confermerebbero in modo affidabile che la causa dello sviluppo dei fibromi sia un disturbo ormonale. In molti pazienti, i nodi si verificano sullo sfondo di normali indicatori ormonali. Ciò significa che questa malattia ormono-dipendente non è correlata all'ormone.

È stata identificata una certa dipendenza ereditaria, tuttavia è anche impossibile parlare dell'influenza diretta del fattore ereditario di questa malattia..

Ci sono fattori di rischio:

  • più tardi menarche;
  • un gran numero di aborti;
  • flusso mestruale intenso;
  • malattie infiammatorie della zona genitale;
  • Cisti ovariche;
  • prolungata selezione analfabeta della contraccezione;
  • disfunzione epatica;
  • l'assenza di parto e allattamento entro 30 anni;
  • peso in eccesso;
  • disturbi del metabolismo dei carboidrati;
  • stile di vita sedentario;
  • fatica.

Tuttavia, oggi è impossibile determinare in modo affidabile la causa dei fibromi e la probabilità del suo sviluppo in una donna in particolare.

Classificazione delle formazioni miomatose

Il corpo dell'utero è costituito da uno strato muscolare e una membrana mucosa che riveste il suo interno.

Le lesioni miomatose sono localizzate nel tessuto connettivo muscolare. Il focus della loro crescita è una cellula difettosa, che subisce alcuni cambiamenti e inizia a dividersi a un ritmo più veloce rispetto ai vicini.

Di conseguenza, sorge un nodo miomatoso: un accumulo locale di fibre muscolari lisce intrecciate casualmente. In media, le sue dimensioni vanno da diversi millimetri a diversi centimetri. Tuttavia, a volte ci sono neoplasie di dimensioni molto grandi. Alcuni pesano diversi chilogrammi..

Le cellule miomatose praticamente non degenerano in maligne. Ciò accade in meno dell'1% dei casi..

Attenzione! Anche la rapida crescita dei fibromi non è un segno della sua malignità.

I fibromi dell'utero possono essere situati in diversi strati. Secondo questi segni, i nodi sono divisi nei seguenti tipi:

  • Sottomucoso o sottomucoso: cresce nella cavità uterina. Può sporgere verso l'interno completamente, metà o meno.
  • Intramurale o intramuscolare - situato all'interno della parete dell'organo.
  • Subserous o subperitoneal - sporge dall'esterno (nel peritoneo).

Tra queste specie, c'è un mioma, che cresce su un gambo..

Sintomi di fibromi uterini

Sebbene la malattia abbia un alto grado di diffusione, tuttavia, circa il 35-40% dei pazienti presenta sintomi gravi - nel resto è asintomatico.

  • Mestruazioni pesanti e prolungate.
  • Coaguli nel sangue mestruale.
  • Sensazione di pressione nella zona della vescica.
  • Minzione frequente.
  • Dolore nell'addome inferiore.
  • Ingrandimento della pancia.
  • Dolore sessuale.

Con grandi neoplasie, sorgono complicazioni.

Frequenti includono lo sviluppo di anemia causata da sanguinamento mestruale pesante e prolungato.

Disturbo della funzione riproduttiva - di solito si verifica con una disposizione intramurale del nodo. In questo caso, sorgono difficoltà con l'inizio della gravidanza, poiché i nodi impediscono il fissaggio dell'uovo fetale sulla mucosa uterina. Può anche causare aborto spontaneo..

Una rara complicazione è la funzione compromessa degli organi vicini: la vescica e il retto.

Diagnostica

Un medico può sospettare fibromi uterini, sulla base dei reclami del paziente e dopo un esame ginecologico, in caso di aumento delle dimensioni degli organi.

In precedenza, il grado di sviluppo della malattia era correlato con settimane di gravidanza, in base a quanto l'utero del paziente era ingrandito. Ciò è accaduto dal momento in cui non è stata effettuata la diagnosi ecografica. Ora la definizione del tipo di "fibroidi corrispondente a 8-9 settimane di gravidanza" funge da marker della grandezza dei fibromi, ma non da un criterio diagnostico.

È possibile diagnosticare in modo affidabile una malattia solo dai risultati di un esame ecografico. L'imaging ad ultrasuoni consente di determinare con precisione le dimensioni dei nodi, la loro posizione e il tipo. È necessario che, quando il risultato viene redatto, l'uzista non descriva solo i nodi, ma anche un disegno schematico dell'utero con la loro posizione e dimensione.

Questo è importante per il medico curante durante la pianificazione di ulteriori trattamenti. Ad esempio, per capire esattamente come rimuovere le neoplasie. O è possibile per il paziente rimanere incinta con questa disposizione di nodi.

Poiché l'ecografia non può sempre far fronte a formazioni troppo grandi e un utero notevolmente ingrandito, in alcuni casi, oltre agli ultrasuoni, viene prescritta una risonanza magnetica.

L'isteroscopia è uno degli strumenti diagnostici aggiuntivi. Questo è un esame endoscopico quando una sonda con una fotocamera viene inserita nella cavità uterina e viene esaminata dall'interno. La necessità di questo metodo non si verifica spesso.

Trattamento con fibromi uterini

Embolizzazione dell'arteria uterina (EMA)

Questo è un metodo minimamente invasivo e abbastanza sicuro, che consiste nel bloccare il flusso sanguigno verso i nodi miomatosi. Di conseguenza, non ricevono nutrizione e regresso per diverse ore..

In questo caso, le incisioni non vengono eseguite. Una sostanza contenente emboli viene iniettata nell'arteria femorale usando un tubo - palline che, come un tappo di sughero, bloccano il flusso sanguigno.

Questo è un metodo che preserva completamente gli organi. Il livello di gravi complicanze durante l'utilizzo è di circa l'1%.

Ci sono reazioni avverse pronunciate. Queste sono sensazioni dolorose nell'addome inferiore per diverse ore, che richiedono sollievo dai farmaci antidolorifici. Possono verificarsi diversi giorni, nausea, vomito, febbre, minzione compromessa.

Il metodo è indicato per le donne in età riproduttiva con mioma con sintomi gravi..

Metodi chirurgici

Il maggior numero di interventi chirurgici nel campo della ginecologia si verifica proprio nei fibromi uterini. Rimuovere chirurgicamente i nodi sull'utero e sull'utero stesso, nel caso in cui altri tipi di trattamento siano stati inefficaci.

miomectomia

Rimozione di nodi miomatosi con conservazione dell'organo.

