Carcinoma a cellule basali (carcinoma a cellule basali) - come si presenta, cause, sintomi e metodi di trattamento in una clinica a San Pietroburgo

Carcinoma

Che cosa sembra. Si distinguono i seguenti 3 tipi di carcinoma a cellule basali: nodulare, piatto, superficiale. Carcinoma a cellule basali nodulari - tumore rosa arrotondato esofitico, sanguina facilmente. Al centro del nodo, c'è un approfondimento del carcinoma a cellule basali piatte - una neoplasia simile a una placca con bordi rialzati, chiari, a forma di rullo. Carcinoma superficiale delle cellule basali: macchia rosa con bordi rialzati e superficie lucida. È localizzato sul corpo, spesso sotto forma di più formazioni. Di tutte le forme, la più benigna - può esistere per decenni, solo lentamente aumentando di dimensioni.

Il carcinoma a cellule basali è una malattia pericolosa. Se inizi a guarire per primo, allora la probabilità di recupero è alta. Non fornisce metostasi come altri tumori maligni. Più spesso la malattia si verifica negli anziani o in coloro che sono molto sotto il sole con la pelle bianca. Tutti in buona salute!

Ragioni per l'aspetto e i metodi di trattamento del cuoio capelluto delle cellule basali

Il carcinoma a cellule basali del cuoio capelluto è uno dei tumori della pelle più comuni. Il carcinoma a cellule basali appare in uno stadio intermedio quando una neoplasia benigna si trasforma in una neoplasia maligna. Questa malattia viene diagnosticata nella maggior parte dei casi in persone la cui età ha superato i 50 anni. Molto spesso, la malattia della pelle colpisce le aree aperte della testa (naso, tempie, pieghe nasolabiali, labbro superiore, angoli degli occhi), ma la malattia può anche essere localizzata nel cuoio capelluto.

Varietà di carcinoma a cellule basali e suoi sintomi

Esistono diverse forme di questa malattia patologica:

  1. Carcinoma a cellule basali piatte. Una neoplasia lucida a forma di placca appare sulla pelle, leggermente elevata sopra la pelle e ha un contorno chiaro. La patologia progredisce molto lentamente.
  2. Forma nodulare. Questo modulo è considerato il più comune. È caratterizzato dalla comparsa di un tumore rosa sulla pelle, che al centro presenta una piccola depressione. Da questo approfondimento, il paziente può notare periodicamente sanguinamenti minori. Dopo che il tumore appare sulla testa, non provoca disagio o altri inconvenienti. Mentre la malattia progredisce, il paziente nota che la superficie del tumore nodulare diventa più sottile e appare una piccola piaga che sanguina. Quando la ferita è guarita, puoi notare come il nodo patogeno è aumentato di dimensioni. Oltre ad espandersi in larghezza, la cellula basale si diffonde nell'entroterra.
  3. Carcinoma superficiale a cellule basali. Macchie rosa appaiono sulla testa, che hanno una superficie lucida. Nella maggior parte dei casi, questa neoplasia non è localizzata sulla testa. Nel tempo, il tumore aumenta la scala della sua lesione..

Il carcinoma a cellule basali, indipendentemente dalla forma, è raramente accompagnato da complicanze come la formazione di metastasi, quando la neoplasia stessa può aumentare rapidamente di dimensioni.

Ragioni per lo sviluppo della patologia

Ci sono molte ragioni per cui i carcinomi a cellule basali possono apparire sulla testa. I principali fattori monouso includono:

  1. Predisposizione genetica a questa malattia. Se a uno dei parenti stretti è stato diagnosticato un carcinoma a cellule basali della pelle, il rischio di patologia aumenta in modo significativo.
  2. Lunga esposizione ai raggi ultravioletti. Se la pelle riceve costantemente radiazioni ultraviolette, le cellule cambiano a livello strutturale, il che porta a cambiamenti nelle molecole di DNA. Pertanto, viene creata un'atmosfera favorevole per lo sviluppo di neoplasie tumorali..
  3. Contatto prolungato con sostanze dannose per il corpo.
  4. Problemi nel lavoro delle funzioni protettive naturali del corpo (debole immunità).
  5. Cheratosi senile. Malattia della pelle seborroica che non ha una natura virale. Una macchia gialla o marrone appare inizialmente sulla pelle del paziente, che può essere paragonata a una lentiggine. Ci possono essere molti di questi punti sul viso. Nel tempo, le macchie dell'età diventano più scure, anche la loro struttura cambia - diventano difficili. Inizialmente, un piccolo granello inizia a crescere e può aumentare fino a una dimensione di 2 cm. Lo strato superiore della neoplasia è coperto da una crosta, caratterizzata da fessurazioni. Se l'integrità di un tale punto viene violata, una persona nota che la neoplasia inizia a sanguinare.

Quando si forma una cellula basale sulla parte aperta della testa, la sua presenza è difficile da perdere. Ma se il tumore è localizzato sul cuoio capelluto, non tutti possono immediatamente trovarlo, poiché inizialmente non ci sono segni evidenti del suo aspetto.

Nonostante il fatto che il tumore raramente metastasi, si consiglia di rimuoverlo. Questo fatto è spiegato dal fatto che la neoplasia è caratterizzata dalla proliferazione. Non è raro che le persone a cui è stata rimossa la testa basale abbiano una piccola depressione.

Una cellula basale che si alza sulla testa può ancora minacciare la vita del paziente, tutto per lo stesso motivo: la crescita di una neoplasia nel tessuto osseo e muscolare con conseguente distruzione.

Metodi per il trattamento del carcinoma a cellule basali

Al fine di effettuare una diagnosi accurata, il medico, oltre all'esame visivo e alla presenza di reclami dei pazienti, deve condurre una serie di studi richiesti. Con il loro aiuto, è possibile confermare o confutare il fatto che si era formato un celloma basale sulla testa e non un punto di un'altra eziologia.

È impossibile provare indipendentemente a scoprire se un tumore è benigno o maligno, poiché tale analisi viene eseguita in condizioni di laboratorio. Sia l'autodiagnosi che l'autoterapia con una testa basale non sono ammessi. Nella medicina popolare, ci sono molte ricette che, secondo i guaritori tradizionali, aiuteranno ad affrontare il problema. Dovrebbe essere chiaro che la medicina tradizionale può anche essere molto efficace, ma anche pericolosa. Pertanto, prima di decidere di sperimentare uno dei metodi di trattamento alternativi raccomandati, il paziente deve consultare il proprio medico. Esiste la possibilità che il medico stesso fornirà raccomandazioni su quale dei metodi della medicina tradizionale valga la pena provare.

