Ateroma sul collo: cause, sintomi, metodi di trattamento e rimozione

Teratoma

Tutto il contenuto di iLive è controllato da esperti medici per garantire la migliore accuratezza e coerenza possibile con i fatti..

Abbiamo regole rigorose per la scelta delle fonti di informazione e ci riferiamo solo a siti affidabili, istituti di ricerca accademica e, se possibile, comprovata ricerca medica. Si noti che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono collegamenti interattivi a tali studi..

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri materiali sia impreciso, obsoleto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

L'ateroma è una neoplasia benigna di ritenzione che si sviluppa nella ghiandola sebacea. Di conseguenza, la sua localizzazione preferita è quelle aree del corpo che sono ricche di ghiandole sebacea (ghiandole alveolari), molto spesso queste sono le cosiddette zone seborroiche, che includono la parte anteriore della testa - fronte, guance, sopracciglia, triangolo nasolabiale, ali del naso, mento, orecchie (lobi delle orecchie e area dietro le orecchie).

Codice ICD-10

Epidemiologia

L'ateroma sulla faccia si forma a causa dell'accumulo di secrezione sebacea nel dotto sebaceo e della sua successiva otturazione (blocco). Una cisti benigna può essere congenita ed è definita come un'anomalia dello sviluppo intrauterino, tali cisti sono raramente diagnosticate, più spesso secondarie, le cisti di ritenzione che si sviluppano in pazienti di età compresa tra 16-17 e 55-60 anni sono determinate nella zona facciale, indipendentemente dal sesso e dallo stato sociale.

Cause di ateroma sul viso

Prima di comprendere e giustificare la causa dell'ateroma sul viso, è necessario ricordare come sono sistemate e funzionano le ghiandole sebacee.

Le ghiandole sebacea in linea di principio differiscono dagli altri tessuti ghiandolari, ad esempio dalle ghiandole sudoripare. Non solo producono la produzione di una secrezione specifica, ma anche durante questo processo attivano la distruzione, la separazione delle cellule fluide secretorie, cioè il meccanismo di tale secrezione si applica pienamente al tipo olocrino. Il periodo di produzione, distruzione e sostituzione della secrezione sebacea dura da 3 a 4 settimane, questo fornisce un effetto protettivo affidabile per l'intera pelle del corpo, che protegge oltre 900.000 ghiandole sebacee. Le ghiandole sebacee (ghiandole sebacee) fungono da protezione della pelle affidabile, fornendo un trattamento battericida a causa della composizione del fluido secretorio, oltre a controllare l'isolamento termico e trattenere l'umidità negli strati profondi del derma.

Le sebacea più densamente glandule sono rappresentate nella zona della testa, specialmente nel suo cuoio capelluto, nella zona del viso. Le cause dell'ateroma sul viso sono dovute a una violazione della produzione di dentrite in tre tipi di ghiandole sebacee:

  1. Grandi ghiandole sebacee - il cuoio capelluto, la parte centrale del viso - il naso, le guance e il mento. Aree in cui le ghiandole si trovano in una quantità compresa tra 450 e 900 per centimetro quadrato di pelle.
  2. Ghiandole medie del secondo ordine si trovano nella zona di lunghi peli di cannone (capelli lanugo nei neonati e capelli vellus negli adulti) in tutto il viso e il corpo.
  3. Piccole ghiandole sebacee si trovano nei follicoli dei capelli lunghi negli strati superiori del derma.

Inoltre, le ghiandole sebacee sono divise in due tipi:

  • Ghiandole con un'uscita del condotto sulla superficie della pelle (libera).
  • Ghiandole in cui il dotto escretore è aperto direttamente al bulbo pilifero (follicolo).

Di conseguenza, le cisti di ghiandole sebacee libere possono dipendere dal genere. Quindi, nelle donne, i dotti escretori delle ghiandole sono localizzati in tutta la zona del viso, negli uomini solo in quei luoghi in cui non c'è crescita di capelli lunghi o all'interno del bordo rosso delle labbra. Le cisti follicolari non conoscono le preferenze sessuali e si formano con la stessa frequenza nelle donne e negli uomini.

Fattori di rischio

Poiché la cisti sebacea si forma a causa dell'accumulo di dendrite (fluido secretorio) e del conseguente blocco del dotto, le cause dell'ateroma sul viso possono essere dovute a fattori regolatori che controllano il lavoro delle ghiandole sebacea:

  1. Regolazione neuroumorale dovuta all'equilibrio degli ormoni, principalmente sessuale. L'ipersecrezione di dendrite è spesso associata a disfunzioni ormonali (pubertà o estinzione - menopausa).
  2. Gli ateromi congeniti del viso ai bambini sono causati dall'influenza degli ormoni materni (ormoni ipofisari e progesterone).
  3. La regolazione delle ghiandole sebacee dal sistema nervoso autonomo periferico o centrale può essere compromessa, a seguito della quale si formano spesso neoplasie benigne, inclusi gli ateromi.
  4. Disturbi metabolici (metabolici).
  5. Malattie associate all'ipofisi anteriore.
  6. Malattie della corteccia surrenale.
  7. Encefalite virale, che porta alla rottura dei centri autonomi.
  8. Malattie associate a una diminuzione dell'attività del sistema immunitario e allo sviluppo della dermatite seborroica.
  9. Disordini gastrointestinali.

