Gruppo farmacologico - antibiotici antitumorali

Carcinoma

Il cancro alla gola è una malattia terribile, ma, sfortunatamente, non è sempre chiaro come sia causato e come costruire un trattamento. Gli scienziati non hanno ancora scoperto completamente se la malattia è infettiva, quali microrganismi sono responsabili della sua diffusione e quanto sia importante la condizione dei linfonodi.

Voglio solo dire di uno stereotipo pericoloso del passato. Si tratta di tagliare le tonsille. In precedenza, le adenoidi venivano rimosse indiscriminatamente: non perché una persona fosse malata, ma solo per motivi di prevenzione. Ma il corpo è un unico sistema! E questa operazione rende il corpo vulnerabile alle infezioni, così come i metodi tradizionali di trattamento dei tumori: chirurgia, chemioterapia, radiazioni. Non ci sono davvero altri modi per curare queste malattie pericolose? Sì, devi solo combattere non con i sintomi, ma con la vera causa della malattia!

Dopo tutto, cosa sta realmente accadendo? I medici (utilizzando i metodi sopra elencati) eliminano il sintomo (cioè un segno di malattia). E la ragione non sta andando via. Cosa intendiamo per ragione? Mancanza di immunità. Mancanza di nutrienti nel corpo. Cattive abitudini e malnutrizione. Devi combattere questo - e solo allora il trattamento dei tumori pericolosi sarà efficace!

Consenti ai chirurghi di rimuovere parte della gola (anche se a prima vista inutile)? E dopo, sei sorpreso che il corpo sia infetto da un'infezione che converte il tessuto in cellule tumorali? Se prendi in considerazione il cancro alla gola, il trattamento con i rimedi popolari nella maggior parte dei casi non sarà solo più umano, ma anche più obiettivo e in alcuni casi l'unico possibile!

Parliamo delle cause del cancro laringeo, dei sintomi di questa pericolosa malattia e dei metodi di trattamento davvero efficaci (rimedi popolari). Come curare il cancro alla laringe? Dai la risposta!

Quindi cos'è il cancro alla gola?

Il cancro alla gola è la comparsa di tumori maligni sulle mucose nei seguenti luoghi: faringe, laringe, corde vocali. La faringe si trova tra la cavità orale e l'esofago e fa anche parte del sistema respiratorio, collegando la gola con il naso. La laringe, parte del sistema respiratorio superiore, è responsabile della nostra capacità di emettere suoni. Le corde vocali non solo formano la nostra voce, ma proteggono anche il tratto respiratorio inferiore.

Con quale frequenza i tessuti della faringe e della laringe sono colpiti da tumori maligni e chi ha maggiori probabilità di ammalarsi? Prima di tutto, si tratta di uomini (almeno l'80 percento, fino al 95 percento dei casi di tutte le malattie in alcuni paesi), di età superiore ai 60 anni, residenti urbani (il cancro alla gola viene diagnosticato due volte più spesso nei cittadini che negli abitanti dei villaggi). In generale, la laringe è l'organo ENT più vulnerabile: circa il 60% delle malattie oncologiche degli organi legate alla competenza di un medico ENT appartiene alla gola.

Il tipo più comune di cancro alla gola è squamoso, derivante dal tessuto epiteliale (98 percento di tutti i casi). Il restante 2 percento è sarcoma (un tumore del tessuto connettivo), altri tipi di tumore sono estremamente rari.

Sintomi di cancro alla gola

Va detto subito che la sintomatologia (e, successivamente, il trattamento) dipende da dove si trova il tumore. Quindi, se le sensazioni si presentano allo stesso modo dell'angina (mal di gola, quando si deglutisce, si mangia e si beve acqua), allora la parte superiore della faringe è interessata e se si parla di difficoltà respiratoria (sia la bocca che il naso), la voce cambia, raucedine, nasale, respiro sibilante: la laringe e le corde vocali sono interessate.

I suddetti sintomi sono più comuni di altri, ma possono comparire altri segni. In particolare, i pazienti possono lamentarsi di:

  • Sensazione costante di un corpo estraneo nella gola - da cui è impossibile tossire.
  • Tosse costanti che non lo rendono più facile.
  • La comparsa di una costante alitosi, che non viene attutita da nulla.
  • La comparsa di sangue nella saliva, scarico sanguinante dal naso.
  • All'esame della faringe: ulcere alle pareti.

Un sintomo particolarmente pericoloso del cancro è un linfonodo ingrossato. Il fatto è che i tumori alla gola e alle corde vocali crescono molto rapidamente e danno metastasi (che colpiscono principalmente i linfonodi). Il carcinoma laringeo porta alla formazione di metastasi relativamente raramente e solo se viene gravemente trascurato. Il fatto è che il tumore infetta le cellule del tessuto connettivo e che i linfonodi "ignorano" i linfonodi..

Allora perché si forma il cancro alla laringe?

Il meccanismo della comparsa del cancro non è stato studiato a fondo; altrimenti, il suo trattamento sarebbe meno complesso e di maggior successo, i mezzi alternativi sarebbero usati più attivamente. Ma è del tutto possibile individuare diversi motivi principali: lo farò.

