Quali indicatori di un esame del sangue mostrano oncologia (cancro)

Teratoma

Diagnosi di tumori cancerosi - un esame completo che utilizza specifici metodi strumentali e di laboratorio. Viene eseguito secondo le indicazioni, tra cui le violazioni identificate da un esame del sangue clinico standard..

Le neoplasie maligne crescono molto intensamente, mentre consumano vitamine e minerali, oltre a rilasciare prodotti della loro attività vitale nel sangue, portano a una significativa intossicazione del corpo. I nutrienti sono presi dal sangue, anche i prodotti della loro lavorazione arrivano lì, il che influisce sulla sua composizione. Pertanto, è spesso durante gli esami di routine e i test di laboratorio che vengono rilevati segni di una malattia pericolosa.

Quali esami del sangue mostrano oncologia

Il cancro può essere sospettato dai risultati di studi standard e speciali. Con i processi patologici nel corpo, i cambiamenti nella composizione e nelle proprietà del sangue si riflettono in:

  • esame del sangue generale;
  • ricerca biochimica;
  • marcatori tumorali.

Tuttavia, è impossibile determinare in modo affidabile il cancro mediante un esame del sangue. Le deviazioni di qualsiasi indicatore possono essere causate da malattie che non sono in alcun modo collegate all'oncologia. Anche l'analisi specifica e più informativa dei marker tumorali non fornisce una garanzia al 100% della presenza o dell'assenza di una malattia e necessita di conferma.

Un esame del sangue generale può determinare l'oncologia (cancro)

Questo tipo di test di laboratorio dà un'idea del numero di elementi sagomati di base che sono responsabili delle funzioni del sangue. Una diminuzione o un aumento di qualsiasi indicatore è un segnale di difficoltà, inclusa la presenza di neoplasie. Un campione di dito viene prelevato (a volte da una vena) al mattino, a stomaco vuoto. La tabella seguente mostra le principali categorie di un esame del sangue generale o clinico e i loro valori normali.

Quando si interpretano le analisi, è necessario tenere conto del fatto che, a seconda del genere e dell'età, gli indicatori possono variare e ci sono anche ragioni fisiologiche per aumentare o diminuire i valori.

Nome, unitàDescrizionequantità
Emoglobina (HGB), g / lComponente dei globuli rossi, trasporta l'ossigeno120-140
Globuli rossi (RBC), cellule / lToro rosso4-5x10 12
Indicatore di coloreDiagnostico per l'anemia0,85-1,05
Reticolociti (RTC). %globuli rossi0,2-1,2%
Piastrine (PLT), cellule / LFornire emostasi180-320x10 9
ESR (ESR), mm / hLa velocità di sedimentazione plasmatica degli eritrociti2-15
Globuli bianchi (WBC), cellule / lSvolgere funzioni protettive: mantenere l'immunità, combattere gli agenti estranei e rimuovere le cellule morte4-9x10 9
Linfociti (LYM),%Questi elementi sono componenti del concetto di "globuli bianchi". Il loro numero e rapporto è chiamato la formula dei leucociti, che ha un importante valore diagnostico in molte malattie25-40
Gli eosinofili,%0.5-5
Basofili,%0-1
I monociti,%3-9
Neutrofili: pugnalata1-6
segmentato47-72
mielociti0
metamielociti0

Quasi tutti questi emocromi cambiano in oncologia in direzione di diminuzione o aumento. A cosa fa esattamente il medico prestando attenzione quando studia i risultati dell'analisi:

  • ESR La velocità di eritrosedimentazione del plasma è superiore al normale. Fisiologicamente, questo può essere spiegato dalle mestruazioni nelle donne, dall'aumentata attività fisica, dallo stress, ecc. Tuttavia, se l'eccesso è significativo ed è accompagnato da sintomi di debolezza generale e febbre di basso grado, si può sospettare il cancro..
  • Neutrofili. Il loro numero è aumentato. Particolarmente pericoloso è la comparsa di nuove cellule immature (mielociti e metamilocociti) nel sangue periferico, caratteristiche dei neuroblastomi e di altre malattie oncologiche..
  • linfociti Questi parametri oncologici sono più elevati del normale in oncologia, poiché è questo elemento ematico responsabile del sistema immunitario e combatte le cellule tumorali..
  • Emoglobina. Diminuisce se ci sono processi tumorali di organi interni. Ciò è spiegato dal fatto che i prodotti di scarto delle cellule tumorali danneggiano i globuli rossi, riducendo il loro numero.
  • Globuli bianchi. Il numero di globuli bianchi, come dimostrato dai test con oncologia, è sempre ridotto se il midollo osseo viene metastatizzato. La formula dei leucociti si sposta quindi a sinistra. Le neoplasie di una diversa localizzazione portano ad un aumento.

Va tenuto presente che la diminuzione dell'emoglobina e il numero di globuli rossi è caratteristica dell'anemia ordinaria causata dalla mancanza di ferro. Un aumento dell'ESR è osservato nei processi infiammatori. Pertanto, tali segni di oncologia mediante analisi del sangue sono considerati indiretti e devono essere confermati.

Ricerca biochimica

Lo scopo di questa analisi, condotta annualmente, è ottenere informazioni sul metabolismo, sul lavoro di vari organi interni, sull'equilibrio di vitamine e minerali. Un esame del sangue biochimico per l'oncologia è anche informativo, poiché una modifica di alcuni valori consente di trarre conclusioni sulla presenza di tumori cancerosi. Dalla tabella puoi scoprire quali indicatori dovrebbero essere normali.

Un esame del sangue biochimico può sospettare il cancro se i seguenti valori non sono normali:

  • Albumina e proteine ​​totali. Caratterizzano la quantità totale di proteine ​​nel siero del sangue e il contenuto di quella principale. Una neoplasia in via di sviluppo consuma attivamente proteine, quindi questo indicatore è significativamente ridotto. Se il fegato è interessato, quindi anche con una buona alimentazione, si osserva una carenza.
  • Glucosio. Il cancro del sistema riproduttivo (soprattutto femminile), fegato, polmoni influenza la sintesi di insulina, inibendola. Di conseguenza, compaiono i sintomi del diabete, che riflette un'analisi biochimica del sangue nel cancro (il livello di zucchero aumenta).
  • Fosfatasi alcalina. Aumenta, prima di tutto, con tumori ossei o metastasi in essi. Può anche indicare oncologia della cistifellea, del fegato.
  • Urea. Questo criterio consente di valutare il funzionamento dei reni e, se elevato, esiste una patologia dell'organo o un'intensa decomposizione delle proteine ​​nel corpo. Quest'ultimo fenomeno è caratteristico dell'intossicazione da tumore..
  • Bilirubina e alanina aminotransferasi (AlAT). Un aumento del numero di questi composti informa sui danni al fegato, incluso il cancro.

Se si sospetta il cancro, un esame del sangue biochimico non può essere utilizzato come conferma della diagnosi. Anche se c'è una coincidenza sotto tutti gli aspetti, saranno richiesti ulteriori test di laboratorio. Per quanto riguarda la donazione diretta di sangue, viene prelevato da una vena al mattino ed è impossibile mangiare e bere (è consentito l'uso di acqua bollita) della sera precedente.

Analisi di base

Se un esame del sangue biochimico e generale per l'oncologia fornisce solo un'idea generale della presenza di un processo patologico, uno studio dei marker tumorali consente persino di determinare la posizione di una neoplasia maligna. Questo è il nome dell'analisi del sangue per il cancro, in cui vengono rilevati composti specifici prodotti dal tumore stesso o dall'organismo in risposta alla sua presenza.