Come dimostra la pratica a lungo termine, il trattamento del carcinoma a cellule basali con rimedi popolari non fornisce i risultati desiderati. Per questo motivo, il loro uso può essere accettabile solo in combinazione con il corso terapeutico principale..

Trattamenti tradizionali

Sono disponibili diversi trattamenti. Il metodo di rimozione è selezionato in base ai singoli indicatori del paziente e alle sue capacità finanziarie. Il fatto è che alcuni metodi di trattamento possono essere significativamente costosi rispetto ad altri..

Un tumore sulla testa può essere rimosso come segue:

  • chirurgia classica;
  • radioterapia;
  • trattamento laser;
  • terapia farmacologica;
  • Criodistruzione.

Quando il tumore è piccolo e superficiale, si raccomanda di rimuovere il carcinoma a cellule basali mediante radioterapia..

Tale trattamento è lungo e può richiedere più di un mese. Per influenzare la neoplasia con radiazioni a raggi X a fuoco corto. Questa tecnica è considerata accettabile per l'uso su una parte aperta del viso, perché dopo la radioterapia non ci sono cicatrici, che non si possono dire sulla rimozione chirurgica.

Il trattamento chirurgico viene spesso utilizzato quando il tumore non si trova sulla parte visibile del viso. Durante l'operazione, il medico rimuove tutte le cellule patogene con un bisturi. Inoltre, il luogo in cui era precedentemente localizzata la cellula basale viene trattato con azoto liquido. Ciò riduce le possibilità di recidiva della malattia..

Il trattamento laser, come la criodistruzione, sono moderni metodi mini-invasivi per trattare questo tipo di neoplasia tumorale. Durante la criodistruzione, il carcinoma a cellule basali è esposto all'azoto liquido o ad un'altra sostanza, che influenza distruttivamente le cellule di una neoplasia patologica. Tale trattamento non richiede il ricovero in ospedale e può anche essere effettuato senza anestesia..

La chirurgia laser ha ottenuto molte recensioni positive, poiché questa procedura è priva di sangue, il che la rende il più sicura possibile e non ci sono cicatrici dopo il raggio laser. Il raggio laser agisce in senso puntuale su una determinata area. Vaporizza le cellule patogene a strati, senza toccare il tessuto sano circostante. Il rischio di ricaduta dopo il trattamento laser è minimo, vicino allo zero.

Un corso medico di trattamento per un carcinoma a cellule basali del cuoio capelluto non è spesso prescritto. I farmaci usati dal paziente a livello cellulare inibiscono l'attività delle cellule tumorali, che porta all'inibizione della crescita tumorale.

Uno dei metodi efficaci della medicina moderna, oltre alla chirurgia laser, è una combinazione di varie tecniche. Ad esempio, una lesione cutanea viene inizialmente irradiata e quindi rimossa chirurgicamente..

Dopo la rimozione del basalioma, al paziente vengono prescritti farmaci che aiutano il sistema immunitario a ripristinare le difese del corpo e prevenire il riemergere del tumore.

In modo che dopo l'intervento chirurgico non vi siano infezioni della ferita o insorgano altre complicazioni, tra cui una ricaduta della malattia, si raccomanda al paziente di aderire ad alcune regole:

  1. Prevenire danni meccanici al tessuto cicatriziale che si è formato dopo l'intervento chirurgico.
  2. Indossa un cappello che proteggerà la tua testa dalle radiazioni ultraviolette.
  3. Evitare il contatto con prodotti chimici aggressivi..

Un'altra profilattica affidabile che impedirà non solo la formazione di carcinoma a cellule basali è il rispetto delle regole di igiene della testa e dell'intero corpo nel suo complesso, e inoltre impedisce all'epidermide di seccarsi sulla testa.

Basalioma: un tipo di tumore della pelle: cause, classificazione, sintomi e fasi, metodi di trattamento e recensioni, foto

Il sito fornisce informazioni di riferimento a solo scopo informativo. La diagnosi e il trattamento delle malattie devono essere effettuati sotto la supervisione di uno specialista. Tutti i farmaci hanno controindicazioni. È richiesta la consultazione di uno specialista!

Il carcinoma a cellule basali è un tumore maligno che si sviluppa da cellule atipiche dello strato basale dell'epidermide e appartiene a uno dei tipi di tumore della pelle. Poiché l'epidermide è una struttura specifica della pelle, le cellule basali possono essere localizzate esclusivamente sulla pelle. In linea di principio, il carcinoma a cellule basali può svilupparsi ovunque sulla pelle, ma molto spesso il tumore è localizzato sul viso e sulla testa (palpebre, naso, labbro superiore, pieghe nasolabiali, guance, padiglione auricolare o cuoio capelluto).

Il carcinoma a cellule basali è il più favorevole in termini di cura e successiva sopravvivenza di un tumore della pelle. Una caratteristica distintiva di questa neoplasia maligna è che il tumore non metastatizza, quindi è relativamente ben curato.

Basalioma - una caratteristica generale e un meccanismo di sviluppo del tumore

Il carcinoma a cellule basali è anche chiamato carcinoma a cellule basali della pelle, corrodendo l'ulcera o la pelle carcinoide. Tutti questi termini sono usati come sinonimi per la stessa patologia, vale a dire tumori della pelle da cellule atipicamente alterate dello strato basale dell'epidermide.

Attualmente, i carcinomi a cellule basali rappresentano dal 60 all'80% di tutti i tumori della pelle. I tumori si sviluppano principalmente nelle persone di età superiore ai 50 anni. In giovane età, il carcinoma a cellule basali non si verifica quasi mai. In una popolazione, un tumore colpisce più spesso gli uomini. Il rischio totale di sviluppare questo tipo di tumore della pelle per tutta la vita è del 30 - 35% per gli uomini e del 20 - 25% per le donne. Cioè, il tumore è abbastanza comune - ogni terzo uomo e ogni quarta donna.

Il tumore è specifico per la pelle e nessun altro organo è interessato, cioè i carcinomi a cellule basali possono formarsi esclusivamente sulla pelle..

Molto spesso, il basalioma è localizzato nelle seguenti aree della pelle:

  • Labbro superiore;
  • Palpebra superiore o inferiore;
  • Naso;
  • Pieghe nasolabiali;
  • Guance;
  • padiglione auricolare;
  • Collo;
  • Cuoio capelluto;
  • Fronte.

Nel 90% dei casi, il basalioma è localizzato in queste aree della pelle del viso. Nel restante 10% dei casi, può formarsi un tumore sulla pelle del tronco, delle braccia o delle gambe.