  1. Una delle principali cause della malattia dovrebbe essere chiamata papillomavirus umano (VPP abbreviato). Quasi un terzo di tutti i pazienti con diagnosi di cancro alla gola sono stati infettati da questo virus. Esperti cinesi affermano che la presenza di tale virus nell'organismo cinque volte aumenta la probabilità di cancro. Esaminando campioni di tessuti infetti e non infetti (sono stati prelevati campioni sperimentali da oltre 600 persone), i ricercatori hanno scoperto che la pista è 5,4 volte più comune nelle cellule tumorali.
  2. Infezioni batteriche e virali. Uno dei più pericolosi è lo streptococco. Inoltre, la probabilità di cancro alla gola è aumentata in coloro che hanno sinusite, sinusite..
  3. Smoking. Fino al 97 percento (!) Dei pazienti con carcinoma laringeo sono fumatori attivi. Il cancro si verifica perché il fumo di tabacco danneggia le mucose della bocca e della gola e favorisce la formazione di tumori..
  4. Sciatta vita sessuale. Durante il sesso orale non protetto con un partner malato, puoi ottenere la gonorrea, la sifilide e l'angina gonococcica, in cui il rischio di cancro aumenta molte volte.
  5. Allergia. Sono convinto che le reazioni allergiche siano causate da virus. E con l'aiuto del trattamento, rimuovere il virus dal corpo (ovviamente, avendo precedentemente determinato da quale virus soffre il paziente) è un compito molto importante.
  6. Avvelenamento da sostanze nocive. Non per niente, come abbiamo già detto, la maggior parte dei cittadini soffre di cancro alla gola: l'aria che li circonda è molto più infetta.
  7. Indebolimento del sistema immunitario. In particolare, ciò accade ora, stranamente, a causa della colpa dei medici: il sistema immunitario soffre a causa di un trattamento improprio, assunzione ingiustificata di farmaci e un farmaco antitumorale così comune, come la chemioterapia, uccide completamente il sistema immunitario del paziente. Il trattamento del cancro con rimedi popolari, al contrario, rafforza solo il sistema immunitario - e questo è il suo principale vantaggio.
  8. Fatica, stress costante.
  9. Mancanza di mobilità (mancanza di esercizio fisico), scarsa attività fisica durante la giornata lavorativa, dopo il lavoro e in vacanza.
  10. Nutrizione impropria: prima di tutto, l'abuso di prodotti a base di carne, sale, spezie.
  11. Inosservanza dell'igiene. Senza lavarci i denti, non solo permettiamo ai loro tessuti di collassare, ma mettiamo in pericolo l'intera superficie della bocca, della faringe e della laringe.
  12. Eredità.

Fasi del cancro alla gola

Zero Neoplasie molto piccole che non causano disagio e si trovano solo durante l'esame. Il tasso di sopravvivenza dei pazienti nei quali si trovano neoplasie allo stadio zero va dal 95 al 100 percento (compreso il trattamento del cancro con rimedi popolari).

Il primo. In questa fase, il tumore va oltre la mucosa, le metastasi non sono ancora cresciute, l'inconveniente esterno non è molto significativo. Sopravvivenza - fino all'80% se il trattamento è iniziato in tempo.

Il secondo. Il tumore si diffonde attraverso la laringe. Compaiono sintomi caratteristici come difficoltà respiratoria, comparsa di rumori costanti e respiro sibilante. Sopravvivenza, con un trattamento adeguato, fino al 70 percento.

Il terzo. Le corde vocali cessano di essere elastiche e mobili - e la voce scompare. Il tumore si diffonde alle pareti della laringe, cresce in esse. La sopravvivenza a cinque anni in questa fase del cancro non supera il 50 percento e quindi molti fattori importanti dovrebbero coincidere durante il trattamento.

Il quarto. Ci sono metastasi ai linfonodi e altri organi e il trattamento è estremamente difficile. La sopravvivenza a cinque anni è molto piccola, dall'1 al 25 percento.

Cancro alla gola: prevenzione

Quindi, che tipo di stile di vita devi condurre per proteggerti dal cancro associato a danni alla faringe e alla laringe? Le regole sono in realtà abbastanza semplici:

  1. Smettere di fumare. I casi di cancro alla gola nei non fumatori sono estremamente rari..
  2. In linea di principio, condurre uno stile di vita sano. Non abusare di alcol, mangia bene, muoviti di più, cammina, corri.
  3. Lavati i denti in tempo, prenditi cura della tua cavità orale. Controlla le infezioni.
  4. Se possibile: passare il minor tempo possibile in luoghi con condizioni ambientali avverse. Se lavori in un settore pericoloso e senti i primi segni della malattia, cambia immediatamente lavoro.
  5. Non abbiate paura di usare i rimedi popolari per la prevenzione del cancro.

Cancro alla gola: trattamento con rimedi popolari, raccolte di funghi

Nello stato di emergenza "FungoMed" vengono utilizzati speciali preparati a base di funghi per combattere il cancro con l'aiuto di rimedi popolari. Il trattamento con rimedi popolari è un evento molto più umano e parsimonioso per il corpo rispetto ai metodi tradizionali.

Come curare il cancro alla gola in modo tradizionale? Cioè, a quale trattamento di solito si ricorre nelle cliniche? Tagliano, irradiano, eseguono la chemioterapia - e spesso tutti questi metodi sono combinati. Sì, spesso il paziente può essere guarito dal cancro usando metodi e metodi simili - ma spesso accade il contrario: il corpo viene finalmente distrutto.

Il più grande danno al corpo è causato da un "trattamento" come le radiazioni. Ci ricorrono in modo che le cellule tumorali smettano di dividersi. E questo metodo di trattamento è molto dubbio: dopo tutto, anche le cellule sane che sono esposte alle radiazioni perdono la loro capacità di dividersi. Di conseguenza, il tessuto interessato non viene ripristinato, le ulcere compaiono sul sito dei tumori, che quindi non guariscono. E la probabilità di tali lesioni è molto alta. Ne vale la pena rischiare la salute per il bene di non essere al cento per cento opportunità di recupero?

Il trattamento del cancro con rimedi popolari può essere fatto ricorso prima dell'intervento medico (radiazioni, chemioterapia), in parallelo con esso o dopo di esso. Nota che non neghiamo la medicina ufficiale - semplicemente rifiutiamo di credere ciecamente ai medici e offriamo un trattamento efficace e allo stesso tempo più umano.

Il compito principale del trattamento del cancro con i rimedi popolari, in particolare i funghi, è ripristinare l'immunità del corpo. Se il sistema immunitario viene ripristinato, il corpo stesso combatterà con le cellule tumorali, le rifiuterà, le distruggerà.

"La malattia ha quattro fasi delineate": un pneumologo sul trattamento del coronavirus

- Non solo sei uno dei migliori pneumologi in Europa, ma sei anche nel principale gruppo a rischio per il coronavirus. Per favore, dai consigli alle persone della tua generazione e un po 'più giovani, cioè a coloro che, come vediamo, sono veramente inclini all'elevata mortalità - in Cina, Italia e Iran..