In totale, sono noti circa 200 marker tumorali, ma poco più di venti sono utilizzati per la diagnosi. Alcuni di essi sono specifici, cioè indicano una lesione di un organo specifico, mentre altri possono essere rilevati in diversi tipi di cancro. Ad esempio, l'alfa-fetoproteina è un marker tumorale comune per l'oncologia, presente in quasi il 70% dei pazienti. Lo stesso vale per il CEA (antigene embrio-tumorale). Pertanto, per determinare il tipo di tumore, il sangue viene esaminato utilizzando una combinazione di marcatori tumorali generali e specifici:

  • Proteina S-100, NSE - il cervello;
  • CA-15-3, CA-72-4, CEA - la ghiandola mammaria è interessata;
  • SCC, alfa-fetoproteina - la cervice;
  • AFP, CA-125, hCG - ovaie;
  • CYFRA 21–1, CEA, NSE, SCC - polmoni;
  • AFP, CA 19-9, CA-125 - il fegato;
  • CA 19-9, CEA, CA 242 - stomaco e pancreas;
  • CA-72-4, CEA - intestini;
  • PSA - ghiandola prostatica;
  • HCG, AFP - testicoli;
  • Protein S-100 - Pelle.

Ma con tutta l'accuratezza e il contenuto informativo, la diagnosi di oncologia mediante analisi del sangue per i marcatori tumorali è preliminare. La presenza di antigeni può essere un segno di processi infiammatori e altre malattie e il CEA è sempre elevato nei fumatori. Pertanto, senza conferma da studi strumentali, la diagnosi non viene effettuata.

Può esserci un buon esame del sangue per il cancro

Questa domanda è logica. Se i risultati scarsi non confermano l'oncologia, può essere il contrario? Sì, è possibile. Il risultato dell'analisi può essere influenzato dalle dimensioni ridotte del tumore o dalla somministrazione di farmaci (dato che per ciascun marker tumorale esiste un elenco specifico di farmaci che può portare a risultati falsi positivi o falsi negativi, il medico curante e il personale di laboratorio devono essere informati dei farmaci assunti dal paziente).

Anche se gli esami del sangue sono buoni e la diagnostica strumentale non ha dato risultati, ma ci sono lamentele soggettive di dolore, possiamo parlare di un tumore extraorganico. Ad esempio, la sua varietà retroperitoneale viene rilevata già in 4 fasi, prima delle quali non ha quasi mai permesso di conoscere se stessa. Anche il fattore età è importante, perché il metabolismo rallenta nel corso degli anni e gli antigeni entrano nel flusso sanguigno troppo lentamente.

Ciò che gli emocromi mostrano oncologia nelle donne

Il rischio di ammalarsi di cancro è approssimativamente lo stesso per entrambi i sessi, ma la metà giusta dell'umanità ha un'ulteriore vulnerabilità. Il sistema riproduttivo femminile è ad alto rischio di cancro, in particolare le ghiandole mammarie, che porta il cancro al seno al 2 ° posto in frequenza di insorgenza, tra tutte le neoplasie maligne. L'epitelio cervicale è anche soggetto a degenerazione maligna, quindi le donne dovrebbero essere responsabili degli esami e prestare attenzione ai seguenti risultati del test:

  • L'OCA in oncologia mostra una diminuzione del livello dei globuli rossi e dell'emoglobina, nonché un aumento della VES.
  • Analisi biochimiche: un aumento del glucosio è motivo di preoccupazione qui. Tali sintomi del diabete sono particolarmente pericolosi per le donne, poiché spesso diventano precursori del seno e del cancro uterino.
  • Quando testato per marcatori tumorali, la presenza simultanea di antigeni SCC e alfa-fetoproteina indica un rischio di danno cervicale. Glicoproteina CA 125 - una minaccia di cancro endometriale, AFP, CA-125, hCG - ovaie e la combinazione di CA-15-3, CA-72-4, CEA suggerisce che il tumore può essere localizzato nelle ghiandole mammarie.