Per natura della crescita, i carcinomi a cellule basali appartengono a tumori maligni, poiché la neoplasia non cresce nella capsula, ma, senza alcun guscio, cresce semplicemente nel tessuto, distruggendo la loro normale struttura. Il basalioma cresce non solo in profondità, ma anche in larghezza, che si manifesta con un'espansione simultanea dell'area del tumore e un aumento del volume dei tessuti sottostanti danneggiati. Cioè, a causa della crescita in larghezza, il basalioma cattura nuove aree sane della pelle situate al confine con il tumore. E a causa della crescita in profondità, il tumore germoglia sequenzialmente prima tutti gli strati della pelle, quindi grasso sottocutaneo. Di norma, le dimensioni esterne del carcinoma a cellule basali sono correlate alla profondità della sua crescita nel tessuto. Cioè, più grande è la superficie della cellula basale sulla pelle, più profonda è germogliata nel tessuto.

Nonostante la natura aggressiva della crescita, che consiste nella germinazione dei tessuti con una violazione della loro struttura e funzioni, la cellula basale sta lentamente aumentando di dimensioni - di solito non più di 5 mm all'anno. Questo rende il tumore lentamente progressivo, e quindi relativamente curabile..

Tuttavia, oltre alla crescita invasiva aggressiva, qualsiasi tumore maligno è caratterizzato dalla capacità di metastatizzare, che il carcinoma a cellule basali non ha. Cioè, il carcinoma a cellule basali non si metastatizza ad altri organi e questo lo distingue da altri tumori maligni di varie sedi e origini..

Poiché il carcinoma a cellule basali ha solo una proprietà obbligatoria di una neoplasia maligna (natura aggressiva della crescita) e la seconda non lo è (la capacità di metastatizzare), viene spesso definita tumore borderline. Ciò significa che il carcinoma a cellule basali ha proprietà tumorali sia benigne che maligne..

Il basalioma si sviluppa dalle cellule degenerate dello strato basale dell'epidermide. Per capire cosa significhi, è necessario immaginare la struttura della pelle e soprattutto il suo strato superiore: l'epidermide. Quindi, la pelle è composta da ipoderma, derma ed epidermide. Lo strato più in alto che vediamo in ogni persona è l'epidermide, che consiste di cinque strati. Lo strato più basso è chiamato basale o germoglio, seguito da uno strato a punta, quindi granulare e lucido, seguito da uno strato corneo. È lo strato corneo che è esterno e direttamente a contatto con l'ambiente. Il carcinoma a cellule basali è formato da cellule dello strato basale dell'epidermide che hanno subito degenerazione maligna..

Poiché l'epidermide e, di conseguenza, il suo strato basale è solo sulla pelle, la cellula basale può formarsi esclusivamente sulla pelle. In altri organi, una cellula basale non può mai formarsi..

Esternamente, il carcinoma a cellule basali è un punto, una talpa o un'elevazione sulla pelle, che aumenta gradualmente di dimensioni, con un approfondimento e una crosta dell'ulcera nella parte centrale. Quando si strappa questa crosta, è visibile una superficie sanguinante ulcerata. Il bazalioma può essere scambiato per una ferita, tuttavia, a differenza di una vera ferita, non guarisce mai completamente. Cioè, l'ulcera al centro del tumore può praticamente guarire, ma poi formarsi di nuovo, ecc. Il carcinoma a cellule basali ulcerate si forma con un'esistenza piuttosto a lungo termine del tumore e nelle fasi iniziali ricorda una normale crescita sulla pelle o sulla talpa.

Cellula basale, cute facciale e nasale

I termini "carcinoma a cellule basali della pelle" e "carcinoma a cellule basali della pelle del viso" non sono del tutto corretti, poiché presentano un eccessivo raffinamento in essi. Quindi, un basalioma è sempre localizzato solo sulla pelle, su qualsiasi altro organo, questo tumore non può mai formarsi in nessuna circostanza. Cioè, il carcinoma a cellule basali è sempre solo pelle. Pertanto, il termine "carcinoma a cellule basali della pelle" è una variante di quel raffinamento eccessivo e inutile, che è descritto in modo ampio e figurato dall'espressione "olio di petrolio".

Nel termine "carcinoma a cellule basali della pelle del viso" c'è anche un chiarimento errato e non necessario del "carcinoma a cellule basali della pelle" ed è inoltre indicato su quale parte del tegumento della pelle si trova il tumore - il viso. Tuttavia, nel 90% dei casi, i carcinomi a cellule basali sono localizzati sulla pelle del viso e i medici specificano sempre punti di riferimento molto più precisi, come l'ala del naso, la piega nasolabiale, ecc. Per chiarire la loro posizione. Pertanto, in sostanza, il termine "pelle della pelle delle cellule basali" contiene anche chiarimento e indicazione completamente imprecisa della posizione del tumore.

Il termine "carcinoma a cellule basali nasali" è una variante della corretta designazione del tipo di tumore e del chiarimento della sua posizione. La formazione di carcinoma a cellule basali sul naso si verifica abbastanza spesso in persone di sesso ed età diversi. Tuttavia, nel suo corso, varietà cliniche e metodi di trattamento, il carcinoma a cellule basali nasali non è diverso da quello di qualsiasi altra localizzazione, ad esempio il carcinoma a cellule basali delle palpebre o il carcinoma a cellule basali del collo, ecc. Pertanto, non è pratico considerare la cellula basale di ciascuna localizzazione separatamente. Nell'ulteriore testo dell'articolo, presentiamo i dati caratteristici di tutte le cellule basali di qualsiasi localizzazione, e se è necessario enfatizzare qualsiasi caratteristica del tumore nasale, questo sarà fatto.

Carcinoma delle cellule basali

Carcinoma delle cellule basali

Il carcinoma a cellule basali è uno dei tre tipi di cancro della pelle. Oltre ai carcinomi a cellule basali, i seguenti tumori sono attribuiti al cancro della pelle:

  • Carcinoma a cellule squamose della pelle;
  • Melanoma.

Rispetto al melanoma e al carcinoma a cellule squamose, il carcinoma a cellule basali ha un decorso più benigno, e quindi nell'80 - 90% dei casi può essere completamente guarito, dopo di che una persona vive per un periodo di tempo sufficientemente lungo e muore per altre cause o malattie. Le caratteristiche distintive del carcinoma a cellule basali sono la crescita lenta e l'assenza di metastasi ad altri organi. Il melanoma e il carcinoma a cellule squamose crescono molto più rapidamente e sono caratterizzati da un'alta tendenza alle metastasi, a causa delle quali sono tumori più aggressivi e quindi potenzialmente pericolosi.