- Al fine di comprendere i gruppi a rischio per questa malattia: prima di tutto, si tratta di persone che entrano in contatto con animali che rappresentano un serbatoio biologico. Diciamo, nel 2002, che erano gatti africani, nel 2012 erano cammelli, e ora la scienza è un po 'confusa, non è stata completamente stabilita. Altre prove che questo è un certo tipo di pipistrello - quello che mangiano i cinesi..

Questa mazza diffonde il coronavirus attraverso le feci. Pertanto, c'è contaminazione. Diciamo che il mercato è il pesce o altri prodotti e così via. Ma quando parliamo di un'epidemia, una persona infetta una persona. Pertanto, questa fase è già stata completata. Ora una persona sta infettando una persona.

I coronavirus sono un'infezione virale molto, molto comune e una persona la incontra nella vita molte, molte volte. Nel corso di un anno, un bambino soffre di malattie che chiamiamo raffreddore acuto. E ci sono alcuni virus dietro questo raffreddore acuto..

E il secondo posto nella sua prevalenza è occupato solo dal coronavirus. Il problema è che questi agenti patogeni apparentemente innocui sono stati respinti, non sono mai riusciti a capire la relazione causa-effetto. Se, diciamo, un bambino ha il raffreddore, ha il naso che cola, a cosa servirà? Eccetera. Da qualche parte entro due settimane, il bambino o l'adulto è malato e tutto questo è scomparso senza lasciare traccia.

Ma nel 2002, 2012 e ora già nel 2020, la situazione è cambiata qualitativamente. Perché quei sierotipi che hanno iniziato a circolare... infettano le cellule epiteliali.

Le cellule epiteliali sono cellule che rivestono le vie aeree, il tratto gastrointestinale e il sistema urinario. Pertanto, una persona ha sintomi polmonari, sintomi intestinali. E nello studio dei test delle urine, emettono anche... un tale carico.

Ma questi nuovi ceppi di cui stiamo parlando ora hanno tali proprietà: entrare in contatto con un recettore del secondo tipo, l'enzima di conversione dell'angiotensina. E con questo recettore, è associata una manifestazione così grave come la tosse.

Pertanto, in un paziente che presenta sintomi di danno al tratto respiratorio inferiore, un sintomo caratteristico è la tosse. Colpisce le cellule epiteliali delle vie aeree più distali. Questi tubi respiratori sono molto piccoli.

- Distale - distante, vuoi dire?

- Lontano. Piccolo diametro.

- Quindi questo è ciò che è vicino ai bronchi?

- Questi sono bronchi, quindi bronchioli, bronchioli respiratori. E quando l'aria, la diffusione del gas si verifica sulla superficie degli alveoli, quindi passano proprio questa sezione del tratto respiratorio.

- Cioè, il primario. Il primo è una tosse.

- No, il primo è un naso che cola, mal di gola.

- Dicono che non c'è proprio freddo.

- No, si tratta di problemi relativi ai big data. Sono stati elaborati 74 mila casi clinici e tutti avevano rinorrea (naso che cola. - RT). Quando te lo dicono, ci sono davvero alcune sfumature. La biologia è così. L'obiettivo biologico del virus sono le cellule epiteliali. Naso, regione orofaringea, trachea e poi piccoli bronchioli, che sono particolarmente pericolosi per l'uomo. Ma si è scoperto che, avendo questo meccanismo, hanno portato a una forte rottura dell'immunità.

- perché?

- La spiegazione che la scienza fornisce oggi è che una proteina chiamata proteina-10 indotta dall'interferone è coinvolta nel processo. È con questa proteina che è associata la regolazione dell'immunità innata e dell'immunità acquisita. Come vederlo? Questa è una lesione linfocitaria molto profonda..

- Cioè, i tuoi linfociti cadono immediatamente su un'analisi generale?

- Sì. E se i leucociti aumentano lì, le piastrine aumentano, ed è la linfopenia che è più stabile, cioè l'effetto linfotossico dei virus stessi. Pertanto, la malattia stessa ha almeno quattro fasi delineate. Il primo stadio è la viremia. Un freddo innocuo, niente di speciale. Sette giorni, nove - approssimativamente in questo intervallo.

Ma dal nono giorno al quattordicesimo, la situazione sta cambiando qualitativamente, perché è durante questo periodo che si forma la polmonite virale-batterica. Dopo la sconfitta delle cellule epiteliali nello spazio anatomico del tratto respiratorio, si verifica la colonizzazione dei microrganismi, principalmente quelli che abitano la regione orofaringea umana.

- Cioè, i batteri lo sono già?

- I batteri, sì. Pertanto, queste polmoniti sono sempre virali-batteriche.

"Quindi il virus riempie gli alveoli, per così dire, dove vivono alcuni batteri?" E loro stessi vivono da qualche parte, in una certa quantità?

- In generale, crediamo che il tratto respiratorio inferiore sia sterile. Ecco come funziona il meccanismo di difesa, qual è esattamente il tratto respiratorio inferiore.

- Non c'è niente lì.

- Non popolato. Quando il virus invade e rompe questa barriera, dove c'era un ambiente sterile nei polmoni, i microrganismi iniziano a colonizzare, si moltiplicano.

- Cioè, il virus non causa la polmonite? Comunque, i batteri causano la polmonite, ovviamente.

- Associazioni: virus - batteri.

- Sì.

- La finestra in cui il medico deve mostrare la sua abilità. Perché spesso il periodo viremico è come una malattia lieve, come un lieve raffreddore, malessere, naso che cola, la temperatura lieve è piccola, di basso grado. Ma il periodo in cui la tosse si è intensificata e quando è comparso il respiro affannoso, sono due segni che dicono: basta, questo è un paziente qualitativamente diverso..

Se questa situazione non è controllata e la malattia progredisce, ne conseguono complicazioni più gravi. Lo chiamiamo sindrome da distress respiratorio, shock. L'uomo non può respirare da solo.

- Edema polmonare?