Se qualcosa è allarmante nelle analisi e ci sono segni caratteristici di oncologia nella fase iniziale, una visita dal medico non deve essere rinviata. Inoltre, è necessario visitare un ginecologo almeno una volta all'anno e ispezionare regolarmente il torace da soli. Queste semplici misure preventive spesso aiutano a rilevare il cancro nelle prime fasi..

Quando sono necessari marcatori tumorali?

L'esame dovrebbe essere effettuato con un prolungato deterioramento del benessere sotto forma di debolezza, bassa temperatura costante, affaticamento, perdita di peso, anemia di genesi poco chiara, linfonodi ingrossati, comparsa di sigilli nelle ghiandole mammarie, scolorimento delle talpe, cambiamenti nel funzionamento del tratto gastrointestinale, accompagnati da scarico di sangue dopo defecazione, tosse intrusiva senza segni di infezione, ecc..

Ulteriori motivi sono:

  • età superiore ai 40 anni;
  • oncologia nella storia familiare;
  • andare oltre la norma degli indicatori di analisi biochimica e controllo dell'account utente;
  • dolore o disfunzione prolungata di qualsiasi organo o sistema, anche in piccola parte.

L'analisi non richiede molto tempo, aiutando nel contempo a identificare una malattia potenzialmente letale nel tempo e curarla nei modi meno traumatici. Inoltre, tali esami dovrebbero diventare regolari (almeno una volta all'anno) per coloro che hanno parenti con oncologia o che hanno superato il limite di quarant'anni.

Come prepararsi per il test per i marker tumorali

Il sangue per il test dell'antigene viene donato da una vena al mattino. I risultati vengono emessi entro 1-3 giorni e per essere affidabili, è necessario seguire alcuni consigli:

  • non fare colazione;
  • non assumere farmaci e vitamine alla vigilia;
  • tre giorni prima di fare una diagnosi di cancro mediante un esame del sangue, escludere l'alcol;
  • non mangiare cibi grassi e fritti il ​​giorno prima;
  • un giorno prima dello studio per escludere un intenso sforzo fisico;
  • non fumare il giorno della consegna al mattino (il fumo aumenta CEA);
  • in modo che i fattori di terze parti non distorcano gli indicatori, in primo luogo curare tutte le infezioni.

Dopo aver ricevuto i risultati, non si dovrebbero trarre conclusioni indipendenti e fare diagnosi. Questo esame del sangue per il cancro non è affidabile al 100% e richiede una conferma strumentale.

Devo essere testato per i marcatori del cancro e mi aiuterà a determinare se ho il cancro?

Nessuno è al sicuro dal cancro. Di recente, abbiamo scritto che né uno stile di vita sano, né una corretta alimentazione, né una visita medica contribuiranno a ridurre i rischi. Tuttavia, se il cancro viene rilevato nelle prime fasi, le possibilità di un pieno recupero sono molto più alte. Questo è il motivo per cui molti vengono regolarmente sottoposti a esami, compresi i cosiddetti marker tumorali. Vediamo di cosa si tratta e se questi marker aiutano davvero a rilevare il cancro..

Che cos'è un marker tumorale?

Un oncomarker è un'analisi che indica vari eventi che si verificano in un sistema biologico. Questo può essere un esame del sangue, siero, tessuto adiposo. Il laboratorio sta studiando se il contenuto di determinate sostanze non supera i valori massimi consentiti. Cioè, i marcatori tumorali sono sostanze che il corpo produce in risposta al processo tumorale. Di norma, si tratta di proteine ​​e complessi proteici con carboidrati. In pratica, devi solo fare un esame del sangue di routine, urina, saliva o altri liquidi biologici.

Quanto costano questi test

In una clinica normale, tali test non possono essere eseguiti. Di solito sono offerti da laboratori commerciali e centri diagnostici. L'analisi è costosa, in media costa circa mille rubli. Nelle cliniche di Petrozavodsk, la diffusione va da 300 rubli a 2000 rubli per un'analisi. Nelle cliniche, è possibile eseguire test per diversi tipi di antigeni per rilevare varie malattie oncologiche, a volte fino a 20 pezzi. Quindi il piacere non è economico.

