Quali farmaci non possono essere assunti con l'oncologia?

Sarcoma

La base di ogni malattia oncologica è il processo di perdita da parte delle cellule del corpo sensibili ai segnali regolatori da parte sua, a seguito della quale inizia la crescita incontrollata delle cellule e la divisione cellulare.
E a questo proposito, ci sono alcune restrizioni sull'assunzione di farmaci con oncologia esistente. Quali farmaci non dovrebbero essere assunti in caso di malattia oncologica?

Farmaci contro il cancro

  • I medici non raccomandano l'uso di farmaci che stimolano i processi metabolici in un modo o nell'altro, oltre a influenzare l'intensità della circolazione sanguigna in un organo malato e i processi proliferativi;
  • Il gruppo di farmaci non raccomandati per l'oncologia comprende principalmente farmaci ormonali, inclusi vari contraccettivi;
  • vitamine, anticoagulanti;
  • Inoltre, con grande cautela, i medici consigliano di assumere farmaci del gruppo nootropico, farmaci contenenti ferro. Ciò include anche farmaci che stimolano i processi rigenerativi nei tessuti..

Eventuali farmaci e altri farmaci devono essere prescritti solo da un medico che deve tener conto dei sintomi. In questo caso, è molto importante che il paziente aderisca ai dosaggi e ai termini di trattamento raccomandati.

Esistono varie opinioni tra i medici in merito all'uso di farmaci contenenti ferro. Alcuni oncologi ritengono che sia necessario assumere preparazioni di ferro, poiché il tumore "mangia" l'emoglobina e diventa molto meno normale del sangue. Tuttavia, gli oncologi devono capire che l'assunzione di farmaci contenenti ferro in oncologia è un vicolo cieco che porta all'irreversibilità dei processi tumorali. Non aumentare l'emoglobina con farmaci contenenti ferro. Qualsiasi integratore bioattivo, compresi i preparati con ferro sotto forma di sali di ferro, è facilmente digeribile e non regolato dall'organismo. E questo porta all'interruzione dei processi fisiologici nei tessuti e contribuisce all'emergenza di una malattia incurabile di emocromatosi e cancro, nonché alla diffusione del cancro - la crescita delle metastasi. Ferro: può causare il cancro da solo.

Qual è la via d'uscita? E la soluzione è bloccare la nutrizione del tumore canceroso con l'aiuto di una dieta rigorosa e l'assunzione di erbe speciali. Il tumore regredisce, quindi, anche l'emoglobina cresce al suo livello normale..

Gli immunostimolanti (immunomodulatori) sono anche controindicati per i malati di cancro. Anche le persone senza oncologia non possono assumere immunomodulatori senza appuntamento, solo dopo un immunogramma. Questa moderna moda per rafforzare l'immunità per qualsiasi motivo può trasformarsi in nuovi problemi..

Dei rimedi naturali per i malati di cancro, l'aloe non può essere usato, poiché è considerato un potente biostimolante.

Salute Phoenix

Antibiotici Cancro

Le persone con cancro spesso si chiedono se determinati alimenti e bevande possono essere consumati con l'oncologia e cosa si può e non si può fare in generale..

Esiste una serie generale di prodotti che i medici raccomandano di consumare in presenza di una formazione maligna. Questi includono:

  • frutta e verdura fresca, congelata, secca senza sciroppo;
  • prodotti integrali (pane, cereali, pasta), nonché germe di grano, vari semi con un alto livello di fibre;
  • alimenti proteici come fagioli, piselli, lenticchie, formaggio di soia tofu, uova, carni magre, frutti di mare;
  • grassi sani (avocado, noci, semi, olio di oliva o di noci, olive).

Possono essere usati antibiotici per oncologia. E gli studi presso il New York Institute of Oncology sostengono addirittura che questi antimicrobici possono uccidere i mitocondri nelle cellule staminali tumorali..

La distruzione del pool genico: valori predefiniti globali.

Il ciclo di "Killer Medicines" provoca molti feedback. Per lo più le persone che hanno anche accumulato molte domande per i prodotti farmaceutici rispondono, sono interessate ed esprimono gratitudine..

Farmacisti ordinari, perplessi dalle stranezze degli ultimi anni. Pazienti che vengono trattati per anni con i farmaci menzionati nel nostro ciclo, ma non vi è alcun miglioramento, ma peggiora solo.

Ma i medici che lavorano nel sistema sanitario tacciono. L'autore ha ricevuto un solo messaggio, anche anonimo, tramite e-mail.

Il suo contenuto, in poche parole, è semplice: l'autore è un dilettante, gli antibiotici sono buoni, Pasteur è un grande scienziato. In realtà, non è nelle nostre regole rispondere in forma anonima, ma è successo così che questa è la prima opinione di un rappresentante della medicina ufficiale per tutto il tempo del rilascio del ciclo che ha coinciso con il piano per ulteriori pubblicazioni.

Stavamo per dedicare un articolo separato agli antibiotici e allo stesso tempo risponderemo al rispettato autore anonimo.

Che l'autore sia un dilettante è vero, e i giudizi del dilettante non sono davvero degni di attenzione. Ma il fatto è che i principali fatti che citiamo nella serie "Killer Medicines" non provengono affatto dai dilettanti.

Lo studio intitolato "Mafia farmaceutica e alimentare.

Le conseguenze delle sue attività: screditare la medicina allopatica e gravi problemi di salute della popolazione della Terra. " Non troverai questo lavoro né nelle biblioteche né su Internet..

In Russia, non è stato pubblicato. Ci sono ragioni per ciò che capisci.

In Francia, la pubblicazione di quest'opera in sufficiente diffusione è stata preceduta da un difficile coordinamento con alcuni alti funzionari dello stato non nominati dall'autore, preoccupati per la catastrofe demografica che ha colpito la popolazione di questo paese.

Secondo alcune indicazioni, ci sono voluti 4 o 5 anni per concordare (con cui sono implicate garanzie di sicurezza e la possibilità di continuare il lavoro di uno scienziato). Allo stesso tempo, sono stati fatti alcuni passi a livello di governo, più precisamente, i governi di diversi paesi occidentali.

Compresi problemi

l'uso di antibiotici. Oggi nel Regno Unito, nei Paesi Bassi, ecc. si applicano restrizioni veramente draconiane sull'uso di questo tipo di droghe. Perché? Questo è l'argomento dell'articolo di oggi..

ANTIBIOTICI COME FATTORE DEL CANCRO

I ricercatori delle università di Toronto e di Harvard furono i primi a fornire una descrizione scientifica della patologia, che chiamarono "cascata di appuntamenti". La sua essenza è la seguente.

Al paziente viene prescritto un medicinale che, a causa delle sue caratteristiche individuali, provoca effetti collaterali eccessivi. Le conseguenze vengono scambiate per i sintomi di un'altra malattia e i medici iniziano a curarla..

Il trattamento errato provoca nuove conseguenze che devono essere trattate con nuovi farmaci e così via fino alla morte del paziente. Nel complesso, l'intera cosiddetta comunità civile è caduta su un tale trasportatore.

E gli antibiotici più spesso di altri farmaci diventano la piattaforma di lancio di questo trasportatore.

Cosa sappiamo degli antibiotici? Prima di tutto, questi farmaci agiscono a livello cellulare (e i batteri, informiamo coloro che hanno trascorso il 5 ° grado delle superiori nel corridoio, sono unicellulari), interagendo con gli enzimi (enzimi, catalizzatori proteici dei processi che assicurano la vita delle cellule).

Quindi, la tetraciclina agisce sulla sintesi di proteine ​​batteriche, streptomicina su enzimi ossidativi, ecc. La penicillina ha un triplo effetto: batteriostatico (ritarda e arresta la riproduzione dei batteri), batteriolitico (aiuta il loro decadimento), battericida (li distrugge).

I restanti antibiotici hanno uno di questi effetti..

Gradualmente, a seguito di mutazioni, si verifica la selezione di microrganismi geneticamente modificati e appare la resistenza agli antibiotici. Ma se i microrganismi sono geneticamente modificati, allora perché le cellule umane non sono cambiate? Naturalmente, loro, come i batteri, sono soggetti a mutazioni. Questa è l'essenza della scoperta, che, si potrebbe dire, è stata autorizzata a fare il professor Brower.

1. Hanno effetti tossici su fegato, reni, midollo osseo, sistema nervoso.

  • I medici non raccomandano l'uso di farmaci che, in un modo o nell'altro, stimolano i processi metabolici. oltre a influenzare l'intensità del processo circolatorio in un organo malato e i processi proliferativi;
  • Il gruppo di farmaci non raccomandati per l'oncologia comprende principalmente farmaci ormonali. compresi vari contraccettivi;
  • vitamine, anticoagulanti;
  • Inoltre, con grande cautela, i medici consigliano di assumere farmaci del gruppo nootropico. preparazioni di ferro. Ciò include anche farmaci che stimolano i processi rigenerativi nei tessuti..

Eventuali farmaci e altri farmaci devono essere prescritti solo da un medico che deve tener conto dei sintomi. In questo caso, è molto importante che il paziente aderisca ai dosaggi e ai termini di trattamento raccomandati.

  • frutta e verdura fresca, congelata, secca senza sciroppo;
  • prodotti integrali (pane, cereali, pasta), nonché germe di grano, vari semi con un alto livello di fibre;
  • alimenti proteici come fagioli, piselli, lenticchie, formaggio di soia tofu, uova, carni magre, frutti di mare;
  • grassi sani (avocado, noci, semi, olio di oliva o di noci, olive).

Cosa è severamente vietato utilizzare in oncologia?

La doxiciclina prolunga fortemente la vita dei topi con un modello di aneurisma aortico, con un modello di distrofia muscolare geneticamente determinata, con un modello di diabete mellito di tipo 2. Le minidosi di doxiciclina (fino a 50 mg al giorno) sono sicure e non influenzano la microflora umana.

