Basalioma

Sarcoma

Il carcinoma a cellule basali della pelle o carcinoma a cellule basali è una neoplasia dell'epitelio cutaneo caratterizzata da una macchia rosa a fiocchi che si verifica principalmente sul viso.

Un tumore è un singolo nodulo rossastro che sale sopra la superficie della pelle. Il gruppo a rischio comprende persone anziane con pelle chiara e persone che si espongono regolarmente alle radiazioni solari. Tra i bambini e gli adolescenti, la probabilità di carcinoma a cellule basali è quasi eliminata..

Il carcinoma a cellule basali è il più favorevole in termini di cura e successiva sopravvivenza di un tumore della pelle. Una caratteristica distintiva di questa neoplasia maligna è che il tumore non metastatizza, quindi è relativamente ben curato.

Cos'è?

Il carcinoma a cellule basali (carcinoma a cellule basali) è un tumore maligno della pelle che si sviluppa dalle cellule epidermiche..

Ha preso il nome dalla somiglianza delle cellule tumorali con le cellule dello strato basale della pelle. Il carcinoma a cellule basali ha i principali segni di una neoplasia maligna: cresce nei tessuti vicini e li distrugge, si ripresenta anche dopo il trattamento corretto.

A differenza di altri tumori maligni, il carcinoma a cellule basali praticamente non produce metastasi. In relazione al carcinoma a cellule basali, sono possibili trattamenti chirurgici, criodistruzione, rimozione laser e radioterapia. Le tattiche terapeutiche sono selezionate individualmente, a seconda delle caratteristiche della malattia..

Ragioni per lo sviluppo

Nonostante molti anni di studio del carcinoma a cellule basali, le cause dell'evento non sono state definite con precisione. La comparsa di questi tumori è spesso associata a malattie della pelle, la maggior parte delle quali si riscontra più spesso negli anziani (dopo 50 anni). Nell'infanzia e nell'adolescenza sono molto rari e nel caso di una diagnosi di carcinoma a cellule basali nei bambini, questo è solitamente associato ad anomalie congenite, ad esempio la sindrome di Gorlin-Goltz.

I fattori che possono contribuire allo sviluppo di carcinomi a cellule basali includono:

  • radiazioni ultraviolette;
  • Radiazione ionizzante;
  • esposizione prolungata alla luce solare;
  • esposizione a sostanze cancerogene e tossiche;
  • lesioni alla pelle (ustioni, tagli, ecc.);
  • compromissione del funzionamento del sistema immunitario;
  • lesioni da infezioni virali;
  • predisposizione genetica;
  • eredità.

È dimostrato che un'esposizione frequente e prolungata al sole causa spesso la maggior parte delle malattie della pelle e aumenta anche il rischio di sviluppare un carcinoma a cellule basali. Non ignorare il tumore, anche se non causa disagio al paziente, il carcinoma a cellule basali è pericoloso perché nel processo di sviluppo del tumore cresce in strati profondi, distruggendo in tal modo i tessuti molli, della cartilagine e delle ossa.

Classificazione

Questo tipo di carcinoma a cellule basali della pelle può influenzare i tessuti della pelle in varie forme, che hanno il loro stadio di sviluppo..

  1. Forma nodulare. Un tumore canceroso appare sulla pelle sotto forma di un nodulo, la cui dimensione raggiunge i 3-4 cm. Si presenta di colore perlato e forma un'erosione sulla superficie della pelle con una crosta, che può sanguinare quando viene rimosso.
  2. Pigmentato. Il tumore appare sotto forma di un'ulcera con bordi rialzati. Di solito la sua crescita periferica può raggiungere 0,7 cm.
  3. Ulcerosa. Un'ulcera grigio scuro si forma al centro del tumore, lentamente aumentando e approfondendo. Distrugge il tessuto cutaneo sano nelle vicinanze.
  4. Cicatriziale. Questa solida neoplasia maligna ha una tonalità rosa scuro, a differenza di altri tumori, il carcinoma a cellule basali cicatriziali non appare sulla superficie della pelle. Durante lo sviluppo, questo tipo di tumore della pelle è caratterizzato dalla comparsa di erosioni, che sono sfregiate e distruggono molto rapidamente i tessuti, causando dolore insopportabile per il paziente.
  5. Sclerodermia-like. Per il suo aspetto, ricorda una cicatrice atrofica di colore bianco. La formazione maligna è spesso localizzata in varie parti del viso (naso, guance e fronte).
  6. Superficiale. Ha diverse sfumature e cresce sulla superficie della pelle di oltre 10 cm di diametro, coperto da una sottile crosta erosiva. Questo tipo di tumore della pelle è piuttosto difficile da diagnosticare, poiché spesso viene scambiato per eczema o psoriasi..
  7. Metatipico. Questo tumore appare sotto forma di nodo solitario, che si diffonde rapidamente. Questa è l'unica forma di carcinoma a cellule basali che ha la capacità di metastatizzare agli organi interni e ai linfonodi..

Sintomi

I sintomi del carcinoma a cellule basali della pelle (vedi foto) nella fase iniziale compaiono immediatamente dopo l'inizio della crescita della neoplasia.

Luoghi comuni per la comparsa del carcinoma a cellule basali: viso e collo. Piccoli noduli rosa chiaro o color carne sembrano acne, sono indolori e crescono lentamente. Nel corso del tempo, nel mezzo di una piaga così poco appariscente, si forma una crosta grigio chiaro. Il basalioma è circondato da una formazione densa sotto forma di un rullo a struttura granulare.

Se la malattia non viene diagnosticata nella fase iniziale, il processo è ulteriormente aggravato. La comparsa di nuovi noduli e la successiva fusione porta all'espansione patologica dei vasi sanguigni e alla comparsa di "asterischi vascolari" sulla superficie della pelle. Spesso al posto delle ulcere che si formano nella parte centrale del tumore, si formano cicatrici. Man mano che la cellula basale cresce, cresce nei tessuti vicini, inclusi osso e cartilagine, che si manifesta con dolore.

  1. La variante nodulare è considerata la varietà più comune di carcinoma a cellule basali, manifestata dall'apparizione di un piccolo nodulo rosato indolore sulla superficie della pelle. Man mano che il nodulo cresce, è soggetto a ulcerazione, quindi sulla superficie appare un incavo coperto da una crosta. La neoplasia sta lentamente aumentando di dimensioni, è anche possibile la comparsa di nuove strutture simili, che riflette il tipo di superficie multicentrica della crescita tumorale. Nel tempo, i noduli si fondono insieme, formando un denso infiltrato, penetrando più in profondità nel tessuto sottostante, coinvolgendo non solo lo strato sottocutaneo, ma anche cartilagine, legamenti, ossa. La forma nodulare si sviluppa più spesso sulla pelle del viso, della palpebra, nel triangolo nasolabiale.
  2. La forma nodulare si manifesta anche con la crescita di neoplasia sotto forma di un singolo nodo, ma, a differenza della versione precedente, il tumore non è incline a germinare i tessuti sottostanti e il nodo è orientato verso l'esterno.
  3. L'opzione di crescita superficiale è caratteristica delle forme dense a forma di placca del tumore, quando la lesione si estende per 1-3 cm di larghezza, ha un colore bruno-rossastro ed è dotata di molti piccoli vasi dilatati. La superficie della placca è coperta di croste, può essere erosa, ma il decorso di questa forma di carcinoma a cellule basali è favorevole..
  4. Il carcinoma a cellule basali verrucoso (papillare) è caratterizzato da una crescita superficiale, non provoca degradazione dei tessuti sottostanti e sembra un cavolfiore.
  5. La versione pigmentata del carcinoma a cellule basali contiene melanina, che le conferisce un colore scuro e ricorda un altro tumore molto maligno: il melanoma.
  6. Il carcinoma a cellule basali atrofiche cicatriziali (simile a sclerodermia) ricorda una cicatrice esternamente densa situata sotto il livello della pelle. Questo tipo di cancro procede alternando cicatrici ed erosione, quindi il paziente può vedere cicatrici tumorali già formate e fresche erosioni coperte di croste. Mentre l'ulcerazione della parte centrale, il tumore si espande, interessando nuove aree della pelle alla periferia, mentre al centro si formano cicatrici.
  7. La forma ulcerosa del carcinoma a cellule basali è piuttosto pericolosa, poiché tende a distruggere rapidamente il tessuto tumorale sottostante e circostante. Il centro dell'ulcera affonda, coperto da una crosta grigio-nera, i bordi sono sollevati, rosati-perlati, con un'abbondanza di vasi dilatati.

