Cancro allo stomaco

Lipoma

Il cancro gastrico (codice ICD 10 - C 16), o un tumore maligno dello stomaco, è una malattia estremamente grave, che è molto difficile da rilevare nelle fasi iniziali. Dolore allo stomaco, nausea, le persone spesso assumono sintomi di gastrite o ulcera peptica, non suggerendo che nel loro corpo sia apparsa una neoplasia maligna. In alcuni casi, il cancro allo stomaco (ICD 10 - C 16) inizia senza sintomi. Pertanto, il tumore dello stomaco continua a crescere, interrompere le funzioni e distruggere l'organo in cui è localizzato, e si diffonde anche in tutto il corpo.

Con il rilevamento tardivo della patologia, le cellule tumorali vengono introdotte nei tessuti e negli organi vicini, il che peggiora significativamente la prognosi. Pertanto, la diagnosi precoce del carcinoma gastrico, così come di tutte le altre patologie oncologiche, è così importante.

Anatomia dello stomaco umano

Lo stomaco si trova nella parte superiore del tratto gastrointestinale, tra l'esofago e il duodeno. La digestione e la macinazione del cibo proveniente dall'esofago sono assicurate dal potente strato muscolare dello stomaco. La dissoluzione dei nutrienti in elementi più semplici, quindi facilmente assorbiti nell'intestino, avviene con l'aiuto dell'acido cloridrico e della pepsina, secreti dalla mucosa interna dell'organo.

Anatomicamente, lo stomaco è composto da quattro parti:

  • cardiaco, adiacente all'esofago;
  • pilorico: adiacente al duodeno 12;
  • antrale: tra le parti pilorica e cardiaca;
  • fondamentale: nella parte superiore e sinistra della parte cardiaca.

Il corpo e il fondo dello stomaco hanno una mucosa simile.

L'istologia dello stomaco prevede la divisione dell'organo in quattro strati: mucoso, sottomesso, sieroso e muscoloso. L'esame istologico è finalizzato alla prima individuazione possibile di un processo tumorale in uno qualsiasi dei reparti dello stomaco.

Molto spesso, si sviluppano processi patologici nella sezione cardiaca dello stomaco (transizione dell'esofago allo stomaco). L'istologia aiuta a rilevare accuratamente la presenza di cellule tumorali in questo dipartimento nelle prime fasi di sviluppo.

Opinione di un esperto

Autore: Alexey Andreevich Moiseev

Capo del dipartimento di oncologia, oncologo, chemioterapista

Secondo le statistiche fornite dall'Agenzia per lo studio del cancro, il cancro allo stomaco è una delle cinque patologie più comuni. Ogni anno vengono registrati nuovi casi di malattia. Un'alta percentuale di decessi è dovuta a visite tardive dal medico. Il cancro dello stomaco per lungo tempo procede in una forma asintomatica. Manifestazioni cliniche caratteristiche delle fasi avanzate del tumore.

Le seguenti statistiche sono deludenti. Il carcinoma gastrico nelle fasi 3-4 è diagnosticato nel 60-70% dei pazienti per la prima volta. Il tumore è caratterizzato da un decorso aggressivo, una rapida progressione. L'educazione oncologica maligna viene diagnosticata negli uomini nel 30-40% dei casi, nelle donne nel 20%. Gli oncologi dell'ospedale Yusupov rilevano il cancro allo stomaco in qualsiasi fase dello sviluppo.

La terapia viene eseguita in base allo stadio stabilito della malattia. La prognosi dipende dal grado di sviluppo del cancro, dalla presenza di complicanze e patologie concomitanti. A causa del fatto che la diagnosi viene spesso eseguita nelle fasi successive, la prognosi è considerata sfavorevole. Quando compaiono i primi segni patologici, i medici raccomandano di cercare aiuto. Il cancro gastrico è una malattia pericolosa che richiede un trattamento immediato..

Le cause

Oggi non esiste un elenco accurato delle cause del cancro allo stomaco. Esistono solo alcune ipotesi sui fattori più probabili che provocano il cancro gastrico. Tuttavia, di norma, uno qualsiasi degli "stimolatori" della malattia agisce non uno per uno, ma in combinazione con altri possibili fattori:

  • L'infezione da Helicobacter pylori è un microrganismo patologico che può resistere a un fattore così aggressivo come l'acido cloridrico. Il guscio protettivo creato dallo stick Helicobacter pylori attorno a sé previene l'effetto fatale dell'acido cloridrico. A causa di una lunga permanenza nello stomaco di questo microrganismo, la struttura e la funzione della mucosa gastrica vengono violate, il processo patologico diventa maligno;
  • fattore genetico - secondo la ricerca moderna, le persone le cui famiglie hanno casi di malattia hanno molte più probabilità di sviluppare il cancro allo stomaco. L'ereditarietà in questo caso è uno dei fattori di rischio più importanti;
  • fattori tossici e chimici (penetrazione di nitrati e nitriti) - si presume che varie sostanze tossiche, che cadono sulla mucosa dello stomaco, possano causare la comparsa di cellule tumorali patologiche. A causa della loro attività chimica, i nitrati e i nitriti violano l'integrità delle cellule della mucosa, penetrano nella loro struttura e possono farli degenerare in maligni. Queste sostanze entrano nel corpo umano principalmente con il cibo, più precisamente con verdure che hanno un alto contenuto di sostanze chimiche dannose. A loro volta, i nitrati o i nitriti entrano nelle verdure a causa di una coltura colturale bassa quando viene utilizzato troppo fertilizzante azotato. Inoltre, un numero sufficientemente elevato di sali di acido nitroso o nitrico contiene cibi affumicati e secchi, birra, formaggio, tabacco, cosmetici. Pertanto, il cancro allo stomaco può essere innescato anche da un uso eccessivo di cosmetici;
  • farmaci: il trattamento a lungo termine con alcuni farmaci, ad esempio farmaci antinfiammatori e antibatterici non steroidei, corticosteroidi, può portare allo sviluppo di effetti collaterali, uno dei quali è un'ulcera allo stomaco. A sua volta, un'ulcera in assenza di una terapia adeguata può svilupparsi in cancro gastrico;
  • radiazioni ionizzanti (radiazioni) - l'effetto dei raggi radioattivi (a piccole dosi) sulle cellule irradiate può essere favorevole o negativo. Come risultato di tale impatto, la struttura interna dell'apparato genetico delle cellule può essere interrotta e possono comparire degenerazione cancerosa e ulteriore sviluppo della formazione del tumore;
  • abuso cronico di alcol e fumo: queste cattive abitudini sono fattori ben noti che provocano tutti i tipi di complicazioni. Ciò è particolarmente vero per le bevande alcoliche contenenti non solo nitriti e nitrati, ma anche alcol etilico. Gli effetti dannosi dell'alcool etilico, come il fumo di tabacco, portano allo sviluppo di processi erosivi acuti sulle pareti interne dello stomaco, con tendenza alla malignità. Inoltre, passando attraverso il fegato, l'alcool etilico provoca la formazione di composti tossici che influenzano negativamente l'intero organismo;
  • Fattore alimentare - il cancro allo stomaco si sviluppa più spesso nelle persone con una dieta scorretta: consumano spesso cibi grassi e fritti, non conoscendo le misure negli alimenti, avendo l'abitudine di andare a letto, cenando in modo stretto immediatamente prima di coricarsi.