La doxiciclina minidose (fino a 50 mg al giorno) riduce la retinopatia diabetica nell'uomo, riduce i marker di infiammazione, è efficace nel trattamento della parodontite nell'uomo ed è efficace nel prevenire l'osteoporosi delle ossa nelle donne dopo la menopausa.

Doxiciclina in un minidose di 20 mg. previene molti tipi di cancro - almeno negli animali.

Efficace per il trattamento della rosacea nell'uomo, per rallentare l'invecchiamento del timo, rallentare l'invecchiamento della pelle e prevenire l'ictus e l'aterosclerosi - almeno negli animali. Dosi terapeutiche di doxiciclina (100-200 mg.

al giorno) se usati insieme ai probiotici, sono efficaci per il trattamento di molte malattie pericolose nell'uomo (amiloidosi, aneurisma aortico, sindrome post-traumatica, insufficienza cardiaca, infarto del miocardio, embolia polmonare, malattia polmonare ostruttiva cronica, ecc.).

Le dosi terapeutiche di doxiciclina possono ridurre il rischio di morte per queste malattie e in futuro potrebbero essere ampiamente utilizzate nella pratica medica.

Attenzione. Il materiale di questo articolo non può essere utilizzato per l'automedicazione ed è solo l'opinione dell'autore, che si basa su dati di ricerca scientifica. Gli antibiotici possono essere usati solo come prescritto dal medico..

La doxiciclina prolunga la vita non solo ai semplici animali modello, ma prolunga fortemente la vita ai topi con un modello di aneurisma aortico, con un modello di distrofia muscolare geneticamente determinata, con un modello di diabete mellito di tipo 2, nonché alle persone con amiloidosi primaria

Nota a tutti gli scienziati nel campo dell'estensione della vita è la rapamicina, un potente inibitore della via di segnalazione mTOR che prende il nome da Rapamicina (Target Of Rapamicina). L'inibizione di questa via di segnalazione da parte della rapamicina prolunga la vita di molti animali modello. La doxiciclina antibiotica può anche inibire mTOR

Link allo studio:

La doxiciclina prolunga la vita

La doxiciclina è un antibiotico semisintetico del gruppo tetraciclina ad ampio spettro. Ma l'inibizione di mTOR non è una proprietà importante della doxiciclina.

Ha molti meccanismi utili per prolungare la vita, alcuni dei quali considereremo in questo articolo. Per molto tempo ci sono prove che la doxiciclina è in grado di prolungare la vita degli animali modello più semplici (vedi.

grafico a sinistra). Quindi la doxiciclina antibiotica prolunga la vita dei vermi interrompendo la sintesi proteica nei mitocondri (riduzione della trascrizione del DNA).

Link allo studio:

Il miele può essere usato in oncologia??

Il miele ha un potente effetto anti-cancerogeno perché contiene i componenti biologici naturali dei flavonoidi. Rappresentano antiossidanti noti per i loro effetti antitumorali. Quando ingeriti, gli antiossidanti riducono la permeabilità e la fragilità dei capillari e inibiscono anche la distruzione del collagene nel corpo.

Le proprietà curative del miele sono esaltate in combinazione con cannella, incenso, curcuma, zenzero.

Tuttavia, con l'uso del miele devi essere estremamente attento. È vietato mettere il miele in acqua bollente. In questo caso, diventa molto tossico. Il miele può essere consumato solo con bevande refrigerate a 42 ° C.

Posso bere con l'oncologia?

Non è solo possibile utilizzare il fluido in oncologia, ma è anche necessario. Una corretta idratazione del corpo è particolarmente importante per i pazienti sottoposti a chemioterapia o radioterapia. Gli effetti collaterali di questi trattamenti (nausea dopo chemioterapia, vomito, diarrea) aumentano il rischio di disidratazione. Pertanto, si consiglia di:

  1. Bevi da sei a otto bicchieri di liquido al giorno. Per non dimenticare di bere, puoi tenere una bottiglia d'acqua vicino a te e prenderla a piccoli sorsi anche quando non hai voglia di bere.
  2. Pasti alternativi e acqua. Devi fare una pausa tra di loro..

Tali sostanze aiutano anche a mantenere liquidi nel corpo:

  • decotto di frutta e frutta secca;
  • succhi di frutta appena spremuti (ma le caratteristiche della loro azione dovrebbero essere prese in considerazione);
  • tè verde, integratori alimentari, elettroliti per bambini;
  • zuppe, piatti di gelatina.

Le vitamine possono essere usate in oncologia??

Molti credono che l'uso di vitamine acceleri la crescita del tumore stesso. Devi capire che un tumore, come qualsiasi altro organo, consumerà sicuramente tutte le sostanze utili, ma con la terapia normale, il corpo dovrà essere ripristinato, e per questo ci deve essere un complesso completo di oligoelementi.

  • Calcio
  • Magnesio
  • Carotenoidi
  • Selenio
  • Zinco
  • Aminoacidi
  • I flavonoidi
  • Gli isoflavoni
  • Vitamine: A, E, C.
  • Acidi grassi polinsaturi

Il nostro corpo ha bisogno di sostanze nutritive come vitamine, minerali, grassi sani e aminoacidi. Pertanto, con un processo maligno, è estremamente importante aderire a una dieta equilibrata. Ma questo non è sempre fattibile..

Tutti i malati di cancro devono monitorare il livello di tali sostanze benefiche come:

  • vitamine A, C, D;
  • minerali, in particolare zinco, calcio, selenio e magnesio;
  • aminoacidi essenziali: fenilalanina, valina, treonina, toptopano, isoleucina, metionina, leucina e lisina;
  • alcune sostanze vegetali: carotenoidi, flavonoidi, isoflavoni.

Nella medicina moderna, le vitamine e gli additivi biologicamente attivi (BAA) in varie forme farmaceutiche sono ampiamente utilizzati come mezzi aggiuntivi o addirittura alternativi per il trattamento del cancro.

Il latte può essere usato in oncologia??

Al momento, non esistono ancora informazioni chiare sull'effetto dei latticini sul malato di cancro. Da un lato, includono calcio umano. D'altra parte, i prodotti lattiero-caseari contengono alcuni componenti che possono influenzare negativamente la formazione del cancro..

Sulla base del Worldwide Data Survey, sono state identificate le seguenti associazioni di prodotti lattiero-caseari e alcuni tumori:

Il caffè può essere usato in oncologia??

Il giudizio sul caffè è cambiato molto ultimamente. Se prima si credeva che questa bevanda avesse un impatto negativo sulla salute umana, oggi la maggior parte degli studi indica le proprietà anticancro del caffè. E non si tratta di una o due tazze, ma di più di quattro al giorno.

Portale medico dell'ambulanza di Internet

17: 010 / Galya / Yarensk. applicare

Posso prendere antibiotici per oncologia? In particolare, dopo un corso di chemioterapia e radiazioni? Il corpo si indebolisce e appare una malattia, come un raffreddore. O c'è un'alternativa agli antibiotici?

Le risposte

Cosa è permesso e proibito in oncologia?

  1. Soda, Soda Cola e Acqua.
  2. Alcol in sacchi.
  3. Brodi di pesce, carne o pollame.
  4. Margarina
  5. Lievito
  6. Zucchero e dolce
  7. Alimenti contenenti aceto
  8. Latte intero. Il resto dei prodotti lattiero-caseari.
  9. Farina di prima scelta
  10. Conserve, salamoie, sottaceti, pomodori, verdure in salamoia, ecc..
  11. Patate raffermo.
  12. Cibi altamente grassi.
  13. Salsicce, salate, affumicate non fanno differenza.
  14. Qualsiasi grasso fritto.
  15. Farina, pasticcini, focacce, torte, pasticcini, dove vengono aggiunte molte sostanze aggiuntive.
  16. Maionese e negozio di ketchup.
  17. Coca-Cola, sprite e altre bevande analcoliche zuccherate.
  18. Formaggio fuso e cotto.
  19. Carne tritata, pesce, carne e semilavorati congelati.
  20. Alimenti affumicati, molto salati, piccanti e molto grassi.
  21. Carne di manzo: a causa dell'enorme quantità di additivi, la maggior parte delle mucche ha escrescenze cancerose, ovviamente vengono tagliate quando vendute, ma è meglio non rischiare.

C'è un mito secondo cui qualsiasi cibo o medicina è controindicato nel cancro..

La nutrizione, specialmente se bilanciata nei nutrienti e arricchita con vitamine e minerali, non aggraverà in alcun modo il decorso di una malattia maligna. Oltre ai prodotti, vengono spesso poste domande su bevande, medicine, massaggi e tutto ciò che è consentito e proibito in oncologia..

Alimenti raccomandati per il cancro

Fondamentalmente, il problema della nutrizione è rilevante per le neoplasie maligne del tratto gastrointestinale, in cui il cibo è a diretto contatto con il tumore.

L'obiettivo di una corretta alimentazione

  • Ridurre l'intossicazione generale nel corpo e la localizzazione del tumore.
  • Migliora la funzionalità epatica.
  • Migliora il metabolismo e la rigenerazione di cellule e tessuti.
  • Aumenta l'emoglobina e migliora lo scambio di ossigeno tra i globuli rossi e le cellule sane.
  • Normalizza il metabolismo.
  • Migliora l'equilibrio della composizione biochimica nel sangue.
  • La rimozione di tossine e tossine.
  • Equilibrio omeostatico.

Una dieta equilibrata e una dieta per il cancro sono molto diverse da una dieta normale. E di solito l'enfasi è posta sugli alimenti vegetali ricchi di antiossidanti, vitamine e minerali..