I principali sintomi del carcinoma a cellule basali sono la presenza sulla pelle delle strutture sopra descritte che non danno fastidio per lungo tempo, ma un aumento delle loro dimensioni, anche per diversi anni, che coinvolge i tessuti molli circostanti, i vasi sanguigni, i nervi, le ossa e la cartilagine nel processo patologico è molto pericoloso. Nella fase avanzata del tumore, i pazienti avvertono dolore, compromissione della funzione della parte interessata del corpo, sanguinamento, suppurazione nel sito di crescita della neoplasia, la formazione di fistole negli organi vicini è possibile. Di grande pericolo sono i tumori che distruggono i tessuti dell'occhio, dell'orecchio, penetrano nella cavità del cranio e fanno germogliare le membrane del cervello. La prognosi in questi casi è sfavorevole.

Come appare la cellula basale nelle fasi iniziale e avanzata nella foto:

complicazioni

Un lungo processo tumorale provoca la germinazione nelle profondità del corpo, danneggiando e distruggendo i tessuti molli, la struttura delle ossa e della cartilagine. Il carcinoma a cellule basali è caratterizzato dalla sua crescita cellulare lungo il corso naturale dei rami nervosi, tra gli strati di tessuto e la superficie del periostio..

Non rimosso durante la formazione, successivamente non si limitano solo alla distruzione dei tessuti. Il carcinoma a cellule basali è in grado di deformare e deturpare orecchie e naso, distruggendo la struttura ossea e la cartilagine e aggravando la situazione con un processo purulento, qualsiasi infezione unita è in grado.

  • colpire la mucosa nella cavità nasale;
  • andare nella cavità orale;
  • colpire e distruggere le ossa del cranio;
  • sistemarsi nell'orbita degli occhi;
  • portare alla cecità e alla perdita dell'udito.

Di particolare pericolo è l'impianto intracranico (intracranico) del tumore avanzando attraverso aperture e cavità naturali.

In questo caso, il danno cerebrale e la morte sono inevitabili. Contrariamente al fatto che il carcinoma a cellule basali è indicato come tumore non metastatico, sono noti e descritti più di duecento casi di carcinoma a cellule basali con metastasi..

Diagnostica

Come accennato in precedenza, il carcinoma a cellule basali ha diverse forme, ognuna delle quali può essere simile ad altre malattie. Il riconoscimento corretto e tempestivo di questo tumore è la chiave per una cura efficace..

Di solito, concentrandosi sui suddetti segni clinici di una forma nodulare, è sufficiente sospettare un carcinoma a cellule basali. Tuttavia, nelle fasi iniziali della crescita, quando le dimensioni del tumore non superano i 3-5 mm, è facile confonderlo con una normale talpa (soprattutto se il tumore è pigmentato), mollusco contagioso o iperplasia seborroica senile. I capelli possono crescere da una talpa, cosa che non accade con il carcinoma a cellule basali.

Una caratteristica distintiva del mollusco contagioso e dell'iperplasia seborroica senile è una piccola isoletta di cheratina nella parte centrale. Se il tumore ha croste, può essere confuso con una verruca, cheratoacantoma, carcinoma a cellule squamose della pelle e mollusco contagioso. In questo caso, la buccia deve essere accuratamente esfoliata. Con il carcinoma a cellule basali, questo è più semplice. Dopo che il fondo della ferita è stato esposto, per maggiore sicurezza e conferma scientifica, è necessario fare un'impronta di striscio dal fondo dell'ulcera e determinarne la composizione cellulare.

I carcinomi a cellule basali altamente pigmentati sono facilmente confusi con melanomi maligni. Per evitare ciò, è necessario sapere che i bordi elevati del carcinoma a cellule basali non contengono quasi mai melanina. Inoltre, la colorazione del carcinoma a cellule basali è spesso marrone e il melanoma ha una tinta grigio scuro. La forma piatta del carcinoma a cellule basali può essere confusa con l'eczema, le placche psoriasiche e la malattia di Bowen, ma quando si raschia le squame dal bordo del tumore, viene rivelato il vero quadro della malattia.

Questi segni clinici hanno lo scopo di orientare il medico verso la diagnosi corretta e la sua conferma deve essere effettuata solo dopo una biopsia, citologia o esame morfologico del tumore.

Alla nomina di questi specialisti, al paziente possono essere poste le seguenti domande:

  1. Da quanto tempo appare l'educazione?
  2. Come si è manifestato, sia che fosse presente dolore o prurito?
  3. Esistono tali formazioni in qualsiasi altra parte del corpo? Se è così, dove?
  4. Sia per la prima volta che il paziente lo incontra o hanno già avuto formazioni simili?
  5. Qual è il tipo di attività e le condizioni in cui il paziente lavora?
  6. Quanto tempo trascorre in media il paziente all'aria aperta?
  7. Applica le misure di protezione necessarie in relazione alla radiazione solare?
  8. Il paziente è stato esposto a radiazioni eccessive? In tal caso, dove e approssimativamente qual era la dose totale?
  9. Il paziente ha parenti con il cancro??

Se ci sono squame, vengono delicatamente rimosse su un vetrino, immerse in una soluzione speciale ed esaminate al microscopio. Quando la superficie dell'ulcera viene esposta, viene applicato un vetrino, coperto con un vetrino e anche esaminato al microscopio. Se la pelle sopra il tumore è intatta, l'unico modo per stabilire una diagnosi accurata è una biopsia con la raccolta di materiale tumorale per l'analisi.

Come trattare il carcinoma a cellule basali della pelle?

Il principale metodo di trattamento del carcinoma a cellule basali nella fase iniziale sul naso e in altre parti del corpo era e rimane la rimozione del tumore mediante un intervento chirurgico, dopo di che il tessuto rimosso viene inviato per un ulteriore esame. Lo specialista non solo rimuove il carcinoma a cellule basali, ma anche il tessuto intatto e sano circostante. Dopo l'intervento chirurgico, il paziente ha bisogno dell'osservazione di un dermatologo specializzato per il rilevamento tempestivo e la rimozione della ricaduta.