Oltre agli effetti dei suddetti fattori predisponenti, l'insorgenza del cancro gastrico può essere associata ad alcune malattie specifiche che portano a un cambiamento nella normale struttura della parete interna dello stomaco, alla comparsa e allo sviluppo di cellule maligne su di esso. Secondo le statistiche, il cancro allo stomaco si verifica spesso nelle persone che soffrono delle seguenti patologie:

  • Anemia carente di vitamina B-12 dipendente dalla vitamina - questo tipo di anemia è anche chiamato pernicioso o maligno, è caratterizzato da un'insufficiente sintesi di globuli rossi - globuli rossi, che includono molecole di emoglobina. La vitamina B-12 prende parte all'ematopoiesi e, inoltre, alla formazione di tutte le cellule del corpo, in particolare di quelle che si moltiplicano intensamente. Con l'assunzione insufficiente di vitamina B-12 con il cibo nella mucosa gastrica, il metabolismo diminuisce gradualmente. Di conseguenza, le cellule normali muoiono e al loro posto si formano le cellule cancerose;
  • gastrite cronica atrofica - a seguito della graduale estinzione della funzione della mucosa gastrica, si verificano processi atrofici (le cellule muoiono). Questa malattia si manifesta con la sensazione di uno stomaco troppo pieno, eruttazione, con un odore marcio di cibo mangiato alla vigilia;
  • adenoma gastrico - un processo benigno in cui crescono le cellule ghiandolari (con rilascio di muco, enzimi digestivi), formando polipi. La presenza di formazioni polifere può passare inosservata a lungo, tuttavia, a causa del costante passaggio del cibo attraverso lo stomaco, la struttura cellulare disturbata può subire un ulteriore trauma, a seguito del quale il processo diventa maligno, si sviluppa un tumore canceroso;
  • Malattia di Menetrie - lo sviluppo di un processo maligno nello stomaco in questo caso è dovuto alla proliferazione patologica e all'aumento delle dimensioni dei villi della mucosa gastrica;
  • ulcera gastrica cronica - diagnosi prematura e mancanza di trattamento per questa patologia possono portare ad un aumento delle ulcere sulla superficie interna dello stomaco, una violazione della normale struttura della mucosa e malignità del processo patologico.

Classificazione

Secondo la classificazione istologica del cancro allo stomaco, esistono i seguenti tipi di malattia:

  • adenocarcinoma dello stomaco (adenocarcinoma dello stomaco);
  • adenocarcinoma mucinoso;
  • adenocarcinoma tubulare;
  • adenocarcinoma papillare;
  • tumore miofibroblastico infiammatorio dello stomaco;
  • carcinoma cricoideo dello stomaco (carcinoma cricoideo dello stomaco);
  • carcinoma a cellule adeno-squamose;
  • cancro indifferenziato dello stomaco;
  • carcinoma a cellule squamose dello stomaco;
  • carcinoma a piccole cellule dello stomaco;
  • sarcoma dello stomaco;
  • linfoma dello stomaco;
  • carcinoma gastrico;
  • tumore allo stomaco di basso grado.

La forma più aggressiva di cancro allo stomaco di cui sopra è il cancro cricoideo dello stomaco.

L'adenocarcinoma gastrico è la forma più comune di cancro allo stomaco che ha origine dalle cellule epiteliali ghiandolari. Nelle fasi iniziali, la malattia può essere asintomatica. Man mano che si sviluppa un tumore maligno, l'adenocarcinoma dello stomaco si manifesta come dolore nella regione epigastrica, perdita di appetito, nausea, eruttazione, perdita di peso, debolezza, apatia.

La diagnosi di adenocarcinoma dello stomaco viene effettuata utilizzando i seguenti studi: endoscopia con biopsia, radiografia dello stomaco, marker tumorali. L'unico trattamento radicale per l'adenocarcinoma è chirurgico. Viene eseguita un'operazione per rimuovere il tumore. Le radiazioni e la chemioterapia sono prescritte come metodi aggiuntivi o se il paziente ha controindicazioni per il trattamento chirurgico.

L'adenocarcinoma dello stomaco, a sua volta, è diviso nei seguenti tipi:

  • cancro dell'ulcera - una neoplasia a forma di piattino con ulcerazione nella parte centrale;
  • Skirr dello stomaco - con la diffusione del processo patologico su gran parte dello stomaco e la sua penetrazione nella parete dell'organo;
  • cancro pseudo-ulcera - un tumore che si manifesta a lungo con sintomi di ulcera allo stomaco;
  • carcinoma polipoide - una formazione tumorale che ha confini chiari che ricordano visivamente un polipo;
  • adenocarcinoma tubulare - un tumore costituito da cellule di un epitelio cilindrico o cubico;
  • adenocarcinoma mucoso - una neoplasia costituita da cellule che producono muco (mucose).

Secondo la classificazione istologica, che si basa sul grado di differenziazione delle cellule maligne, l'adenocarcinoma ha le seguenti forme:

  • adenocarcinoma indifferenziato;
  • adenocarcinoma gastrico di basso grado (adenocarcinoma gastrico di basso grado);
  • adenocarcinoma moderatamente differenziato dello stomaco;
  • adenoma dello stomaco altamente differenziato.