  1. Tè verde. Contiene epigallocatechina gallato o catechina, che riduce il tasso di crescita del tumore. Bevi 200 millilitri di tè verde ogni giorno dopo cena.
  2. Funghi cinesi, giapponesi. Reishi, cordyceps, shiitake, può assumere ha un buon strumento che migliora l'immunità in un corpo indebolito. Inoltre, riduce il gonfiore e il gonfiore della neoplasia stessa. Riduce fortemente l'intossicazione vicino al cancro e riduce la sua aggressività.
  3. Alga marina. Dulce, clorella, wakame, spirulina, kombu sono potenti sostanze inibenti che inibiscono il tasso di crescita del tumore e riducono i processi di divisione delle cellule tumorali. Particolarmente utile per i pazienti con tumore di basso grado.
  4. Noci e semi. Zucca, sesamo, girasole, semi di lino, mandorla, noci. Contengono lignani, che aumentano la produzione di ormoni sessuali. Un buon strumento che viene utilizzato per prevenire il cancro al seno. Senza queste sostanze, le cellule del corpo sono più suscettibili alle mutazioni, inoltre nel sangue compaiono più tossine ed enzimi in eccesso. I semi contengono grassi, proteine, carboidrati e microelementi utili per cellule e tessuti..
  1. Verdi con foglie. Senape, erba medica, germogli, grano, cipolle, carote, pastinache, aglio, spinaci, semi di cumino, pastinache, prezzemolo, insalata. Contiene un gran numero di nutrienti essenziali, minerali, vitamine e aminoacidi naturali. Le foglie contengono anche clorofilla, dalla quale ricaviamo principalmente ferro naturale. Aumenta la quantità di anticorpi nel corpo, migliora la fagocitosi, riduce la quantità di agenti cancerogeni nel sangue e nei tessuti. Rimuove l'infiammazione nel carcinoma gastrointestinale. L'insalata stessa è meglio condita con olio di lino, che contribuisce anche alla terapia del cancro..
  2. Erbe aromatiche. Menta, basilico, timo, maggiorana, chiodi di garofano, anice, cannella, cumino di rosmarino, curcuma. Deteriora il tasso di crescita del tumore e migliora il metabolismo.
  3. Fagiolini. Asparagi, soia, ceci, lenticchie, piselli, fagiolini. Contiene chimotripsina e tripsina, che riduce il tasso di crescita delle cellule aggressive. Migliora la rigenerazione cellulare. Adatto con pesce bollito.
  4. Frutta verdura. Barbabietole, limone, mandarino, zucca, mela, prugna, pesche, pompelmo, albicocca. Contengono beta-carotene, licopene, acido ellagico, quarzetina e lubeina: sono antiossidanti che proteggono il corpo durante la chemioterapia e la radioterapia.

Regole per gli autori - Journal of Antibiotics and Chemotherapy

Trattamento con soda secondo Neumyvakin: come prendere

Trattamento del cancro ASD. Descrizione e come prendere

Gherigli di albicocca per il cancro: come prendere? Proprietà utili, efficacia

Posso prendere antibiotici per raffreddori con il cancro

Durante un periodo freddo, la reazione difensiva del corpo diminuisce e i percorsi per l'infezione si aprono. Ciò è particolarmente evidente nei pazienti con oncologia sottoposti a corsi di chemioterapia che riducono significativamente le capacità del sistema immunitario. Durante questo periodo, è importante sapere come proteggersi dalla minaccia e quali misure preventive seguire per non iniziare il trattamento per le infezioni virali respiratorie acute con oncologia, che tali pazienti non tollereranno..

Il ricovero in ospedale è necessario per malattie gravi, indicazioni sociali e cliniche. Quest'ultimo include la forma ipertossica, l'aggiunta di complicazioni sotto forma di meningite, polmonite e altri. I pazienti vengono collocati in un reparto chiuso per separare i pazienti durante il trattamento delle infezioni virali respiratorie acute con oncologia. È diviso in diverse aree:

  • non farmaci;
  • farmaco.

L'uso di droghe è considerato la direzione principale per il trattamento di pazienti con oncologia. Ciò è dovuto alla presenza di scarsa immunità dovuta all'uso di agenti citostatici e immunosoppressori. Sono prescritti specificamente per ridurre la crescita delle cellule tumorali nel corpo..

Questa direzione passa, così come il trattamento di un comune raffreddore o infezioni respiratorie acute. In questa situazione, si consiglia di riposare a letto per 5 giorni dall'esordio dei primi sintomi della malattia. Nel periodo di esacerbazione del quadro clinico, non dovresti leggere, sederti al computer o guardare la TV. Ciò riduce la forza del corpo, che diventa un rischio aggiuntivo per l'insorgenza di un'infezione secondaria. Tali esercizi esauriscono un corpo indebolito, prolungando così il tempo della malattia e il conseguente rischio di sviluppare varie complicazioni.

Con una forma di trattamento non farmacologica, si consiglia di bere pesantemente e solo in una forma calda. È meglio se è arricchito con vitamina C. Questi includono bevande alla frutta, infuso di rosa canina o tè dolce al limone. Bere una grande quantità di liquido fino a 2 litri al giorno, il paziente disintossica. Ciò suggerisce che varie sostanze tossiche vengono escrete. Si formano a seguito della moltiplicazione delle cellule virali e della loro vita attiva. Tale trattamento si basa sul lavoro intensivo del sistema immunitario del corpo. È raccomandato per le persone con immunità indebolita. Ciò include i pazienti con oncologia, che hanno anche malattie concomitanti che hanno recentemente subito un'infezione. Per le persone a rischio, raccomandano la prevenzione dell'influenza.

Il trattamento dell'influenza in oncologia deve essere completo. La riduzione dell'immunità è un grosso rischio per l'infezione secondaria e lo sviluppo di complicanze di gravità variabile.

A tutti i pazienti vengono mostrati farmaci antipiretici (paracetamolo, ibuprofene) a una temperatura superiore a 38,5 ° C. A questo livello, il corpo del malato di cancro combatterà da solo l'infezione. I pazienti devono, durante il trattamento delle infezioni virali respiratorie acute con tumore allo stomaco, osservare in particolare il regime medico-protettivo, che si manifesta nel rimanere a letto per l'intero periodo di febbre. Dopo aver normalizzato la temperatura corporea, possono alzarsi e muoversi nella stanza.

Oltre alla terapia farmacologica, vengono utilizzati anche metodi di raffreddamento fisico per ridurre la febbre. Puoi bagnare o pulire con acqua fredda, nonché applicare un impacco sulla fronte. Assicurati di bere molto per ridurre l'intossicazione e ricostituire il liquido perduto. Bevande di frutta più adatte di mirtilli rossi e mirtilli rossi, nonché di acqua minerale.

Se il paziente ha una tosse, quindi per prevenire la diffusione dell'infezione, è necessario iniziare un trattamento tempestivo con farmaci mucolitici con espettorato viscoso. Per facilitarne la partenza si otterrà prescrivendo farmaci espettoranti - questo è Licorin, un estratto di thermopsis.

Molte persone si chiedono cosa fare se un malato di cancro ha l'influenza e quali farmaci possono essere assunti. Nelle fasi iniziali della malattia, è necessario iniziare con un dosaggio minimo e quindi aumentare gradualmente. Se c'è mal di gola o dolore, il trattamento per l'influenza nei malati di cancro è lo stesso ed è anche indicato come trattamento sintomatico.

Il mezzo più efficace è gargarismi con speciali soluzioni antisettiche. Vengono utilizzate anche ricette alternative della medicina tradizionale. Ciò include l'infuso di camomilla o salvia. Delle medicine, clorofillone, nonché una soluzione di furacilina, sono adatti. Il risciacquo deve essere eseguito abbastanza spesso - una volta ogni 3 ore e, se necessario, più spesso. Inoltre, è possibile utilizzare spray disinfettanti, aerosol. Questo include bioparox, esorale.

Se sorgono problemi e sorge la domanda, come trattare l'influenza con oncologia nelle fasi successive, il medico curante dirige il paziente solo per il ricovero in ospedale. Ciò è associato ad un alto rischio di complicanze che possono essere evitate..

C'è un problema, è possibile per un malato di cancro ottenere un vaccino antinfluenzale. Nelle prime fasi in cui è consentita l'immunità sufficiente vaccinazione. Successivamente, ciò porterà a morbilità nelle persone indebolite. È importante sapere che i farmaci per il trattamento dell'influenza in oncologia devono essere somministrati tenendo conto delle controindicazioni e delle caratteristiche del corpo. Il trattamento complesso consente di curare il paziente ed escludere lo sviluppo di complicanze associate a infezione secondaria.

Sintomi del cancro, cosa puoi e dovresti bere con l'oncologia - consigli della medicina tradizionale

Cosa può e dovresti bere l'oncologia - il consiglio della medicina tradizionale ed è possibile assumere: antibiotici o vitamine? Posso bere alcolici con oncologia - leggi le risposte dei professionisti medici.

Nonostante le proprietà benefiche delle bacche di Goji, non è consigliabile usarle in oncologia, poiché sono un potente immunomodulatore e possono causare conseguenze imprevedibili per il corpo. È possibile assumere antibiotici per oncologia? L'assunzione di antibiotici a causa del pericolo di infezioni nei malati di cancro è prescritta anche prima dell'esatta determinazione dell'infezione. Gli antibiotici per le malattie oncologiche sono prescritti dal medico curante, poiché la loro scelta dipende dalle possibili reazioni del corpo. Ma l'assunzione di vitamine oncologiche del gruppo B è indesiderabile, poiché possono contribuire allo sviluppo del tumore. Ma se l'assunzione di farmaci che contengono tali vitamine è indicata per un'altra malattia concomitante ed è prescritta da un medico, è consentito assumerli. Tuttavia, molti esperti consigliano di evitare il loro uso nei tumori maligni..