- Vedi, un sacco di edema polmonare, infatti, succede. Per essere precisi, chiamiamo questo edema polmonare non cardiogeno. Se, diciamo, l'edema polmonare cardiogeno può essere trattato con determinati farmaci, allora questo edema polmonare può essere trattato solo con una macchina di ventilazione meccanica o metodi avanzati, come l'emossigenazione extracorporeo.

Se una persona soffre di questa fase, l'immunosoppressione causata dalla sconfitta dell'immunità acquisita e innata diventa fatale e il paziente si unisce ai patogeni aggressivi come Pseudomonas aeruginosa, funghi. E quelle morti che si sono verificate - nel 50%, che sono state a lungo in ventilazione meccanica, gli alveoli sono tutti pieni di funghi.

I funghi compaiono quando l'immunosoppressione profonda. Qual è il destino della persona che ha sofferto tutto questo? Cioè, soffriva di viremia, soffriva di polmonite batterica, soffriva di sindrome da distress respiratorio, edema polmonare non cardiogeno e soffriva di polmonite settica. Sarà in salute o no? E ora, infatti, oggi il mondo è preoccupato proprio di questo: quale destino ha una persona, quei 90.000 cinesi che hanno subito un'infezione da coronavirus?

- 90 mila.- Si trasferirono loro stessi, non mentivano sulla ventilazione meccanica, non avevano funghi. ARI e ARI.

"Ma il problema stesso è molto importante." Perché la medicina pratica affronta il fatto di un forte aumento della cosiddetta fibrosi polmonare. E questo gruppo di persone che hanno subito un'infezione coronarica sviluppa fibrosi polmonare durante l'anno.

- Cioè, quando il tessuto polmonare diventa più denso?

- Sì. Come la gomma bruciata. Il polmone diventa come la gomma bruciata, se si traccia un'analogia.

- Una persona anziana viene da te, gli è stato sicuramente diagnosticato il coronavirus. E non è ancora al nono giorno, cioè non ha ancora bisogno di essere messo su un ventilatore. Come lo tratterai??

- Sai qual è il problema: non stiamo ancora trattando tali pazienti, perché non ci sono droghe, droghe che devono essere utilizzate in questa fase. Non c'è panacea. Poiché un medicinale che agisce sulla viremia, sulla fase virale e batterica, sull'edema polmonare non cardiogeno, sulla sepsi, è una panacea, questo non può essere.

Perché, tornando all'esperienza del 2002, quando videro la vulnerabilità del personale medico, ai medici, alle sorelle fu consigliato di usare Tamiflu e Oseltamivir, un farmaco anti-influenzale. E con alcuni sierotipi di coronavirus, infatti, il meccanismo di introduzione nella cellula è lo stesso dei virus dell'influenza. Pertanto, è stato dimostrato che questi farmaci possono proteggere le persone ad alto rischio di sviluppare questa malattia..

Oppure potrebbe avere un portatore del virus, gli vengono somministrati questi farmaci e così via. Ma questo, voglio ribadirlo, non ha basi di prova serie. La situazione, che è la più formidabile, perché determina il destino di una persona. I raffreddori sono una cosa. E un'altra cosa è quando la polmonite virale-batterica è una cosa fondamentalmente diversa..

E qui è molto importante sottolineare che solo gli antibiotici aiutano un paziente del genere è problematico. Ci deve essere una terapia di combinazione, che include mezzi che stimolano il sistema immunitario. Questo è un punto molto importante..

- Cosa intendi? Cioè, relativamente parlando, gli prescriverete un amoxiclav con una specie di immunomodulatore?

- Sì, vengono generalmente prescritte cefalosporine di quarta generazione, non amoxiclav, in combinazione con vancomicina. Questa combinazione è ampia, perché la flora gram-positiva e gram-negativa sta cambiando molto rapidamente. Ma quale farmaco immunomodulante prescrivere è una domanda per la ricerca scientifica..

Quindi, comprendiamo che l'immunità soffrirà fortemente. Comprendiamo l'alta vulnerabilità di una persona all'infezione che inizia a colonizzare nel suo tratto respiratorio. Pertanto, sfortunatamente, non abbiamo una linea chiara. Ma ciò che può davvero aiutare tali pazienti in una tale situazione sono le immunoglobuline. Perché è una terapia sostitutiva.

E così a questi pazienti, in modo che la sepsi non scoppi, almeno non entrino nella fase di sepsi, vengono prescritte immunoglobuline elevate. I medici americani hanno usato il rimedio per il loro paziente, che è usato per l'Ebola. Questo è un farmaco di gruppo, un analogo dei nucleosidi. Questo è un gruppo di farmaci usati per l'herpes, per il citomegalovirus e così via..

- Cioè, è una terapia antivirale antivirale o di supporto, sì?

- No, questo è un farmaco che agisce ancora su quei meccanismi nella cellula che resistono alla replicazione del virus. Qui è nelle mie mani (foto del presidente degli Stati Uniti Donald Trump. - RT). Ha raccolto l'intera parte superiore, che potrebbe parlare di droghe promettenti. Due domande che ha posto, si stava preparando per questa conferenza. Prima domanda: quanto sono pronti gli scienziati negli Stati Uniti per l'introduzione del vaccino??

- Un anno e mezzo.

"Si assolutamente." Sono due anni. Dice: e allora? Il paese ha droghe che potrebbero proteggere? E, in effetti, hanno detto: sì, esiste una tale droga.

- Che cosa?

- Cos'è questo farmaco? Si chiama remdesivir..

- Vediamolo.

- Qui gli scienziati hanno detto, data l'esperienza che esiste, e le discussioni e così via. Sebbene, naturalmente, ci siano altri farmaci che vengono studiati attivamente. In generale, quest'area è molto interessante: che, in effetti, è considerata promettente. L'uso delle cellule mesenchimali staminali è considerato promettente. Ma a che punto?

- Ascolta, eccoti qui, come persona che lo fa da molti anni, dall'asma alla polmonite, puoi in qualche modo provare a prevedere lo sviluppo di questa epidemia, ad esempio in Russia?