Le persone in età (che hanno un carcinoma a cellule basali nell'orecchio o nel naso) possono ricevere la chemioterapia topica (usando un unguento al fluorouracile). Durante la terapia, il verificarsi di arrossamenti gravi non è escluso. È necessario utilizzare l'unguento fino al momento in cui l'area trattata non raggiunge lo stadio di rigenerazione. Può anche essere usato un unguento immunomodulatore, grazie al quale le cellule immunitarie diventano più attive, proteggendo così la pelle più dal tumore.

In caso di rifiuto dell'intervento chirurgico o con una crescita molto attiva della neoplasia, gli specialisti possono consigliare la radioterapia.

Nella fase iniziale della malattia, il trattamento con azoto liquido (crioterapia, criodistruzione del carcinoma a cellule basali) mostra una grande efficacia. Innanzitutto, il tessuto malato viene congelato, quindi la parte caduta viene inviata per l'esame istologico.

Di recente, la popolarità di approcci più moderni sta crescendo: il trattamento secondo il metodo Mohs. Di solito vi ricorrono durante lo sviluppo localizzato sul viso. Durante la terapia, il carcinoma a cellule basali viene rimosso a strati al microscopio. In questo caso, i tessuti intatti non sono interessati, di conseguenza, viene minimizzata la possibilità di ricevere vari difetti cosmetici postoperatori..

Dopo la rimozione del carcinoma a cellule basali (recidiva)

Il carcinoma a cellule basali è un tumore soggetto a recidiva. Ciò significa che dopo la rimozione del tumore, il rischio di carcinoma a cellule basali nella stessa area della pelle dopo un certo periodo di tempo è piuttosto elevato. Inoltre, c'è un alto rischio che si formi su un'altra parte della pelle.

Secondo i risultati di studi e osservazioni moderni su persone che hanno rimosso varie forme di carcinoma a cellule basali, la probabilità di ricaduta entro cinque anni è almeno del 50%. Ciò significa che entro 5 anni dalla rimozione, il tumore si forma di nuovo nella metà delle persone.

Le ricadute sono molto probabilmente se la cellula basale distante è localizzata su palpebre, naso, labbra o orecchio. Inoltre, la probabilità di ricaduta è maggiore quando il tumore era grande.

Prevenzione

Per prevenire lo sviluppo del carcinoma a cellule basali, si raccomandano le seguenti misure profilattiche:

  • utilizzare una speciale protezione solare prima di ogni esposizione al sole;
  • nei giorni di sole, indossa un cappello e occhiali da sole;
  • Non visitare il solarium;
  • evitare l'esposizione al sole nella stagione calda a 12-16 ore;
  • prima di andare in spiaggia non usare profumi e deodoranti;
  • esami preventivi da parte di un dermatologo.

previsione

La prognosi per la vita e la salute con carcinoma a cellule basali nella fase iniziale è favorevole, poiché il tumore non fornisce metastasi. Entro 10 anni dalla rimozione del tumore, sopravvive un totale del 90% delle persone. E tra quelli i cui tumori non sono stati rimossi in uno stato trascurato, il tasso di sopravvivenza a dieci anni si avvicina quasi al 100%.

Un tumore è considerato lanciato se ha un diametro superiore a 20 mm o è germogliato in grasso sottocutaneo. Cioè, se il carcinoma a cellule basali al momento della rimozione era inferiore a 2 cm e non cresceva in grasso sottocutaneo, il tasso di sopravvivenza a 10 anni è quasi del 98%. Ciò significa che questa forma di cancro può essere completamente curata..

Cos'è il cancro della pelle pericoloso??

Una delle malattie oncologiche più comuni è il cancro della pelle e il melanoma. Nel 2012, il tumore della pelle nel distretto di Ust-Vymsky era il 3 ° tra le malattie del cancro. Nel 2014, tra la popolazione femminile della regione, è stato rilevato un tumore della pelle (le donne si ammalano più spesso) nel 7% delle donne con cancro.

Cos'è il cancro della pelle??

Esistono tre forme principali di cancro della pelle: cellula basale, squamosa e melanoma. Questi tre tipi di tumore della pelle sono molto diversi tra loro e possono manifestarsi e "comportarsi" in modi completamente diversi..

Il carcinoma basocellulare della pelle si sviluppa in molte persone, ma a differenza del carcinoma a cellule squamose e del melanoma, non fornisce metastasi e quindi, nella maggior parte dei casi, non è pericoloso per la vita.
Il carcinoma a cellule squamose si sviluppa meno frequentemente del carcinoma a cellule basali, tuttavia è una forma più aggressiva di cancro che può portare alla morte di una persona se non riceve l'aiuto necessario in tempo.

Il melanoma è il tipo più raro e pericoloso di cancro della pelle. Il melanoma può portare alla morte di una persona in pochi mesi e può essere trattato solo nelle prime fasi dello sviluppo..

Quali sintomi e segni possono indicare il cancro della pelle? Come può iniziare il cancro e come può apparire?

Il cancro della pelle può apparire come una talpa normale e innocua, macchia, verruca, callo o ferita. A questo proposito, a casa, è assolutamente impossibile determinare con precisione se una particolare formazione sulla pelle è il cancro o meno..

MOTIVI DELLA MALATTIA

Uno dei fattori più importanti nel cancro della pelle è considerato l'esposizione alle radiazioni ultraviolette (UV) (in particolare, lo spettro UV della luce solare). Mentre il danno cronico alla pelle dovuto alle radiazioni UV è importante per lo sviluppo del carcinoma a cellule basali e a cellule squamose della pelle, è molto probabile che il rischio di sviluppare melanoma aumenti con un'esposizione periodica (forse anche singola) intensa alla luce solare. Questa posizione è confermata dal fatto che il melanoma cutaneo si verifica spesso nelle aree protette del corpo. È stato stabilito che il melanoma cutaneo colpisce spesso le persone che si trovano per lo più nella stanza, ma periodicamente esposte a intensa esposizione ai raggi UV (attività ricreative all'aperto sotto il sole). Mentre il cancro della pelle si verifica in aree non protette.

Visitare un lettino abbronzante può anche aumentare le possibilità di sviluppare il cancro. Alcuni studi dimostrano che solo negli Stati Uniti, una visita in un lettino abbronzante provoca ogni anno più di 170.000 nuovi casi di cancro della pelle (principalmente carcinoma a cellule basali).

Un importante e molto frequente fattore eziologico del melanoma cutaneo è il trauma ai nevi pigmentati (contusioni, abrasioni e tagli).

Vi sono segnalazioni di un possibile ruolo eziologico dei raggi di dispositivi di illuminazione fluorescente, agenti cancerogeni chimici, in particolare tinture per capelli, nonché radiazioni ionizzanti e forti campi elettromagnetici.

La ricerca ha anche scoperto che il fumo può contribuire allo sviluppo del cancro della pelle squamoso..

I fattori etnici influenzano l'incidenza del cancro della pelle. Il tumore è più comune tra le persone con pelle chiara, nei rappresentanti della razza Negroid, si verifica meno frequentemente..

Molto spesso, il cancro della pelle e il melanoma si verificano in individui con una piccola quantità di pigmento nei tessuti (cioè con pelle chiara, capelli, occhi), che è combinato con una maggiore sensibilità ai raggi UV. Tenendo conto del colore della pelle e dei capelli, il rischio di sviluppare il cancro aumenta di 1,6 volte nelle bionde, 2 volte nelle persone con pelle chiara e 3 volte nei capelli rossi.