Questo elenco contiene gli antibiotici più comuni per il trattamento del cancro:

  • Atovaquone. farmaco antiprotozoico usato per la prevenzione e il trattamento di un tipo molto grave di polmonite da pneumocisti. È prescritto per le persone che manifestano gravi effetti collaterali da sulfametossazolo..
  • Aztreonam. un antibiotico usato per trattare le infezioni batteriche gram-negative del tratto urinario e delle basse vie respiratorie e degli organi genitali femminili, nonché le infezioni presenti nel corpo (infezioni sistemiche o sepsi).
  • Cefepime, ceftazidima e ceftriaxone sodico. membri di un gruppo di antibiotici chiamati cefalosporine. Usato per trattare le infezioni batteriche delle vie urinarie e delle basse vie respiratorie, infezioni della pelle, delle ossa, delle articolazioni, del bacino e dell'addome.
  • Ciprofloxacina. antibiotico usato per uccidere alcuni batteri gram-negativi e gram-positivi e alcuni micobatteri.
  • Clindamicina fosfato. usato per trattare le infezioni batteriche gram-positive e gram-negative nelle persone allergiche alla sulfadiazina.
  • Gentamicina. usato per trattare infezioni gravi che non possono essere trattate con altri medicinali.
  • Metronidazole hydrochloride. usato per i batteri anaerobici e la distruzione dei protozoi.
  • Pirimetamina. un farmaco antiprotozoico viene usato insieme alla sulfadiazina per il trattamento della toxoplasmosi, o in combinazione con altri farmaci per il trattamento della malaria da lieve a moderata, nelle persone che non tollerano il trattamento standard.
  • Trimetoprim. utilizzato principalmente per la prevenzione e il trattamento delle infezioni del tratto urinario.
  • Vancomicina cloridrato. un antibiotico usato per trattare varie gravi infezioni batteriche gram-positive per le quali altri farmaci sono inefficaci, compresi ceppi di stafilococco resistenti alla maggior parte degli antibiotici.

17:28 23/05/2010 / Galya / Yarensk. applicare

Posso prendere antibiotici per oncologia? In particolare, dopo un corso di chemioterapia e radiazioni? Il corpo si indebolisce e appare una malattia, come un raffreddore. O c'è un'alternativa agli antibiotici?

Attenzione! I nomi degli specialisti sono scritti in caratteri rossi con un collegamento al loro profilo. Attenzione ai truffatori, non inviare denaro a nessuno!

Puoi usarlo, è la levoflaxina migliore, ma l'attenzione principale dovrebbe essere rivolta al miglioramento del sistema immunitario e all'aumento del numero di globuli bianchi nel sangue.

Oleg - un avvocato di Leopoli si aggira in Internet per catturare pazienti benestanti. Inoltre, è un terribile Russophobe, di recente, dopo aver bevuto, ha espresso tutto ciò che pensa di russi e russi. stai attento.

Ho accidentalmente guarito dal cancro!:

All'inizio di febbraio sono caduto: temperatura e forte dolore nella parte bassa della schiena,

Mentre la pneumologia stava trattando la polmonite, abbiamo anche determinato (risonanza magnetica e tomografo comp.) - spondilite del midollo spinale T12, poi hanno detto che era maligno con metastasi.

L'umore era buono - finalmente puoi rilassarti (non sapevo tutto, dolore solo con i movimenti)

Ho chiesto a mia moglie di portare un bi-stimolatore Angel-Z e immunoflam, volevo solo aumentare la mia immunità.-

in ospedale, mi hanno anche prescritto farmaci.

Un mese dopo (analisi e comp.tomograph.) Il medico fu sorpreso dalle metastasi

e maligno non rilevato.

Teoricamente: un angelo dovrebbe opprimere le cellule sbagliate, perché.

impone loro il ritmo delle cellule sane.

Inmunoflam (Unkaria tomentosa) - dalla linea dei miracoli - piante con

un ampio spettro terapeutico e almeno un buon oncologico (leggi: in Perù, nella sua terra natale non muoiono di cancro).

A proposito, è relativamente poco costoso. Penso,

se invece di assumere immunoflam, ha preso qualcosa con anti-cancro

funghi (per esperienza di mia madre) - il risultato sarebbe lo stesso

La sensazione è: prodotti Angel-Z + contenenti forti piante o funghi anticancro

BACKGROUND (richiesto!) Della chemioterapia tradizionale è una bomba! Salute TUTTI!

Sì, è necessario utilizzare antibiotici, tutti ottengono CEFAZILIN.

Sergey, ciao! Dimmi, quali sono esattamente le indicazioni per l'uso del farmaco INMUNOFLAM: è spesso confuso nelle farmacie con immunoflam. I nomi sono molto simili. Il farmaco che hai descritto in Russia non è in vendita. Devo cercare in Ucraina, a quanto pare.

Fonti: http://www.all-answers.ru/index/mediczina/mozhno-li-prinimat-pri-onkologii, http://enc.sci-lib.com/article0012912.html, http: // www. 03.ru/section/oncology/3566160

Cefalosporine 4 generazioni A causa del fatto che la maggior parte degli antibatterici è ulteriormente.

Granuloma alla radice del dente.

Sensibilità agli antibiotici Etiotropica di più.

Come trattare i linfonodi nel collo? Se i linfonodi sul collo si infiammano, allora questo indica processi infiammatori.

CEFTRIAXON Antibiotico ad ampio spettro di cefalosporina III generazione. Preparazione: CEFTRIAXONE Principio attivo: ceftriaxone Codice ATX: J01DD04 KFG: cefalosporina di terza generazione Reg. numero: P n. 000750/01 Data di registrazione: 10.26.07.

A cosa portano gli antibiotici? A cosa portano gli antibiotici? L'uso di antibiotici porta a una violazione della microflora intestinale Il trattamento dovrebbe iniziare con l'uso di antisettici intestinali.

Sintomi del cancro, cosa puoi e dovresti bere con l'oncologia - consigli della medicina tradizionale

Cosa può e dovresti bere l'oncologia - il consiglio della medicina tradizionale ed è possibile assumere: antibiotici o vitamine? Posso bere alcolici con oncologia - leggi le risposte dei professionisti medici.

Nonostante le proprietà benefiche delle bacche di Goji, non è consigliabile usarle in oncologia, poiché sono un potente immunomodulatore e possono causare conseguenze imprevedibili per il corpo. È possibile assumere antibiotici per oncologia? L'assunzione di antibiotici a causa del pericolo di infezioni nei malati di cancro è prescritta anche prima dell'esatta determinazione dell'infezione. Gli antibiotici per le malattie oncologiche sono prescritti dal medico curante, poiché la loro scelta dipende dalle possibili reazioni del corpo. Ma l'assunzione di vitamine oncologiche del gruppo B è indesiderabile, poiché possono contribuire allo sviluppo del tumore. Ma se l'assunzione di farmaci che contengono tali vitamine è indicata per un'altra malattia concomitante ed è prescritta da un medico, è consentito assumerli. Tuttavia, molti esperti consigliano di evitare il loro uso nei tumori maligni..

Questo elenco contiene gli antibiotici più comuni per il trattamento del cancro:

  • Atovaquone. farmaco antiprotozoico usato per la prevenzione e il trattamento di un tipo molto grave di polmonite da pneumocisti. È prescritto per le persone che manifestano gravi effetti collaterali da sulfametossazolo..
  • Aztreonam. un antibiotico usato per trattare le infezioni batteriche gram-negative del tratto urinario e delle basse vie respiratorie e degli organi genitali femminili, nonché le infezioni presenti nel corpo (infezioni sistemiche o sepsi).
  • Cefepime, ceftazidima e ceftriaxone sodico. membri di un gruppo di antibiotici chiamati cefalosporine. Usato per trattare le infezioni batteriche delle vie urinarie e delle basse vie respiratorie, infezioni della pelle, delle ossa, delle articolazioni, del bacino e dell'addome.
  • Ciprofloxacina. antibiotico usato per uccidere alcuni batteri gram-negativi e gram-positivi e alcuni micobatteri.
  • Clindamicina fosfato. usato per trattare le infezioni batteriche gram-positive e gram-negative nelle persone allergiche alla sulfadiazina.
  • Gentamicina. usato per trattare infezioni gravi che non possono essere trattate con altri medicinali.
  • Metronidazole hydrochloride. usato per i batteri anaerobici e la distruzione dei protozoi.
  • Pirimetamina. un farmaco antiprotozoico viene usato insieme alla sulfadiazina per il trattamento della toxoplasmosi, o in combinazione con altri farmaci per il trattamento della malaria da lieve a moderata, nelle persone che non tollerano il trattamento standard.
  • Trimetoprim. utilizzato principalmente per la prevenzione e il trattamento delle infezioni del tratto urinario.
  • Vancomicina cloridrato. un antibiotico usato per trattare varie gravi infezioni batteriche gram-positive per le quali altri farmaci sono inefficaci, compresi ceppi di stafilococco resistenti alla maggior parte degli antibiotici.

17:28 23/05/2010 / Galya / Yarensk. applicare

Posso prendere antibiotici per oncologia? In particolare, dopo un corso di chemioterapia e radiazioni? Il corpo si indebolisce e appare una malattia, come un raffreddore. O c'è un'alternativa agli antibiotici?

Attenzione! I nomi degli specialisti sono scritti in caratteri rossi con un collegamento al loro profilo. Attenzione ai truffatori, non inviare denaro a nessuno!

Puoi usarlo, è la levoflaxina migliore, ma l'attenzione principale dovrebbe essere rivolta al miglioramento del sistema immunitario e all'aumento del numero di globuli bianchi nel sangue.

Oleg - un avvocato di Leopoli si aggira in Internet per catturare pazienti benestanti. Inoltre, è un terribile Russophobe, di recente, dopo aver bevuto, ha espresso tutto ciò che pensa di russi e russi. stai attento.

Ho accidentalmente guarito dal cancro!:

All'inizio di febbraio sono caduto: temperatura e forte dolore nella parte bassa della schiena,

Mentre la pneumologia stava trattando la polmonite, abbiamo anche determinato (risonanza magnetica e tomografo comp.) - spondilite del midollo spinale T12, poi hanno detto che era maligno con metastasi.

L'umore era buono - finalmente puoi rilassarti (non sapevo tutto, dolore solo con i movimenti)

Ho chiesto a mia moglie di portare un bi-stimolatore Angel-Z e immunoflam, volevo solo aumentare la mia immunità.-

in ospedale, mi hanno anche prescritto farmaci.

Un mese dopo (analisi e comp.tomograph.) Il medico fu sorpreso dalle metastasi

e maligno non rilevato.

Teoricamente: un angelo dovrebbe opprimere le cellule sbagliate, perché.

impone loro il ritmo delle cellule sane.