I dermatologi notano che l'ipersecrezione delle ghiandole sebacee del viso è più spesso osservata in precedenza nelle ragazze durante il periodo della pubertà; in seguito, la produzione di dendrite delle donne diminuisce più velocemente di quella degli uomini, la pelle femminile si "asciuga" più velocemente con tutti i segni di secchezza crescente. In questo senso, la pelle degli uomini è più protetta dal dendrite prodotto, che è associato ad un aumento del livello di testosterone, ma questo fattore provoca anche la formazione di cisti sebacee.

Inoltre, le cause dell'ateroma sul viso possono essere puramente legate all'età, quando il lavoro delle ghiandole diventa meno intenso. La distrofia delle ghiandole sebacee può essere associata a patologia congenita, un fattore ereditario o a malattie autoimmuni, ad esempio sclerodermia. Le ragioni che provocano i fattori delle neoplasie cistiche, di regola, sono significative nel senso di ulteriori azioni preventive, che sono raccomandate dopo lo stadio terapeutico principale. Poiché l'ateroma è una neoplasia benigna, i suoi percorsi eziologici sono importanti, ma non svolgono un ruolo significativo nella scelta del trattamento, che è chirurgico nel 99,9%, cioè la cisti viene rimossa completamente, indipendentemente dai sintomi e dalla posizione.

Sintomi di ateroma sul viso

Le cisti sebacee potrebbero non apparire a lungo con segni visibili. L'ateroma si forma lentamente, il processo di accumulo di secrezione all'interno del dotto sebaceo dura da sei mesi a 1 anno o più. Il segreto all'interno del canale escretore è costituito da colesterolo, elementi lipidici, cellule epiteliali morte, muco e squame cornee. Le dimensioni della cisti variano da formazioni molto piccole, appena percettibili, a quelle grandi - fino a 5-7 centimetri di diametro.

I sintomi dell'ateroma sul viso compaiono più spesso visivamente quando una persona nota un sigillo insolito su una particolare area della zona facciale. I sintomi di una cisti in senso clinico possono essere i seguenti:

  • Neoplasia tumorale.
  • La cisti ha una struttura densa, determinata dalla palpazione.
  • L'ateroma ha una forma arrotondata, chiaramente definita, limitata sul viso.
  • La pelle che circonda la cisti non cambia nel colore o nella struttura.
  • L'ateroma semplice non è accompagnato da dolore.
  • La pelle sopra l'ateroma è mobile, ma non è in grado di riunirsi nella piega caratteristica di altre neoplasie.
  • L'ateroma è soggetto a infiammazione e suppurazione, questi processi causano dolore, un aumento della temperatura locale nella zona della cisti. Possibile fluttuazione determinata dalla palpazione. La pelle intorno alla cisti è iperemica.
  • L'ateroma purulento ha l'aspetto tipico di un ascesso in via di sviluppo - una massa gonfia con un centro bianco.

I sintomi dell'ateroma sul viso possono variare a seconda della posizione della neoplasia. La localizzazione dell'ateroma nella parte anteriore della testa è la seguente:

  • Cisti del lobo dell'orecchio.
  • Ateroma della zona del sopracciglio.
  • Abbastanza raramente - ateroma della fronte.
  • Ateroma nell'area delle ali del naso, compresa l'area della guancia (piega naso-labiale).
  • Molto raramente - ateroma del secolo.
  • Cisti del dotto sebaceo del mento.
  • Molto raramente - ateroma labiale.

Va tenuto presente che l'ateroma supponibile è incline all'apertura spontanea e alla rottura del pus sulla superficie della pelle, ma è molto più pericoloso nelle sue conseguenze quando il contenuto purulento della cisti si rompe nel tessuto sottocutaneo e di conseguenza forma il flemmone. Il flemmone, a sua volta, presenta sintomi caratteristici: un forte aumento della temperatura corporea a 39-40 gradi, un aumento del gonfiore nella zona di suppurazione, un'area della pelle iperemica, necrosi dei tessuti molli nella zona di processo purulenta. Una tale complicazione in faccia è molto pericolosa e piena di sviluppo di una reazione infiammatoria sistemica, fino alla sepsi.