"Sai cos'è questo?" Voglio dire che se confrontiamo la Russia con il mondo esterno e prendiamo il coronavirus del 2002, non c'era un solo paziente.

- Forse non abbiamo diagnosticato?

- Ora, sai, in questa situazione ci sono punti di forza dell'assistenza sanitaria russa e vorrei sottolineare questo. Questo è il lavoro del servizio sanitario. Ha davvero fatto del suo meglio per proteggere il paese. Questo è un lato, come se fosse punitivo. E la seconda parte è il lavoro di "Vector", che in brevissimo tempo ha fatto una diagnosi, e hanno fatto tutto assolutamente. Ed è stato testato presso il CDC e hanno ottenuto un certificato che indica alta specificità e sensibilità.

- È generalmente l'unico certificato, sì?

- Il virus è già in Russia, non importa come il Servizio sanitario ed epidemiologico ci provi. Cosa ne pensi, come si svilupperà? Finirà in primavera, ad esempio, con l'avvento dell'estate?

- Sai, mi sembra che l'immagine ripeta ciò che era allora. Questo è se ricordi.

- Allora - nel 2002? Cioè, quando era la SARS?

- Differisce per 16, secondo me, dei nucleosidi.

- Se va secondo questo scenario, allora bisogna dire che da qualche parte in aprile-maggio questo problema è già acuto, almeno non lo sopporterà.

- Solo a causa della cessazione stagionale delle infezioni respiratorie?

- Sì. Fattore climatico, una serie di altri fattori. Ora, quando il problema, ovviamente, non viene dalla Cina, ma dall'Europa. Chi ritorna da questi paesi, principalmente dall'Italia, oggi, ricorda: Urbani. Ha fatto molto. Credo che questa sia semplicemente un'impresa di un medico che ha fatto così tanto. Era un virologo di Milano.

- Quindi, nel 2002?

- È un esperto dell'OMS, l'ho incontrato attraverso l'Organizzazione mondiale della sanità. Era un esperto di coronavirus nella lista. E poi fu mandato ad Hanoi. Hanno distribuito, ha ottenuto il Vietnam. E in Vietnam, quando è arrivato, c'è stato un panico. I medici hanno smesso di andare al lavoro. Anche il personale medico. Ci sono pazienti, ma non c'è personale medico e medico.

Ha apprezzato la situazione. Con difficoltà, è riuscito a romperlo, per rimuovere questa situazione di panico, che era allora in ospedale. Bene, e soprattutto - iniziò a comunicare con il governo e disse: mettere in quarantena il paese. Ecco da dove proviene tutto. È andato da Urbani. Hanno iniziato a giocare.

- Vietnamita?

- Sì, il Vietnam. Cos'è l'economia, il turismo e così via. In generale, ha trovato queste parole, ha convinto. E il Vietnam è il primo paese ad emergere da questo. E ha ritenuto che il suo lavoro fosse finito. Raccolse materiale per un esame virologico e salì a bordo di un aereo che volò a Bangkok.

Ci sono virologi americani, dovevano incontrarsi. E quando stava già volando, mi sono reso conto che mi sono ammalato. Si ammalò proprio come questi sfortunati vietnamiti in quell'ospedale. E ha iniziato a registrare tutto, a descrivere. Quel tempo è tale e tale - il mio benessere è tale e tale.

- vola tre ore?

- Sì, ci vogliono circa tre ore per volare. E durante queste tre ore divenne un invalido che non poteva sollevarsi e muoversi da solo. Ecco la finestra stessa, capisci quando la polmonite si unisce - questa finestra può essere estremamente corta. E quando riuscì a malapena a scendere dalla rampa, lasciò l'ultima nota: "Agito la mano in modo che non vengano da me".

Cioè, i virologi americani volevano incontrare Urbani, ma ha detto: non mettiamoci in contatto. È morto nel reparto di terapia intensiva. E c'è stata un'autopsia. E un ceppo fu isolato dal tessuto polmonare, che prese il nome dal suo nome - "Urban-2". Ecco la storia stessa di tutto ciò di cui ho parlato. Tragedia ovviamente.

- Quali consigli puoi dare a una persona che scopre a casa... Bene, cioè, abbiamo già concordato che il virus è nella popolazione generale. Non possiamo più effettivamente controllarlo.

- Sì. Quindi, tali raccomandazioni filistee?

- Si, esattamente.

- Prima di tutto, è ancora una buona cura per la mucosa nasale e l'area orofaringea.

- Cioè, compri l'acqua di mare e te stesso...

- Sì, e lavare accuratamente. Ma laura - mostrano molto bene il lavaggio efficace. Cioè, dovrebbe venire una sensazione di respirazione libera. Il secondo posto è la regione orofaringea dietro l'ulcera. E anche lì, devi fare un buon lavaggio della regione orofaringea.

- Cioè, è necessario sgattaiolare non solo nel naso, ma anche in profondità nella laringe?

- Sì, e risciacqua. E non essere pigro da fare fino a quando non arriva la sensazione di buone vie respiratorie pulite. Di tutti i modi, questo strumento è il più efficace. Vorrei consigliare quelle persone che possono permettersi di acquistare un nebulizzatore o.

- Cioè, un tale aerosol, giusto? Con Ultrasuoni?

- Sì. E consente di portare in buone condizioni l'igiene del tratto respiratorio superiore. Quando viene aggiunta una tosse, è comunque consigliabile utilizzare i medicinali che prescriviamo per i pazienti con asma. Questo è o berodual, o ventolina o salbutamolo. Poiché sono questi farmaci che migliorano la clearance mucociliare, alleviano lo spasmo.

- Cioè espettorante? ACC?

- Sì, ACC e fluimucil. E ciò che non si può fare è usare i glucocorticosteroidi. Questo virus, la sua replica sta crescendo rapidamente.

- Cosa significa?

- I glucocorticosteroidi sono prednisone, metilprednisolone, desametasone, metametasone.

- Cioè, non iniettare ormoni, relativamente parlando, se hai un'infezione virale?