Inmunoflam (Unkaria tomentosa) - dalla linea dei miracoli - piante con

un ampio spettro terapeutico e almeno un buon oncologico (leggi: in Perù, nella sua terra natale non muoiono di cancro).

A proposito, è relativamente poco costoso. Penso,

se invece di assumere immunoflam, ha preso qualcosa con anti-cancro

funghi (per esperienza di mia madre) - il risultato sarebbe lo stesso

La sensazione è: prodotti Angel-Z + contenenti forti piante o funghi anticancro

BACKGROUND (richiesto!) Della chemioterapia tradizionale è una bomba! Salute TUTTI!

Sì, è necessario utilizzare antibiotici, tutti ottengono CEFAZILIN.

Sergey, ciao! Dimmi, quali sono esattamente le indicazioni per l'uso del farmaco INMUNOFLAM: è spesso confuso nelle farmacie con immunoflam. I nomi sono molto simili. Il farmaco che hai descritto in Russia non è in vendita. Devo cercare in Ucraina, a quanto pare.

Fonti: http://www.all-answers.ru/index/mediczina/mozhno-li-prinimat-pri-onkologii, http://enc.sci-lib.com/article0012912.html, http: // www. 03.ru/section/oncology/3566160

Ceftriaxone - un antibiotico di nuova generazione È stato a lungo dimostrato, più.

Altre malattie del tratto respiratorio superiore.

Array ([/components/com_jcomments/js/jcomments-v2.3.js?v=12] = Array ([mime] = text / javascript altro.

Come trattare i linfonodi nel collo? Se i linfonodi sul collo si infiammano, allora questo indica processi infiammatori.

CEFTRIAXON Antibiotico ad ampio spettro di cefalosporina III generazione. Preparazione: CEFTRIAXONE Principio attivo: ceftriaxone Codice ATX: J01DD04 KFG: cefalosporina di terza generazione Reg. numero: P n. 000750/01 Data di registrazione: 10.26.07.

A cosa portano gli antibiotici? A cosa portano gli antibiotici? L'uso di antibiotici porta a una violazione della microflora intestinale Il trattamento dovrebbe iniziare con l'uso di antisettici intestinali.

C'è un mito secondo cui qualsiasi cibo o medicina è controindicato nel cancro..

Fondamentalmente, il problema della nutrizione è rilevante per le neoplasie maligne del tratto gastrointestinale, in cui il cibo è a diretto contatto con il tumore.

Sono utili i seguenti componenti alimentari:

Importante! Pomodori e broccoli sono prodotti i cui effetti anticancro sono stati scientificamente provati. Deve essere nella dieta del malato di cancro ogni giorno.

Tutto ciò che è sempre stato considerato una "dieta impropria" o una dieta squilibrata, con un eccesso di grassi, carboidrati o proteine, con un gran numero di agenti cancerogeni, con una mancanza di vitamine e minerali, rimane naturalmente vietato nelle persone con oncologia.

Questi prodotti includono:

Fatto interessante! Nell'anno, l'OMS ha introdotto tutti i semilavorati di carne rossa (manzo, maiale, agnello), nonché salsicce e salsicce con una varietà di stabilizzanti, conservanti nel gruppo di agenti cancerogeni che causano il cancro allo stomaco e all'intestino. Ovviamente, in presenza di un tumore, questi prodotti accelereranno la sua crescita..

Il corpo umano ha bisogno di liquidi costantemente e con il cancro durante le radiazioni e la chemioterapia, la necessità di acqua ed elettroliti aumenta in modo significativo. Spesso si verifica una complicazione di vomito e diarrea durante il trattamento.

Si perde una grande quantità di liquido, quindi è necessario:

Consigli! Vari frutti in umido senza zucchero, succhi freschi (non a stomaco vuoto), soluzioni elettrolitiche di una farmacia (reidron), brodi di carne magra, preferibilmente cotti in un secondo brodo, aiuteranno a colmare la carenza di acqua e sostanze nutritive, tra cui sali, vitamine, microelementi. scolare il brodo nel lavandino).

Inoltre, molte vitamine e sostanze biologicamente attive in sé sono potenti antiossidanti che agiscono nella lotta contro il cancro con le loro proprietà anticarcinogene..

Queste vitamine ed elementi includono:

  • tocoferolo (vitamina E);
  • retinolo (vitamina A);
  • acido ascorbico (vitamina C);
  • zinco;
  • selenio;
  • calcio;
  • magnesio;
  • aminoacidi essenziali;
  • carotenoidi (licopene), flavonoidi, isoflavoni;
  • acidi grassi polinsaturi (olio di pesce).

Gli oncologi hanno un duplice atteggiamento nei confronti del latte. Da un lato, è una fonte di proteine ​​e calcio e, dall'altro, alcuni tipi di cancro crescono più velocemente con questo prodotto. Pertanto, i consigli sull'eliminazione del consumo giornaliero di latte saranno razionali e, quando lo includerai nella dieta, lascerai la scelta per i prodotti a base di latte scremato.

Il massaggio per i malati di cancro consentirà un leggero sollievo dal dolore, ma a condizione che il massaggiatore sia un professionista e un medico, e il luogo del massaggio non coincida con la posizione del processo maligno.

La stimolazione locale della circolazione sanguigna può innescare la crescita tumorale, quindi il massaggio, come la fisioterapia, non è raccomandato per il cancro o in presenza di alti rischi di oncologia.

Le domande "cosa è possibile" e "cosa non è possibile" rispondono meglio a tutti, perché ci sono un numero enorme di problemi per tutti i malati di cancro.

La tua domanda è stata ricevuta e inviata al nostro specialista..

Aprile (07 settembre 2014-9: 44) ha scritto:

  • aprile
  • utenti
  • 734 messaggi
  • sergei
  • utenti
  • 1.472 messaggi
  • Asya Moscow
  • utenti
  • 4 messaggi
  • Città di Mosca
  • Fremmy
  • utenti
  • 78 messaggi

Asya (12 ottobre 2014 - 23:40) ha scritto:

  • aprile
  • utenti
  • 734 messaggi
  • Fremmy
  • utenti
  • 78 messaggi

Aprile (25 ottobre 2014 - 00:01) ha scritto:

  • aprile
  • utenti
  • 734 messaggi

Fremmy (25 ottobre 2014-21: 34) ha scritto:

  • Fremmy
  • utenti
  • 78 messaggi

Aprile (25 ottobre 2014-22: 32) ha scritto:

  • ElenaM
  • utenti
  • 2.145 messaggi

Fremmy (26 ottobre 2014-03:48) ha scritto:

  • aprile
  • utenti
  • 734 messaggi
  • Tatyana Stav Ramat Gan Israel
  • utenti
  • 16 messaggi
  • Città Ramat Gan Israel
  • Asya Moscow
  • utenti
  • 4 messaggi
  • Città di Mosca

Fremmy (24 ottobre 2014 - 23:33) ha scritto:

  • ElenaM
  • utenti
  • 2.145 messaggi

Asya (27 ottobre 2014-10: 09) ha scritto:

Associazione senza scopo di lucro Pari diritti alla vita

La protezione umana si riduce significativamente quando arriva la stagione fredda, questo porta il corpo a diventare vulnerabile alle infezioni.

Batteri e virus possono facilmente penetrare, causando una grave condizione. Ciò è particolarmente pronunciato nei pazienti con cancro, poiché i corsi di chemioterapia indeboliscono il sistema immunitario. In questo momento, è molto importante conoscere le misure per proteggere il corpo. L'inizio dell'ARVI in oncologia causerà una serie di complicazioni. È necessario prendere il rafforzamento dell'immunità il più seriamente possibile.

In un ospedale, un paziente viene trattato solo in casi gravi della malattia. Fondamentalmente una persona viene curata a casa, viene visitata da un medico.

Se è tuttavia necessario un ospedale, i pazienti vengono identificati in un reparto chiuso per separare i pazienti durante il trattamento delle infezioni virali respiratorie acute con oncologia. Può essere di diversi tipi:

  1. Non-droga. Implica il trattamento senza l'uso di farmaci. L'uomo usa altri metodi. Sono meno efficaci delle droghe. Hai bisogno di più tempo di recupero.
  2. Farmaco. Dice che vengono usati farmaci. Questo è il metodo di trattamento più efficace, che porta ad un rapido recupero. Tuttavia, è necessario seguire il dosaggio, le istruzioni per l'uso, in modo da non danneggiare il corpo.

Principalmente, i malati di cancro sono trattati con influenza usando droghe. La ragione di ciò è l'immunità indebolita e l'uso di agenti citostatici. Sono necessari per ridurre le cellule tumorali nel corpo, ma allo stesso tempo ridurre significativamente l'immunità..

Il trattamento non farmacologico può essere inefficace. I medici raccomandano vivamente di usare i farmaci. Per scegliere il meglio, devi andare all'appuntamento del medico.

In questo caso, la malattia viene trattata come un comune raffreddore. Si consiglia al paziente di riposare a letto. Deve mentire molto, evitare lo sforzo fisico. Non leggere, utilizzare dispositivi tecnici. I gadget possono aggravare il decorso della malattia, causare superlavoro. Tali attività possono portare all'esaurimento, allo sviluppo di complicanze..

Bere molta acqua. Deve essere calda. Si consiglia di utilizzare tè dolce al limone, bevande alla frutta, infuso di rosa canina. Migliorano la condizione. Riempi il corpo di vitamine. Se usi più di 1,5 litri di acqua al giorno con ARVI, sarai in grado di rimuovere le sostanze nocive dal corpo. Virus e batteri smetteranno di moltiplicarsi, moriranno e la persona si riprenderà. L'immunità sarà rafforzata.

Il processo di trattamento dell'influenza nei pazienti oncologici dovrebbe essere completo. Prima di tutto, ai pazienti vengono prescritti antipiretici. Questi includono:

Tuttavia, possono essere presi solo se la temperatura corporea è superiore a 38,5 gradi Celsius. A una temperatura più bassa, non puoi assumere antipiretici, il corpo deve combattere l'infezione.