Ateroma del caruncolo lacrimale

L'apparato lacrimale è considerato una parte accessoria della struttura dell'occhio, il suo compito principale è proteggere gli occhi da fattori esterni e mantenere la cornea, congiuntiva, mantenendo un normale livello di umidità in essi. La secrezione lacrimale viene rimossa all'esterno o nella cavità nasale con l'aiuto della ghiandola lacrimale, delle piccole ghiandole, dei dotti lacrimali

Gli organi lacrimali producono e deviano il liquido lacrimale nella cavità nasale; sono costituiti da una ghiandola lacrimale, piccole ghiandole lacrimali aggiuntive e percorsi specifici - rivus lacrimalis (torrenti lacrimali), lacus lacrimalis (lago lacrimale), canalicu us lacrimalis (tubuli lacrimali). È nella zona del lago lacrimale che si localizza la caruncola lacrimale - la carne lacrimale - la parte visibile della superficie dell'occhio, coperta dalla congiuntiva, leggermente convessa e sporgente nell'angolo interno. L'ateroma della carne lacrimale non è comune e solo in quei rari pazienti in cui la caruncola lacrimale è coperta dai peli più fini. Questa zona dell'occhio è considerata non funzionale e appartiene alla categoria degli organi vestigiali residui, che sono stati trasmessi alla persona "per eredità" da possibili antenati lontani. Una parte simile dell'occhio è ben sviluppata nei rettili, serpenti nella forma del cosiddetto "terzo secolo", completamente inutile nel corpo umano, molto probabilmente per questo motivo atrofizzato nel processo di evoluzione, un organo inattivo.

Eventuali neoplasie nelle ghiandole lacrimali dell'occhio umano sono considerate una rarità, se determinate, quindi nel 75-80% sono benigne e non capaci di malignità. Le cisti della carne lacrimale vengono spesso diagnosticate come epitelio, fibroma, lipodermoide o ateroma e per differenziare la diagnosi è necessario un esame istologico della secrezione all'interno della formazione. Tutte queste neoplasie non rappresentano un pericolo per la salute e non sono in grado di avere un effetto significativo sull'acuità visiva. Tuttavia, l'ateroma della carne lacrimale può essere accompagnato da tali sintomi:

  • Sensazione di bruciore negli occhi.
  • Sensazione di corpo estraneo nell'area del caruncolo lacrimale.
  • Mancanza di lacrimazione aumentata.
  • Mancanza di dolore.
  • Possibile aumento, arrossamento della lacrima lacrimale.

Le ragioni per la comparsa di neoplasie benigne in questa zona non sono completamente comprese, ma nella maggior parte dei casi sono associate all'ingresso di ciglia, corpi estranei nell'occhio, nonché al microtrauma oculare e alla sua successiva infezione. Più raramente, vengono diagnosticate patologie congenite dell'apparato lacrimale, che includono dacriocistite acuta o atresia delle aperture e dei tubuli lacrimali.

Il trattamento delle cisti benigne della carne lacrimale viene sempre eseguito operativamente. L'operazione viene eseguita in anestesia locale per pazienti di età superiore ai 7 anni e l'anestesia generale è indicata per i bambini. Prima viene rimosso il tumore, minore è il rischio di infiammazione, suppurazione e complicanze in termini di infezione di altre strutture oculari.

Ateroma sulla guancia

La cisti della ghiandola sebacea sulla guancia non è rara, questa zona è molto ricca di grandi ghiandole sebacea, a causa delle quali la pelle in quest'area appare più prominente e spesso causa molti problemi dal punto di vista estetico e cosmetico.

Le ragioni per la formazione di ateroma sulla guancia possono essere varie:

  • Tratto digerente.
  • Insufficienza ormonale, specialmente durante la pubertà e la menopausa.
  • Acne, punti neri, comedoni, che il paziente cerca di curare (spremere) da solo.
  • Mancato rispetto delle regole di cura della pelle.
  • Tipo di pelle specifico - pelle grassa o mista.
  • Seborrea. Le guance sono tipiche zone seborroiche.
  • Malformazioni congenite delle ghiandole sebacee (rare).
  • Malattie della pelle infettive.
  • Processi autoimmuni sistemici, incluso sclerodermia.
  • Lesioni facciali.
  • Operazioni facciali, cicatrici, cicatrici (l'ateroma si sviluppa a causa di una violazione del normale processo di rimozione delle secrezioni sebacee).

I sintomi dell'ateroma sulla guancia sono caratteristici di tutte le cisti di questo tipo:

  • Lo stadio indolore della formazione di cisti.
  • Formazione convessa esplicita e visibile sulla guancia.
  • La cisti è stretta al tatto.
  • La pelle sopra l'ateroma non cambia colore.
  • La cisti è ovale e può raggiungere dimensioni abbastanza grandi a causa del tessuto sottocutaneo ben sviluppato e della struttura specifica della pelle in questa zona.

Il trattamento delle cisti delle ghiandole sebacee sul viso è considerato più complicato, poiché la chirurgia richiede cautela e delicatezza. La complicazione più spiacevole dopo la rimozione dell'ateroma sulla guancia è una cicatrice, la cui grandezza dipende dalla dimensione della neoplasia e dalla sua profondità. L'ateroma viene sempre asportato totalmente, insieme alla capsula, altrimenti è impossibile evitare ricadute e operazioni ripetute. D'altra parte, tale operazione è inevitabilmente accompagnata dalla dissezione della pelle, anche quando si utilizza l'onda radio o il metodo laser, quindi la procedura non può fare a meno di una cicatrice. È per questo motivo che l'ateroma dovrebbe essere rimosso il prima possibile, fino a quando non si allarga e si infiamma, l'unico modo per ottenere una sutura quasi impercettibile e non violare l'estetica generale, la bellezza del viso.