Una delle rare forme di cancro allo stomaco è un tumore neuroendocrino dello stomaco..

Sono noti diversi tipi di cancro allo stomaco a seconda della localizzazione del processo patologico, ad esempio:

  • cancro dell'antro;
  • cancro cardioesofageo dello stomaco con una transizione all'esofago;
  • cancro dell'esofago e dello stomaco;
  • tumore allo stomaco sottomucoso, ecc..

Tuttavia, nonostante l'enorme numero di varietà di tumore gastrico, il compito principale dell'oncologo dell'ospedale Yusupov è determinare con precisione lo stadio dell'oncopatologia, grazie al quale vengono selezionate le tattiche più efficaci per il trattamento del paziente: irradiazione, chemioterapia o chirurgia, il più delle volte con la rimozione dei linfonodi (data la diffusione linfatica delle cellule maligne ) La dissezione linfatica nel carcinoma gastrico è una misura preventiva per prevenire lo sviluppo di recidive in futuro..

fasi

Indipendentemente dalla posizione, qualsiasi neoplasia ha quattro fasi di sviluppo. Ogni stadio del tumore gastrico è caratterizzato dalla dimensione del tumore, dal numero di linfonodi interessati, dalla presenza o assenza di focolai secondari di cellule maligne (metastasi) che si diffondono attraverso il corpo attraverso il sangue o i vasi linfatici.

Il più comune e informativo in termini di diagnosi accurata è la classificazione secondo il sistema TNM. Le fasi del tumore gastrico del TNM sono differenziate dalla profondità della crescita tumorale, dalla prevalenza dei linfonodi e dalla presenza / assenza di metastasi.

Nella classificazione clinica del carcinoma gastrico proposta di seguito, non ci sono solo quattro fasi principali, ma anche fasi secondarie che descrivono in modo più accurato ciascun processo tumorale.

PalcoscenicoCaratteristica della neoplasiaCambiamenti nei linfonodi regionali (locali)La presenza di metastasi a distanza

0
Cancro preinvasivo - un tumore caratterizzato dall'assenza della crescita di cellule maligne nella propria mucosa.
Il tumore è piccolo, non ci sono manifestazioni cliniche (asintomatiche).
Il carcinoma preinvasivo viene rilevato accidentalmente durante una radiografia o un esame endoscopico dello stomaco
Mancanza di metastasi nei linfonodi regionaliMancanza di metastasi in tessuti e organi distanti
Primo stadio:
I A
In questa fase, il tumore canceroso cresce nella propria mucosa dello stomaco o nella sua piastra muscolare.
Il tumore è caratterizzato da dimensioni relativamente piccole (in media, fino a due centimetri).
Mancanza di regionali
metastasi
Mancanza di metastasi a distanza
Primo stadio:
I B
La germinazione del tumore si nota non solo nella sua mucosa, ma anche nella membrana muscolare.
La dimensione della formazione del tumore, di regola, non supera i due centimetri.

Le cellule tumorali in alcuni casi colpiscono i linfonodi vicini situati sui bordi esterno e interno dello stomaco (curvatura interna o esterna), nonché nella zona della sezione terminale dello stomaco che separa l'organo dal duodeno (piloro).
Molto spesso, sono interessati uno o due linfonodi vicini (visivamente le loro dimensioni sono aumentate).
Mancanza di metastasi a distanza
Seconda fase:
II A
Il secondo stadio del carcinoma gastrico è caratterizzato dalla germinazione di un tumore canceroso nella mucosa o nel muscolo, a volte con danni alla membrana sierosa.
La dimensione del tumore in questa fase va da 3,5 a 4 cm.

La sconfitta di diversi linfonodi regionali (da 1 a 6)
Mancanza di metastasi a distanza
Seconda fase:
II B
Il cancro gastrico (stadio 2 B) è caratterizzato dalla germinazione di un tumore maligno nella mucosa o nel muscolo. Inoltre, un tumore può crescere nella membrana sierosa dello stomaco..
Il carcinoma gastrico di grado 2 è di taglia piccola, di solito 2-5 cm.
Sono interessati da tre a sette linfonodi regionali
Mancanza di metastasi a distanza
Terza fase:
III A
Si nota un danno almeno alla mucosa e al muscolo della parete gastrica. Spesso, la germinazione del tumore si trova negli strati sub-sierosi e sierosi. Il tumore raggiunge una dimensione più impressionante - da 5 a 6 cm.

Il cancro allo stomaco (stadio 3 A) si manifesta con la sconfitta da uno a sette o più linfonodi.
Mancanza di metastasi a distanza
Terza fase:
III B
C'è una sconfitta non solo di tutti gli strati dello stomaco, ma anche dei tessuti vicini. La dimensione della neoplasia arriva da 7 a 10 cm.
C'è una sconfitta di 3-7 o più linfonodi.Mancanza di metastasi a distanza
Terza fase:
III C
La neoplasia colpisce più spesso gli organi vicini.
Le dimensioni del tumore possono variare, ma, di regola, raggiungono sette o più centimetri.
Diagnosticato con la sconfitta di sette o più linfonodi regionali.Mancanza di metastasi a distanza
Quarta tappa:
Quarta tappa:
IV
In realtà, il cancro allo stomaco. Lo stadio 4 di questa malattia è caratterizzato da qualsiasi dimensione e localizzazione..
La principale caratteristica distintiva del carcinoma gastrico di grado 4 è la presenza di processi metastatici in altri tessuti e organi e lo sviluppo di neoplasie maligne secondarie in essi..


Il quarto stadio del cancro gastrico è caratterizzato dalla sconfitta di oltre sette linfonodi.

Rilevazione di metastasi distanti nella membrana sierosa che copre la parete interna della cavità addominale e gli organi situati al suo interno, lungo le arterie gastriche sinistra e destra, nei linfonodi dell'omento e della milza, nei polmoni, fegato, reni, cuore, ossa, cervello, ecc..

Sintomi, i primi segni

Lo stadio iniziale del cancro allo stomaco viene diagnosticato raramente. I sintomi che indicano in modo affidabile un tumore maligno nel cancro allo stomaco sono praticamente assenti..