Se hai la febbre, devi rimanere a letto, evita di muoverti nella stanza. Se la temperatura è tornata alla normalità, puoi alzarti e camminare un po 'a casa..

Oltre ai farmaci, vengono utilizzate varie procedure per ridurre la febbre. Il paziente viene pulito con acqua fredda, un impacco viene applicato sulla fronte. Non usare acqua molto fredda. Dovrebbe essere esattamente freddo, a temperatura ambiente. L'acqua troppo fredda porterà a un deterioramento del benessere e ad un aumento della febbre. Assicurati di bere molta acqua. Inoltre, dovresti mangiare bevande alla frutta con mirtilli rossi o mirtilli rossi. Riempiono il corpo di vitamine, aiutano a combattere l'infezione. Caffè, bevande zuccherate gassate devono essere scartate. Questi fluidi danneggeranno un corpo indebolito..

Quando si verifica una tosse, si consiglia di assumere farmaci mucolitici. I preparati espettoranti sono necessari per lo scarico dell'espettorato. Uno dei più efficaci è Licorin. Anche l'estratto di Thermopsis è adatto..

Va ricordato che iniziano a prendere i farmaci con un piccolo dosaggio, quindi aumentano gradualmente. È impossibile assumere immediatamente i farmaci in grandi dosi, questo danneggerà il corpo.

Quando hai mal di gola, sciacqualo con soluzioni antisettiche: clorofillio, furacilina o infusi di camomilla o salvia. La gola si risciacqua una volta ogni tre ore per raggiungere un alto grado di efficacia. Gli spray disinfettanti combattono anche con il sudore:

Tali farmaci vengono utilizzati rigorosamente secondo le istruzioni..

Se l'infezione si è sviluppata rapidamente e i metodi sopra indicati non aiutano, il paziente sarà ricoverato in ospedale. In questo caso, sono necessari farmaci più efficaci, che verranno utilizzati dai medici in ospedale. In caso di influenza grave, il paziente ha bisogno di un monitoraggio continuo. Le sue condizioni sono monitorate 24 ore su 24 da specialisti, in modo che quando la condizione peggiora, fornisca assistenza immediata.

Molti pazienti hanno una domanda se possono essere sottoposti a vaccinazione antinfluenzale. I medici non danno una risposta definitiva. A loro avviso, tutto dipende dalle condizioni del paziente. Se il tumore è in una fase precoce, è consentita la vaccinazione. L'immunità è forte. Tuttavia, con lo sviluppo dell'oncologia, l'immunità è significativamente ridotta. Se la malattia è riuscita a danneggiare il corpo, la vaccinazione è vietata, poiché la vaccinazione complicherà il decorso dell'influenza.

Va ricordato che i farmaci vengono selezionati individualmente per i pazienti, tenendo conto delle caratteristiche del corpo, delle controindicazioni. Un trattamento completo e tempestivo porterà al recupero e alla prevenzione del verificarsi di effetti collaterali. Il paziente si sentirà meglio, l'influenza scomparirà senza lasciare traccia.

Non dobbiamo dimenticare che l'autotrattamento per l'influenza per i malati di cancro è severamente proibito. Ciò può aggravare la condizione. Un corpo indebolito non può guarire senza l'aiuto di un medico. I pazienti devono andare in ospedale per i primi sintomi di influenza.

Solo il trattamento competente sotto la supervisione di un medico porterà al recupero.

Gli antibiotici sono un modo critico per combattere le infezioni, specialmente nei pazienti oncologici che hanno un sistema immunitario compromesso. Tuttavia, come qualsiasi strumento, può perdere il suo effetto se abusato. Nei pazienti con cancro, è necessario prestare estrema attenzione, poiché hanno immunodeficienza. Antibiotici e chemioterapia - a volte una combinazione necessaria, che si consiglia di assumere secondo un determinato schema e la supervisione di un medico.

L'obiettivo del trattamento delle malattie infettive è l'eliminazione selettiva dell'agente patogeno senza effetti collaterali per il paziente. In medicina, vengono utilizzati composti che sono sia prodotti naturali sintetici (chemioterapici) che isolati da microrganismi, piante superiori e animali.

A causa di modifiche chimiche, è spesso possibile aumentare in modo significativo l'intervallo terapeutico (minore tossicità con una migliore efficacia) dell'antibiotico. Naturalmente, è anche possibile il caso opposto: il precursore sintetico viene convertito dalla biotrasformazione in un vero antibiotico.

Le incisioni dalla chirurgia aumentano anche il rischio di sviluppare infezioni. I pazienti immunocompromessi possono essere esposti ai batteri trasportati dai visitatori. I malati di cancro si trovano spesso negli ospedali e nelle strutture mediche e oltre. Possono essere esposti ai patogeni e quindi trasferire questi patogeni l'uno verso l'altro. Secondo il CDC, circa 60.000 malati di cancro sono ricoverati in ospedale con infezioni ogni anno. Se l'infezione non viene trattata correttamente, la terapia del cancro peggiora.

Un modo per evitare la necessità di antibiotici è seguire le norme igieniche, che in primo luogo possono prevenire lo sviluppo di infezioni. Si consiglia di lavarsi spesso le mani. Dovresti anche dormire a sufficienza, evitare grandi folle, mangiare bene e non condividere cibo, bevande o piatti.

Il Centers for Disease Control and Prevention (CDC) considera i batteri resistenti agli antibiotici uno dei problemi di salute pubblica più acuti al mondo. Secondo il CDC, gli antibiotici possono essere utilizzati in modo improprio nella metà del tempo in cui vengono prescritti..

Gli scienziati affermano che troppo spesso vengono prescritti antibiotici per raffreddori o persino influenza, che sono causati da virus, non da batteri. L'infezione batterica resistente agli antibiotici può causare seri problemi in un malato di cancro che probabilmente ha già un sistema immunitario soppresso.

La chemioterapia può causare neutropenia - una diminuzione della concentrazione di globuli bianchi che aiutano a combattere infezioni e virus. La radioterapia può danneggiare la pelle e causare irritazioni e ferite. L'immunoterapia o le terapie mirate possono causare effetti collaterali che aumentano il rischio di malattie infettive..

I ricercatori di Colonia, dopo i primi successi negli esperimenti sugli animali, hanno esaminato se la flora intestinale influisce sull'efficacia della chemioterapia. Per fare questo, hanno analizzato retrospettivamente i dati di 800 pazienti con leucemia linfatica cronica nello studio CLL8 che hanno ricevuto fludarabina e ciclofosfamide di prima linea da sola o con rituximab. I risultati sono stati presentati alla riunione annuale della DGHO 2015.

In precedenti esperimenti su animali, in particolare, i batteri gram-positivi hanno avuto un effetto positivo sul trattamento. Pertanto, questo studio ha esaminato in che misura gli antibiotici come la vancomicina, la teicoplanina, il linezolid e la daptomicina influenzano la sopravvivenza del paziente..

I pazienti nello studio CLL8 hanno dimostrato che la somministrazione di tali antibiotici sembra essere un fattore di rischio significativo per la risposta al trattamento e la sopravvivenza globale. I pazienti che hanno ricevuto antibiotici per microbi gram-positivi hanno reagito peggio alla chemioterapia.

La sopravvivenza a tre anni è stata del 57,9% per 755 pazienti che non hanno ricevuto antibiotici. Il 32,8% era il tasso di sopravvivenza per 45 pazienti che ricevevano gli antibiotici appropriati. L'effetto è rimasto costante in varie analisi dei sottogruppi..

È meglio bere antibiotici durante la chemioterapia dopo aver consultato un medico.

Nella coorte di Colonia di pazienti con linfoma ricorrente, la relazione tra antibiotici con un effetto contro i batteri gram-positivi e una prognosi meno favorevole era ancora più forte.

È noto da tempo che gli antibiotici possono causare sindrome dell'intestino irritabile, celiachia o altri tipi di intolleranza, persino sovrappeso e molte altre malattie croniche. Gli antibiotici turbano la flora intestinale sana.

Non appena il numero di batteri intestinali benefici o il numero di ceppi presentati diminuiscono, si osservano processi metabolici patologici che possono portare a disturbi cronici.

Alcuni studi indicano anche un aumentato rischio di cancro del colon-retto in questo contesto, specialmente se gli antibiotici vengono assunti frequentemente o per un periodo di tempo più lungo. Tuttavia, studi precedenti sono stati condotti per periodi di tempo abbastanza brevi..

Un team di ricerca presso la Harvard Medical School di Boston nel 2017 ha studiato questo problema in dettaglio. Hanno usato un database di ricerca sulla salute infermieristica, un progetto che raccoglie dati da 121.700 infermieri dal 1976. All'inizio dello studio sulla salute infermieristica, le donne avevano tra i 30 e i 55 anni.

Gli scienziati di Boston hanno raccolto dati da 16.642 donne che avevano superato i 60 anni nel 2004. Quindi hanno cercato di vedere se queste donne assumessero antibiotici tra i 20 ei 59 anni. Tutti avevano anche una colonscopia. Di tutte le donne esaminate, 1195 donne avevano polipi intestinali, cioè tumori benigni che sono considerati precursori del cancro.

Ora è diventato evidente che l'assunzione di antibiotici negli ultimi quattro anni prima della diagnosi, a quanto pare, non poteva essere associata allo sviluppo del cancro del colon-retto. Tuttavia, coloro che hanno assunto antibiotici per due o più mesi tra i 20 e i 30 anni avevano un rischio significativamente più elevato (36 percento) di carcinoma del colon-retto di età pari o superiore a 60 anni.

Le donne che hanno assunto antibiotici per più di 2 mesi o più tra i 40 e i 50 anni avevano anche un rischio maggiore del 69% di sviluppare il cancro del colon-retto o del colon-retto. L'uso di antibiotici in entrambi i gruppi era principalmente associato a casi di cancro del colon-retto nel colon prossimale, cioè con l'area del colon che confina con l'intestino tenue.