Il metodo di funzionamento di solito dipende dal tipo di nodi:

  1. Isteroscopica. In questo caso, l'incisione non viene eseguita. La rimozione viene eseguita da un resettoscopio, che viene inserito attraverso la vagina. Questo tipo di operazione è possibile solo con la disposizione sottomucosa dei nodi.
  2. Laparoscopico L'operazione viene eseguita utilizzando un laparoscopio attraverso diverse forature nella cavità addominale..
  3. Addominale. Vengono fatte incisioni sull'addome e sull'utero. Questo tipo di operazione viene utilizzata per il mioma multiplo. Sebbene questo sia l'intervento più invasivo con un lungo periodo di recupero, si applica anche alla chirurgia di conservazione degli organi..

La più appropriata è la rimozione di masse miomatose macroscopiche di medie dimensioni (da 2 a 5 cm di diametro), fino a quando non raggiungono dimensioni grandi. Ciò complica in modo significativo il loro trattamento e può portare alla necessità di un'isterectomia..

Isteremia (rimozione completa dell'utero)

Una misura estrema che dovrebbe essere utilizzata solo in caso di sintomi gravi e dimensioni di organi molto grandi, così come se altri metodi falliscono.

L'operazione viene eseguita anche con metodi laparoscopici, isteroscopici o addominali..

Di solito è usato per le donne dopo i 40 anni che hanno già figli..

Tutti questi tipi di procedure chirurgiche vengono eseguite in anestesia generale o epidurale..

Terapia farmacologica

contraccettivi Può ridurre il sanguinamento e stabilizzare temporaneamente la crescita di piccoli nodi.

Farmaci che causano la menopausa temporanea. Durante l'applicazione (di solito 6 mesi), i nodi diminuiscono, tuttavia, dopo l'annullamento, crescono rapidamente al loro precedente e talvolta a dimensioni grandi. La regressione completa dei fibromi è possibile solo con le sue dimensioni molto ridotte.

Dispositivo intrauterino Mirena. Grazie all'effetto sull'endometrio, rimuove il sintomo - sanguinamento mestruale pesante.

I farmaci elencati sono sintomatici e non hanno un effetto terapeutico permanente..

Crioterapia (congelamento dei nodi).

Ablazione FUZ (evaporazione remota da un fascio di ultrasuoni focalizzato in modo ristretto).

Questi sono nuovi metodi con poche prove. Pertanto non ampiamente applicato.

Attenzione! Supplementi, tra cui indolo, sanguisughe, riflessologia, fitoterapia - non trattano i fibromi uterini.

Approcci terapeutici moderni

Quali metodi verranno utilizzati da un medico dipende da molti fattori.

Il moderno concetto di trattamento dei fibromi uterini:

  • I fibromi uterini richiedono un trattamento solo se indicato.
  • La terapia non dovrebbe essere più dura della malattia stessa.
  • L'approccio al trattamento dovrebbe essere il più possibile preservare gli organi..
  • Il trattamento dovrebbe fornire l'effetto più persistente..
  • Concentrati sul mantenimento della funzione riproduttiva, anche se una donna non pianifica una gravidanza ora.

I sintomi e il trattamento dei fibromi sono correlati. Quando si sceglie una terapia, è necessario rispondere alle seguenti domande:

  • Il mioma interferisce con la vita di una donna.
  • Quali e dove vengono rilevati esattamente i nodi.
  • Crescono.
  • Una donna pianifica una gravidanza e quando.
  • Età del paziente.

Dal momento che il mioma non degenera in cancro e in circa il 60% dei casi non si manifesta in alcun modo, oi sintomi sono insignificanti, non si deve sottoporre una donna al trattamento e ancor più all'intervento chirurgico. Le raccomandazioni di alcuni medici di rimuovere il mioma solo perché è completamente ingiustificata, per non parlare della rimozione dell'intero organo. La salute dei pazienti può risentire maggiormente del trattamento radicale che dei piccoli fibromi.

Con un corso asintomatico, si consiglia di sottoporsi a un'ecografia ogni 6-12 mesi e osservare la dinamica.

Tuttavia, se i nodi crescono costantemente da una misurazione all'altra, anche questo è un motivo per il trattamento..

Ma se una donna è in premenopausa, mentre la crescita di fibromi e sintomi è moderata, il medico può scegliere un atteggiamento di attesa.

Dopo la menopausa, la produzione di ormoni sessuali si interrompe e il mioma si degrada. Con periodi pesanti, in questo caso, la spirale Mirena può essere prescritta come trattamento sintomatico.

Se una donna sta pianificando una gravidanza, è importante capire quanto i nodi possono interferire con questo: deformano la forma dell'utero, impediranno all'uovo fecondato di attaccarsi alle sue pareti, i nodi in rapida crescita interferiranno con lo sviluppo del feto. Se questi fattori sono esclusi, puoi rimanere incinta con mioma.

Se le neoplasie portano a infertilità e aborto spontaneo, è necessario un trattamento - embolizzazione o miomectomia. È importante considerare che il mioma è una malattia con una probabilità di ricaduta. Pertanto, è consigliabile effettuare un tale intervento se una donna sta pianificando una gravidanza a breve termine. Se lo rimanderà per diversi anni, c'è la possibilità che i nodi crescano di nuovo.

Prevenzione

Per la prevenzione della malattia, è importante escludere tutto ciò che mette a rischio una donna: stress, anemia, congestione venosa nell'area pelvica, contraccezione analfabeta, processi infiammatori, aborti.

Pertanto, le misure preventive saranno le seguenti:

  • sonno normale;
  • nutrizione appropriata;
  • mantenere un peso ottimale;
  • attività fisica;
  • vita sessuale regolare;
  • trattamento tempestivo di malattie della zona genitale femminile;
  • conservazione in gravidanza e allattamento per almeno 4-6 mesi.

Inoltre, per la prevenzione dei fibromi, è importante realizzare la funzione riproduttiva nel tempo. In modo ottimale, se la prima nascita avviene in circa 22 anni e la seconda in 25 anni. Le prime nascite tardive portano a un invecchiamento precoce dei miociti (cellule muscolari), il che significa una diminuzione della capacità dell'utero con stiramento e contrazione e una tendenza a formare nodi.

I fibromi uterini non sono solo suscettibili di correzione, ma non appartengono a malattie pericolose. Affinché il trattamento dei fibromi sia più efficace, è importante identificarlo in tempo. Pertanto, le visite periodiche del ginecologo si applicano anche alle misure preventive..