Questa oncopatologia è caratterizzata da un quadro clinico diversificato e numeroso. I primi segni di cancro allo stomaco spesso passano inosservati per molto tempo. I sintomi del cancro allo stomaco nelle donne e negli uomini dipendono dalla posizione del tumore, dalle sue dimensioni e, nelle fasi avanzate, dalle fasi avanzate e dalla presenza di metastasi in vari organi. È importante rilevare i primi segni di cancro allo stomaco in una fase precoce. Nelle donne, i tumori trovati in stadi avanzati possono essere complicati dallo sviluppo della metastasi di Kruckenberg, uno dei tumori più aggressivi..

Esistono numerosi segni comuni che caratterizzano qualsiasi processo patologico associato allo sviluppo di un tumore benigno o maligno. Inoltre, il cancro gastrico può manifestarsi anche con sintomi locali, che sono associati al fatto che il tumore cresce nelle pareti dello stomaco, stringe i tessuti circostanti, interrompe l'evacuazione del contenuto dello stomaco e altre funzioni degli organi adiacenti.

Sintomi comuni di un processo maligno

Il cancro di qualsiasi localizzazione è caratterizzato da alcuni segni comuni che segnalano indirettamente la presenza di una formazione simile a un tumore nel corpo. I seguenti primi segni di cancro allo stomaco e altre patologie del cancro devono essere attenti:

  • forte perdita di peso;
  • fatica costante;
  • colore della pelle anemica;
  • aumento della fatica.

L'insorgenza di questi sintomi è inerente a qualsiasi malattia oncologica, quindi, per la diagnosi del cancro gastrico, se non ci sono altri sintomi clinici di alcuna patologia, gli oncologi usano un complesso di sintomi, la cosiddetta sindrome di piccoli segni che indicano una violazione del tratto gastrointestinale.

Sindrome da piccolo segno

I sintomi di piccoli sintomi includono i seguenti sintomi:

  • flatulenza (gonfiore) dopo aver mangiato;
  • disagio costante nella parte superiore dell'addome;
  • perdita di appetito senza causa, a seguito della quale il peso diminuisce drasticamente;
  • nausea accompagnata da lieve salivazione;
  • bruciore di stomaco - un sintomo che si verifica quando un tumore è localizzato nella parte superiore dello stomaco;
  • apatia, affaticamento, cattiva salute.

Sintomi locali nelle prime fasi

La comparsa di sintomi locali è osservata in pazienti con un tumore localizzato nell'antro dello stomaco (nel punto in cui l'organo si collega al duodeno). I pazienti hanno una sensazione di pesantezza nell'addome. A causa della difficoltà del passaggio del cibo alla sezione successiva del tratto gastrointestinale e della sua stagnazione nell'antro, i pazienti notano un'eruzione dell'aria, spesso con un odore putrido.

Nel cancro con localizzazione nel cardias (la parte iniziale dello stomaco), i pazienti hanno difficoltà a deglutire (disfagia), a causa della mancanza di passaggio del volume iniziale di cibo più in basso nello stomaco, a causa della quale nuove porzioni di cibo non possono venire liberamente dall'esofago.

L'irritazione dei nervi vago situata vicino alla mucosa gastrica nella regione cardiaca è accompagnata da un aumento della salivazione.

Primi sintomi

Le manifestazioni cliniche dell'oncopatologia dipendono direttamente dallo stadio del processo patologico. A causa della sua piccola gravità, i primi sintomi del cancro gastrico in una fase precoce negli uomini e nelle donne spesso passano inosservati. Il primo stadio è caratterizzato da un decorso asintomatico o dalla presenza di sintomi minori:

  • fatica;
  • stato depressivo;
  • aumento periodico della temperatura corporea;
  • avversione agli alimenti proteici;
  • debolezza senza causa.

Sintomi e manifestazione della malattia nel secondo stadio

Il cancro gastrico nel secondo stadio può manifestare i seguenti sintomi:

  • violazione delle feci;
  • eruttazione con un odore putrido;
  • perdita di peso;
  • aumento della formazione di gas;
  • nausea, vomito, portando sollievo solo per un breve periodo di tempo;
  • bruciore di stomaco e bruciore nell'esofago;
  • disagio e dolore allo stomaco.

Sintomi e segni della malattia nel terzo stadio

Nella terza fase del processo maligno, i seguenti sintomi si uniscono ai sintomi sopra:

  • le manifestazioni della malattia della fase precedente sono amplificate;
  • si verifica anemia sideropenica;
  • un'eruzione appare con un odore sgradevole (simile all'odore delle uova marce);
  • vomito abbondante, a volte con impurità insanguinate;
  • sensazione costante di stomaco pieno;
  • consumando piccole porzioni di cibo, il paziente viene rapidamente saturato;
  • intensifica l'intensità del dolore;
  • affaticamento, perdita di forza (segni comuni di intossicazione da cancro).

Manifestazioni di cancro gastrico nel quarto stadio

Il carcinoma gastrico del quarto stadio si manifesta con i seguenti sintomi:

  • aumento dei sintomi del terzo stadio;
  • forti dolori, che possono essere fermati solo per un breve periodo di tempo, usando analgesici narcotici;
  • estremo esaurimento del corpo (cachessia), a seguito del quale è possibile mangiare solo con l'aiuto di una sonda.

Il carcinoma gastrico di quarto stadio è anche caratterizzato dallo sviluppo di metastasi (focolai secondari di crescita tumorale maligna) in vari organi e sistemi del corpo umano.

Sintomi nelle donne

I primi sintomi di cancro allo stomaco nelle donne sono una rapida sensazione di sazietà, bruciore di stomaco, sintomi dispeptici, ridotta capacità di lavorare, pesantezza nella regione epigastrica, eruttazione. Il cancro allo stomaco nelle donne è più comune dopo 40 anni, la percentuale di casi aumenta dopo 60 anni. Le cause del cancro allo stomaco nelle donne sono simili alle cause del cancro negli uomini.