Negli ultimi anni, ai fattori immunitari del corpo è stata data sempre più importanza alla comparsa del cancro della pelle. L'immunosoppressione e l'immunodeficienza nel corpo aumentano il rischio di malattia. Inoltre, i fattori endocrini sono di particolare importanza. In particolare, è stato riscontrato che la gravidanza può avere un effetto stimolante sulla degenerazione dei nevi pigmentati.

L'effetto sulla malattia di sesso, età e posizione anatomica del tumore sono strettamente interconnessi. Il melanoma cutaneo è 2 volte più comune nelle donne, con un'incidenza di picco che si verifica all'età di 41-50 anni; il più delle volte colpisce le persone nella quinta decade di vita; la localizzazione più frequente del tumore è la pelle degli arti e del tronco; nelle donne, il melanoma primario è localizzato più spesso sul viso, sui glutei e sulle gambe, negli uomini - sulla pelle della superficie anteriore e laterale della parete toracica, delle cosce, delle mani, del tallone e delle dita dei piedi.

Inoltre, ci sono una serie di malattie ereditarie della pelle che predispongono allo sviluppo del cancro (xeroderma del pigmento, malattia di Bowen, malattia di Paget e altre).

LA PELLE PU BE ESSERE TRASMESSA PER Eredità?
È INFINTABILE?

La probabilità di sviluppare il cancro della pelle (in particolare il melanoma) può essere in gran parte associata alla predisposizione genetica di una persona a sviluppare questa malattia..

Lo sviluppo del carcinoma a cellule squamose e basali è meno associato a una predisposizione ereditaria.

Se qualcuno dei tuoi parenti stretti ha il cancro della pelle (specialmente il melanoma), assicurati di contattare un dermatologo, un oncologo in modo che possa esaminare la tua pelle. Incoraggia altri parenti a farlo.

Il cancro della pelle non è contagioso.

PU CH BAMBINO CANCRO DELLA PELLE?

Il cancro della pelle può svilupparsi in una persona di qualsiasi età. Tuttavia, si sviluppa raramente nei bambini, specialmente se il bambino ha meno di 9-10 anni.

Se uno dei parenti stretti del bambino ha un tumore della pelle (in particolare il melanoma) e il bambino ha già 10 anni, assicurati di mostrarlo a un dermatologo, un oncologo per un esame di routine.

PREVENZIONE DELLE MALATTIE

Puoi ridurre in modo significativo la probabilità di sviluppare questa malattia se segui queste semplici regole..

Cerca di limitare la tua esposizione al sole, rifiuta un'abbronzatura intensa e visita il solarium. I raggi del sole possono essere uno dei principali fattori che innescano lo sviluppo del cancro della pelle..

Se qualcuno dei tuoi parenti stretti ha il cancro della pelle, assicurati di consultare un dermatologo, un oncologo per controllare le tue talpe..

Se hai meno di 40 anni, è consigliabile contattare un dermatologo per un esame di routine una volta ogni 3 anni. Se hai più di 40 anni, sarà la decisione giusta contattare un dermatologo per un esame una volta all'anno.

Sfortunatamente, i marcatori del cancro non sono ancora stati sviluppati, la cui presenza nel sangue potrebbe indicare la presenza di cancro della pelle.

Ilya Popov,
oncologo dell'ospedale distrettuale di Ust-Vymsky.

La cellula basale del cuoio capelluto è contagiosa

Il carcinoma a cellule basali è una formazione simile a un tumore che cresce dallo strato basale della pelle e dall'epitelio del follicolo pilifero..

Un altro nome è il cancro della pelle delle cellule basali..

Colpisce principalmente le persone oltre i 50 anni.

Sia il volto maschile che quello femminile sono ugualmente sensibili a questo tumore..

Molto spesso, il carcinoma a cellule basali si verifica sul viso e sul cuoio capelluto..

Tra tutte le lesioni cancerose, il carcinoma a cellule basali ha il decorso più favorevole..

Questa neoplasia è caratterizzata da una progressione della crescita molto lenta e metastasi estremamente rare..

Sintomi del carcinoma a cellule basali del cuoio capelluto

Chiariamo quali sintomi si manifestano con la cellulite basale del cuoio capelluto.

La malattia inizia con la comparsa di una piccola papula che misura non più di mezzo centimetro.

La neoplasia sta gradualmente crescendo e in pochi anni cresce fino a 1-2 centimetri.

In questo caso, la parte centrale del tumore si rompe.

Un'ulcera appare al centro della papula, che è coperta da una crosta sanguinante..

Questo è uno dei segni specifici per il carcinoma a cellule basali..

In futuro, la neoplasia può crescere sia in diametro che in profondità, catturando muscoli e ossa.

Cosa può provocare la comparsa di carcinoma a cellule basali

Esistono diversi motivi che possono portare alla comparsa di un tumore:

  • radiazioni radioattive;
  • esposizione prolungata alla luce solare;
  • contatto regolare con sostanze irritanti chimiche.

Ricorda! Per prevenire la malattia, evitare l'esposizione prolungata al sole aperto senza cappello..

Se si è già formato un cuoio capelluto a cellule basali, è necessario consultare uno specialista per il suo trattamento..

L'automedicazione è fortemente scoraggiata..

Trovato carcinoma a cellule basali sulla fronte. La diagnosi basata sul citogramma è stata confermata. La dimensione è superiore a 2 cm, leggermente passata già sul cuoio capelluto, apparentemente piatta, con un rullo intorno, desquamazione, bagnarsi, aumentare. Apparso dopo un infortunio più di 5 anni fa, in questo posto c'era una piccola verruca o talpa.
La diagnosi viene stabilita, letteralmente - (C 44.3) Carcinoma a cellule basali della pelle della zona frontale con T2NOMO? 2 c., 2a cellule gr.
Si consiglia un trattamento chirurgico.
Sono interessato alle previsioni, come andrà l'operazione stessa? Come prepararsi? Cosa portare con te dai farmaci all'ospedale del centro di oncologia? Quale sarà la durata del periodo di recupero all'età di 55 anni? Quali sono le possibili complicanze dell'operazione? In anestesia locale o generale? Ci sarà dolore durante l'intervento chirurgico? Dove verrà portato il risvolto per chiudere il sito remoto? Ci saranno cicatrici evidenti? Ci sarà gonfiore sul viso e come gestirli? Cos'è la cura delle ferite? Come curare una ferita in modo più rapido ed efficiente? La ricaduta del carcinoma a cellule basali è possibile in seguito?

Nel servizio Chiedi a un medico, puoi porre all'oncologo una domanda su qualsiasi problema che ti riguarda. Medici esperti forniscono consulenze tutto il giorno. Poni la tua domanda e ottieni subito una risposta!

Bazalioma - che cos'è?

Il carcinoma a cellule basali è una lesione cutanea maligna che si sviluppa dalle cellule epidermiche. Ha preso il nome dalla somiglianza delle cellule tumorali con le cellule dello strato basale della pelle. Una caratteristica della patologia è che la sua crescita non si ferma su un organo in assenza di trattamento. Un tumore a cellule basali può crescere nei tessuti e negli organi vicini, distruggendoli. A differenza di altre formazioni, raramente fornisce metastasi..