- Ci sono steroidi per inalazione. Ma ci sono pazienti con asma che sono malati, sono in questa terapia. Queste sono già decisioni individuali. Naturalmente, il 2020 entrerà nella storia della medicina come una nuova malattia. Dobbiamo ammettere che abbiamo capito una nuova malattia. Sono arrivate due nuove polmoniti. Questa è la polmonite causata da sigarette elettroniche, vapori e ora negli Stati Uniti sono morti.

-. diverse migliaia di adolescenti. Sì, questo è un fatto ben noto e non è chiaro come trattarlo. Metti su ventilazione meccanica - muoiono subito.

- Sì. Capisci qual è il problema? Qui sviluppano quei cambiamenti nei polmoni che si verificano con esso. Sembrano essere simili. Questa è una sindrome da distress respiratorio, di cui stiamo parlando. In letteratura vengono sollevate domande molto serie: il ruolo dei coronavirus nella trapianto. Uno dei problemi è la bronchiolite obliterante, che si verifica soprattutto durante il trapianto..

- trapianto polmonare?

- Sì, polmoni e midollo osseo. Cellule staminali. Bene, in effetti, tutto è ben fatto, tutto va bene, la persona ha risposto a questa terapia e il problema dell'insufficienza respiratoria inizia ad aumentare. E la causa di queste bronchioliti è stata rilevata: è un coronavirus. Cioè, sono arrivate nuove conoscenze.

Trattamenti per carcinoma laringeo: tradizionale e ausiliario

Il carcinoma laringeo è un tumore maligno situato all'interno della faringe o della laringe. Questa malattia è una delle 20 malattie oncologiche più comuni, che colpisce circa 10 mila persone all'anno, di cui 4 mila non possono essere salvate..

Questa malattia è prevalentemente maschile (su 100 casi di malattie, solo 8 sono donne).

Al momento, c'è stata una leggera tendenza verso una diminuzione del livello di cancro alla laringe a causa delle persone che smettono di fumare. Tuttavia, altri fattori possono anche essere le cause di questo grave disturbo: consumo eccessivo di bevande alcoliche, frequenti infezioni del cavo orale, cattive condizioni ambientali.

Informazione Generale

Il carcinoma laringeo nel 95% dei casi si sviluppa dall'epitelio squamoso, che è rivestito dal rinofaringe umano.

Ciò significa che la stragrande maggioranza dei casi di questa malattia è classificata come carcinoma a cellule epidermiche o squamose della laringe e il trattamento in ogni caso dipende direttamente dallo stadio della malattia..

Gli specialisti determinano lo stadio in base a diversi segni: la mobilità delle corde vocali, le dimensioni della neoplasia, la presenza di metastasi o cellule tumorali nei linfonodi. Esistono tre tipi principali di trattamento per il carcinoma laringeo:

  • radioterapia;
  • chemioterapia;
  • chirurgia.

Il trattamento del cancro alla gola viene di solito effettuato in modo completo: chirurgia e, oltre ad esso, radioterapia e chemioterapia. La tecnica delle operazioni, il dosaggio dell'esposizione alle radiazioni, la scelta dei farmaci: tutto ciò dipende dalle caratteristiche individuali del paziente, dalla posizione del tumore e dallo stadio del suo sviluppo. Considera ciascuno dei metodi di trattamento in modo più dettagliato..

Radioterapia

Il principio della radioterapia si basa sull'effetto delle radiazioni ionizzanti (radiazioni) sul tessuto interessato. I processi metabolici nelle cellule tumorali procedono in modo diverso e, grazie a questa caratteristica, sono più sensibili alle radiazioni..

A seconda dello stadio di sviluppo della malattia, la radioterapia può essere prescritta in diverse forme:

  1. Esposizione esterna. Il paziente viene posto in una camera speciale, in cui ha luogo il processo di irradiazione dei tessuti colpiti della gola con radiazioni ionizzanti.
  2. Esposizione interna. È prodotto con l'aiuto di vari oggetti radioattivi: aghi, grani, filo metallico, che colpiscono il tumore.

La radioterapia viene eseguita in sessioni di 5 giorni per 7-8 settimane, a volte contemporaneamente al trattamento chirurgico.

Questa tecnica può essere utilizzata prima dell'intervento chirurgico per ridurre le dimensioni del tumore o dopo per distruggere le restanti cellule colpite..

La radioterapia è un metodo di trattamento abbastanza aggressivo, in cui, insieme alle cellule tumorali, i tessuti sani sono danneggiati, quindi è sempre accompagnato da una serie di effetti collaterali:

  • gola infiammata;
  • bocca asciutta
  • carie;
  • cambiamenti nelle sensazioni di olfatto e gusto;
  • affaticabilità rapida;
  • cambia il tono della voce.

Chemioterapia

L'azione delle sostanze chimiche rallenta la crescita delle cellule tumorali o contribuisce alla loro completa distruzione.

Questo metodo, così come il metodo di irradiazione, si basa sulla capacità delle cellule malate di raggiungere un livello più intenso di processi metabolici, a seguito del quale la loro percezione dei farmaci aumenta in modo significativo.

Tutti gli eventi si svolgono in due modalità:

  • al fine di ridurre le dimensioni del tumore (prima dell'irradiazione);
  • ai fini della distruzione finale delle cellule colpite (dopo l'intervento chirurgico).

A causa della somministrazione sistemica nel corpo, i farmaci chemioterapici entrano nel flusso sanguigno del paziente, agendo su tutti gli organi interni. Effetti collaterali:

  • inibizione della crescita delle cellule del sangue (il numero di leucociti responsabili della lotta del corpo contro le infezioni diminuisce);
  • reazioni dal tratto gastrointestinale: nausea, diarrea, vomito, alterazione dell'appetito, formazione di ulcere su labbra e bocca.

Durante la procedura, i capelli cadono e poi ricrescono, ma di solito con una struttura e un colore cambiati.