Sintomi negli uomini

I primi segni di cancro gastrico nella fase iniziale rimangono raramente visti da un uomo. Quando un tumore cresce, ha un forte effetto negativo sul corpo, si manifesta con sintomi vividi, dolore e grave disagio fanno sì che un uomo cerchi aiuto da un medico. Spesso, il trattamento avviene in ritardo, quando i medici non possono più aiutare nel trattamento del cancro avanzato e forniscono solo cure palliative, che alleviano la sofferenza del paziente.

metastasi

Sono noti diversi tipi di metastasi per il cancro gastrico:

  • Metastasi di Virkhov: il linfonodo sopraclaveare sinistro è interessato da un tumore. Questo tipo di metastasi è caratteristico non solo per il cancro allo stomaco, ma anche per altri tumori della cavità addominale. La metastasi di Virchow si diffonde per via linfogena;
  • Metastasi di Kruckenberg - la sua presenza è caratteristica esclusivamente per le donne, poiché una o entrambe le ovaie sono interessate. Può verificarsi sia nel carcinoma gastrico che nelle patologie tumorali di una posizione diversa, ad esempio nel carcinoma mammario. Presenta una rapida progressione, una crescita aggressiva;
  • sorella metastasi Mary Joseph - un tumore colpisce l'ombelico. Il più delle volte si trova nel cancro allo stomaco, ma può anche svilupparsi in altri tipi di cancro di qualsiasi localizzazione, compresa la sfera ginecologica. La metastasi della sorella Mary Joseph si verifica anche con tumori dell'apparato respiratorio;
  • Metastasi irlandese: il linfonodo ascellare sinistro è interessato. Il meccanismo di distribuzione è simile alla metastasi di Virchow;
  • La metastasi di Schnitzler è la sconfitta dello spazio Douglas nelle donne e la tasca vescicale-rettale negli uomini. È distribuito principalmente per contatto (il punto inferiore della cavità addominale). Secondo un'altra teoria, i linfonodi pararettali sono interessati..

A causa del decorso asintomatico e dei lievi sintomi nelle prime fasi, il cancro allo stomaco viene diagnosticato raramente. I primi sintomi e la manifestazione della malattia dovrebbero causare allerta, soprattutto se il loro aspetto si verifica senza una ragione apparente.

Diagnostica

Gli specialisti della diagnostica dell'ospedale di Yusupov si sono posti i seguenti compiti:

  • stabilire una diagnosi accurata;
  • per scoprire la prevalenza del processo del cancro (ci sono metastasi ai linfonodi o altri organi), poiché non è sufficiente rilevare il cancro gastrico per prescrivere un trattamento adeguato, è anche necessario determinare la presenza di tumori secondari;
  • determinare il grado di crescita della formazione maligna primaria.

La diagnosi nell'ospedale di Yusupov viene effettuata utilizzando tutti i metodi avanzati necessari che possono confermare in modo affidabile la presenza o l'assenza di un processo tumorale:

  • esofagogastroduodenoscopia (EGD) - per rilevare un difetto nella mucosa gastrica, prelievo di biopsia per istologia. Per le biopsie viene utilizzata l'anestesia endovenosa, a causa della quale il metodo è indolore e gli specialisti hanno l'opportunità di eseguire uno studio qualitativo e dettagliato;
  • ecografia endoscopica - per determinare con precisione con l'aiuto di un sensore ultrasonico la profondità della crescita tumorale nella parete dello stomaco e degli organi vicini, lo stato dei linfonodi situati vicino allo stomaco e, se necessario, la raccolta di biomateriale da essi per il successivo esame istologico. Per condurre questo studio, viene utilizzata una guida anestetica completa, che offre al paziente il massimo comfort e indolore della procedura. Inoltre, l'ecografia endoscopica può determinare se il tumore è operabile. Ad esempio, con un tumore di piccole dimensioni, tuttavia, la chirurgia germogliata in grandi vasi è controindicata;
  • gastroscopia: esame interno della cavità dello stomaco con raccolta simultanea di una biopsia (campione cellulare) per esame istologico. Un sottile tubo flessibile: un gastroscopio viene inserito nello stomaco attraverso la cavità orale, se necessario, precedentemente anestetizzando la gola del paziente. Quando un tumore è localizzato sotto la mucosa gastrica, la biopsia è difficile. In tali situazioni, il cancro gastrico alla gastroscopia è determinato dall'aspetto della parete gastrica;
  • TC (tomografia computerizzata) degli organi addominali e toracici con contrasto endovenoso - per identificare metastasi regionali e distanti, nonché la prevalenza del processo maligno;
  • PET-CT - lo studio può essere eseguito se il paziente non ha metastasi a distanza;
  • L'esame radiografico è uno studio molto importante utilizzato in casi di sospetto cancro gastrico. La radiografia consente di identificare un difetto nella mucosa gastrica, la cui formazione è dovuta all'effetto distruttivo del processo maligno;
  • esame laparoscopico - per determinare la diffusione del tumore nella cavità addominale. La laparoscopia dello stomaco nel cancro consente di chiarire la profondità del danno alle pareti dell'organo, nonché di identificare le metastasi nel peritoneo e negli organi vicini;
  • esame del sangue - per il cancro allo stomaco, esami di laboratorio abbastanza informativi sono un esame del sangue generale e biochimico. Con cancro gastrico, esami del sangue, fattore Rh, esami del sangue per l'epatite B e C, un test per la sifilide e un coagulogramma sono anche prescritti - questi emocromi per il cancro allo stomaco sono necessari quando si pianifica un intervento chirurgico;
  • esami del sangue per marcatori tumorali per tumore dello stomaco e dell'intestino CA 19-9 e CEA. I marcatori oncologici dello stomaco consentono al medico di decifrare e stabilire con maggiore precisione la diagnosi. Al fine di determinare il numero esatto di marcatori tumorali nel sangue, viene utilizzato il sangue venoso del paziente..

Tutti i test diagnostici di laboratorio e strumentali nelle condizioni dell'ospedale di Yusupov sono effettuati secondo gli standard internazionali di oncologia. I nostri specialisti sanno come determinare il cancro allo stomaco nel più breve tempo possibile, come diagnosticare il cancro allo stomaco nel modo più accurato possibile e come riconoscere il cancro allo stomaco nelle fasi iniziali che hanno la prognosi più favorevole per il trattamento. Lo screening per il cancro dello stomaco aiuta a rilevare il cancro e le condizioni precancerose, che si consiglia di eseguire almeno una volta all'anno..