Sintomi e trattamento dei fibromi uterini, segni, cause e conseguenze

Se la donna, sulla base degli ultrasuoni, il medico dice che ha i fibromi uterini, ovviamente l'ansia, il panico la copre. Perché sono comparsi i fibromi uterini e che cos'è? Non cadere nella disperazione ed essere arrabbiato, dovresti assolutamente dopo le mestruazioni successive, ripetere l'esame con lo stesso medico su un dispositivo con una sonda vaginale e, per la fedeltà con un altro specialista, confermare o escludere con precisione questa diagnosi. Quali sono i fibromi uterini, i sintomi e il trattamento, le cause e come trattare i fibromi uterini - discuteremo di questi problemi in questo articolo.

Cosa sono i fibromi uterini?

I fibromi uterini, così come i leiomiomi, i fibromiomi, sono tumori benigni (non oncologici), la cui crescita si verifica nelle pareti della cervice o nelle pareti dell'utero. In termini di dimensioni, tale crescita può essere di diversi millimetri o diversi centimetri, il più delle volte nelle donne c'è un mioma multiplo, quando si formano più neoplasie contemporaneamente. Per la comodità di stimare la dimensione dei fibromi, i ginecologi usano l'analogia della dimensione dell'utero nelle donne durante la gravidanza, 4 settimane, 12 settimane, ecc. Data la posizione dei fibromi uterini, ci sono diversi termini in medicina:

  • Mioma sottomarino: quando la neoplasia si trova all'esterno sulla superficie dell'utero, sotto la membrana che separa gli organi della cavità addominale dall'utero.
  • Fibromi intramuscolari o interstiziali: in questo caso, il fibroma si trova all'interno della parete muscolare dell'utero.
  • Fibromi sottomucosi o sottomucosi - quando un tumore cresce all'interno dell'utero, direttamente sotto la mucosa ed entra nel suo lume.
  • I fibromi uterini sul peduncolo non sono una gradazione separata, dal momento che potrebbero esserci fibromi sgradevoli sul visone e la sottomucosa sul peduncolo. Solo la gamba può essere stretta o larga, cioè il mioma su una base larga.

Cause di fibromi uterini nelle donne

Lo sviluppo di fibromi è una conseguenza di uno squilibrio ormonale in una donna, questa è considerata la causa principale dei fibromi uterini. Pertanto, il più delle volte, il mioma si forma nelle giovani donne e può risolversi indipendentemente durante la menopausa, in un momento in cui il livello di estrogeni diminuisce notevolmente. Quindi, le principali cause dei fibromi uterini:

  • Posizione ereditata
  • Disturbi ormonali
  • adenomiosi
  • Malattie ginecologiche infiammatorie, nonché disturbi metabolici, diabete mellito, malattie croniche degli organi interni
  • Stress prolungato o costante - deprimente il lavoro delle ovaie, delle ghiandole surrenali, della ghiandola tiroidea
  • Stile di vita sedentario, obesità
  • Aborti frequenti (conseguenze), l'uso di dispositivi intrauterini
  • Mancanza di orgasmo durante il rapporto sessuale

Considera alcune delle cause dei fibromi uterini in modo più dettagliato:

Eccesso di estrogeni, mancanza di progesterone

I fibromi uterini sono considerati un tumore ormono-dipendente, quindi praticamente non accade nelle ragazze prima della pubertà, cioè prima delle prime mestruazioni e nelle donne nel periodo postmenopausale. In violazione della regolazione locale degli ormoni che nutrono questo organo, quando il loro livello aumenta, i fibromi crescono. Inoltre, molti ricercatori sostengono che non solo un alto livello di estrogeni è "colpevole" della sua crescita, ma uno squilibrio estrogenico, che non può essere stabilito con una singola analisi; per questo, dovrebbe essere determinato lo stato ormonale completo di una donna. Inoltre, sostanze chimiche come gli xenoestrogeni presenti nel corpo hanno un effetto simile agli estrogeni e il loro aumento può influenzare lo sviluppo di endometriosi, fibromi uterini.

Numero di gravidanze, nascite, aborti

Nel determinare lo stato ormonale di una donna, vengono presi in considerazione - quando è iniziata la prima mestruazione, il numero di gravidanze interrotte e a termine, la durata dell'allattamento e altri fattori. Nelle donne che hanno partorito almeno un bambino, la probabilità di sviluppare fibromi diminuisce.

Nutrizione donna

Un aumento dei livelli di estrogeni è facilitato da disordini metabolici, obesità e persino solo dall'uso costante di cibi raffinati, mancanza di fibre, un eccesso di acidi grassi saturi nella dieta quotidiana di una donna. È dimostrato che il sovrappeso, o piuttosto il grasso in eccesso rispetto alla massa muscolare, è anche un fattore che contribuisce alla formazione eccessiva di ormoni sessuali femminili, poiché il tessuto adiposo promuove il trasferimento di androgeni in estrogeni, che aumenta il rischio di cancro al seno, endometriosi, fibromi uterini.

I vegetariani hanno un rischio molto più basso di sviluppare malattie ormono-dipendenti degli organi genitali femminili. Una dieta che contiene principalmente verdure, cereali, frutta, latticini con una bassa quantità di grassi - riduce il rischio di sviluppare fibromi. Ogni 10 kg in più. il peso aumenta del 20% il rischio del suo sviluppo. È interessante osservare che la maggior parte delle donne con elevati livelli di estrogeni sono ben nutrite, molto energiche, sane, sembrano più giovani della loro età, molto femminili.

Mancanza di orgasmo durante i rapporti sessuali

Mancanza di armonia nella vita intima, mancanza di orgasmo durante i rapporti sessuali, quando il flusso di sangue dopo l'eccitazione sessuale non scompare, ma ristagna nel bacino, provoca tensione vascolare e congestione venosa (una delle cause del dolore durante il sesso). Se una donna non si sente soddisfatta dal sesso per molto tempo, questo può provocare uno squilibrio ormonale e lo sviluppo di fibromi.

Diabete e ipertensione

Le donne con disturbi metabolici e che soffrono di ipertensione nel loro sviluppo iniziale, cioè fino a 35 anni, hanno anche un alto rischio di sviluppare fibromi. La figura di una donna può parlare di questa tendenza, se assomiglia a una mela e i depositi di grasso sono concentrati nella zona della vita, questo è un rischio maggiore di crescita dei fibromi rispetto a una figura a pera, quando gli accumuli di tessuto adiposo in eccesso sono principalmente nei fianchi.