Metodi chirurgici

Il trattamento chirurgico del carcinoma laringeo può essere realizzato con metodi diversi a seconda delle dimensioni dei tessuti interessati e della loro localizzazione:

  1. La cordectomia (rimozione delle corde vocali) viene eseguita mediante laser o in modo tradizionale. L'operazione viene eseguita al 1 ° stadio della malattia. Quando si utilizza un laser, il tumore si brucia.
  2. Laringofissure - usato se il tumore si trova sulle vere corde vocali. La laringe viene tagliata per tutta la lunghezza, il tumore viene rimosso insieme al pericondrio e ai linfonodi e ai legamenti adiacenti.

All'inizio, dopo l'operazione, il riflesso della deglutizione è disturbato, la voce scompare. Il paziente riprende a parlare solo dopo 3 mesi, ma la voce cambia drasticamente man mano che i legamenti vengono rimossi.

  • Emilaringectomia gluck - eseguita con lesione unilaterale. La laringe viene parzialmente rimossa. Dopo l'intervento, il paziente mangia attraverso la sonda per 2 settimane, dopo di che viene eseguita la chirurgia plastica della laringe.
  • La laringectomia totale è indicata come metodo di trattamento del carcinoma laringeo di grado 3 con rimozione dei nodi cervicali e del tessuto sottocutaneo, dopodiché viene installato un tubo respiratorio nella trachea.
  • Rimedi popolari

    La medicina tradizionale conosce i suoi modi per aiutare contro molte malattie oncologiche e dal cancro alla gola, compreso l'uso di varie erbe medicinali..

    Uno dei rimedi popolari più efficaci nel trattamento del carcinoma polmonare è considerato tintura di cicuta maculata. Per prepararlo, prendi un barattolo da un litro di infiorescenze della pianta, versalo in un contenitore più grande e riempilo con 2 litri di alcol (70 °). Strettamente chiuso e conservato in un luogo buio e fresco per 21 giorni.

    Secondo i pazienti, questo strumento è abbastanza efficace, ma non tutti possono resistere a un metodo di trattamento così radicale. Se il corpo non prende la tintura in un volume di 60 gocce (appare nausea, vomito), la quantità viene temporaneamente ridotta e quindi aumentata di nuovo.

    Esistono altri metodi per assumere la cicuta nel cancro a basse dosi, che sono considerati più delicati.

    Altre piante le cui tinture e decotti sono utilizzate nel trattamento del carcinoma laringeo:

    • nobile alloro;
    • Arisema giapponese;
    • scarpa maculata;
    • frutto comune;
    • ficus nano.

    statistica

    Il cancro alla laringe è una malattia curabile. Il tasso di sopravvivenza dei pazienti che hanno cercato assistenza medica nella fase 1 della malattia è del 92%, nella fase 2 - 80%, nella fase 3 - 67%. Come con qualsiasi tumore, ogni minuto di tempo perso è irto di gravi conseguenze..

    Nella fase iniziale, i sintomi sono quasi invisibili: una leggera sensazione di solletico, solletico, un corpo estraneo nella gola.

    Ci possono essere inconvenienti durante la deglutizione e affaticamento quando si parla. I reclami successivi dipendono già dalla posizione del tumore nella laringe.

    Proteggersi da questa malattia non è così difficile - la cosa principale è dire addio a una cattiva abitudine al fumo. Tra coloro che soffrono di cancro alla laringe, l'80% sono fumatori con esperienza.

    Informazioni su sintomi, metodi di trattamento e prognosi del carcinoma laringeo, guarda questo video:

    Il fumo provoca spesso tumori laringei e polmonari. Tuttavia, questa non è l'unica causa del cancro ai polmoni: scopri da solo ciascuno di essi..

    Qual è la prognosi del carcinoma del testicolo embrionale? Tutti i dettagli sono qui..

    Farmaci contro il cancro alla gola

    Il cancro alla gola è una malattia che è stata curata dai medici per molti anni. La loro esperienza e professionalità combinate con eccellenti attrezzature tecniche delle cliniche danno risultati eccellenti: fino all'80% dei pazienti è completamente guarito, fino al 95% va in remissione a lungo termine.

    Mostra tutti i 8 risultati

    Hydroxyurea / Hydroxyurea / Hydrea / Hydrea / Hydroxycarbamide / Hydroxycarbamide

    Metotrexato / Metotrexato

    Mitomicina / Mitomicina

    Pharmorubicin / Farmorubicin / Epirubicin / Epirubicin

    Bleomicina / Bleomicina

    Abiplatino / Abiplatino / Cisplatino / Cisplatino

    Docetaxel / Docetaxel / Taxotere / Taxotere

    Carboplatin / Carboplatin

    Farmaci contro il cancro alla gola

    Una cura adeguatamente prescritta per il cancro alla gola aiuta il paziente a intraprendere la strada del recupero. L'efficacia della terapia dipende anche in gran parte dalla qualità del farmaco. A questo proposito, i farmaci provenienti da Regno Unito, Israele, Francia, Stati Uniti o Svizzera per molti anni rimangono fuori concorso. Gli oncologi clinici di paesi con un alto livello di medicina raccomandano i seguenti rimedi:

    • Mitomicina - un farmaco per il carcinoma in flaconi da 2, 10 mg.
    • Bleomicina - un medicinale per il carcinoma a cellule squamose in flaconi da 15, 30 unità del principio attivo.
    • Idrossiurea: un rimedio per il carcinoma a cellule squamose in capsule da 500 mg, prescritto in associazione con la radioterapia.
    • Docetaxel / Taxotere - un medicinale per carcinoma metastatico o localmente avanzato in flaconcini da 20, 80, 160 mg.
    • Metotrexato - un farmaco per il carcinoma in compresse da 2,5 mg o in flaconi e fiale da 5, 25, 50, 100, 500 mg.
    • Carboplatino - un medicinale per carcinoma localmente distribuito o metastatico in flaconcini da 50, 150, 450, 600, 1000 mg.
    • Erbitux / Cetuximab - un rimedio per carcinoma a cellule squamose locale, metastatico o localmente avanzato in flaconi da 20 ml.
    • Il cisplatino è un farmaco antitumorale efficace per il cancro alla gola in flaconcini da 10, 25, 50 o 100 mg..
    • Pharmorubicin / Epirubicin - un medicinale per il carcinoma in flaconcini da 10, 50 mg.