Ateroma sulla fronte

La cisti sebacea "sceglie" un luogo specifico per la formazione, ha bisogno di un follicolo pilifero, che comprende le ghiandole del dotto escretore sebacea, o un'area ricca di molte ghiandole alveolari. L'ateroma sulla fronte si sviluppa più spesso nella zona di crescita dei capelli, cioè più vicino al cuoio capelluto stesso, tali neoplasie sono considerate benigne, ritenzione, formata a causa dell'accumulo di secrezione sebacea e del blocco dell'uscita del condotto.

L'ateroma sulla fronte può essere innescato da tali fattori:

  • Violazione delle ghiandole sebacee a seguito di cambiamenti ormonali legati all'età (adolescenza, menopausa, età senile).
  • Cura impropria della pelle della fronte, blocco dei dotti escretori delle ghiandole, pori della pelle con cosmetici.
  • Patologie endocrine (malattie delle ovaie, ghiandole surrenali).
  • Assunzione di farmaci (glucocorticosteroidi).
  • Digestione, malattie gastrointestinali.
  • Acne cronica, acne.
  • La demodecosi è una zecca microscopica che parassita nei follicoli piliferi, nelle ghiandole sebacee.
  • Cicatrici ipotrofiche dopo l'infortunio, post-acne.

Le manifestazioni cliniche di un ateroma sulla fronte possono essere simili a lipoma, fibroma, epitelio e pertanto richiedono una differenziazione accurata. Inoltre, una zona specifica della neoplasia correlata alle malattie sessualmente trasmissibili - la gomma sifilitica, che rappresenta anche una pelle densa, sottocutanea, indolore, non saldata alla pelle, può svilupparsi nell'area della fronte.

Il trattamento delle cisti delle ghiandole sebacee è sempre operativo, è possibile rimuovere l'ateroma in qualsiasi fase del suo sviluppo e la diagnosi differenziale viene eseguita in parallelo, quando i tessuti vengono prelevati per istologia durante l'enucleazione. La rimozione dell'ateroma sulla fronte può essere eseguita in vari modi, la loro scelta dipende dalle dimensioni e dalle condizioni della neoplasia. Le piccole cisti vengono ben rimosse con un laser, gli ateromi purulenti della fronte vengono prima aperti, elaborati, drenati, l'escissione totale della capsula e il suo contenuto è possibile solo dopo aver neutralizzato i sintomi dell'infiammazione. Uno dei metodi più efficaci e sicuri è il metodo delle onde radio, in cui non rimane praticamente alcuna cicatrice sulla pelle. Va notato che le proposte per rimuovere l'ateroma sul viso senza cuciture e incisioni sono errate. Senza una minima incisione della pelle, la cisti non può essere rimossa, poiché è necessario rimuovere completamente la sua capsula, altrimenti l'ateroma si ripeterà, quindi le operazioni dovranno essere ripetute più di una volta. Il metodo delle onde radio prevede la dissezione della pelle entro 1,5-2 millimetri, facendo evaporare il contenuto della neoplasia, la sua capsula e la coagulazione dei tessuti. Da un punto di vista estetico, questo metodo è il più delicato, quindi l'ateroma della fronte può essere rimosso per sempre.

Ateroma sulle sopracciglia

I peli delle sopracciglia sono un tipo di pelo, cresce molto più lentamente delle sue "controparti" sulla testa e in altre parti del corpo, inoltre è più vulnerabile a fattori esterni e più resistente ai cambiamenti interni del corpo, come i cambiamenti ormonali. Ecco perché il motivo principale che può formarsi l'ateroma sulle sopracciglia è considerato una violazione delle norme igieniche o semplicemente una contaminazione del dotto escretore della ghiandola sebacea con entrambi gli elementi domestici (sporco, polvere) e cosmetici. L'ateroma sul sopracciglio è spesso chiamato una cisti tricodermica, in quanto si riferisce al follicolo pilifero - il follicolo, dove si trova effettivamente.

Sintomi di ateroma nell'area del sopracciglio:

  • Sigillo sopracciglia indolore.
  • Struttura densa ed elastica della cisti.
  • L'ateroma sulle sopracciglia raramente raggiunge grandi dimensioni, più spesso è determinato nell'intervallo da 0,3 a 1 centimetro.
  • La cisti è mobile, ha un'uscita nel mezzo.
  • L'ateroma nell'area delle sopracciglia spesso supplica e si apre in modo indipendente con la scadenza del contenuto purulento verso l'esterno.
  • La cisti del sopracciglio dopo l'apertura è soggetta a recidiva e non è in grado di scomparire senza trattamento chirurgico.