  • Le donne urbane hanno un rischio maggiore di sviluppare fibromi rispetto alle donne che vivono nelle aree rurali
  • L'uso di contraccettivi orali
  • Lesioni genitali, malattie infiammatorie

Gli studi dimostrano che il parto traumatico, aborti medici frequenti, curettage diagnostico e malattie infiammatorie degli organi genitali contribuiscono a rotture ormonali e sono il fattore scatenante per i fibromi uterini.

Sintomi di fibromi uterini

In quasi tutti i casi, con piccole dimensioni di fibromi uterini, non ci sono sintomi e la malattia viene registrata nella maggior parte dei casi per caso durante un esame di routine o un paziente visita un ginecologo per altre malattie. Quando si sviluppa un mioma uterino interstiziale o sieroso, non ci sono sintomi in molti casi e se il tumore è grande, saranno necessari reclami.

Molto raramente, i fibromi possono manifestarsi con sintomi, ma se si verificano, questo non è segni al 100% di fibromi, poiché tali manifestazioni possono anche verificarsi con altre malattie: endometriosi, carcinoma ovarico, carcinoma uterino. Pertanto, quando compaiono, dovresti assolutamente consultare un medico per un esame completo.

I segni, i sintomi dei fibromi uterini possono essere i seguenti:

  • Irregolarità mestruali, periodi irregolari, avvistamento a metà ciclo
  • Costipazione prolungata, minzione frequente - questo è dovuto alla compressione degli organi adiacenti: intestino e vescica da parte del tumore
  • Il mioma sottomucoso è caratterizzato da sanguinamento, a volte molto abbondante, allungamento delle mestruazioni e un aumento del volume del sangue mestruale. Tutto ciò porta allo sviluppo di anemia cronica (vedi sanguinamento uterino)
  • Infertilità persistente
  • Sensazione di pressione nell'addome inferiore, frequenti dolori di trazione prolungati non associati alle mestruazioni
  • Crescita della circonferenza addominale, senza crescita della massa corporea.

È possibile un trattamento senza chirurgia per il mioma uterino?

Nel caso in cui una donna si avvicini alla premenopausa (vedi i primi segni della menopausa), la dimensione dei fibromi è inferiore a 12 settimane, cresce lentamente e la donna non è disturbata da gravi sintomi di fibromi uterini, quindi il suo trattamento conservativo è possibile, poiché con l'inizio della menopausa, i fibromi smettono di crescere. Il trattamento dei fibromi uterini senza chirurgia è l'uso dei seguenti farmaci:

Contraccettivi orali combinati

Questi includono tali combinazioni: desogestrel con etinilestradiolo (Mercilon, Marvelon, Novinet), etinilestradiolo con norgestrel (Ovidon, Rigevidon). Questi farmaci aiutano efficacemente a ridurre i sintomi dei fibromi uterini, come dolori al basso ventre, sanguinamento. Tuttavia, per il trattamento dei fibromi uterini al fine di ridurne le dimensioni, le compresse di questo gruppo non sono prioritarie, poiché non sempre portano a una diminuzione dei nodi. Sotto l'azione di tale terapia, solo i nodi la cui dimensione iniziale non supera 1,5 cm possono essere ridotti.

Gonadotropina che rilascia agonisti dell'ormone

I farmaci di questo gruppo includono: triptorelina - (Decapeptil, Diferelin, Decapeptyl Depot), buserelin, goserelin (Zoladex), leuprorelin (Lucrin Depot). Lo svantaggio dell'utilizzo di questi agenti per il trattamento dei fibromi uterini è che dopo la fine della terapia, i nodi possono riprendersi in dimensioni e l'uso a lungo termine di questi farmaci non è consentito, poiché può portare allo sviluppo dell'osteoporosi e altre conseguenze per il corpo femminile a causa della mancanza di estrogeni. Entro sei mesi dall'utilizzo di questi fondi, la dimensione dei fibromi può essere ridotta del 50% e l'intensità dei sintomi dei fibromi può anche diminuire. Spesso, questi farmaci vengono utilizzati per ridurre i fibromi uterini prima dell'intervento chirurgico per ridurre la perdita di sangue durante l'intervento chirurgico.

Antiprogestogens

Mifepristone (RU-486) ​​è spesso usato per trattare i fibromi uterini o durante la terapia preparatoria prima dell'intervento chirurgico. Questo strumento elimina entrambi i sintomi dei fibromi e aiuta a ridurre le dimensioni dei nodi.

Antigonadotropins

Danazol (Vero-Danazol, Danazol, Danoval, Danol, Danogen), gestrinone (Nemestran). Con i fibromi uterini, il trattamento con questi farmaci viene raramente utilizzato, poiché non possono ridurre le dimensioni dei nodi, ma aiutano solo a ridurre l'intensità dei sintomi dei fibromi, inoltre hanno una serie di effetti collaterali indesiderati, come acne, alterazioni della voce, crescita dei peli sul corpo e sul viso. Questi farmaci per il mioma possono essere utilizzati solo con la bassa efficacia di altri trattamenti.

gestageni

L'uso di questi fondi oggi è una questione controversa e aperta, alcuni medici considerano inaccettabile il loro uso in caso di fibromi uterini, in particolare un farmaco come il didrogesterone (Dufaston). Altri credono che il suo uso sia giustificato, poiché la mancanza di progesterone porta ad un aumento dei fibromi. L'efficacia dell'uso di farmaci come nor-etisterone (Primolut-Nor, Norkolut), medrossiprogesterone acetato (Depo-Provera, Provera), linestrenolo (Escluton, Orgametril) con mioma non è dimostrata e l'uso di molti ginecologi non è raccomandato. Tuttavia, si ritiene che il loro uso sia giustificato da una combinazione di fibromi e iperplasia endometriale. La crescita dei fibromi è causata non solo dalla mancanza o dall'eccesso di un ormone specifico, ma piuttosto da uno squilibrio ormonale generale, pertanto l'uso di questi farmaci non dovrebbe essere in tutti i casi, ma secondo le indicazioni.