Il carcinoma a cellule basali della pelle è il tumore più comune al mondo. Più di 2,5 milioni di casi vengono registrati ogni anno. La probabilità media di sviluppare patologie nelle donne è del 23% e negli uomini - 33%. Spesso diagnosticato un carcinoma a cellule basali del cuoio capelluto e un carcinoma a cellule basali sul viso. Meno comunemente, i casi di patologia sono registrati sul tronco, sulle braccia e sulle gambe. È interessante notare che, appena vent'anni fa, i medici non consideravano la pelle delle cellule basali pericolosa e indirizzavano i pazienti a un dermatologo per il trattamento. Ciò può essere spiegato dal fatto che la patologia ha una progressione lenta. Il quarto stadio della malattia può raggiungere solo 10-15 anni dopo la sua insorgenza. Ulteriori pratiche hanno dimostrato che questo approccio è fondamentalmente sbagliato.

La pelle delle cellule basali nella fase iniziale è davvero facile da trattare, ma solo se ha un carattere locale. Tuttavia, in futuro, la sua diffusione e metastasi esacerbano il decorso della malattia. Tali forme della malattia possono terminare fatalmente, a causa del fatto che il tumore penetra nelle strutture ossee, nei vasi sanguigni e nei nervi. Oggi, il cancro della pelle - carcinoma a cellule basali - è curato da oncologi, specialisti che si occupano dei problemi dei tessuti molli, delle ossa e dei tumori della pelle..

Che aspetto ha il basalioma??

All'inizio del suo sviluppo, il tumore è invisibile, sembra un piccolo punto traballante rosato non più di 1 centimetro di diametro. La forma piatta della malattia è color carne ed è una placca che sale leggermente sopra la superficie.

1. Si distinguono le seguenti forme cliniche di istruzione:

  • verrucosa;
  • nodulare-ulcerosa;
  • nodulare;
  • Tumore di Spiegler;
  • sclerodermia.

2. A seconda della struttura microscopica, il carcinoma a cellule basali è diviso in diversi tipi:

Raramente si trovano muco e forme pigmentate. Carcinoma a cellule basali solide più comunemente osservato.

3. A seconda della posizione, il tumore ha le sue caratteristiche. Il carcinoma a cellule basali del naso viene introdotto relativamente rapidamente nella cartilagine, a causa del fatto che la pelle in questo luogo è sottile e presenta un piccolo strato di grasso. Nella foto del carcinoma a cellule basali sul naso, si vede che si trovano più spesso forme ulcerative e nodulari. In una fase iniziale, il tumore sembra una piccola placca di perle, in seguito un gran numero di vasi dilatati appare sulla formazione. Il carcinoma a cellule basali del naso è considerato molto pericoloso se si trova sulla sua superficie laterale, al confine con l'occhio, poiché esiste il rischio di diffondersi nel tessuto periorbitale. Il grande basaloma della pelle nasale con diffusione nell'angolo interno dell'occhio è difficile da curare, di solito un lembo cutaneo viene prelevato da un'altra area e trapiantato nel sito del tessuto rimosso.

Il carcinoma a cellule basali del naso nelle prime fasi si presta bene alla terapia, ma quando la patologia si sposta sulla cartilagine, la sua rimozione è associata a brutti interventi chirurgici..

Spesso i pazienti si pongono una domanda: le cellule basali sono infettive o no? Il cancro della pelle non è assolutamente contagioso. I pazienti possono comunicare con le persone che li circondano senza alcuna paura..

Basalioma - cause

La malattia delle cellule basali si trova principalmente nelle persone di età superiore ai 40 anni. Nell'adolescenza e nell'infanzia, la malattia è improbabile. I fattori di rischio includono le seguenti condizioni..

  • Esposizione solare frequente e prolungata. Le persone nei paesi del sud e le persone che lavorano al sole sono più sensibili alla malattia..
  • Le persone di carnagione chiara si ammalano più spesso delle persone con tipi di pelle più scuri.
  • Traumi frequenti in una zona della pelle, ustioni, cicatrici.
  • Lavora con agenti cancerogeni e sostanze tossiche.
  • Diminuzione dell'immunità dovuta a una malattia a lungo termine o all'uso di immunosoppressori.
  • La presenza di un gran numero di talpe e lentiggini.

In rari casi, si verifica un carcinoma a cellule basali congenite (sindrome di Gorlin-Holtz).

Basalioma - Sintomi

La patologia può avere una localizzazione diversa. Molto spesso viene diagnosticato un carcinoma a cellule basali del viso e del collo. Inizialmente, è un nodulo di colore rosa o color carne, delle dimensioni di un granello di lenticchia, che sporge sopra la superficie della pelle. A volte la patologia ricorda un normale brufolo. Quindi cresce lentamente, senza alcun disagio. Possono comparire diversi noduli, fondendosi in una placca. Al centro si forma una crosta grigia. Un fitto cuscino è visibile intorno alla pelle, costituito da piccole formazioni granulari simili alle perle.

Varie lesioni e ustioni contribuiscono alla crescita del tumore. Nel caso in cui la formazione non sia esposta a influenze esterne, la sua crescita è molto lenta.

I carcinomi a cellule basali superficiali piatte sono formazioni multiple di dimensioni fino a quattro centimetri; non si alzano sopra la superficie della pelle e non crescono all'interno. Il colore della neoplasia varia dal rosa pallido al rosso. Una tale patologia ha un corso benigno e si sviluppa per molti anni..

Se riscontri sintomi simili, consulta immediatamente un medico. È più facile prevenire le malattie che affrontarne le conseguenze..

Diagnostica

La diagnosi della malattia viene effettuata mediante esame istologico e citologico. Se il materiale viene preso correttamente, l'affidabilità del metodo è quasi del 100%. Prima di prendere il materiale, la superficie viene prima pulita dalle croste applicando una medicazione speciale per un giorno.

Il quadro istologico del carcinoma a cellule basali è diverso, così come le forme della malattia. Ecco perché è importante differenziare la malattia da altre patologie: lichen planus, lupus eritematoso sistemico, cheratosi seborroica, psoriasi e melanoma. Se necessario, condurre ulteriori test di laboratorio per escludere malattie simili.

Bazalioma: prognosi e decorso

Il decorso del carcinoma a cellule basali è lungo e perenne, soprattutto se la patologia ha una forma superficiale. È registrato in circa il 65% dei casi, il che indica la prevalenza di questa forma della malattia, nonché il fatto che il carcinoma a cellule basali è uno dei processi patologici più diagnosticati nelle prime fasi. Ora quasi l'80% dei casi viene rilevato entro i primi due anni dall'inizio della malattia. Ciò consente di rimuovere istantaneamente e radicalmente il tumore, ottenendo un buon effetto cosmetico. Le fasi della malattia avviate vengono rilevate abbastanza raramente (circa il 10% dei casi primari). In questo caso, i fuochi raggiungono una dimensione superiore a 4 centimetri, compaiono ulcere, nodi sfiguranti, tessuto, ossa vengono distrutti. La ragione di questa condizione trascurata è di solito l'indifferenza alla loro salute e aspetto, età senile, disturbi della personalità, malattie mentali e inaccessibilità di cure mediche qualificate.