L'ateroma in qualsiasi parte del corpo è soggetto a rapida rimozione, nella zona del sopracciglio la sua enucleazione non è difficile, poiché questa zona è considerata abbastanza sicura per le procedure cosmetiche. La rimozione della cisti appartiene alla categoria della chirurgia minore e viene eseguita in regime ambulatoriale, l'incisione minima e la successiva cicatrice postoperatoria sono quasi impercettibili, poiché sono nascoste dai peli rigidi del sopracciglio. Durante l'operazione, i tessuti selezionati vengono inviati all'esame istologico per differenziare l'ateroma da fibroma, lipoma, igroma e altre formazioni benigne della pelle e del tessuto sottocutaneo.

Ateroma sul labbro

Le ghiandole sebacee, in cui si forma l'ateroma, sono divise in due tipi: ghiandole situate nel follicolo pilifero e ghiandole separate e libere. L'ateroma sul labbro è associato al secondo tipo - ghiandole sebacee libere, che sono localizzate nelle mucose delle palpebre, dei capezzoli, anche nell'area delle labbra. I dotti escretori di tali ghiandole vanno direttamente sulla superficie della pelle, proteggendola con secrezione sebacea secreta, fornendo un normale livello di umidità ed elasticità.

Ragioni per cui può svilupparsi una cisti della ghiandola sebacea (ateroma) sul labbro:

  • Posizione genetica al blocco dei dotti escretori delle ghiandole.
  • Disfunzione del tratto digestivo.
  • Lesioni cutanee infettive intorno alle labbra.
  • Malformazioni delle ghiandole sebacee libere - asteatosi, eterotopia, malattia di Fordyce.
  • Ipercheratosi (eccessivo ispessimento dello strato superiore del derma) a causa dell'esposizione alla luce solare, a seguito di lesioni meccaniche, a causa di carenza di vitamina.
  • Contaminazione del dotto escretore della ghiandola con cosmetici, incluso rossetto.
  • Tentativi indipendenti di rimuovere punti neri, comedoni (spremitura).

Segni clinici di ateroma sul labbro:

  • Nella malattia di Fordyce - piccole eruzioni ateromatose sotto forma di piccoli noduli pallidi nell'area della mucosa del labbro.
  • Con la formazione di una cisti da ritenzione, le labbra sono un piccolo sigillo indolore (di solito sul labbro inferiore), che sale sopra il bordo.

Dermatologi, cosmetologi spesso chiamano l'ateroma sul labbro - mukocele, sebbene una tale neoplasia non si applichi alla ghiandola sebacea, è una cisti delle ghiandole salivari, che viene anche rimossa operativamente.

Una neoplasia retinica sul labbro è considerata benigna, ma deve essere operata il prima possibile per evitare l'infiammazione e la suppurazione della cisti. L'ateroma è sottoposto all'escissione totale usando un metodo a bisturi, laser o onde radio.

Occhi di ateroma

La cisti sebacea nella zona degli occhi è associata all'ostruzione del dotto escretore. Molto spesso, l'ateroma dell'occhio viene inizialmente scambiato per orzo o wen (lipoma), ma la cisti è una malattia indipendente che richiede un trattamento specifico.

Le palpebre degli occhi hanno le cosiddette ghiandole libere sebacea, che vanno direttamente alla pelle. Queste ghiandole si trovano lungo l'intera lunghezza della placca della palpebra superiore e nella cartilagine della palpebra inferiore. L'ateroma dell'occhio viene spesso diagnosticato nelle palpebre superiori, poiché ci sono più ghiandole sebacee rispetto a quelle inferiori, quasi 2 volte (fino a 40 ghiandole sebacea). La secrezione grassa secreta viene trasportata dal liquido lacrimale nell'angolo mediale dell'occhio nel lago lacrimale e può accumularsi lì durante la notte, che è particolarmente evidente al mattino, dopo il sonno.

L'ateroma dell'occhio è raramente grande, piuttosto sembra un piccolo nodulo bianco, indolore e deciso al tatto. Una tale cisti spesso supplica, spesso si apre in modo indipendente e ricorre di nuovo a lungo..

Un ateroma nella zona degli occhi dovrebbe essere differenziato con tali neoplasie:

  • Il lipoma dell'occhio, che, a differenza dei lipomi in altre parti del corpo, è incline a crescere eccessivamente nel liposarcoma - una neoplasia maligna.
  • Occhi di papilloma.
  • Calazio (infiammazione e blocco della ghiandola di Meibomio).
  • Cheratosi seborroica.
  • Nevo benigno del secolo.
  • Adenoma del secolo.
  • syringoma.
  • Fibropapilloma.
  • Verruca senile.

L'ateroma dell'occhio viene trattato chirurgicamente, il metodo viene selezionato in base all'esame iniziale e alle condizioni della cisti. Un ateroma infiammabile e suppurabile viene trattato in modo sintomatico, quindi rimosso, semplici cisti di piccole dimensioni vengono eseguite in anestesia locale in pazienti di età superiore ai 10 anni, i bambini più piccoli vengono mostrati operazioni in anestesia generale. La cisti viene asportata totalmente per evitare ricadute, in questo senso deve essere rimossa il più presto possibile, senza attendere l'infiammazione. I tessuti di ateroma sono necessariamente inviati per istologia per escludere processi maligni nella zona degli occhi.