FUZ - ablazione

L'ablazione con FUS è una tecnica non invasiva e senza ricadute per l'eliminazione dei nodi miomatosi. Un moderno metodo di trattamento dei fibromi uterini senza chirurgia, che si esprime nell'evaporazione dei fibromi mediante un fascio di ultrasuoni. Questa procedura viene eseguita da un fascio di ultrasuoni, che viene accuratamente, focalizzato in modo mirato verso i luoghi di localizzazione del tumore, per dirigere più accuratamente il fascio sul nodo, il chirurgo utilizza una risonanza magnetica. L'uso della tomografia aiuta anche a monitorare in tempo reale il grado di distruzione e il grado di esposizione del fascio di ultrasuoni al tumore..

  • Mancanza di perdita di sangue, anestesia, trauma
  • Conservazione della funzione fertile, metodo di conservazione degli organi
  • Alto effetto anche con nodi grandi e miomi multipli
  • Riduzione significativa della dimensione dei nodi, 2-3 volte
  • Nessun effetto collaterale, nessun dolore, nessuna febbre, nessuna intossicazione
  • Nessuna ricaduta, trattamento dei sintomi dei fibromi uterini
  • Periodi di riabilitazione più brevi, la possibilità di eseguire la procedura ambulatoriale

Con questo metodo di trattamento dei fibromi uterini, non sono necessarie procedure di infusione intensiva, non vi è alcun intervento nel corpo, poiché la procedura si svolge in remoto, l'utero non è ferito, non vi è alcun rischio di infertilità futura o aborto spontaneo. Nel processo di ablazione FUS, non ci dovrebbero essere bruciore della pelle, dolore lombare, basso ventre, dolore che si irradia alla gamba.

I principi di base del trattamento non chirurgico dei fibromi uterini

Nel trattamento dei fibromi uterini senza chirurgia, la terapia conservativa comprende l'alimentazione dietetica, l'uso di medicinali omeopatici, farmaci immunomodulatori, fitoterapia, fisioterapia e farmaci ormonali. Le principali aree del trattamento conservativo dei fibromi uterini sono le seguenti:

  • Rimedio delle infezioni genitali
  • Stimolazione, attivazione dell'immunità con l'aiuto della fitoterapia e di altre medicine
  • Correzione dell'alimentazione, regime alimentare
  • Normalizzazione del metabolismo
  • Normalizzazione dello stato psicoemotivo
  • Trattamento dell'anemia, normalizzazione del ciclo mestruale, eliminazione del sanguinamento

Come trattare i fibromi uterini - uno degli ultimi studi

I ricercatori belgi vogliono creare un farmaco efficace per il trattamento dei fibromi uterini, se la sua crescita progressiva richiede un'isterectomia radicale. Hanno creato nuove compresse EsmyaTM, che includono ulipristal acetato, un modulatore selettivo dei recettori del progesterone e questo principio attivo fa parte del contraccettivo di emergenza.

Una volta stabilito che la presenza e la rapida crescita dei fibromi è influenzata da più di un estrogeno, oltre al progesterone, i ricercatori hanno iniziato a studiare gli effetti dei farmaci che bloccano l'effetto dei gestageni. Quindi il team di ricercatori a Bruxelles presso l'Ospedale Universitario di San Luca, si è interessato all'effetto delle pillole contraccettive di emergenza con acetato ulipristale.

Per studiare l'effetto sui fibromi uterini EsmyaTM, 550 donne hanno partecipato all'esperimento, che si stavano preparando per un intervento chirurgico di rimozione del mioma. Per 3 mesi, a un gruppo è stato somministrato un placebo (vedere i fatti sorprendenti sul placebo) e le altre compresse EsmyaTM. Allo stesso tempo, è stato condotto un altro studio in cui è stato testato l'effetto di questi farmaci rispetto alle iniezioni di bloccanti dell'ormone. Secondo i risultati di entrambi gli studi, è stato riscontrato che l'uso di EsmyaTM riduce la dimensione dei fibromi, nonché l'intensità dei sintomi e segni clinici dei fibromi uterini.

Il risultato dello studio è la seguente conclusione: il 90% dei pazienti che assumono EsmyaTM ha avuto un effetto positivo, il 50% non ha più avuto bisogno di un intervento chirurgico, l'effetto è paragonabile all'effetto delle iniezioni di bloccanti degli ormoni. Dopo aver assunto EsmyaTM non ci sono tali effetti collaterali: degenerazione ossea e vampate di calore che si verificano con iniezioni di bloccanti. È anche importante che un mese dopo le iniezioni, i fibromi nelle donne abbiano ricominciato a crescere e nei pazienti trattati con EsmyaTM, la crescita dei fibromi non è stata osservata nemmeno dopo 6 mesi. Forse, presto, la questione di come trattare i fibromi uterini sarà risolta più facilmente di adesso.

Quando è indicato un intervento chirurgico di rimozione uterina?

Casi in cui non dovresti ritardare l'operazione:

  • La dimensione dei nodi, la dimensione del tumore è di oltre 12 settimane, preme sugli organi adiacenti
  • Il mioma contribuisce al sanguinamento uterino grave
  • Crescita rapida (4 settimane in 6-12 mesi)
  • La morte di un nodo mioma
  • Nodo sottomucoso in attesa (laparotomia di emergenza) o necrosi del nodo
  • La combinazione di fibromi con adenomiosi, mioma sottomucoso

A seconda del tipo di mioma, della sua posizione, delle dimensioni, il medico sceglie il tipo di intervento chirurgico per rimuovere i fibromi. La miomectomia oggi viene eseguita in 3 modi:

  • Laparoscopia - attraverso piccoli fori nell'addome
  • Con l'isteroscopia, uno strumento speciale viene inserito nell'utero attraverso la vagina
  • L'operazione della banda attraverso un'incisione nell'addome inferiore è molto rara.
  • Quando è impossibile in qualsiasi altro modo fermare la crescita dei fibromi, ed è impossibile risparmiare un intervento chirurgico, con un tale mioma uterino, il trattamento consiste nella completa rimozione dell'utero - isterectomia.

La laparoscopia e l'isteroscopia sono le operazioni più popolari, perché presentano numerosi vantaggi: l'assenza quasi completa di tracce dall'operazione, la conservazione della capacità della donna di dare alla luce un bambino in futuro e un rapido recupero dopo l'intervento chirurgico. Sulle conseguenze dell'isteroscopia.