Come rara eccezione, possono verificarsi metastasi (linfonodi, fegato, ossa e polmoni). Nella letteratura medica, sono stati registrati circa un centinaio di casi affidabili della comparsa di carcinoma a cellule basali metastatico, che sono miscelati o intermedi nella loro struttura istologica di cellula basale metatatica,.

La progressione del tumore è divisa in quattro fasi:

  • Fase 1: educazione fino a due centimetri di dimensione, è limitata dal proprio derma e non si trasferisce ad altri tessuti;
  • Stadio 2: un'ulcera o un tumore ha già dimensioni superiori a 2 centimetri e cresce su tutto lo spessore della pelle;
  • Fase 3: le dimensioni sono già superiori a tre centimetri, il tumore si diffonde ai tessuti molli;
  • Fase 4: l'educazione cresce già in organi, ossa, cartilagine e altri tessuti adiacenti.

Nella prima e seconda fase, la prognosi della malattia è favorevole. Nel 95% dei casi, si ottiene una cura completa con una terapia adeguata. Nelle moderne cliniche oncologiche affrontano con successo questo problema. Con un processo comune, la ricaduta si verifica nella metà dei casi e quasi sempre rimangono difetti estetici visibili.

Basalioma della pelle - trattamento

Se compaiono sintomi e segni di patologia, dovresti consultare un dermatologo, se sospetti un processo patologico, prescriverà test di laboratorio e lo invierà a una clinica oncologica. Il medico ti dirà cos'è un carcinoma a cellule basali e selezionerà individualmente un trattamento a seconda della forma della patologia, della sua posizione e delle dimensioni. Per il trattamento del carcinoma a cellule basali, importa se questa malattia è primaria o si è verificata una ricaduta. In questo caso, si tiene conto dell'età del paziente e delle malattie correlate. Tenendo conto di tutte le caratteristiche, l'oncologo selezionerà il metodo migliore e spiegherà come trattare il carcinoma a cellule basali..

La rimozione chirurgica del carcinoma a cellule basali è uno dei trattamenti più comuni ed efficaci. L'operazione viene eseguita nel caso di una posizione limitata del tumore e in luoghi relativamente sicuri per l'intervento chirurgico. Nelle recidive e nel carcinoma a cellule basali sclerodermiche, l'escissione viene eseguita utilizzando un microscopio chirurgico..

Il trattamento del carcinoma a cellule basali con radioterapia è un metodo indipendente ed efficace. La radioterapia è usata per trattare la pelle delle cellule basali di viso, testa e collo. In altre aree, questo metodo viene usato raramente, poiché esiste la probabilità di sviluppare dermatite da radiazioni e necrosi. L'irradiazione è indicata se il tumore è grande, si verificano recidive e il paziente ha più di 65 anni. La radioterapia a volte può essere combinata con la chirurgia..

Di piccole dimensioni, allo stadio I-II, viene utilizzata la radioterapia a fuoco ravvicinato dell'area interessata. In casi più avanzati, è combinato con la terapia a distanza a distanza.

Dopo l'esposizione al carcinoma a cellule basali, possono verificarsi arrossamento e indolenzimento. Ma poi le reazioni locali scompaiono e i pazienti di solito valutano l'effetto cosmetico del trattamento come buono. Per 45 anni dopo l'esposizione, permane un aumento del rischio di cancro della pelle delle cellule basali. Pertanto, cercano di non utilizzare questo metodo di trattamento per il trattamento in giovane età.

La rimozione laser del carcinoma a cellule basali viene utilizzata se il viso si trova sul viso, poiché questo metodo offre un eccellente effetto cosmetico e viene utilizzato dai dermatologi in molte cliniche private. Il trattamento laser è adatto anche agli anziani, per i quali il trattamento chirurgico è irto di complicazioni..

La criodistruzione con azoto liquido è una procedura indolore. È usato in caso di localizzazione superficiale del tumore e non elimina il rischio di recidiva.

Pericolo

Se il trattamento necessario per il carcinoma a cellule basali non viene avviato in tempo, la morte può derivare da gravi danni alle ossa, alle orecchie, agli occhi e alle meningi..

Gruppo a rischio

Il gruppo di rischio è costituito da:

  • persone con più di 40 anni;
  • persone con pelle chiara;
  • operai chimici.

Prevenzione

Le persone anziane devono sapere che il carcinoma a cellule basali è una malattia il cui rischio aumenta con il numero di anni vissuti. Per prevenire la malattia, è necessario seguire alcuni semplici suggerimenti..

  • Monitora la tua dieta, limita l'uso di proteine ​​animali. Vale la pena prestare attenzione a noci, semi e verdure.
  • In estate, cerca di non uscire all'aperto durante le ore di massima attività solare (dalle 11 alle 16). Quando si visita la spiaggia, applicare una crema speciale sulla pelle non protetta con un fattore di protezione di almeno 20 unità. Si dovrebbe prestare attenzione alla pelle del viso e del collo, poiché questo è un posto preferito per la localizzazione del carcinoma a cellule basali..
  • È importante non ferire le vecchie cicatrici.
  • Bisogna fare attenzione nel trattamento delle ferite che non guariscono bene. Possono innescare la comparsa di patologia..
  • Rispettare l'igiene personale quando si lavora con agenti cancerogeni e lubrificanti.
  • Applicare creme cosmetiche per prevenire la pelle secca.

Questo articolo è pubblicato solo a scopo didattico e non è materiale scientifico o consulenza medica professionale..

Bazalioma: foto, sintomi, trattamento, stadi e prognosi della vita

Il carcinoma a cellule basali è un tumore formato da cellule basali del derma. Appartiene al gruppo del cancro della pelle. La natura del carcinoma a cellule basali è maligna. Si sviluppa solo sulla superficie della pelle del viso e sulla testa. Nonostante la natura maligna, il carcinoma a cellule basali non metastatizza. La malattia è facile da curare.

Caratteristiche della malattia

Il carcinoma a cellule basali della pelle (carcinoma a cellule basali) sembra piaghe aperte sulla superficie della pelle. Recentemente diagnosticato nell'80% dei pazienti dopo 50 anni. Nei giovani e nei bambini è molto raro. Gli uomini hanno maggiori probabilità rispetto alle donne di avere questa malattia..

La malattia si sviluppa solo sul derma di qualsiasi area della pelle. Di solito si trova sul naso, intorno all'occhio - nella palpebra superiore o inferiore, orecchio, fronte, cuoio capelluto, regione temporale. Si presenta sulla guancia, sulla pelle del collo, sul labbro superiore, sulla spalla, sul braccio, nella parte posteriore. Più spesso si trovano sul viso - fino al 90% di tutti i casi. In altri casi, è fissato sulla gamba o sul braccio e sul corpo.

Il carcinoma a cellule basali è un tumore maligno. Una neoplasia si sviluppa senza la presenza di una capsula e una membrana specifica. Le cellule maligne penetrano immediatamente nel tessuto, causando la distruzione di strutture sane. La germinazione avviene sia in profondità che in larghezza, che è accompagnata dall'espansione della messa a fuoco interessata. Penetrando nelle profondità, il nodo può influenzare i tessuti del grasso sottocutaneo. Esiste una connessione diretta tra la larghezza del nodo e la germinazione in profondità: più ampia è l'area dell'area esterna della neoplasia, più profondo è lo strato cutaneo.