Tuttavia, la lenta crescita del carcinoma a cellule basali e l'assenza di metastasi non significa che non debba essere rimosso, poiché questo tumore è comunque maligno. Il sintomo principale con cui il carcinoma a cellule basali si riferisce a neoplasie maligne è la sua crescita aggressiva, in cui il tumore non ha una membrana e cresce direttamente all'interno dei tessuti, distruggendo completamente la loro struttura. A causa di questa natura di crescita, la cellula basale interrompe completamente la struttura dell'area della pelle su cui è localizzata e quindi deve essere rimossa. Sfortunatamente, dopo la rimozione della cellula basale, si ripresenta nel 50% dei casi, che è anche caratteristica del cancro.

Basalioma (stadio iniziale e avanzato) - foto

Questa fotografia mostra un carcinoma a cellule basali superficiale..

Questa fotografia mostra un carcinoma a cellule basali nodali..

Questa fotografia mostra il carcinoma a cellule basali nella fase iniziale..

Questa foto mostra un carcinoma a cellule basali del naso..

Questa foto mostra il carcinoma a cellule basali del cuoio capelluto..

Cause della malattia

Forme di carcinoma a cellule basali (classificazione)

Attualmente, ci sono due principali classificazioni dei carcinomi a cellule basali, una delle quali si basa sull'aspetto e sulle caratteristiche della crescita del tumore, e la seconda sulla sua struttura microscopica. Di conseguenza, la classificazione dei carcinomi a cellule basali in base al loro tipo e alle caratteristiche di crescita è considerata clinica ed è spesso usata dai professionisti per descrivere il tumore in una formulazione di diagnosi estesa. La classificazione dei carcinomi a cellule basali in base alla loro struttura microscopica viene utilizzata dagli istologi che studiano i tumori rimossi o parti di essi prelevati durante le biopsie. Questa classificazione istologica non è praticamente utilizzata dai medici professionisti, ma è di grande importanza nella ricerca scientifica..

Secondo la classificazione clinica, si distinguono le seguenti forme di carcinoma a cellule basali:

  • Forma nodulare-ulcerosa;
  • Grossolano-nodulare (nodulare, forma solida);
  • Forma penetrante;
  • Forma verrucosa (papillare);
  • Forma pigmentaria (cicatrice piatta);
  • Forma simile a sclerodermia;
  • Forma superficiale (pagetoide);
  • Cilindroma (tumore di Spiegler).

Le forme sopra forniscono una descrizione abbastanza dettagliata e accurata di tutte le opzioni per i carcinomi a cellule basali che un medico può incontrare. Tuttavia, molto spesso una persona sviluppa cellule basali nodulari (nodulari-ulcerative o nodulari), superficiali, simili a sclerodermia o piatte. Considera una breve descrizione di tutte le forme di carcinoma a cellule basali..

Carcinoma basocellulare nodulare-ulcerativo

Carcinoma a cellule basali solido (nodulare, a grana grossa)

Carcinoma a cellule basali perforante

Carcinoma a cellule basali verrucoso

Carcinoma a cellule basali pigmentato (cicatrice piatta)

Carcinoma basocellulare simile alla sclerodermia

Carcinoma superficiale a cellule basali

Cilindroma (tumore di Spiegler)

Il cilindro (tumore di Spiegler) si forma sempre solo sul cuoio capelluto. Il tumore è costituito da un gran numero di piccoli noduli emisferici densi che si alzano sopra la superficie della pelle. I nodi sono colorati in viola-rosa e le loro dimensioni possono variare da 1 cm a 10 cm La superficie della cellula basale è completamente ricoperta da vene di ragno..

Secondo la classificazione istologica, esistono tre varietà di carcinoma a cellule basali:
1. Carcinoma superficiale multicentrico a cellule basali;
2. Carcinoma sclerodermico a cellule basali;
3. Carcinoma a cellule basali fibroso-epiteliale.

Sintomi della malattia

Il basalioma è caratterizzato da una crescita lenta ma costante, a seguito della quale in pochi anni il tumore da un piccolo nodulo si trasforma in una formazione di oltre 10 cm di diametro. Nelle fasi iniziali, la cellula basale assomiglia a una bolla grigio-rosata, traslucida che ricorda una perla. Tocca il tumore è denso, coperto da una crosta. La crosta è scarsamente separata dalla superficie del carcinoma a cellule basali. In alcuni casi, il tumore non appare come un nodulo, ma piuttosto come un'erosione pressata che ricorda un graffio.

Quindi, man mano che il tumore cresce, la sua parte centrale inizia a ulcerare. Inoltre, le piaghe sono coperte di croste, dopo la separazione delle quali diventano visibili le erosioni sanguinanti. Intorno alla crosta o piaga aperta c'è un rullo di piccole bolle - "perle". Nel corso del tempo, l'ulcera diventa più profonda e la sua superficie diventa più densa e ai bordi si forma un rullo. Con la crescita del carcinoma a cellule basali, la sua superficie inizia a staccarsi..

Il carcinoma a cellule basali può crescere o nell'entroterra. Se il tumore cresce verso l'alto, cioè verso l'esterno, quindi ulcerando, forma una struttura densa e immobile simile a una placca sulla superficie della pelle. Se il tumore diventa più profondo, quindi ulcerante, si approfondisce sempre di più e, alla fine, distrugge i tessuti localizzati in profondità, comprese le ossa.

Fasi del carcinoma a cellule basali

Oltre a questa classificazione esatta, ne viene utilizzata un'altra: una più semplice, in base alla quale si distinguono gli stadi iniziale, espanso e terminale del carcinoma a cellule basali.

Lo stadio iniziale del carcinoma a cellule basali corrisponde agli stadi 0 e I della classificazione esatta. Ciò significa che i carcinomi a cellule basali, che sono un piccolo nodulo di diametro inferiore a 2 cm senza ulcerazione, sono riferiti allo stadio iniziale.

Lo stadio espanso del carcinoma a cellule basali corrisponde all'II e all'inizio dell'III stadio della classificazione esatta. Cioè, lo stadio espanso del carcinoma a cellule basali è caratterizzato dalla comparsa di un tumore relativamente grande con ulcerazione primaria.

Lo stadio terminale del carcinoma a cellule basali corrisponde agli stadi III - IV della classificazione esatta. Ciò significa che nella fase terminale il tumore ha una dimensione grande - fino a 10 cm o più, e i tessuti sottostanti sottostanti sono cresciuti, comprese le ossa. In questa fase, si sviluppano numerose complicazioni dovute alla distruzione di organi.