Ateroma del secolo

Le malattie delle palpebre in oftalmologia sono suddivise condizionatamente in patologie tumorali infiammatorie, infettive, benigne e tumorali maligne. L'ateroma del secolo è considerato una neoplasia benigna, non capace di malignità, ma che richiede un trattamento tempestivo sotto forma di rimozione chirurgica. L'ateroma è una cisti formata a seguito dell'accumulo di secrezione sebacea e del blocco del dotto escretore della ghiandola libera alveolare. Tale neoplasia è differenziata da tumori simili nella sintomatologia:

  • Cheratoacantoma (neoplasia epiteliale).
  • emangioma.
  • Verruca.
  • papilloma.
  • nevo.
  • lipoma.
  • Halazion (cisti di Meibomio).
  • Fibroma.
  • Orzo non sviluppato esterno del secolo.
  • Orzo interno del secolo.
  • Blefarite (semplice, ulcerosa, angolare).
  • Cisti del centro commerciale.
  • Cisti di Zeiss.
  • Eziologia virale del mollusco contagioso.
  • Cisti dermoide del secolo.
  • Cheratosi seborroica.
  • Xanthellasma: accumulo di elementi lipidici nella zona mediale delle palpebre.
  • Congiuntivite follicolare.
  • emangiomi.

L'ateroma del secolo è soggetto a infiammazione, incluso il purulento, che complica notevolmente il suo trattamento. È molto più facile e sicuro rimuovere una piccola e semplice cisti che è completamente pelata, insieme alla capsula e al contenuto in regime ambulatoriale. Gli ateromi infiammati anche dopo l'intervento chirurgico si ripresentano spesso perché l'accesso alla cavità è difficile, inoltre, i bordi della neoplasia vengono cancellati e l'esatta escissione della cisti è quasi impossibile. A questo proposito, viene trattata una cisti purulenta, i sintomi diminuiscono e il periodo di remissione diminuisce, dopo di che viene eseguita un'asportazione completa dell'ateroma della palpebra. Il periodo di riparazione dei tessuti di solito non dura più di un mese e mezzo, la cucitura è così microscopica che è completamente invisibile e non è considerata un difetto estetico.

Ateroma della palpebra inferiore

Gli strati grassi delle palpebre superiore e inferiore differiscono l'uno dall'altro. Il maggior accumulo di grasso si osserva nel setto dell'occhio, la palpebra superiore contiene due strati, quello inferiore è più saturo - contiene tre sezioni dello strato grasso. Di conseguenza, ci sono più sotto le ghiandole sebacee, il che determina i motivi per cui l'ateroma della palpebra inferiore viene diagnosticato 1,5 volte più spesso di una cisti simile nella parte superiore.

L'ateroma della palpebra inferiore è una piccola neoplasia densa sotto forma di tumore, indolore e appena visibile visivamente. Una cisti non influisce sulla vista, fino a quando non raggiunge dimensioni impressionanti, si forma a lungo, ma con l'infiammazione cresce rapidamente a volte fino a 2-3 centimetri, chiudendo il bulbo oculare.

Una diagnosi differenziale dell'ateroma della palpebra inferiore viene effettuata con tali malattie degli occhi:

  • Xantoma (xantelasma) - un tumore giallastro che sporge sopra la superficie della palpebra.
  • Lipoma - una tipica gallina.
  • Fibropapilloma.
  • hygroma.
  • Verruca senile.
  • Cisti di Meibomio.
  • Nevo benigno del secolo.

L'ateroma delle palpebre viene trattato solo chirurgicamente. I pazienti adulti non richiedono un trattamento ospedaliero, la procedura viene eseguita in regime ambulatoriale in anestesia locale. I bambini di età inferiore a 7 anni vengono ricoverati in ospedale, poiché la cisti viene rimossa in anestesia generale. L'operazione si riferisce a procedure abbastanza semplici, le complicazioni sono possibili solo sotto forma di recidiva di ateroma a causa di escissione incompleta.

Ateroma al naso

Le ghiandole sebacee più grandi si trovano nella zona del naso, in particolare molte nella pelle delle ali del naso e nel triangolo nasolabiale. La pelle intorno al naso è piuttosto sottile, la punta del nome e le ali sono più dense e più strutturate nella struttura e hanno i pori dilatati. Poiché l'ateroma tende a formarsi nelle ghiandole sebacee, questo è un fattore determinante nella sua localizzazione in quest'area. Molto spesso, l'ateroma nasale viene diagnosticato nel vestibolo nasi - il lato interno delle ali, un luogo ricco di piccoli peli e ghiandole sebacea (ghiandole alveolari). La parte esterna del nome è anche soggetta alla formazione del tessuto adiposo, tra cui l'ateroma occupa una posizione di leader.

L'ateroma al naso è simile nei segni visivi a tali neoplasie e malattie della pelle:

  • Bolle nasali interne.
  • Acne infiammata vulgaris.
  • lipomi.
  • fibromi.
  • Acne flemmatica.
  • Cisti dermoide della base del naso.
  • papilloma.