La malattia penetra rapidamente in profondità nello strato cutaneo, ma le dimensioni aumentano di soli 5 mm all'anno. Pertanto, si ritiene che progredisca lentamente, il che significa che può essere facilmente curato. La differenza tra la patologia degli altri è l'assenza di germi metastatici in altre aree della pelle. Per questo motivo, i medici attribuiscono la patologia indicata alle neoplasie borderline - questo significa che la malattia è benigna e maligna allo stesso tempo..

Un nodo forma una cellula mutata dallo strato basale del derma. Poiché l'epitelio cutaneo e lo strato basale sono presenti sulla pelle, il carcinoma a cellule basali può svilupparsi esclusivamente sulla pelle del corpo. Il tumore non è in grado di formarsi sui tessuti degli organi interni con altre aree.

Esternamente, la malattia appare come una piccola macchia, una talpa o un nevo sulla pelle, che aumenta gradualmente di dimensioni. Con il processo di crescita al centro, una piccola rientranza si sviluppa con un'ulcera, coperta da una crosta. Una superficie irregolare con presenza di secrezioni di sangue è visibile sotto il sottile strato di crosta. Il carcinoma a cellule basali può essere confuso con una ferita, ma il tumore stesso non guarisce mai. L'ulcerazione può scomparire per un po ', ma poi riappare.

La patologia si presenta di solito negli adulti dopo 40 anni. Recentemente, il carcinoma a cellule basali viene diagnosticato in bambini e adolescenti..

Codice per ICD-10 in patologia C44 "Altre neoplasie maligne della pelle".

Cause della malattia

Le cause dello sviluppo di neoplasie maligne, mentre i medici non sono esattamente noti. Gli scienziati identificano una serie di fattori che possono provocare la formazione di carcinoma a cellule basali. I motivi includono:

  • Esposizione prolungata alla luce solare diretta.
  • Abbronzatura per lunghi periodi.
  • Nelle persone con pelle chiara, si sviluppa spesso un carcinoma a cellule basali..
  • Pelle soggetta a scottature solari e lentiggini.
  • Esposizione professionale a composti di arsenico industriale.
  • Bere metalli molto pesanti e acqua di arsenico.
  • Esposizione di vari elementi cancerogeni al corpo: fuliggine, bitume, paraffina, catrame con catrame e altri prodotti petroliferi.
  • Inalazione di sostanze dopo la combustione di scisti bituminosi.
  • Disturbi del sistema immunitario.
  • Malattia genica da mutazione cromosomica - albinismo.
  • La presenza nel corpo del virus - xeroderma pigmentato.
  • Sindrome di Gorlin-Holtz.
  • Esposizione alla pelle di radiazioni ionizzanti.
  • Ustioni chimiche, cicatrici e ulcere cutanee.
  • L'età anziana è considerata un fattore importante nello sviluppo del carcinoma a cellule basali..
  • Malattie precancerose: corno della pelle, leucopenia, cheratosi attinica e altre.

I medici raccomandano di trattare lesioni precancerose sulla pelle - questo impedirà la formazione di carcinoma a cellule basali e altri noduli pericolosi - melanoma o cancro della pelle squamosa. Le persone anziane dovrebbero essere esaminate da un dermatologo ogni anno..

Tipi di malattia

I medici classificano la malattia in base alla struttura esterna con la crescita della neoplasia e in base alla struttura interna. I professionisti di solito usano una classificazione basata su aspetto e altezza. La struttura interna è più interessata agli istologi. I risultati istologici sono usati per studiare scientificamente questa malattia..

In base all'aspetto e alla crescita del tumore, si distinguono le seguenti varietà:

  • Un tipo di neoplasia nodulare-ulcerosa si verifica nella zona delle palpebre, sull'occhio - negli angoli interni, sul naso e sulla guancia tra le pieghe. Nella fase iniziale, la cellula basale sembra un piccolo nodo sulla pelle. Il colore del nodulo è di qualsiasi tonalità di rosso e rosa. La superficie che copre il nodulo è molto sottile. Cresce lentamente. Con il processo di crescita, l'area malata è coperta di ulcere con una cavità interna riempita con una sostanza sebacea con una crosta. A poco a poco, la forma nodale si deforma. Intorno all'accumulo di capillari sanguigni è evidente. Il bordo del tumore assume la forma di un rullo di tonalità perlacea. Crescendo, la neoplasia distrugge gli strati vicini della pelle.
  • Si forma una forma solida (nodulare o a grana grossa) secondo lo stesso principio dell'ulcera nodulare. La forma nodulare differisce dalla precedente in quanto cresce sopra la superficie dell'epidermide sotto forma di un semicerchio regolare, aumentando lentamente di dimensioni. Il colore è rosa chiaro o giallo. I capillari sanguigni vengono tracciati sotto il nodo.
  • L'aspetto perforante si verifica in aree soggette a lesioni sistematiche. Esternamente assomiglia a nodulare-ulcerativo, ma il grado di danno ulcerativo è più alto. L'intera superficie è coperta da una sottile crosta, lasciando una piccola area ai bordi non coperta da ulcere e con la presenza di vasi sanguigni. Alto tasso di crescita.
  • La crescita delle cellule basali verrucose sopra la pelle, ricorda un cavolfiore. Sembra un tumore multiplo formato da noduli semicircolari. La neoplasia è più chiara della pelle in ombra, senza formazione ulcerosa. I vasi sanguigni non sono visibili. Il nodo è molto denso.
  • Le cicatrici pigmentarie o piatte possono avere un'ombra marrone o nera, simile a una talpa. La circonferenza del tumore ha un bordo specifico di piccole formazioni simili a una collana. Nel processo di crescita, il centro è coperto di ulcere, il muco purulento lo riempie. A poco a poco, l'area malata guarisce, lasciando una cicatrice. Di conseguenza, appare una macchia scura con la presenza di cicatrici all'interno.
  • La forma simile a sclerodermia è simile a un nodo con una trama densa di un'ombra pallida che sporge sopra la superficie della pelle. Un tumore sclerosante forma una placca con una sottile crosta di pelle di una tonalità pallida con capillari sanguigni chiaramente visibili. A volte può verificarsi ulcerazione all'interno della placca..
  • La forma superficiale si sviluppa come una placca piatta con sfumature di rosso o rosa. Ai bordi della neoplasia sono presenti piccoli noduli, che formano un recinto di perle. Il tumore cresce lentamente - per molti anni senza disturbare una persona.
  • Il cilindro, o tumore di Spiegler, si presenta sulla testa - sul cuoio capelluto. Composto da molte dense formazioni semicircolari che si sviluppano sulla pelle. Il colore del tumore è viola-rosa. Nelle dimensioni, varia da 10 mm a 100 mm.
  • La forma adenoidea si forma nelle ghiandole. Ricorda il tessuto dell'epitelio ghiandolare, costituito da numerosi noduli cistici. Le cellule sono piene di sostanza basofila..

L'istologia distingue i seguenti tipi: carcinoma superficiale multicentrico, sclerodermico e fibro-epiteliale delle cellule basali.

Segni della formazione della malattia

La formazione maligna durante la formazione sul sito cutaneo è in costante aumento di dimensioni. A volte vengono fissati carcinomi a cellule basali superiori a 100 mm. I sintomi della patologia nelle prime fasi della formazione non sono pronunciati: una piccola bolla di tonalità grigio-rosata appare sulla pelle. Alla palpazione, sembra una formazione densa, coperta da una crosta in cima.