Conseguenze (complicanze)

Il carcinoma a cellule basali è la forma meno aggressiva di cancro della pelle che non forma quasi mai metastasi in altri organi. Tuttavia, nonostante ciò, il carcinoma a cellule basali può provocare gravi complicazioni che possono portare non solo alla perdita di funzionalità di alcuni organi, ma anche alla morte.

Tali complicanze del carcinoma a cellule basali sono causate dalla distruzione dei tessuti profondi da parte di un tumore in crescita. Se il tumore viene lanciato, cioè è cresciuto notevolmente e ha distrutto le ossa, le orecchie, gli occhi o le conchiglie del cervello, quindi gli organi colpiti cessano di funzionare normalmente. Di conseguenza, sono proprio i disturbi visivi e uditivi o le fratture ossee che saranno complicazioni del carcinoma a cellule basali. Quando la crescita delle cellule basali si verifica nel cervello, una persona di solito muore.

Basalioma - trattamento

Rimozione del carcinoma a cellule basali

Operazione con carcinoma a cellule basali

Rimozione laser

La rimozione laser del carcinoma a cellule basali presenta numerosi vantaggi rispetto alla chirurgia, come ad esempio:

  • Ridurre al minimo il rischio di ricaduta;
  • Manipolazione indolore;
  • Sterilità, che esclude l'infezione della ferita;
  • Guarigione senza una cicatrice grande e evidente.

La rimozione laser del carcinoma a cellule basali può essere utilizzata solo con piccole dimensioni del tumore. Inoltre, questo metodo è ottimale quando il tumore è localizzato in luoghi difficili da raggiungere, ad esempio dietro l'orecchio, nell'angolo dell'occhio, ecc..

A seconda del tipo di laser utilizzato, per la completa rimozione del carcinoma a cellule basali, saranno necessarie da 1 a 3 sessioni.

Sfortunatamente, la rimozione laser del carcinoma a cellule basali non può essere utilizzata se una persona ha le seguenti malattie o condizioni:

  • Lesioni e danni alla pelle nell'area del carcinoma a cellule basali;
  • Diabete;
  • Malattie infettive acute;
  • Compromissione della funzione tiroidea;
  • Gravidanza;
  • Ipersensibilità alla luce;
  • Grave malattia cardiovascolare.

Criodistruzione del tumore

La criodistruzione a cellule basali consiste nel trattamento del tumore con azoto liquido. Sotto l'influenza della bassa temperatura, le cellule tumorali muoiono e collassano, il che consente di rimuovere completamente la neoplasia. La criodistruzione viene eseguita in anestesia locale..

Il metodo di criodistruzione può essere utilizzato per rimuovere piccoli basalomi situati in aree aperte della pelle, anche sul viso. Dopo la criodistruzione del tumore, rimangono delicate cicatrici poco appariscenti..

Irradiazione del carcinoma a cellule basali

elettrocoagulazione

Chemioterapia locale

fototerapia

Metodo combinato di rimozione delle cellule basali

Il metodo combinato per la rimozione dei carcinomi a cellule basali consiste nell'utilizzare contemporaneamente diversi metodi, ad esempio criodistruzione e chemioterapia locale, ecc. Di solito, il trattamento combinato viene utilizzato per carcinomi a cellule basali con localizzazione in aree difficili da raggiungere o per tumori di grandi dimensioni che sono spuntati in profondità nei tessuti sottostanti..

La scelta del metodo di rimozione del tumore viene effettuata dal medico curante in base alla profondità e all'area della lesione della pelle e dei tessuti sottostanti, nonché in base alla forma clinica del carcinoma a cellule basali.

Chirurgia per rimuovere il carcinoma a cellule basali del naso, plastica - video

Trattamento alternativo

Una varietà di metodi popolari può rallentare la crescita del carcinoma a cellule basali, ma non è in grado di rimuovere completamente la neoplasia. Pertanto, i metodi di medicina tradizionale dovrebbero essere considerati un complemento buono ed efficace a un metodo chirurgico o conservativo per la rimozione del carcinoma a cellule basali..

I seguenti metodi alternativi sono più efficaci nel trattamento del carcinoma a cellule basali:

  • Unguento con bardana e celidonia. Per preparare l'unguento, prendi 1/2 tazza di erba schiacciata di bardana e celidonia e versa il grasso di maiale fuso. Quindi mettere la miscela in forno a 150 ° per 2 ore. L'unguento finito viene trasferito in un comodo contenitore e insistito per 2 giorni a temperatura ambiente, dopo di che viene applicato al tumore con uno spesso strato 3 volte al giorno.
  • Succo di celidonia fresca. Per ottenerlo, è sufficiente rompere un ramo di una pianta. Dopo alcuni secondi, apparirà del succo sul difetto, che può essere usato per lubrificare il carcinoma a cellule basali 3-4 volte al giorno..
  • Succo di baffi d'oro. Per ottenere il succo, la pianta dei baffi d'oro viene completamente lavata e passata attraverso un tritacarne. La pianta schiacciata viene raccolta in una garza e succo spremuto in un comodo contenitore. Quindi un batuffolo di cotone viene inumidito con questo succo e applicato sulla cellula basale per un giorno.

Questi metodi popolari possono essere utilizzati fino a quando non vi è alcun modo per rimuovere il carcinoma a cellule basali al fine di rallentare la crescita del tumore e prevenirne la crescita nei tessuti profondamente distesi..

Dopo la rimozione del carcinoma a cellule basali (recidiva)

Il carcinoma a cellule basali è un tumore soggetto a recidiva. Ciò significa che dopo la rimozione del tumore, il rischio di carcinoma a cellule basali nella stessa area della pelle dopo un certo periodo di tempo è piuttosto elevato. Vi è anche un alto rischio che si formi carcinoma a cellule basali in un'altra area della pelle..

Secondo i risultati di studi e osservazioni moderni su persone che hanno rimosso varie forme di carcinoma a cellule basali, la probabilità di ricaduta entro cinque anni è almeno del 50%. Ciò significa che entro 5 anni dalla rimozione del carcinoma a cellule basali, un tumore si forma nuovamente nella metà delle persone..

Le ricadute sono molto probabilmente se la cellula basale distante è localizzata su palpebre, naso, labbra o orecchio. Inoltre, la probabilità di recidiva del carcinoma a cellule basali è maggiore, maggiore è la dimensione del tumore rimosso.

previsione

La prognosi per la vita e la salute con carcinoma a cellule basali è favorevole, poiché il tumore non fornisce metastasi. Entro 10 anni dalla rimozione del tumore, sopravvive un totale del 90% delle persone. E tra quelli i cui tumori non sono stati rimossi in uno stato trascurato, il tasso di sopravvivenza a dieci anni si avvicina quasi al 100%.