In linea di principio, tuttavia, dovrebbero essere evitati il ​​maggior numero possibile di fattori che influenzano in qualche modo la sana flora intestinale. L'uso eccessivo di antibiotici è in ogni caso uno di questi fattori di rischio..

Uno studio danese ha dimostrato che l'assunzione di antibiotici ha un effetto così grave sulla flora intestinale che possono persino compensare parzialmente gli effetti positivi della chemioterapia.

    Gli antibiotici possono parzialmente compensare gli effetti benefici della chemioterapia

La medicina di erbe è associata a un minor rischio di malattie cardiache, diabete e persino cancro. Si ritiene che questo effetto profilattico sia esercitato soprattutto dai composti vegetali secondari nei cereali integrali, in particolare i lignani. I lignani vengono convertiti dalla flora intestinale in enterolignani (che significa "lignani intestinali"), che hanno una struttura simile agli estrogeni e sono considerati la prevenzione del cancro al seno.

Quando si usano antibiotici, il livello di enterolignani diminuisce e l'effetto benefico della chemioterapia non viene preservato. Enterolignan sembra rimanere basso per molti mesi dopo l'assunzione di antibiotici, il che suggerisce anche che la flora intestinale semplicemente non può rigenerarsi così rapidamente..

L'effetto della chemioterapia e degli antibiotici sul corpo può essere tanto forte quanto diverso. Le droghe tossiche da sole avvelenano il corpo del paziente - con conseguenze di vasta portata per la loro salute.

Oltre ai summenzionati effetti collaterali dei corrispondenti agenti citostatici, possono essere considerati anche danni al genoma, ai nervi, alla perdita di memoria e al funzionamento alterato di molti organi, in particolare fegato e reni..

Il fatto che i farmaci chemioterapici siano effettivamente pericolosi è particolarmente chiaramente indicato dal fatto che farmacisti, medici e infermieri devono osservare rigorosamente le misure di sicurezza appropriate.

I prodotti chimici contenuti nei citostatici influiscono molto rapidamente sulla pelle e sulle mucose del corpo. Pertanto, tutte le persone che vengono a contatto con esso durante la preparazione o il disimballaggio sono esposte ai pericoli di cui sopra e, pertanto, vengono istruiti a indossare indumenti protettivi adeguati. Gli indumenti consumati, nonché tutti gli strumenti a contatto con i citostatici (siringhe, cannule), devono essere smaltiti attraverso un apposito contenitore.

Con un'infiammazione dolorosa della mucosa orale, è necessario prestare attenzione all'igiene orale completa. Poiché la chemioterapia colpisce il sistema immunitario, si consiglia di proteggersi dalle infezioni..

Gli antibiotici associati alla chemioterapia possono causare la menopausa in anticipo

I pazienti che hanno ancora le mestruazioni durante la diagnosi hanno spesso menopausa improvvisa a causa della chemioterapia perché il trattamento peggiora la funzione ovarica. La soppressione della funzione ovarica è anche terapeuticamente desiderabile, poiché inibisce la formazione di ormoni che promuovono la crescita del tumore..

Per alleviare i sintomi, si possono anche prendere misure che vengono utilizzate anche per i sintomi "normali" della menopausa. L'uso della terapia ormonale sostitutiva non è raccomandato.

Le persone con cancro spesso si chiedono se determinati alimenti e bevande possono essere consumati con l'oncologia e cosa si può e non si può fare in generale..

Esiste una serie generale di prodotti che i medici raccomandano di consumare in presenza di una formazione maligna. Questi includono:

  • frutta e verdura fresca, congelata, secca senza sciroppo;
  • prodotti integrali (pane, cereali, pasta), nonché germe di grano, vari semi con un alto livello di fibre;
  • alimenti proteici come fagioli, piselli, lenticchie, formaggio di soia tofu, uova, carni magre, frutti di mare;
  • grassi sani (avocado, noci, semi, olio di oliva o di noci, olive).
  1. Alimenti ricchi di carboidrati (prodotti da forno di farina di qualità, muffin, riso bianco, zucchero raffinato in tutte le forme), poiché nutrono la cellula tumorale.
  2. Bevande contenenti alcol. Pertanto, la domanda "L'alcol è possibile con l'oncologia?" ha solo una risposta negativa. Meno alcol consuma una persona in linea di principio, migliore è la sua salute. Il consumo regolare di alcol contribuisce allo sviluppo di malattie oncologiche della cavità orale, della ghiandola faringea, dell'esofago, della laringe, della mammella, dell'intestino e del fegato.
  3. Cibi grassi, trasformati chimicamente e fritti (carne di maiale e di manzo, nonché cibi pronti fatti da loro, patate fritte). Questi sono agenti cancerogeni forti..
  4. Semilavorati, prodotti con vari stabilizzanti, conservanti, ecc..

Alcuni punti vale la pena considerare in modo più dettagliato..

Non è solo possibile utilizzare il fluido in oncologia, ma è anche necessario. Una corretta idratazione del corpo è particolarmente importante per i pazienti sottoposti a chemioterapia o radioterapia. Gli effetti collaterali di questi trattamenti (nausea dopo chemioterapia, vomito, diarrea) aumentano il rischio di disidratazione. Pertanto, si consiglia di:

  1. Bevi da sei a otto bicchieri di liquido al giorno. Per non dimenticare di bere, puoi tenere una bottiglia d'acqua vicino a te e prenderla a piccoli sorsi anche quando non hai voglia di bere.
  2. Pasti alternativi e acqua. Devi fare una pausa tra di loro..

Tali sostanze aiutano anche a mantenere liquidi nel corpo:

  • decotto di frutta e frutta secca;
  • succhi di frutta appena spremuti (ma le caratteristiche della loro azione dovrebbero essere prese in considerazione);
  • tè verde, integratori alimentari, elettroliti per bambini;
  • zuppe, piatti di gelatina.

Il nostro corpo ha bisogno di sostanze nutritive come vitamine, minerali, grassi sani e aminoacidi. Pertanto, con un processo maligno, è estremamente importante aderire a una dieta equilibrata. Ma questo non è sempre fattibile..

Tutti i malati di cancro devono monitorare il livello di tali sostanze benefiche come:

  • vitamine A, C, D;
  • minerali, in particolare zinco, calcio, selenio e magnesio;
  • aminoacidi essenziali: fenilalanina, valina, treonina, toptopano, isoleucina, metionina, leucina e lisina;
  • alcune sostanze vegetali: carotenoidi, flavonoidi, isoflavoni.

Nella medicina moderna, le vitamine e gli additivi biologicamente attivi (BAA) in varie forme farmaceutiche sono ampiamente utilizzati come mezzi aggiuntivi o addirittura alternativi per il trattamento del cancro.

Il miele ha un potente effetto anti-cancerogeno perché contiene i componenti biologici naturali dei flavonoidi. Rappresentano antiossidanti noti per i loro effetti antitumorali. Quando ingeriti, gli antiossidanti riducono la permeabilità e la fragilità dei capillari e inibiscono anche la distruzione del collagene nel corpo.

Le proprietà curative del miele sono esaltate in combinazione con cannella, incenso, curcuma, zenzero.

Tuttavia, con l'uso del miele devi essere estremamente attento. È vietato mettere il miele in acqua bollente. In questo caso, diventa molto tossico. Il miele può essere consumato solo con bevande refrigerate a 42 ° C.

Al momento, non esistono ancora informazioni chiare sull'effetto dei latticini sul malato di cancro. Da un lato, includono calcio umano. D'altra parte, i prodotti lattiero-caseari contengono alcuni componenti che possono influenzare negativamente la formazione del cancro..

Sulla base del Worldwide Data Survey, sono state identificate le seguenti associazioni di prodotti lattiero-caseari e alcuni tumori:

  • ridotto rischio di cancro del colon-retto;
  • aumento del rischio di cancro alla prostata;
  • l'uso regolare di prodotti lattiero-caseari può ridurre il rischio di sviluppo e metastasi del carcinoma ovarico e del carcinoma della vescica.

Per motivi di sicurezza, gli oncologi raccomandano a tutti di utilizzare solo prodotti lattiero-caseari a basso contenuto di grassi per evitare possibili conseguenze negative..

Il giudizio sul caffè è cambiato molto ultimamente. Se prima si credeva che questa bevanda avesse un impatto negativo sulla salute umana, oggi la maggior parte degli studi indica le proprietà anticancro del caffè. E non si tratta di una o due tazze, ma di più di quattro al giorno.

A causa delle proprietà antiossidanti del caffè, riduce la possibilità di insorgenza e recidiva di tali malattie maligne:

  • 4 tazze di caffè riducono le malattie oncologiche della testa e della cavità orale (del 39%);
  • 6 tazze di caffè riducono il cancro alla prostata del 60%;
  • 5 tazze di caffè al 40% prevengono il cancro al cervello;
  • 2 tazze di caffè riducono il cancro del colon del 25%. Nelle persone che consumano 4 o più tazze di caffè al giorno, il rischio di ricorrenza del cancro dell'intestino dopo chirurgia e trattamento è ridotto del 42%;
  • 1-3 tazze di caffè riducono del 29% il rischio di carcinoma epatocellulare.

Il massaggio è una delle forme disponibili di influenza sulla qualità della vita dei malati di cancro, nonché un modo per migliorare le condizioni fisiche del paziente. Ma la maggior parte delle scuole di terapia afferma che il massaggio è controindicato nei tumori maligni. Si teme che il massaggio possa provocare la diffusione della malattia a causa del suo effetto sulla circolazione sanguigna..

I ricercatori confutano questi sospetti. Tuttavia, si consiglia di chiedere aiuto solo a massaggiatori oncologi qualificati. Sono addestrati in tecniche speciali che possono influenzare positivamente la salute di una persona con una formazione maligna..

Possono essere usati antibiotici per oncologia. E gli studi presso il New York Institute of Oncology sostengono addirittura che questi antimicrobici possono uccidere i mitocondri nelle cellule staminali tumorali..

L'effetto degli antibiotici è stato studiato su malattie come il glioblastoma (il tumore cerebrale più aggressivo), le neoplasie dei polmoni, la prostata, le ovaie, i mammiferi e il pancreas, nonché sulla pelle.