Le cause di una cisti della ghiandola sebacea nel naso possono essere le seguenti:

  • Tipo di pelle grassa.
  • Mancato rispetto dell'igiene, regole di cura della pelle del viso.
  • Malattie gastrointestinali.
  • Patologia endocrina.
  • Ipersecrezione delle ghiandole sebacee causate da disturbi ormonali.
  • Acne cronica, comedoni.
  • Seborrea cutanea (il naso si riferisce alle zone seborroiche).

L'ateroma del naso appare come un sigillo, chiaramente definito, indolore e lentamente in aumento. La cisti può infiammarsi e trasformarsi in un ascesso. Dopo la sua apertura, l'ateroma aumenta nuovamente fino alla sua escissione totale chirurgica. L'auto-rimozione o il riassorbimento della cisti è impossibile a causa della sua struttura, la capsula è costituita da cellule epiteliali, il contenuto è costituito da cristalli di colesterolo, particelle cheratinizzate e secrezione di sebo.

Come viene trattato l'ateroma nel naso??

Esistono diversi modi per rimuovere la cisti della ghiandola sebacea:

  1. L'enucleazione totale dell'ateroma: la capsula, il suo contenuto, spesso i tessuti vicini e il processo infiammatorio vengono rimossi. L'operazione viene eseguita utilizzando un bisturi..
  2. La rimozione laser della cisti è possibile solo con neoplasie di piccole dimensioni (fino a 2-3 centimetri), in assenza di sintomi di infiammazione, suppurazione.
  3. Metodi di evaporazione delle onde radio della capsula, contenuto e coagulazione parallela di tessuti, vasi.

Tutte le opzioni per rimuovere le cisti sebacee sono considerate efficaci se l'ateroma non è suppurante, l'operazione non richiede più di 30 minuti, il periodo di recupero non dura più di un mese, quando le piccole cicatrici dopo le procedure chirurgiche sono completamente risolte.

Diagnosi di ateroma sul viso

La diagnosi di ateroma non è difficile, di norma, una cisti è determinata dall'esame e dalla palpazione. Il risultato di un esame istologico fornisce un quadro più preciso e concreto quando viene eseguito il campionamento dei tessuti durante la rimozione.

La diagnosi di ateroma sul viso non richiede metodi specifici, molto spesso sono sufficienti una storia medica, un esame e una palpazione. Eccezioni possono essere identificate cisti negli occhi e nel naso, quindi verrà prescritta la TC per chiarire la diagnosi: tomografia computerizzata, ultrasuoni, radiografia in diverse proiezioni. Un risultato più accurato, in un modo o nell'altro, fornisce istologia, che conferma una natura benigna o altra della neoplasia sul viso..

Diagnosi differenziale

La diagnosi specifica dell'ateroma sul viso consiste precisamente nella differenziazione, durante la quale la cisti dovrebbe essere separata dalla pelle e dai tumori del tessuto sottocutaneo che sono simili nell'aspetto. Queste possono essere tali malattie:

  • Mollusco contagioso - mollusco contagioso. Piccoli sigilli sotto forma di noduli, indolori, densi, con una piccola depressione nel mezzo.
  • Cisti di grandine o ghiandole di Meibomio (halazion).
  • Lipoma - un tipico adiposo, che è un classico tumore benigno grasso.
  • Fibroma.
  • Blefarite (palpebre).
  • Milium - Whiteheads.
  • Ernia della radice.
  • Dermatomyofibroma.
  • Cicatrice cheloide.
  • Elastoma.
  • Papule fibrosa.
  • xantogranuloma.
  • papilloma.
  • Verruche (seborroico, senile).
  • nevo.
  • adenoma.
  • xanthoma.
  • Cisti dermoide.
  • Syringoma (blocco delle ghiandole sudoripare).

Chi contattare?

Trattamento dell'ateroma sul viso

Il trattamento delle cisti sebacee nel 100% dei casi è un'operazione. Dovresti immediatamente determinare e interiorizzare il fatto che, a causa della sua struttura, l'ateroma non può risolversi da solo o con l'aiuto della terapia conservativa, in particolare i metodi popolari. Una riduzione a breve termine della cisti a causa di una svolta del contenuto è possibile, è buono se questo accade esternamente - sulla pelle, peggio ancora se il dendrite penetra nel tessuto sottocutaneo, questo è irto di un ascesso, un flemmone. Nella zona facciale, questo non è solo inaccettabile, ma anche pericoloso nel senso di avvelenamento del sangue generale, sepsi.

Il trattamento dell'ateroma sul viso viene effettuato operativamente in qualsiasi fase del processo, ad eccezione del periodo di infiammazione e suppurazione. Le piccole cisti vengono rimosse con un laser senza conseguenze per la bellezza, le piccole suture si dissolvono in un mese e diventano quasi invisibili. Ateromi di grandi dimensioni vengono rimossi con un bisturi, in tali casi, la dissezione della pelle è inevitabile, rispettivamente, la cicatrice può essere piuttosto grande. Pertanto, non è pratico attendere un allargamento della cisti, nonché fare affidamento sulla sua "magica" scomparsa indipendente. Prima viene eliminato l'ateroma, minore è il rischio di un difetto estetico.