Un tumore è considerato lanciato se ha un diametro superiore a 20 mm o è germogliato in grasso sottocutaneo. Cioè, se il carcinoma a cellule basali al momento della rimozione era inferiore a 2 cm e non cresceva in grasso sottocutaneo, il tasso di sopravvivenza a 10 anni è quasi del 98%. Ciò significa che questa forma di cancro può essere completamente curata..

Recensioni sul trattamento del carcinoma a cellule basali

Quasi tutte le recensioni sul trattamento del carcinoma a cellule basali sono positive, a causa della rapida rimozione del tumore, seguite da un completo recupero e ripristino dell'integrità dei tessuti. Nelle recensioni, le persone indicano che il tumore è stato rimosso con vari metodi, ma in tutti i casi il risultato è stato positivo: dopo un po 'la pelle è completamente guarita e praticamente non c'erano tracce su di esso.

Le persone che hanno subito la rimozione del carcinoma a cellule basali spesso scrivono di aver provato metodi alternativi di trattamento, ma non hanno aiutato, e quando il tumore è cresciuto, ho dovuto consultare un medico e rimuoverlo chirurgicamente. In tali revisioni, le persone raccomandano di non prendersi tempo, ma appena possibile dopo aver rilevato un carcinoma a cellule basali, consultare un medico e rimuovere il tumore, poiché non c'è nulla di sbagliato in questo.

Inoltre, le revisioni del trattamento indicano che il carcinoma a cellule basali può essere completamente curato, ma può ripresentarsi. Sulla base di questo, le recensioni contengono raccomandazioni per non aver paura di questo tipo di cancro, ma per rimuovere il tumore il più rapidamente possibile, sia alla prima apparizione che alla ricaduta.

Autore: Nasedkina A.K. Specialista in ricerca biomedica.

Carcinoma delle cellule basali

Una delle malattie tumorali più comuni è il carcinoma a cellule basali della pelle. Occupa oltre l'80-90% di tutti i casi di cancro, quindi molti sono preoccupati quando notano una condensa sul derma. A rischio, uomini di età superiore ai 40 anni, ma recentemente hanno rivelato patologie nei giovani. Di solito malati nei paesi caldi con un'alta radiazione UV media annuale. Il tumore è maligno, ma non metastatizza ad altri tessuti. Dopo aver identificato i primi sintomi della malattia, dovresti contattare immediatamente un chirurgo o un oncologo che ti dirà di cosa si tratta e come trattarla..

Carcinoma a cellule basali di cosa si tratta?

Il carcinoma a cellule basali è un tumore maligno costituito da cellule dello strato basale o follicoli piliferi (codice 10 µB - C44). Alcuni esperti sostengono che la neoplasia può anche essere costituita da cellule epidermiche. Punti importanti riguardanti il ​​carcinoma cutaneo a cellule basali:

  • la neoplasia cresce lentamente e praticamente non è soggetta a metastasi (ad oggi sono noti solo un centinaio di casi);
  • Colpisce le aree aperte del corpo esposte al sole: viso, collo, testa, orecchie;
  • spesso diagnosticato negli uomini dopo 40-50 anni, ma la malattia può svilupparsi nelle donne;
  • di norma, tutti i pazienti hanno la pelle chiara e sottile;
  • ereditato in alcuni casi.

Secondo le statistiche, il carcinoma a cellule basali colpisce ogni 4 donne e 3 uomini. Un effetto aggressivo sul derma può provocare lo sviluppo di un tumore maligno. La paura della malattia è per le persone che sono state esposte al sole per lungo tempo o stanno abusando di un lettino abbronzante. L'irradiazione con la luce solare provoca varie mutazioni nelle cellule, che portano al cancro.

Nonostante il carcinoma a cellule basali del viso o del corpo sia un tumore maligno, non rappresenta una minaccia per la vita umana. La terapia tempestiva può rimuovere definitivamente la formazione, ma non vale la pena curare la malattia da sola. L'assenza di metastasi nel carcinoma a cellule squamose non deve essere confusa con la crescita di un tumore nei tessuti vicini: un cuoio capelluto a cellule basali può danneggiare gli organi adiacenti e persino le ossa.

Pelle cellulare basale e suoi tipi e forme

Esistono quattro tipi di carcinoma a cellule basali e diverse sottospecie; alcune caratteristiche sono caratteristiche di tutte le forme. Ad esempio, il sigillo sulla pelle, indipendentemente dal tipo, può essere biancastro, rosa, scarlatto o bordeaux. La tonalità indica l'attività della neoplasia e il grado di espansione dei vasi. Un tumore spesso cambia colore, dimensione e forma. Una piccola macchia con bordi chiari è più sicura di un tumore con un contorno irregolare. Come appaiono diversi tipi di cellule basali.

Forma nodulare

Il tipo più comune di tumore, caratterizzato da piccole dimensioni (fino a 1 cm) e bordi leggermente inclinati. La struttura è omogenea, il sigillo ha una tinta rosso perlato con una superficie lucida. Se osservi attentamente, è possibile notare vasi danneggiati nel tumore cellulare. Con questa forma di malattia, una persona non si sente a disagio e spesso prende una neoplasia per una semplice talpa. Il cancro della pelle delle cellule basali di solito appare sul viso o sul collo, cresce lentamente nei tessuti profondi, quindi dopo la rimozione non c'è traccia.

Forma micronodulare

I segni clinici del cancro della pelle nelle prime fasi non sono praticamente diversi dal passato. Al microscopio si vedono cellule che vanno oltre la neoplasia maligna. Il basalioma della forma micronodulare più spesso di altri appare ripetutamente.

Forma della superficie

Una placca di medie dimensioni (fino a 4 cm di diametro) di una tonalità rosa con bordi chiari si forma sulla pelle. Si differenzia dalla forma nodale in quanto è localizzato in molte parti del corpo che sono esposte alla luce solare. Molto spesso, i tumori si notano sul petto e sulle gambe. Si sviluppa e cresce lentamente, a causa della quale i pazienti a volte cercano aiuto in una fase avanzata. Il carcinoma cutaneo a cellule basali può essere trattato bene con un rilevamento tempestivo..

Forma piatta

È possibile notare una forma piatta di cancro della pelle sul viso da una placca piuttosto grande, che ha una superficie rossa ruvida. I bordi sono chiari, leggermente sopra il derma. Spesso le squame si allontanano dalla pelle e compaiono piccole ferite sanguinanti. L'attenzione può raggiungere i 15-20 centimetri, a volte i sintomi della cellula basale cheratinizzante assomigliano alla psoriasi o all'eczema.