A volte, con carcinoma a cellule basali, si può osservare un'area erosiva che penetra in profondità nello strato cutaneo. I segni di tale patologia sono la presenza di ulcerazioni centrali. Se la crosta si separa dal nodulo, evidente sanguinamento dai centri di ulcerazione. Intorno all'area interessata c'è un bordo di bolle trasparenti. L'attenzione si sposta costantemente all'interno dello strato epidermico e lo strato superficiale inizia a staccarsi.

La malattia procede in due forme: può crescere sopra il derma o spostarsi verso l'interno. Placche di diverse dimensioni si formano gradualmente sulla pelle. Lo sviluppo di patologie interne può distruggere le strutture ossee.

Fasi dello sviluppo della malattia

La malattia durante lo sviluppo è divisa in cinque fasi:

  • Lo stadio zero è caratterizzato dalla formazione di una cellula cancerosa nel corpo, ma senza segni di formazione del nevo.
  • Al 1o stadio, uno spot superficiale si sviluppa fino a 20 mm.
  • Nella fase 2, il nevo inizia a crescere fino a 50 mm.
  • Lo stadio 3 è caratterizzato dalla germinazione della profondità del derma e dall'ulcerazione sulla superficie.
  • Lo stadio 4 è determinato dalle grandi dimensioni della neoplasia, dalla presenza di ulcerazioni multiple e dalla distruzione della struttura ossea.

Inoltre, i medici a volte usano una classificazione diversa:

  • Lo stadio iniziale (t1n0m0) è simile nei segni allo zero e ai primi stadi - questo significa che il tumore non supera i 20 mm senza la presenza di ulcerazioni.
  • Stadio espanso (t2n0m0) - ci sono segni iniziali di ulcerazione, le dimensioni non vanno oltre i 50 mm.
  • Lo stadio terminale è caratterizzato da grandi dimensioni e penetrazione profonda nella pelle.

Possibili complicanze della patologia

Questa neoplasia non forma germi metastatici; si sviluppa in una zona della pelle. Ma dal carcinoma a cellule basali possono verificarsi effetti collaterali che portano al fallimento di alcuni organi. Ci sono esempi di morti. Ciò è dovuto alla profonda germinazione delle cellule maligne..

La formazione del padiglione auricolare, dell'occhio, del tessuto cerebrale provoca disturbi nel funzionamento - perdita dell'udito con visione, disturbi nervosi. Il carcinoma basale si diffonde in profondità nell'osso, causando la distruzione. La formazione nell'area del dito può portare alla completa distruzione. L'oncologia multifocale è pericolosa con danni multipli al corpo, il che complica il trattamento e la diagnosi della malattia. Diversi focolai possono rendere difficile l'identificazione dell'area più pericolosa che minaccia la vita umana. Dalla germinazione nel tessuto delle cellule cerebrali, una persona può morire.

Diagnostica patologica

Il carcinoma a cellule basali spesso procede in modo simile al melanoma. Si differenzia dal melanoma nella struttura interna delle cellule e in assenza di germi metastatici. Al primo segno di formazioni sospette, dovresti consultare un medico. Solo un medico può distinguere e riconoscere una formazione benigna da una specie pericolosa per la vita umana.

Per chiarire la diagnosi, è necessario sottoporsi all'esame utilizzando metodi di laboratorio e strumentali. La diagnostica include i seguenti metodi:

  • Un medico esegue un esame fisico con una storia medica.
  • La dermatoscopia rivelerà la struttura del tumore - i metodi dermatoscopici sono spesso insufficienti per fare una diagnosi.
  • Il paziente dovrà sottoporsi a un esame generale del sangue e delle urine per rilevare anomalie nel corpo.
  • L'istologia studia la struttura interna del nodulo: è necessaria una piccola area dell'area interessata.
  • La citologia rivela agenti patogeni specifici nello studio di una sbavatura o raschiatura..
  • L'ecografia con TC e radiografia è necessaria per la germinazione profonda della formazione nell'osso e nella cartilagine.

Trattamento

Per il trattamento del carcinoma a cellule basali, la rimozione viene eseguita utilizzando vari metodi. La formazione di un tumore sulla superficie del derma può essere rimossa usando diversi metodi. Il trattamento prevede l'uso di metodi chirurgici e conservativi. La terapia conservativa consiste nell'esposizione ai raggi gamma, chemioterapia, pomate terapeutiche e lozioni. L'asportazione chirurgica è possibile utilizzando diversi metodi.

L'operazione di rimozione viene utilizzata per grandi formazioni con germinazione profonda nel derma in anestesia locale. Pertanto, dopo l'escissione dell'area malata, il paziente torna a casa. La rimozione è possibile con i seguenti metodi:

  • L'uso di un laser consente di rimuovere le neoplasie difficili da raggiungere con un danno minimo ai tessuti sani. Rimane una piccola cicatrice, non c'è rischio di infezione della ferita. Quando si utilizza un laser, la possibilità di ricaduta è ridotta al minimo..
  • La criodistruzione consiste nel congelare il tumore con azoto liquido, che porta alla morte e alla distruzione delle cellule maligne. Condotto utilizzando l'anestesia. Consigliato per l'uso da parte delle donne a causa di una cicatrice impercettibile.
  • Il trattamento della patologia mediante irradiazione con raggi gamma inizia quando non può essere rimosso con altri metodi. Ha assegnato diversi corsi fino alla completa scomparsa.
  • Il metodo di elettrocoagulazione utilizza una scarica di corrente ad alta frequenza. Viene eseguita una cauterizzazione dell'area interessata con un danno minimo..
  • La chemioterapia utilizza unguenti di agenti antitumorali: 5-fluorouracile, imiquimod, metotrexato o colchamina. Lo strumento viene applicato in un punto dolente - dopo qualche tempo, le cellule maligne muoiono. I medici ritengono che questo metodo sia delicato, perché non provoca danni ingenti a cellule sane.
  • La terapia fotodinamica consiste nell'esporre il tumore a lampi di luce con la somministrazione interna di una sostanza fotosensibilizzante. Dopo la PDT, rimane una piccola cicatrice. Ti consente anche di rimuovere una neoplasia difficile da raggiungere.

A volte viene utilizzato un trattamento combinato: vengono utilizzati diversi metodi contemporaneamente. È usato per trattare patologie complesse situate in profondità nel derma..

Quale metodo applicare sarà chiaro dopo aver ricevuto tutti i risultati dell'esame necessari. Tiene inoltre conto dell'età e del grado di danno al sito.

Prognosi della malattia

La prognosi per la patologia è favorevole. Il tasso di sopravvivenza con un trattamento adeguato supera il 90%. Le persone con le prime forme di cura per il carcinoma a cellule basali vivono in media fino a 10 anni o più.

Nella pratica medica, ci sono casi di comparsa di un nuovo nodulo nello stesso posto, che richiede una terapia ripetuta. Per prevenire la ricaduta, si raccomanda di essere regolarmente esaminati da un medico dopo il trattamento. A volte viene prescritta una dieta speciale al paziente. Una dieta equilibrata aiuta a sostenere il corpo e rafforzare il sistema immunitario.