Le operazioni vengono eseguite in anestesia locale, la procedura non richiede molto tempo, non è necessario il recupero dopo la manipolazione chirurgica..

Gli ateromi purulenti richiedono un trattamento più lungo. L'ascesso viene aperto, la ferita viene drenata, viene prescritta una terapia antibiotica, 14-21 giorni dopo la scomparsa dei sintomi dell'infiammazione, l'ateroma viene completamente asportato per evitare la ricaduta. La prognosi del trattamento dell'ateroma è favorevole al 100%, tali neoplasie non sono inclini alla malignità e non si trasformano mai in un processo maligno.

Rimozione dell'ateroma sul viso

Esistono diversi metodi generalmente accettati per rimuovere l'ateroma sul viso. Naturalmente, ogni paziente, indipendentemente dal sesso, cerca di mantenere il suo viso sano e salvo, cioè per evitare la comparsa di cicatrici indesiderate. A questo proposito, la rimozione dell'ateroma sul viso è davvero più specifica, in contrasto con le operazioni su altre parti del corpo. Tuttavia, l'escissione della cisti in faccia non è difficile, la procedura non dura più di 30 minuti, tenendo conto dei risultati della medicina e delle nuove tecnologie, l'ateroma può essere definito una delle malattie più sicure e favorevoli in termini di prognosi.

Rimozione dell'ateroma sul viso, opzioni:

  • Metodo chirurgico usando un bisturi. L'ateroma viene rimosso insieme alla membrana attraverso un'incisione in miniatura, dopo di che vengono applicate suture cosmetiche.
  • La rimozione laser dell'ateroma in faccia è indicata per piccoli tumori senza segni di infiammazione. Questo metodo è considerato efficace, indolore, inoltre, praticamente non ci sono più cicatrici dopo il laser, che è molto importante per le manipolazioni sul viso..
  • Il metodo delle onde radio di "evaporazione" dell'ateroma è uno dei metodi più popolari che garantisce un risultato senza ricadute. La tecnologia senza contatto consente di fare a meno delle cuciture, senza complicazioni con l'introduzione più precisa e mirata nell'area della formazione di cisti. La rimozione delle onde radio di ateroma negli occhi, nel triangolo nasolabiale e nelle guance è particolarmente efficace.

La scelta del metodo dipende dallo stato dell'ateroma: dalle sue dimensioni, dalla presenza di segni di infiammazione, dalla sua posizione e anche dall'età del paziente. La rimozione di cisti benigne è considerata abbastanza semplice e non è accompagnata da complicanze postoperatorie, quindi la neutralizzazione tempestiva dell'ateroma può ora essere considerata una procedura più semplice di un lifting o altre manipolazioni dallo scarico della plastica del contorno.

Prevenzione

La regola principale che aiuta a prevenire lo sviluppo di varie neoplasie sul viso è la cura regolare della pelle, compresa la pulizia professionale nei saloni di bellezza. La prevenzione dell'ateroma sul viso può anche includere tali raccomandazioni:

  • Pulizia dei pori della pelle con prodotti accuratamente selezionati.
  • Utilizzando bagni di vapore e delicata rimozione del grasso in eccesso dalla pelle.
  • Rispetto di una dieta corretta, compresi alimenti ricchi di fibre, vitamine e oligoelementi. Limitare l'uso di cibi piccanti, dolci e grassi.
  • Visite regolari dall'estetista e l'implementazione di tutti i suoi consigli per la cura delle aree problematiche del viso.
  • Rimozione giornaliera obbligatoria di cosmetici prima di coricarsi.
  • Limitazione dell'esposizione al sole (alla luce solare diretta), uso di cosmetici protettivi con protezioni UV.
  • Esempio di vitamine A, E, C, complessi contenenti zinco, rame, ferro, che aiutano a salvare il turgore, l'elasticità della pelle del viso.
  • L'esclusione di qualsiasi tentativo di rimuovere in modo indipendente acne, punti neri, comedoni sul viso.
  • Utilizzando solo cosmetici certificati di alta qualità e cosmetici per la cura della pelle del viso.
  • Azioni tempestive per prevenire la comparsa di wen, cisti prima del periodo previsto di cambiamenti ormonali (pubertà, menopausa) - nutrizione razionale, uso di speciali agenti antisettici (lozioni, gel, scrub, creme).
  • Protezione della pelle obbligatoria in inverno per prevenire disidratazione, secchezza e radiazioni ultraviolette.

L'ateroma sul viso non è una neoplasia maligna e non degenera mai in un processo oncologico. Tuttavia, al fine di evitare difetti puramente estetici e il disagio psicologico associato, è necessario prendersi cura con cura della pelle del viso e consultare un cosmetologo se compaiono sigilli atipici.