Forma pigmentata

Il nome parla da solo: sulla pelle appaiono aree pigmentate dipinte nel caffè o nere. Il carcinoma a cellule basali del naso non aumenta e non è quasi diverso dalle aree sane. La superficie del tumore è liscia, densa e presenta una leggera lucentezza. Le macchie ricordano il melanoma e la forma nodulare, ma solo in una tonalità diversa..

Forma sclerodermia

Il cancro della pelle nella fase iniziale si manifesta in una piccola lesione piatta, quindi acquisisce una superficie ruvida. I bordi del tumore sono chiari, il tumore è denso marrone o giallastro.

Forma del tumore

Un altro tipo di malattia che cresce lentamente e non cresce negli strati più profondi della pelle. Una piccola macchia rotonda o papule si forma sul derma, a volte ha una forma irregolare. I bordi sono nitidi e il colore va dal rosa al rosso. Forse lo sviluppo di un carcinoma a cellule basali solide che cresce verso l'esterno e non verso l'interno.

Forma ulcerosa

La forma più grave in cui il tumore colpisce fortemente il tessuto. Il cancro della pelle si trova sul viso, sulla schiena, sulle gambe negli strati profondi del derma, ha un colore rosso con una crosta scura sulla superficie, bordi irregolari. Durante la rimozione della formazione maligna, un fondo notevolmente profondo dell'ulcera è grigio o nero.

Cause e fattori dello sviluppo della malattia

La causa principale del carcinoma della pelle a cellule squamose è la radiazione ultravioletta. Il gruppo a rischio comprende persone che vivono in paesi caldi, lavorano sotto il sole o abusano di un solarium.

I contatti con sostanze tossiche e una violazione dell'integrità dell'epidermide (ferite, ustioni) possono provocare l'insorgenza della malattia. La ridotta funzione protettiva, l'uso prolungato di immunosoppressori o la presenza di patologie croniche aumentano il rischio di cancro.

Sintomi del carcinoma a cellule basali

Nella fase iniziale, è facile perdere un tumore maligno, poiché non ha segni evidenti. Le sensazioni dolorose compaiono solo con la crescita dell'educazione negli strati profondi dei tessuti. Una cellula basale può apparire come un'ulcera, una placca o un nodulo. La macchia ha un colore rosa, rosso o bordeaux, la superficie è generalmente liscia e lucida. Come si manifesta il cancro della pelle negli adulti:

  • cambiare il colore dell'epidermide in rosso o marrone;
  • l'aspetto della compattazione di varie forme e strutture;
  • sensazioni spiacevoli nel sito del difetto (dolore, prurito, bruciore);
  • scarico da un tumore, come sangue o pus.

Si può notare una piccola neoplasia sul viso (fronte, naso, guance), collo o sotto i capelli. Le cellule crescono lentamente e si fondono in una grande lesione, che è un tumore. Molti non capiscono nemmeno di cosa si tratti, quindi non chiedono aiuto. Con un esame approfondito, è possibile notare i vasi sanguigni sul carcinoma a cellule basali. Nel tempo, il processo maligno porta alla distruzione di cellule sane, causando erosione e ulcere, che sono croste dall'alto.

Metodi per la diagnosi del carcinoma a cellule basali

Una diagnosi preliminare può essere fatta da un chirurgo o da un chirurgo oncologico durante un esame esterno del tumore, ma dirà come trattarlo solo dopo l'esame. È importante notare il tumore in tempo e consultare uno specialista. Molte persone prendono il carcinoma a cellule basali per una talpa, motivo per cui non hanno fretta di ricevere. Sono richiesti i seguenti studi:

  • esame del sangue;
  • desquamazione di squame dal tumore ed esame al microscopio;
  • biopsia del materiale tumorale;
  • procedura ad ultrasuoni;
  • TC o risonanza magnetica.

La diagnosi aiuta non solo a stabilire con precisione la diagnosi, ma anche a scoprire informazioni dettagliate sulla neoplasia. Ad esempio, è necessario un esame del sangue per identificare il processo infiammatorio, una biopsia viene utilizzata per caratterizzare il tumore e la dimensione, la struttura e la profondità delle cellule basali vengono determinate mediante TC o RM..

Trattamento del carcinoma a cellule basali

Il metodo di trattamento viene selezionato individualmente per ciascun paziente dopo aver ricevuto i risultati diagnostici. La scelta della terapia è influenzata dalle dimensioni della neoplasia maligna, dalla localizzazione, dal tipo di tumore della pelle e dallo stadio della malattia. Gli specialisti tengono anche conto della lesione o recidiva primaria, dell'età e della salute umana.

Intervento chirurgico

Un modo dimostrato nel corso degli anni efficace per sbarazzarsi del carcinoma a cellule basali sul viso o sul corpo. Viene eseguito in anestesia locale, dopo l'operazione ci vuole tempo per recuperare. L'intervento è necessario per i tumori che si trovano in luoghi sicuri per la rimozione chirurgica. Questo metodo rimuove i carcinomi a cellule basali prima della radioterapia per aumentare l'efficacia del trattamento. Dopo l'intervento chirurgico, la neoplasia deve essere inviata per ulteriori indagini.

Il chirurgo rimuove non solo la pelle colpita dal carcinoma a cellule squamose, ma anche i tessuti sani - questo è necessario per prevenire la ricaduta. Dopo l'intervento, sono necessari tempo e cure affinché la ferita guarisca e non lasci residui..

Radioterapia

La tecnica ha un risultato eccellente se la neoplasia non ha raggiunto grandi dimensioni. Va detto subito che il trattamento richiede molto tempo (da 1 mese) e spesso dà fastidio a una persona. I raggi colpiscono le cellule della pelle maligne e sane, che possono causare varie complicazioni. I più comuni mal di testa, congiuntivite, ulcere. La radioterapia per il carcinoma a cellule basali della pelle può curare molte specie, ma non sclerosante.

Chemioterapia

I carcinomi a piccole cellule basali possono essere trattati con chemioterapia locale, per la quale vengono utilizzati unguenti a base di fluorouracile. La tecnica causa anche varie complicazioni, quindi dovresti essere preparato per il rossore o il prurito dell'area trattata. Il metodo non è adatto per il trattamento di neoplasie vicino agli occhi e all'interno delle orecchie.

Applicare il farmaco per lungo tempo fino a quando la malattia non regredisce completamente. I focolai multipli sono meglio trattati con iniezioni endovenose o intramuscolari di farmaci chemioterapici..