Trattamento

Gli specialisti della clinica oncologica dell'ospedale di Yusupov sono veri esperti nel trattamento di vari tipi di tumore allo stomaco.

Scegliendo il metodo più efficace per il trattamento del cancro allo stomaco, gli oncologi dell'ospedale Yusupov tengono conto di molti fattori: le dimensioni della formazione del tumore, il coinvolgimento di altri tessuti e organi, i linfonodi nel processo patologico. È anche importante considerare le malattie concomitanti (gravi patologie del sistema cardiovascolare, dell'apparato respiratorio, malattie renali).

Tenendo conto di tutti questi fattori, sono stati sviluppati regimi di trattamento individuali con intervento chirurgico, radioterapia o chemioterapia per i pazienti della clinica oncologica dell'ospedale di Yusupov..

Chirurgia

Il trattamento più comune per il cancro allo stomaco è la chirurgia. L'operazione può essere radicale, mirata a una cura completa o palliativa - interessando direttamente la neoplasia maligna e le metastasi.

La chirurgia radicale mira a rimuovere il tumore e prevenirne la diffusione in tutto il corpo. A seconda della diffusione del processo maligno e della localizzazione del tumore, viene eseguita la gastrectomia subtotale (rimozione di una parte dello stomaco) o la gastrectomia totale (rimozione completa dello stomaco). Con il cancro gastrico, gli oncologi, prima di tutto, identificano il grado di danno alla parete dell'organo, in base al quale determinano la quantità necessaria di intervento chirurgico.

Nei casi in cui un tumore cresce in organi adiacenti allo stomaco (si diffonde per contatto), viene eseguita una gastrectomia combinata: rimozione parziale degli organi adiacenti colpiti e rimozione dello stomaco. Con il cancro, la durata della vita dopo il trattamento chirurgico è significativamente aumentata..

Quando il tumore è localizzato nella parte inferiore confinante con il duodeno, al paziente può essere offerto un intervento chirurgico per rimuovere parte dello stomaco (la cosiddetta resezione gastrica nel cancro), seguita da ripristino del tratto digestivo.

Durante qualsiasi intervento chirurgico per il cancro gastrico, i linfonodi vicini che potrebbero potenzialmente contenere cellule tumorali devono essere rimossi..

Il trattamento del cancro gastrico viene effettuato utilizzando tecnologie endoscopiche. Prima dell'operazione, vengono eseguiti esami endoscopici: endosonografia, TC, cromoendoscopia e studi utilizzando altri metodi enoscopici. Per rimuovere un tumore maligno dello stomaco, viene utilizzato il metodo di resezione della mucosa endoscopica con dissezione dello strato sottomucoso, resezione della mucosa endoscopica (EMR). Prepararsi a un intervento chirurgico endoscopico equivale a prepararsi per un intervento chirurgico aperto. L'accesso chirurgico per il cancro gastrico dipende dal grado di diffusione del tumore maligno all'esofago, dalle condizioni fisiche del paziente.

Se il tumore gastrico si sviluppa senza che il tumore si sposti nell'esofago distale e non sia coinvolto nel processo di sbocco cardiaco, la chirurgia viene eseguita dall'accesso alla laparotomia centrale. Con carcinoma gastrico totale, danno all'esofago, la chirurgia viene eseguita dall'accesso addominale-mediastinico. L'accesso toracolaparotomico viene utilizzato per le lesioni limitate dello stomaco da parte di un tumore che coinvolge l'outlet cardiaco, transizione all'esofago distale. In questo caso, è possibile utilizzare un'ampia diaframma da accesso laparoscopico..

La resezione subtotale distale viene eseguita per il cancro dell'antro, a condizione che non vi sia tumore in situ in altre parti dello stomaco, in assenza di displasia grave. La gastrectomia subtotale prossimale viene eseguita per piccoli tumori maligni (misti ed esofitici) del terzo superiore dello stomaco, con una lesione della giunzione cardioesofagea.

La chirurgia palliativa fornisce una compensazione per le manifestazioni più gravi del tumore, ma non la completa eliminazione della malattia. Il trattamento palliativo del tumore allo stomaco viene effettuato in fasi avanzate e avanzate del processo maligno..

Gli specialisti della clinica oncologica dell'Ospedale Yusupov con titoli scientifici e le migliori qualifiche preferiscono interventi laparoscopici a basso trauma che richiedono una telecamera e strumenti chirurgici specializzati che vengono inseriti in piccole punture (da 5 a 10 mm) nella cavità addominale. La chirurgia laparoscopica per rimuovere lo stomaco nel cancro è un metodo molto efficace che presenta alcuni vantaggi: il dolore postoperatorio è significativamente ridotto, la riabilitazione e i pazienti tornano alla vita normale avvengono in un tempo più breve.

Chemioterapia

La chemioterapia per il cancro gastrico può essere utilizzata come metodo indipendente o combinata con il trattamento chirurgico e la radioterapia.

I farmaci chemioterapici per il trattamento del cancro gastrico possono essere utilizzati in preparazione all'intervento chirurgico, contribuendo a ridurre le dimensioni della formazione del tumore (chemioterapia neoadiuvante) o nel periodo postoperatorio come strumento per aiutare a distruggere tutte le cellule tumorali rimanenti.

Inoltre, la chemioterapia con compresse per il cancro allo stomaco può essere utilizzata per ridurre il dolore nei pazienti con un tumore inoperabile. Il cancro non operabile richiede l'uso di moderni farmaci chemioterapici e mirati.

Radioterapia

Molto spesso, la radioterapia è un componente del complesso trattamento del cancro gastrico, che è combinato con metodi chirurgici e chemioterapici di trattamento. Il trattamento radiologico per il cancro allo stomaco aiuta a migliorare i risultati chirurgici.

Il cancro allo stomaco può essere curato??

Il cancro allo stomaco può essere curato solo in assenza di metastasi (fino a quando il processo maligno ha iniziato a diffondersi ad organi e tessuti adiacenti e distanti). Per prevedere se sia possibile curare il cancro allo stomaco in ciascun caso, gli esperti valutano le dimensioni della neoplasia maligna, il tipo di tumore, il numero di linfonodi colpiti, l'età del paziente e la salute generale.