    I farmaci elencati per il cancro alla gola sono ampiamente utilizzati nelle principali cliniche oncologiche negli Stati Uniti, in Europa e in Israele. Gli esperti raccomandano fondi per un'alta efficienza e un effetto relativamente delicato sul corpo. Con la monoterapia o in combinazione con altri metodi di trattamento dei tumori maligni, i farmaci aumentano significativamente le possibilità di recupero del paziente.

    Sfortunatamente, le case farmaceutiche nazionali non rilasciano ancora molti di questi farmaci e gli analoghi esistenti sono di qualità inferiore agli originali. La via d'uscita da questa situazione rimane l'acquisto di medicinali importati. L'unico inconveniente è il costo più elevato, ma, considerando che stiamo parlando di vita, il prezzo si giustifica pienamente.

    I paesi occidentali hanno requisiti molto severi per i farmaci antitumorali. Prima di procedere con la produzione di massa, i produttori sono tenuti a condurre studi clinici completi. Inoltre, giustificare la sicurezza dell'utilizzo di fondi di fronte alle autorità di regolamentazione come la FDA. Tutto ciò protegge i pazienti da farmaci di bassa qualità con gravi effetti collaterali..

    Trattamento

    I principali metodi per il trattamento del cancro alla gola sono i seguenti:

    • chemioterapia;
    • laringoplastica;
    • laringectomia.

    La chemioterapia è prescritta nelle ultime fasi del cancro alla gola, quando una neoplasia maligna è passata allo stadio della metastasi. Il numero di cicli è determinato dal medico in base alle condizioni del paziente, nonché ai farmaci stessi e al loro dosaggio. Viene spesso utilizzata la polichemioterapia, una combinazione di diversi farmaci che si rafforzano reciprocamente..

    Un tipo di chemioterapia è la chemioprofilassi - l'uso di un complesso di farmaci il cui compito è impedire al paziente di sviluppare recidive.

    La laringoplastica è un'asportazione laser di un tumore. È prescritto per i pazienti la cui neoplasia non è andata oltre i limiti di un organo e non ha iniziato a diffondersi ai linfonodi o con tumori benigni.

    La laringectomia è un metodo chirurgico che comporta la resezione parziale o completa della laringe con ulteriore ricostruzione del sito rimosso. Intervento estremamente complesso, che richiede un chirurgo di grande conoscenza ed esperienza e che a volte dura fino a 10 ore. Di solito viene eseguito da un team di tre medici e richiede un lungo periodo di recupero postoperatorio in ospedale sotto la costante supervisione di un chirurgo in cura. È indicato per i tumori maligni che si diffondono in tutta la gola e nei linfonodi, ma non hanno iniziato a metastatizzare..

    Radioterapia. Questo metodo di trattamento si basa sull'uso di radiazioni ionizzanti ad alta frequenza ed è universale per il trattamento di quasi tutti i tipi di cancro, incluso il cancro alla gola. Il suo scopo è quello di distruggere le cellule tumorali e ridurre le dimensioni della neoplasia, sia maligna che benigna. Esistono due varietà di questo tipo di terapia: la radioterapia a distanza, in cui la sorgente di radiazione è un acceleratore lineare, e la brachiterapia, in cui la sorgente di radiazione viene posizionata direttamente all'interno della neoplasia utilizzando strumenti speciali, riducendo così in modo significativo il rischio di danni ai tessuti sani a causa delle radiazioni.

    Metodo chirurgico. La chirurgia ha lo scopo di rimuovere il tumore e può essere utilizzata in tutte le fasi dello sviluppo della malattia. Esistono diversi tipi di trattamenti chirurgici per il cancro alla gola:

    • corectomia - l'intervento è limitato alla rimozione delle corde vocali;
    • emilaringectomia - rimozione della metà della laringe. Con un livello sufficiente di qualificazione del chirurgo e le capacità tecniche della sala operatoria, il paziente mantiene una voce;
    • tiroidectomia - rimozione parziale o completa della ghiandola tiroidea;
    • chirurgia laser - l'uso di un raggio laser ad alta frequenza stretto anziché strumenti chirurgici tradizionali.

    Dopo l'operazione, viene tradizionalmente prescritto un ciclo di chemioterapia o radioterapia, progettato per completare il processo di distruzione delle cellule tumorali nel corpo.

    Tipi di cancro alla gola

    A seconda dell'area in cui è localizzato il tumore, si distinguono i seguenti tipi di cancro alla gola:

    • cancro della laringe superiore - include neoplasie che colpiscono l'area sopra le corde vocali;
    • tumore della sezione centrale - neoplasie che si verificano direttamente sulle corde vocali;
    • cancro della sezione inferiore - si verifica sotto le corde vocali.

    Istologicamente, il tipo più comune di tumore alla gola è il carcinoma a cellule squamose, il tipo più comune di tumore che colpisce i fumatori..

    Cause del cancro alla gola

    Come per la maggior parte dei tumori, non sono state ancora stabilite le cause esatte del cancro alla gola. Tuttavia, sono stati identificati numerosi fattori che aumentano la probabilità che si formi una neoplasia nella gola:

    • fumatori;
    • genere maschile;
    • età superiore ai 60 anni;
    • abuso di alcool
    • professioni associate a frequente esposizione a nichel, amianto e acido solforico;
    • cancro precedente.

    Devi sconfiggere la malattia!

    Sebbene le soluzioni o le pillole endovenose per il cancro alla gola svolgano un ruolo importante nel trattamento, i farmaci non sono efficaci senza l'umore del paziente per il recupero. Il paziente deve rendersi conto che il tumore non può essere considerato una frase. Devi davvero voler guarire, e poi la malattia si ritirerà.

    Se ti trovi in ​​una situazione di vita difficile, raccogli le tue forze, mettiti insieme e fai il primo passo verso la guarigione. Sulla strada della vita senza cancro, gli ultimi farmaci antitumorali ti aiuteranno perfettamente. Le medicine mobilitano il corpo per combattere la malattia e aiutano a rallentare, fermare o distruggere il tumore.