Immunoterapia

L'uso di preparati di interferone leucocitario umano (o CHLI) può essere una terapia separata o complessa. Ad esempio, all'inizio viene eseguita l'immunocorrezione, che consiste in 20 inalazioni di CHLI, e quindi la cellula basale viene rimossa mediante onde radio o altro metodo. Con questo approccio, la guarigione non richiede più di due settimane, praticamente non ci sono tracce e cicatrici.

È anche possibile ricorrere a unguenti dai cellulomi basali del viso, che contribuiscono alla produzione di interferone nel corpo. Non solo aiutano a sconfiggere la malattia, ma ripristinano anche le cellule colpite. L'immunoterapia viene spesso eseguita prima della chemioterapia o dell'asportazione chirurgica..

Distruzione laser

Il laser è uno dei trattamenti più efficaci per il carcinoma a cellule basali. Con esso, è possibile rimuovere le neoplasie negli anziani. Spesso dopo 60 anni, la chirurgia non può essere eseguita a causa dell'elevato rischio di complicanze. La terapia laser consente anche di curare il carcinoma a cellule basali sul viso senza lasciare macchie. Durante la procedura, si nota un dolore tollerabile, il periodo di riabilitazione richiede diversi giorni.

Criodistruzione

Un'altra procedura meno traumatica per il trattamento del carcinoma della pelle squamosa. Il tumore è congelato con azoto liquido o anidride carbonica, di conseguenza, diminuisce di dimensioni e scompare dopo pochi giorni. La tecnica è caratterizzata da indolore e mancanza di sangue. Tuttavia, la crioterapia viene scelta solo per piccoli tumori superficiali, in altri casi l'effetto desiderato non sarà.

Terapia fotodinamica

L'essenza della procedura è di irradiare l'area interessata della pelle, ma prima di ciò il paziente prende un fotosensibilizzatore. Si accumula nei tessuti e distrugge il tumore sotto l'influenza di un laser. Le cellule sane non sono interessate, non c'è periodo di recupero. La terapia fotodinamica può essere utilizzata per trattare il carcinoma a cellule basali in tutte le parti del corpo e in qualsiasi fase..

elettrocoagulazione

L'ultimo modo per rimuovere varie neoplasie, caratterizzato da buone recensioni di persone guarite. Per trattare il carcinoma a cellule basali, viene applicata una corrente che colpisce il tumore. Le cellule maligne muoiono, ma dopo il trattamento rimangono cicatrici e cicatrici. Vari mezzi possono essere usati per prevenire le tracce, ma l'elettrocoagulazione per le neoplasie sul viso non è raccomandata.

Trattamento farmacologico

La rimozione chirurgica, la terapia laser, l'elettrocoagulazione e altri metodi di trattamento danno risultati eccellenti, ma non è sempre possibile usarli. L'uso di medicinali ha un effetto altrettanto positivo..

La maggior parte dei medici non consiglia di ricorrere alla chemioterapia generale con l'uso di citostatici e immunosoppressori. In questo caso, un risultato di trattamento positivo sarà rovinato da gravi effetti collaterali. La chemioterapia locale è prescritta sotto forma di creme o unguenti che non hanno conseguenze così forti. Il trattamento farmacologico viene eseguito se i fuochi hanno una dimensione fino a 7 mm o riappaiono. Diversi unguenti efficaci per questa malattia possono essere trovati nella tabella..

Una drogaCaratteristicheCosto
Cream MetvixLo strumento viene utilizzato per la successiva irradiazione con luce incoerente.Da 13 mila rubli
Unguenti Omain (Omain, Colcemid, Demecolcin)Il medicinale inibisce il sanguinamento e porta alla morte di un tumore al cancroDa 800 a 2 mila rubli
Crema Di CuradermAdatto per il trattamento di tutti i tipi di tumori della pelle diversi dal melanoma.Da 8,5 mila rubli
IruxolUtilizzato come integratore per disinfettare la superficie e guarire più rapidamente le ferite.Da 3,5 mila rubli

I tumori maligni di grandi dimensioni sono difficili da rimuovere senza chirurgia, laser o radioterapia..

Rimedi popolari

È sicuro rimuovere il carcinoma a cellule basali usando ricette non convenzionali. Il massimo che si può fare è rallentare la crescita del tumore, ma in pratica tutto è diverso.

Spesso la situazione rimane invariata o peggiora e la macchia inizia a crescere rapidamente. È consentito l'uso di rimedi popolari, ma solo come aggiunta al trattamento principale. Si dovrebbe prima consultare il proprio medico.

Il più sicuro ed efficace è l'unguento fatto in casa da bardana e celidonia. Mezzo bicchiere di erbe essiccate viene versato con grasso di maiale, posto in un forno preriscaldato a 150 gradi per 2 ore. L'unguento viene raffreddato, insistito per 48 ore e quindi applicato sulla placca con uno spesso strato 3-4 volte al giorno.

Prevenzione e prognosi del recupero

La prognosi è positiva se la malattia è stata rilevata in tempo e viene effettuata una terapia competente. Tuttavia, la patologia ha la capacità di riapparire e in altri luoghi. I pazienti che sono stati sottoposti a rimozione di un tumore maligno devono essere regolarmente esaminati ogni 3-6 mesi. Il pericolo di carcinoma a cellule basali della pelle è noto a molti: la patologia può portare alla crescita di una neoplasia in vaste aree, deformità dei tessuti, funzioni compromesse degli organi interni e persino la morte.

Il rischio di sviluppare un carcinoma a cellule basali aumenta l'esposizione prolungata ai raggi ultravioletti e diete malsane. Per prevenire le malattie, è necessario rivedere la dieta, includendo più frutta e verdura nel menu. Si consiglia di abbandonare il lettino abbronzante e prendere il sole sotto il sole aperto solo durante le ore consentite (fino alle 11 e dopo 16 giorni), usando una crema protettiva o una lozione. I medici consigliano di condurre regolarmente esami per la rilevazione di nuove talpe o altre neoplasie. Per fare questo, è necessario ricordare i sintomi e l'aspetto del cancro della pelle per notare un disturbo nel tempo.

Una talpa inaspettatamente apparsa, che cresce e disturba, si rivela spesso essere pelle basale. Questo è ciò che viene chiamato un tumore maligno; è necessaria la consultazione e il trattamento specialistici. Dopo una terapia di successo, si raccomanda di aderire alle misure preventive e di essere esaminati regolarmente, poiché il cancro ha la proprietà di tornare. La prognosi è favorevole: dopo un trattamento tempestivo, i pazienti vivono più di 10 anni, il che significa una remissione stabile.