La prognosi più favorevole è per i tumori del cancro che si trovano nelle fasi iniziali (primo e secondo) dello sviluppo, poiché è molto più facile curare il cancro allo stomaco, purché siano interessati solo gli strati mucosi e muscolari delle pareti dello stomaco, il tumore è piccolo e non ci sono metastasi a distanza. Tuttavia, in queste fasi, il cancro gastrico è spesso asintomatico, il che rende difficile rilevarlo tempestivamente. Il terzo stadio del cancro allo stomaco è molto più difficile da trattare. La chirurgia in questo caso è generalmente impotente..

La prognosi più sfavorevole si osserva quando viene rilevato un tumore maligno nella quarta fase dello sviluppo. La percentuale di sopravvivenza a cinque anni in questi casi non supera il 5%.

Diagnosi qualitativa e trattamento efficace del cancro allo stomaco e di altre oncopatologie sono offerti dalla clinica oncologica dell'ospedale Yusupov. Grazie all'attrezzatura ultramoderna diagnostica della clinica e alla pluriennale esperienza dei nostri specialisti altamente qualificati, sono garantiti i risultati di ricerca più accurati e la scelta delle tattiche più efficaci per il trattamento del cancro gastrico in qualsiasi fase.

Dieta

Il corpo di un paziente affetto da cancro ha bisogno di un'alimentazione corretta ed equilibrata, motivo per cui una dieta per il cancro allo stomaco è così importante.

Gli obiettivi principali della dieta per il cancro dello stomaco:

  • fornire al corpo umano tutti i microelementi (vitamine e minerali) e i macroelementi (proteine, grassi e carboidrati);
  • normalizzazione del metabolismo;
  • risultati migliorati della terapia antitumorale;
  • riduzione della probabilità di sviluppare complicanze postoperatorie;
  • rafforzare le difese del corpo;
  • migliorare la qualità della vita del paziente prima e dopo l'intervento chirurgico.

Il menu per il cancro allo stomaco nella clinica oncologica dell'ospedale Yusupov è sviluppato da dietologi esperti individualmente per ogni paziente.

Una corretta alimentazione per il cancro gastrico si basa sui seguenti principi di base: utilità, frazionalità, eliminazione delle sostanze irritanti dalla dieta e un completo rifiuto dell'alcool.

La nutrizione dopo gastrectomia con oncologia ha anche le sue caratteristiche:

  • la nutrizione dopo la rimozione dello stomaco nel cancro dovrebbe essere frazionaria, frequente, porzioni piccole;
  • il latte deve essere diluito con acqua - per evitare lo sviluppo di aumento dell'escrezione biliare, nausea e vomito;
  • la dieta dopo l'intervento chirurgico per rimuovere lo stomaco comporta la limitazione degli alimenti a base di carboidrati, che aiuteranno a prevenire la sindrome da dumping, accompagnata da sudorazione, debolezza, palpitazioni, brividi e sudore freddo;
  • la nutrizione dopo l'intervento chirurgico per il cancro gastrico nei primi due mesi dovrebbe essere con una quantità minima di sale;
  • il cibo da consumare deve essere caldo, i pazienti non devono mangiare piatti freddi e caldi;
  • il menu giusto dopo aver rimosso lo stomaco per il cancro comporta mangiare cibi morbidi e ben macinati.

Una dieta dopo la rimozione dello stomaco per il cancro implica un rifiuto categorico di pane integrale, prodotti da forno da farina bianca, dolci, bevande dolci, soda, latte fresco (non diluito), gelato, grassi animali, carni grasse e pesce, frattaglie, qualsiasi cibo in scatola, funghi, carni affumicate, sottaceti, salsicce, salsicce, cipolle, aglio, verdure ricche di fibre, alcool, tè e caffè forti. La nutrizione dopo la rimozione gastrica in oncologia nei primi due o quattro mesi consiste in purea di cibo.

Nei primi giorni dopo l'intervento, puoi bere acqua minerale non gassata, gelatina zuccherata, tè debole. Il secondo giorno, la dieta dopo l'intervento chirurgico sullo stomaco per l'oncologia prevede l'introduzione di zuppe grattugiate, purè di patate, cereali liquidi (grano saraceno o riso) in acqua, soufflé di ricotta.

L'ottavo e il nono giorno, è consentito l'uso di purè di patate, polpette al vapore di carne magra, polpette di pesce al vapore, verdure bollite.

Quindi il paziente deve aderire a una dieta non disturbata n. 1 con restrizione delle sostanze irritanti del tratto digestivo chimico. Tutte le restrizioni rimangono invariate, tuttavia è possibile modificare il processo di trattamento termico: sono ammessi piatti in umido e al forno.

Dopo aver ripristinato con successo la funzione digestiva, il paziente è autorizzato a mangiare normalmente dopo la rimozione dello stomaco nel cancro. I menu possono essere piatti caldi e freddi, ma il volume del cibo rimane limitato. Inoltre, il divieto di utilizzare cibi dolci, farinacei e grassi.

La nutrizione per il cancro allo stadio quattro è di solito parenterale, il che significa somministrare farmaci con sostanze nutritive attraverso una vena. Pertanto, il corpo del paziente viene riempito con aminoacidi, emulsioni di grasso, complessi multivitaminici, glucosio, oligoelementi.

previsione

Nei pazienti con diagnosi di carcinoma gastrico, la prognosi della sopravvivenza è scarsa. L'efficacia del trattamento dipende dall'intensità della crescita tumorale e dal grado di germinazione delle pareti dello stomaco. Altrettanto importante è la presenza / assenza di metastasi nei linfonodi regionali, nonché in organi e tessuti distanti. Anche l'età del paziente a cui è stato diagnosticato un cancro allo stomaco è importante. La prognosi è più favorevole nei pazienti di età più giovane rispetto alle generazioni più anziane. La probabilità di una cura completa è molto più elevata in caso di diagnosi precoce del cancro gastrico. È molto peggio curare il cancro gastrico con metastasi, quanti pazienti con oncopatologia avanzata vivono - dipende dai fattori di cui sopra e dalla professionalità del medico curante.

Stadio del cancro allo stomacoPrevisione di sopravvivenza
Primo stadio
Il tumore colpisce lo strato mucoso e sottomucoso dello stomaco, i linfonodi regionali sono interessati, le metastasi a distanza sono assenti.