Embolizzazione dell'arteria uterina - Un moderno metodo unico per il trattamento del mioma

Un modo molto efficace per trattare i fibromi uterini. L'unicità di questa operazione è che con l'introduzione di una piccola sonda, i medici determinano quali vasi forniscono sangue al mioma, iniettando sostanze speciali in essi che ostruiscono questi vasi. Dopo tale operazione, la nutrizione dei fibromi cessa, diminuisce e si risolve. Alcuni medici affermano che dopo una tale operazione una donna può rimanere incinta e avere un bambino sano, altri credono che possa essere problematico, tutto è molto individuale e dipende dal tipo di fibromi, dalle sue dimensioni, dal successo dell'operazione.

È possibile trattare i fibromi uterini a casa, metodi alternativi?

Molte donne sono alla ricerca di rimedi popolari efficaci per il trattamento dei fibromi uterini. Quasi tutti i metodi di trattamento a casa sono ridotti all'introduzione di tamponi e lavaggi con soluzioni medicinali a base di erbe. Non esiste un rimedio popolare efficace che ti permetta di cambiare le profonde cause interne dei fibromi. In particolare, non vale la pena fare la doccia con mioma uterino, perché? Guarda cos'è il bagnetto, quanto può essere pericoloso. In ogni caso, prima di provare metodi alternativi per il trattamento dei fibromi, dovresti assolutamente informare il tuo medico e discutere questo metodo..

Complicanze e conseguenze dei fibromi

  • La complicazione più grave e pericolosa dei fibromi uterini è lo sviluppo di un processo maligno sullo sfondo dei fibromi. Si ritiene che il rischio di una tale trasformazione in cancro non sia elevato, tuttavia esiste e una donna con tale patologia dovrebbe essere regolarmente esaminata da un ginecologo, monitorare la dinamica dei fibromi in dinamica, poiché è la rapida crescita dei fibromi che è il principale segno della sua malignità.
  • Altre conseguenze meno formidabili dei fibromi uterini, non pericolose per la vita, sono lo sviluppo di anemia, sullo sfondo di forti emorragie durante le mestruazioni, nonché l'infertilità. Negli ultimi anni, il numero di donne che devono rimuovere completamente l'utero a causa dei fibromi è in aumento, il che è un grave stress e può peggiorare la qualità della vita di una donna.
  • Necrosi del nodo e nascita del nodo sottomucoso, torsione del nodo subserous sulla gamba - questo richiede laparotomia di emergenza.

Se un'operazione del genere è inevitabile, la donna dovrebbe calmarsi e prendere la decisione giusta. L'utero è l'organo di cui una donna ha bisogno solo per avere un figlio, e se ha già un figlio, e il prezzo del problema è la possibile degenerazione dei fibromi in un tumore maligno o la rimozione dell'utero, che ha già adempiuto alla sua funzione. L'opzione migliore parla da sola.

Tre approcci principali per il trattamento dei fibromi uterini

I fibromi uterini sono fibromi, un tumore di eziologia benigna. I suoi principali luoghi di localizzazione possono essere le pareti dell'utero o all'interno delle pareti dell'utero.

La malattia può iniziare con la comparsa di un tumore, che di diametro non supera i diversi millimetri, man mano che le sue dimensioni crescono, il suo diametro può aumentare a diversi centimetri. Questa patologia è caratterizzata dalla comparsa di più tumori contemporaneamente. Per valutare la dimensione dei fibromi, i medici misurano con la dimensione della posizione del fondo uterino durante la gravidanza.

Le cause

I seguenti motivi possono servire come base per lo sviluppo di questo processo patologico:

  1. Predisposizione genetica (gravata dall'eredità).
  2. Disturbi ormonali nel corpo di una donna.
  3. Malattie in cui si verifica iperplasia endometriale dello strato interno dell'utero (polipi, endometriosi, cisti ovarica).
  4. Uso frequente di dispositivi intrauterini e aborto, infiammazione.
  5. Malattie genitali causate da infezione.
  6. Violazione dello stato psicoemotivo, la cui comparsa contribuisce a situazioni stressanti.
  7. Malattia del sistema endocrino, diabete, sovrappeso.
  8. Stile di vita sedentario (mancanza di esercizio fisico).
  9. Vita sessuale irregolare.
  10. L'uso di contraccettivi orali (compresse).
  11. Eccessiva esposizione ai raggi UV.

Tipi di fibromi uterini

Si distinguono i seguenti tipi di fibromi uterini:

  1. La formazione patologica intramuscolare (intramurale) si trova all'interno dello strato di miometrio.
  2. Il luogo di localizzazione addominale (subserous) della neoplasia si verifica sotto la mucosa dello strato uterino.
  3. Submucous (sottomucous) per questo tipo di patologia è caratterizzato dal fatto che la neoplasia si trova all'interno della mucosa.
  4. Il tumore interconnettivo (intraligamentario) appare nell'area dei legamenti uterini.

Sintomi

Nelle fasi iniziali, questa condizione patologica è generalmente asintomatica..

Quando la dimensione della neoplasia ha un diametro di 2 cm, possono comparire i primi sintomi del quadro clinico:

  1. Una donna ha dolori spastici e crampi nell'addome inferiore all'inizio del ciclo mestruale.
  2. Il ciclo mestruale, per tutta la sua lunghezza, è accompagnato da un dolore costante.
  3. Bisogna fare attenzione che le mestruazioni sembrano profuse.
  4. Negli intervalli tra il ciclo mestruale, appaiono macchie di impurità nel sangue.
  5. La durata delle mestruazioni è violata, possono essere ridotte o viceversa allungare.
  6. Il sintomo più inquietante è che una donna non può concepire un bambino.

In più e successive fasi della malattia, a questo quadro clinico possono essere aggiunti sintomi più gravi:

  1. Il dolore nell'addome è intensificato, che viene spesso dato alle gambe o alla regione lombare. Il loro rafforzamento può avvenire sullo sfondo di un maggiore lavoro fisico e a riposo.
  2. C'è un aumento dell'addome, mentre il peso corporeo non cambia.
  3. A causa della sua proliferazione, il mioma inizia a esercitare pressione sugli organi vicini (vescica, intestino) a causa dei quali la donna ha un disturbo delle feci (costipazione) e minzione dolorosa.
  4. Un sintomo molto inquietante è la comparsa di un'immagine di un addome acuto. Tali sintomi si osservano se il piede della neoplasia è attorcigliato e la necrosi si sviluppa a causa della necrosi. Questa condizione richiede un intervento chirurgico urgente.

Il mioma può essere riconosciuto da segni indiretti:

  1. Sullo sfondo di sanguinamenti frequenti, si sviluppa anemia.
  2. C'è mal di testa nelle aree temporali e vertigini.
  3. Può apparire dolore dietro lo sterno..
  4. Come conseguenza di pensieri ansiosi, si sviluppano stati nevrotici, combinati con un senso di ansia, pericolo.