Nella scienza moderna, sono stati identificati molti studi innovativi sull'influenza di vari fattori sul processo maligno. Pertanto, è importante sapere cosa è possibile e cosa non è possibile, nonché se un particolare rimedio o un'azione è possibile con l'oncologia.

Abbiamo a che fare con il medico di medicina generale del Centro Oncologico Regionale Altai Tatyana Pyatchina.

Qual è il pericolo di raffreddore e influenza per i malati di cancro??

Le malattie virali stagionali sono una storia estremamente spiacevole. Naso che cola, febbre, mal di gola, collasso generale possono turbare anche le persone molto forti. E per i malati di cancro, raffreddori e influenza si trasformano quasi sempre in un problema.

“Con l'oncologia, l'immunità umana è in uno stress incredibile: deve dedicare tutte le sue forze alla lotta contro le neoplasie maligne aggressive, mitigare le terribili conseguenze della chemioterapia o del trattamento con radiazioni. In una situazione del genere, un altro "nemico", anche di fronte al raffreddore più comune, può portare a un completo arresto della difesa immunitaria. E quando il corpo rifiuta di combattere se stesso, è estremamente difficile aiutarlo ", afferma Tatyana Pyatchina.

Più grave è lo stadio del cancro, più a lungo il corpo combatte la malattia, più forte viene soppressa l'immunità del paziente e la probabilità di sviluppare varie complicazioni, fino a meningite, polmonite e persino la morte.

E se il malato di cancro al momento dell'infezione da virus del raffreddore o dell'influenza comune si stava preparando per un intervento chirurgico, chemioterapia o radioterapia, tali procedure dovranno essere posticipate fino al completo recupero. Ma in oncologia, il fattore tempo, a volte, svolge un ruolo decisivo.

“Pertanto, la migliore cura per raffreddori e influenza per i malati di cancro è la prevenzione. Il compito principale di tali pazienti è prendere tutte le misure per non ammalarsi ", riassume Tatyana Arkadyevna.

Cosa fare per non infettarsi?

Osservare regole elementari che non sono molto diverse dalle misure convenzionali per la prevenzione del raffreddore e dell'influenza:

  1. Evita luoghi affollati. Se qualcuno dei tuoi cari ha contratto l'influenza e i virus del raffreddore, cerca di isolarti il ​​più possibile (o meglio) dalla comunicazione con il paziente fino a quando non è completamente guarito. Altrimenti, le conseguenze dell'infezione causeranno a tutti molti più inconvenienti..
  2. Resta all'aperto e arieggia più spesso.
  3. Muoviti di più, non essere pigro! Certo, non vale la pena cadere dalla fatica, ma una moderata attività fisica è utile a tutti a qualsiasi età e in qualsiasi condizione. Ricorda come sua moglie Nelly l'ha costretta a camminare "non posso" attraverso Joseph Kobzon dopo pesanti operazioni.
  4. Trova la fonte del pensiero positivo e del buon umore: è possibile! Il migliore amico di qualsiasi malattia: milza e depressione!
  5. Prova a mangiare regolarmente e correttamente. Il cibo dovrebbe essere equilibrato, ricco di proteine, fibre e vitamine. Frutta e carne nella dieta quotidiana possono essere parzialmente sostituite da verdure, legumi e latte più convenienti. I cereali come grano saraceno, riso e farina d'avena sono ricchi di proteine..

Cosa non si può fare categoricamente?

  1. Surriscaldamento in qualsiasi forma: pomate riscaldanti, sfregamento, fisioterapia, ecc. I pazienti con bagno sono strettamente controindicati per i malati di cancro. La famosa espressione "Bath - guarisce!" in questo caso, funziona esattamente il contrario.
  2. Prendere il sole. Alcune persone pensano che il sole uccida tutti i microbi. Tuttavia, con tumori maligni (qualsiasi localizzazione), i raggi del sole sono controindicati. Evita l'abbronzatura attiva: una delle prime raccomandazioni degli oncologi ai loro pazienti.

Possono essere somministrate vaccinazioni preventive??

È possibile, ma non tutto. Ad esempio, i vaccini che contengono, sebbene indeboliti, ma ancora a pieno titolo i virus dell'influenza viva o le loro cellule, non sono adatti per i malati di cancro, poiché possono provocare una malattia. Ma dopo i vaccini, che contengono solo "frammenti" delle cellule degli agenti causali delle infezioni virali, è impossibile ammalarsi, ma il sistema immunitario può sviluppare anticorpi protettivi.

In ogni caso, prima di decidere una vaccinazione, è meglio consultare il proprio oncologo..

Come essere curato se ancora malato?

Le raccomandazioni generali sono le stesse di tutti i pazienti:

"Sfortunatamente, nel nostro paese non esiste una" cultura della malattia ". Ai primi sintomi di infezione, devi dare al tuo corpo l'opportunità di rilassarsi, raccogliere la forza per combattere i virus. A volte un tale riposo è sufficiente per recuperare in un paio di giorni. Ma per noi è il contrario: usiamo anche il congedo per malattia come un'eccellente opportunità per fare le pulizie di primavera, scavare patate o completare alcune altre attività accumulate. E i malati di cancro non fanno eccezione ", si lamenta Tatyana Arkadyevna.

  1. Un'abbondante bevanda calda. "Caldo significa 37-40 gradi, non temperatura ambiente, come assicurano alcuni pazienti", sorride l'esperto..

Succo di frutti di bosco adatto, infuso di rosa canina, tè con lamponi, limone, radice di zenzero, latte caldo.

  1. Con cautela, i malati di cancro devono abbassare la temperatura. Con le loro condizioni complicate da chemioterapia e radioterapia, le piastrine, l'emoglobina sono spesso ridotte e aumenta il rischio di sanguinamento. E i farmaci antipiretici appartengono alla categoria dei farmaci antinfiammatori non steroidei che possono provocare emorragie interne. Inoltre, tali farmaci hanno una serie di effetti collaterali che sono indesiderabili nei tumori di varie località - dall'epatotossicità a varie reazioni dal tratto gastrointestinale. Leggi attentamente le istruzioni!

Fino a 38,5 gradi, in genere non è consigliabile abbassare la temperatura a nessuno - il corpo dovrebbe avere la possibilità di combattere da solo, non è necessario fare tutto il lavoro per esso. Le uniche eccezioni sono le condizioni in cui, anche in assenza di calore intenso, si osservano disturbi del ritmo cardiaco, crampi, forti mal di testa, ecc. In questo caso, una diminuzione della temperatura è giustificata dalla necessità di alleviare questi sintomi..

Non dimenticare che per ridurre la temperatura è possibile utilizzare metodi fisici, ad esempio la pulizia. Una pianta come la menta ha anche la capacità di abbassare la temperatura. Per la norma non abbatterà, ma per ridurre parzialmente il calore aiuterà.

Quali farmaci possono essere assunti per la prevenzione e il trattamento delle malattie virali stagionali?

In effetti, non tutti i medicinali sono adatti per i malati di cancro. Tuttavia, possono anche essere formate terapia preventiva e farmacologica per loro..

Derinat è un immunomodulatore basato su componenti naturali. Disponibile sotto forma di spray, gocce e soluzione per iniezioni. Questo farmaco è stato originariamente sviluppato specificamente per i malati di cancro sottoposti a radioterapia. Migliora efficacemente l'immunità, è sicuro e può essere utilizzato non solo per il trattamento di influenza e raffreddore, ma anche per la prevenzione durante la stagione epidemiologica.

Il poliossidonio è adatto anche per la profilassi e il trattamento. Disponibile sotto forma di candele, compresse e iniezione. È anche un immunomodulatore ufficialmente approvato che non solo aiuta a far fronte a raffreddori e virus dell'influenza, ma comanda anche al sistema immunitario di distruggere le cellule tumorali.

Sono accettabili anche i farmaci di categoria interferone (Interferone alfa, Viferon, Genferon, Cycloferon, ecc.). Ciò significa (polveri per la preparazione di iniezioni, supposte, pomate, gocce) che hanno la capacità di aumentare l'immunità naturale del corpo, esibendo anche effetti antivirali e antitumorali.

Spray IRS-19 nella sua composizione contiene "frammenti" di organismi patogeni. È sicuro, ma aumenta bene la resistenza antivirale del corpo..

Per quanto riguarda gli antibiotici, la loro assunzione non è invano regolata dalla nomina di un medico. Il fatto è che le infezioni respiratorie acute possono essere causate non solo da virus, ma anche da batteri e funghi. Gli antibiotici non funzionano affatto contro i virus. E con un'infezione fungina, rafforzeranno solo le condizioni patologiche generali. Solo un medico può capire i motivi e prescrivere il farmaco giusto!

È possibile essere trattati in modo indipendente?

“La risposta è abbastanza ovvia, in nessun caso! Non ci sono persone completamente sane. In ogni paziente, SARS, ARI o influenza si sviluppano sullo sfondo di altre malattie e condizioni concomitanti. E i pazienti oncologici ne hanno molte volte di più. Pertanto, solo il medico può prendere la decisione giusta e scegliere le tattiche di trattamento ", Tatyana Pyatchina è sicura.

Dove andare se ammalato?

Nella clinica nel luogo di residenza. È meglio chiamare un medico a casa, in modo da non raccogliere altre piaghe, in attesa di ammissione medica in linea.

Alcuni pazienti vengono con infezioni virali respiratorie acute e influenza in una clinica oncologica - questo non è necessario. In primo luogo, diventi un "cavallo di Troia" che trasportava nemici pericolosi direttamente nella "fortezza", dove si trovano altri malati di cancro. Potrebbero anche soffrire a causa delle tue azioni. E in secondo luogo, il raffreddore e l'influenza comuni sono il profilo dell'unità ambulatoriale primaria. Un istituto oncologico specializzato, per definizione, non può avere né condizioni, né specialisti, né farmaci per il trattamento di tali malattie.

Stai attento al tuo corpo! Prevenire te stesso! essere sano!