Quanti vivono con il cancro allo stomaco in stadio 1?
Sopravvivenza quinquennale dei pazienti - 65-80%, il 70% dei pazienti ha la possibilità di guarire completamente.
Seconda fase
Germinazione del tumore in strati più profondi. Ingrandimento di numerosi linfonodi locali, assenza di metastasi a distanza.

Quanto vive con il cancro allo stomaco in stadio 2?

Sopravvivenza quinquennale dei pazienti - dal 50 al 60%.

Terzo stadio

Germinazione tumorale in tutti gli strati dell'organo Molti linfonodi locali sono ingranditi, le metastasi a distanza sono assenti

Tumore gastrico allo stadio 3 - prognosi di sopravvivenza
Sopravvivenza a cinque anni dal 15 al 40% dei pazienti con diagnosi di carcinoma gastrico allo stadio 3. Quanto vivono dopo l'intervento chirurgico dipende dall'abilità del chirurgo, dalle condizioni generali del corpo e da molti altri fattori.
Quarta tappa
Danni a un tumore maligno non solo dello stomaco stesso, ma anche della sua diffusione ad altri organi.

Stadio 4 di oncologia gastrica: aspettativa di vita
La prognosi peggiore è il carcinoma gastrico allo stadio 4. Quanti pazienti vivono con questo stadio della malattia dipende dalla velocità del tumore, in media la sopravvivenza a cinque anni va dal 3 al 5%.

La prognosi della sopravvivenza dipende anche dalla forma del cancro allo stomaco:

Adenocarcinoma (carcinoma) dello stomaco: cos'è e per quanto tempo vivrà una persona?L'adenocarcinoma è un tumore maligno che si sviluppa dai tessuti.
epitelio gastrico.
La prognosi della sopravvivenza dipende dallo stadio dell'oncopatologia. Se viene rilevato un tumore nelle fasi iniziali, il tasso di sopravvivenza è dell'85%, nel secondo - 55%, nel terzo - 40%.
Linfoma dello stomaco: cos'è e quante persone vivono?Il linfoma gastrico è un tumore maligno che si sviluppa dalle cellule linfoidi delle pareti dello stomaco..
La prognosi dipende dal tipo di tumore, dall'età del paziente, dallo stato del suo sistema immunitario. La migliore prognosi nei pazienti con le fasi iniziali della malattia. Tuttavia, la terapia intensiva può aumentare l'aspettativa di vita di 5 anni per i pazienti anche con stadi avanzati di patologia..

A causa della sua caducità e aggressività, il cancro cricoideo dello stomaco ha una prognosi peggiore rispetto ad altri tipi.

Se viene diagnosticato l'adenoma gastrico, la prognosi è determinata dalle caratteristiche istologiche. Il peggior trattamento differenziato è l'adenocarcinoma gastrico di basso grado: quanto vivono con esso dipende dallo stadio del processo, ad esempio l'adenocarcinoma gastrico avanzato (stadio 4) ha una prognosi molto deludente.

Prevenzione delle malattie

Il modo più efficace per prevenire lo sviluppo di un tumore maligno è sottoporsi regolarmente a una visita medica, che rileverà un processo patologico nelle fasi iniziali dello sviluppo, che può essere trattato molto più facilmente di quanto trascurato.

La prevenzione del cancro gastrico comprende una serie di regole di base, la cui aderenza può ridurre significativamente il rischio di sviluppare un tumore maligno:

  • dovrebbe smettere di bere alcolici, fumare;
  • cambiare il comportamento alimentare - mangiare principalmente piatti al vapore con il proprio succo;
  • escludere piatti di carne pesanti dal menu, sostituendoli con piatti di pollame e pesce magro;
  • mangiare cibo liquido regolarmente - zuppe leggere, cereali;
  • escludere dalla dieta semilavorati e prodotti complessi finiti - salsicce e affumicate;
  • limitare nel menu del giorno piatti preparati su un fuoco aperto e fritti, come contengono più agenti cancerogeni;
  • includere nel menu giornaliero un gran numero di frutta fresca, bacche e verdure, che hanno un potente effetto antiossidante;
  • assumere moderatamente farmaci, perché un effetto collaterale di alcuni di essi è lo sviluppo di condizioni precancerose dello stomaco;
  • rafforzare l'immunità per impegnarsi nell'educazione fisica, procedure di indurimento, camminare di più all'aria aperta.

Seguendo le regole di cui sopra, è possibile prevenire il cancro allo stomaco. I fattori di rischio sono molto più facili da eliminare che superare questa grave malattia. Va ricordato che la diagnosi precoce di un tumore maligno aumenta la probabilità di una prognosi favorevole, pertanto, ai primi segnali allarmanti del corpo, è necessario consultare immediatamente un medico che prescriverà gli studi necessari per escludere o confermare la diagnosi.

Come scegliere un oncologo?

Un oncologo qualificato è coinvolto nella diagnosi e nel trattamento delle oncopatologie nella clinica oncologica dell'ospedale Yusupov. Il cancro gastrico è una delle principali specializzazioni della clinica. I test diagnostici eseguiti qualitativamente sono il primo passo per una cura di successo; un oncologo esperto li nomina e li interpreta. Indipendentemente dal fatto che un paziente sia malato di cancro o meno, la consultazione di medici con molti anni di esperienza decide sulla base dei risultati degli esami effettuati sulle ultime attrezzature di cui l'ospedale Yusupov è dotato.

La Clinica Oncologica dell'Ospedale Yusupov offre una diagnostica affidabile delle malattie oncologiche, operazioni di conservazione degli organi di successo, trattamento del cancro con farmaci chemioterapici di ultima generazione e radioterapia con attrezzature mediche all'avanguardia.

Per ogni paziente dell'ospedale Yusupov viene selezionato il regime terapeutico individuale più efficace, sviluppato da un team di specialisti: terapista-gastroenterologo, oncologo, chirurgo oncologo. Il cancro allo stomaco non è una frase, i moderni metodi di trattamento possono superare questa malattia, ottenere una cura completa e una remissione a lungo termine..

Puoi fissare un appuntamento con un oncologo, ottenere informazioni sui costi dei servizi medici chiamando l'ospedale Yusupov o online sul sito Web.