Cosa sono i fibromi pericolosi?

I fibromi uterini non rappresentano una minaccia per la vita di una donna, ma se non si verifica un trattamento tempestivo, le complicanze rappresentano una minaccia per la vita del paziente:

  • Una conseguenza pericolosa è che il mioma inizia a passare da una neoplasia benigna a una maligna, che si manifesta come cancro cervicale. Questo processo patologico contribuisce a una riduzione dell'immunità. Questa degenerazione si osserva nel 2% dei pazienti con questa patologia..
  • Lo sviluppo di anemia sideropenica a causa di sanguinamento prolungato In questa condizione, una donna sperimenta:
    • Mal di testa e vertigini.
    • Pallore e cianosi della pelle.
    • Vengono visualizzate le condizioni di svenimento.
    • Fatica e mancanza di respiro.
    • Attenzione e distrazione compromesse.
  • La necrotizzazione tissutale si verifica a causa di una violazione del flusso sanguigno nella gamba del nodo mioma. Ciò si verifica più spesso dopo un lavoro fisico prolungato ed è caratterizzato dall'aspetto di un quadro clinico acuto:
    • Una donna ha un dolore acuto al pugnale nell'addome inferiore.
    • La temperatura corporea aumenta bruscamente a livelli critici.
    • La nausea può provocare vomito..
  • Se viene scelto il metodo di trattamento sbagliato, un fibroma di grandi dimensioni in crescita può esercitare una pressione multipla sugli organi vicini. Con una pressione eccessiva sull'intestino, una donna non può fare la cacca, si verifica la costipazione. Se la vescica è sotto pressione, potrebbe essere difficile separare l'urina.
  • A volte, durante questo processo patologico, si verifica una gravidanza, ma il suo portamento è accompagnato da continue minacce di aborto spontaneo. E nel caso del suo corso normale, al momento del parto, non solo un gigante, ma anche un piccolo nodo mioma, può interferire con la normale uscita del feto dal canale del parto.

Diagnostica

Metodi diagnostici:

  • Una diagnosi accurata dei fibromi uterini viene stabilita da un ginecologo. Con un esame ginecologico, il primo segno è il suo aumento. Per un'accurata conferma della diagnosi, è necessaria un'ecografia o una risonanza magnetica. Usandolo, puoi impostare la dimensione della neoplasia, quale nodo, dov'è la sua posizione, il numero di nodi del mioma.
  • L'isteroscopia è prescritta per la biopsia, per successive analisi istologiche. Ti permette di stabilire la struttura dei fibromi.
  • Il metodo laparoscopico (moderno) viene utilizzato in parallelo con la diagnosi e il trattamento delle neoplasie subsensive.

Trattamento fibromi

Esistono due metodi per trattare i fibromi uterini:

  1. Trattamento conservativo. Per questo vengono utilizzati medicinali, omeopatia, erbe, sanguisughe, prodotti dell'apicoltura.
  2. Chirurgia. Il metodo prevede metodi operativi di intervento.

Se una donna la cui età ha superato i 40 anni e si trova in uno stato di menopausa e le dimensioni della neoplasia non superano i 12 livelli settimanali, il trattamento di una donna durante la menopausa può essere effettuato senza intervento chirurgico. Inoltre, è molto importante che non sia infastidita dal dolore e che il quadro clinico non sia gravato da sintomi.

Trattamento farmacologico

L'effetto di tale trattamento favorisce il riassorbimento dei fibromi, riduce le neoplasie, solo se i fibromi sono piccoli e non superano un centimetro e mezzo: queste forme di dosaggio sono meglio utilizzate come metodo di trattamento aggiuntivo..

  • Il trattamento con contraccettivi orali contraccettivi è prescritto:
    • desogestrel.
    • Novinet.
    • Marvelon.
    • Mercilon.
    • Rigevidone.
    • Ovidon.

    Trattamento con ricette popolari

    Nel trattamento di questo processo patologico, vengono utilizzate ricette dimenticate della medicina tradizionale. Ma il loro uso a casa, si svolge solo nei seguenti casi:

    • Quando una donna è in periodo di premenopausa (non postmenopausa). In questo caso, si osserva una diminuzione dei livelli ormonali nel corpo femminile e quindi l'uso di erbe medicinali può avere un effetto positivo..
    • Prime fasi dei fibromi.
    • Consultazione obbligatoria con un ginecologo.
    • Utilizzare l'infusione, tinture e decotti medicinali solo come metodo di trattamento aggiuntivo.
    • Con metodi che prevedono solo l'uso di erbe medicinali, è impossibile ottenere una cura completa per i fibromi uterini..

    Quando si sceglie questo metodo di trattamento, è necessario sapere che le piante medicinali, per la loro azione, possono essere suddivise in diversi gruppi, ciascuno dei quali effettuerà un effetto terapeutico specifico:

    • Piante antitumorali. Questo gruppo comprende erbe:
      • Palude di sciabola.
      • Cicuta.
      • Erba di celidonia.
      • Zyuznik europeo.
      • L'utero è boro.
      • Vischio bianco.
    • Erbe medicinali con effetto immunomodulante:
      • Rhodiola rosea.
      • Eleutherococcus.
      • Schisandra chinensis.
      • Swamp Zamaniha.
      • Aralia Manciuria.
    • Erbe le cui azioni sono volte a ripristinare le mestruazioni, il loro ciclo e rimuovere il sintomo del dolore:
      • Erba di camomilla.
      • luppolo.
      • tanaceto.
      • Erba da sogno.
    • Se una donna ha sanguinamento uterino durante una pausa tra i cicli mestruali, saranno utili le seguenti erbe:
      • millefoglie.
      • Borsa del pastore di erba.
      • Frutti Di Crespino.

    Puoi preparare decotti, tinture e infusi senza uscire di casa, da solo.

    Decotti e infusi

    Per la preparazione di decotti e infusi, vengono utilizzate le seguenti ricette:

    • Prendi 30 grammi di ortica e achillea, versa acqua bollente (250 ml) e versa in un thermos. Insistere sulla miscela risultante per 3 ore e bere 80 ml 3 volte al giorno prima dei pasti.
    • Con la diagnosi di fibromioma, si osserva un buon effetto quando si utilizza un decotto di semi di canapa, viene bevuto in 3 tazze di caffè al giorno per 14 giorni.
    • L'utero di pino (un cucchiaio) viene versato con acqua bollita in un volume di 1 tazza, cotto a vapore a bagnomaria per 10 minuti e consumato in un cucchiaio 1 ora prima dei pasti.

    Per preparare le tinture alcoliche, puoi usare la seguente ricetta:

    • Prendi 250 grammi di alcool e aggiungi un cucchiaio di membrane di noce e lascia fermentare per 14 giorni. La tintura può essere consumata in 30 gocce, non più di 3 volte al giorno.
    • Macinare 10 gr in un tritacarne. radice di bardana, aggiungi mezzo litro di acqua calda e lascia fermentare per 12 ore. L'infusione può essere presa 4 volte al giorno per 30 giorni. Dopo una pausa di dieci giorni, è possibile riapplicare l'infusione.

    Bagni igienici

    Le erbe medicinali possono essere utilizzate non solo per uso interno, ma anche per uso esterno, per lavare e mettere in scena bagni igienici:

    • A questo scopo, viene preso un contenitore profondo, ad esso viene aggiunto un cucchiaio di burro, miele e catrame. La soluzione viene miscelata, il tampone inumidito viene inserito nella vagina per la notte. Il giorno successivo viene utilizzato l'olio di canfora, il tampone imbevuto di esso viene inserito in profondità nella vagina. Queste procedure si alternano durante il mese..
    • L'erba di celidonia essiccata nella quantità di un cucchiaio viene versata con acqua bollente e languisce a bagnomaria per mezz'ora, dopo di che viene drenata e utilizzata per lavare non più di due volte in un giorno.
    • Infuso di fiori di calendula. Per prepararlo, un cucchiaio di fiori secchi di calendula viene versato con acqua bollente in un volume di 0,5 litri, dopo di che può essere versato in un thermos e insistito per una notte. La mattina successiva, l'infusione può essere presa in più sorsi prima dei pasti, per due settimane. O utilizzare per bagni igienici.

    Tecniche di trattamento chirurgico

    A volte c'è una mancanza di trattamento farmacologico, non è sempre possibile ottenere dinamiche positive nel trattamento di questo processo patologico.

    Esistono diverse ragioni per cui si è verificato l'intervento chirurgico in una condizione inevitabile:

    1. Variazione delle dimensioni dell'utero, che è superiore a 12 settimane. In questo caso, c'è un aumento della pressione sugli organi più vicini.
    2. Lo sviluppo della crescita dei fibromi è accompagnato da abbondante sanguinamento uterino.
    3. Neoplasia e necrotizzazione.
    4. Partecipare adenomiosi dei fibromi uterini.

    Dopo un esame dettagliato, il medico decide se operare sul paziente.

    Per questo, vengono utilizzati tre tipi di intervento chirurgico:

    1. Laparoscopia. Per eseguirlo, viene praticata una piccola incisione sulla parete addominale anteriore, attraverso la quale l'intervento chirurgico.
    2. Isteroscopia. Per tale operazione, non è richiesta un'incisione. L'intero corso dell'operazione viene effettuato attraverso la vagina.
    3. La laparotomia Questo è un tipo di chirurgia addominale in cui viene praticata un'incisione nell'addome inferiore. Viene usato molto raramente quando è necessario un intervento chirurgico urgente per i sintomi dell'addome acuto (quando si torcono le gambe dei fibromi con successiva necrotizzazione).

    Se la crescita dei fibromi si verifica molto rapidamente e in breve tempo, il metodo radicale viene utilizzato per rimuovere completamente il corpo uterino (isterectomia).

    Le prime due opzioni per l'intervento chirurgico possono essere considerate le più popolari. Il loro vantaggio più importante è la mancanza di suture chirurgiche, la rapida riabilitazione di una donna malata e la capacità di mantenere una funzione fertile.

    Prevenzione

    Per evitare la comparsa di questa patologia, è necessario osservare una serie di misure volte a mantenere il normale funzionamento del corpo e osservare le regole di uno stile di vita sano.

    Una donna ha bisogno di:

    • Monitora il tuo stato psicoemotivo, controlla le situazioni stressanti, mantieni la tranquillità, se possibile, e non farti prendere dal panico in situazioni difficili.
    • Aderire alle regole di una buona alimentazione. Utilizzare correttamente la modalità di lavoro e riposo. Fai delle passeggiate all'aperto ogni giorno.
    • Monitora il tuo aspetto e controlla il tuo peso.
    • Rafforza il sistema immunitario indurendo il corpo con trattamenti idrici.
    • Entro 1 anno per sottoporsi a un esame fisico ed esaminato da un ginecologo. Al raggiungimento dei 40 anni, una volta all'anno per sottoporsi a un esame ecografico della cavità addominale e degli organi pelvici.
    • Proteggiti correttamente da una gravidanza indesiderata, evita l'aborto.
    • Avere una vita sessuale regolare.
    • Evitare l'eccessiva esposizione alla luce solare diretta..
    • Nel periodo autunnale e primaverile, usa anche complessi fortificati, che includono vitamine dei gruppi A, C, E, oltre a ferro e iodio, rame e zinco.

    Il complesso di queste misure eviterà lo sviluppo di fibromi uterini.

    Recensioni

    Recensioni delle donne sui fibromi uterini:

    Cosa evitare con il mioma?

    Con lo sviluppo di questa malattia, è necessario il rispetto di alcune regole che non consentiranno a questo tipo di patologia di progredire rapidamente:

    • Una donna malata non dovrebbe usare procedure basate sull'effetto termico (bagni caldi, saune, bagni).
    • Quando si sceglie una destinazione di vacanza, scegliere i paesi con un clima temperato, in estate, evitare l'esposizione prolungata alla luce solare. L'irradiazione ultravioletta può portare a un'improvvisa esacerbazione e progressione della malattia
    • Prendi almeno 8 ore di sonno al giorno.
    • Evita situazioni stressanti.
    • Seguire tutte le istruzioni prescritte dal medico..

    L'efficacia della terapia per questa malattia può essere raggiunta solo se si osservano le regole e le norme prima e dopo l'intervento chirurgico.

    Nel caso in cui l'operazione non sia stata eseguita e il trattamento venga eseguito in medicina o con l'aiuto di ricette di medicina tradizionale, il paziente deve sapere che questo tipo di terapia non è efficace e non dà grandi risultati, e talvolta può essere dannoso per la salute (uso irragionevole e analfabeta delle piante medicinali).