Tutti hanno bisogno di fare un simile test?

Gli esperti non raccomandano di spendere soldi per i marker tumorali. Di solito sono prescritti per confermare la diagnosi già fatta. Questo è più uno strumento ausiliario, che se necessario viene utilizzato da uno specialista, e non un modo per chiarire il tuo stato o per monitorare l'avanzamento del trattamento. Inoltre, tali test non garantiscono un risultato accurato..

E perché i marcatori del cancro non possono mostrare esattamente se ho il cancro?

Il cancro è molto diverso. Alcuni marcatori tumorali possono indicare un tipo e alcuni possono indicare diversi. Tuttavia, non ci sono marcatori che possano rilevare tutti i tipi di cancro nelle prime fasi. Inoltre, ci sono situazioni in cui le malattie non cancerose possono portare a una risposta negativa al test per i marker tumorali. Ad esempio, il marcatore del cancro ovarico CA 125 può essere aumentato non solo con tumori o malattie infiammatorie delle ovaie, ma, ad esempio, con funzionalità epatica compromessa, malattie infiammatorie della cervice e dell'utero stesso. Inoltre, non tutte le persone con un particolare tipo di cancro avranno marcatori tumorali appropriati. Sono necessari altri test per fare una diagnosi di cancro. Ad esempio, la biopsia.

Quale analisi può essere eseguita invece del test del marker tumorale?

Se hai molta paura di contrarre il cancro, non dovresti solo fare dei test, ma anche parlare con un terapeuta. I pensieri ossessivi sul cancro in una persona sana possono parlare di carcinofobia.

Ma se i tuoi sospetti non sono infondati (ad esempio cattiva eredità), vale la pena sottoporsi a test genetici. Ad esempio, uno studio simile è stato condotto da Angelina Jolie. Ha deciso di eseguire un'operazione preventiva (le ghiandole mammarie e le ovaie sono state rimosse dall'attrice) quando ha scoperto che i suoi parenti stretti erano morti di cancro al seno e alle ovaie.

I tipi più comuni di tumore nelle donne sono il carcinoma mammario e ovarico, che vengono rilevati dalle mutazioni dei geni BRCA1 e BRCA2. Negli uomini, questo è un test del PSA (antigene prostatico specifico generale) che indica il cancro alla prostata. A proposito, studi recenti hanno dimostrato che il livello di PSA non fornisce sempre una base affidabile per l'avvio di misure diagnostiche. Pertanto, ora i medici raccomandano di assumere il PSA solo dopo aver consultato un urologo.

Puoi anche eseguire test genetici per le mutazioni geniche che causano il cancro del colon-retto, il melanoma, il cancro ai polmoni e valutare diversi fattori di rischio in termini di predisposizione genetica. Ad esempio, il rischio di sviluppare il cancro quando si fuma o si mangia cibi fritti e affumicati.

Chi ha bisogno di un test genetico??

Fare questi test vale quelli i cui parenti avevano il cancro. Molti casi di oncologia sono il risultato di mutazioni genetiche ereditate, specialmente se si sono verificati diversi episodi di questo tipo, oltre a tipi di cancro, un parente si è ammalato prima dei 50 anni, c'erano tumori in ciascuno degli organi accoppiati o in alcuni specifici.

Se i test genetici hanno mostrato una predisposizione alla sindrome ereditaria del tumore, vai da un buon oncologo e discuti con lui delle prospettive. Potrebbe essere necessaria un'operazione preventiva, ma solo uno specialista può giudicarlo dopo una diagnosi approfondita.

È possibile fare tali test gratuitamente?

A volte ci sono programmi speciali del Ministero della Salute che aiutano a ottenere lo screening gratuito. Ma questo succede abbastanza raramente. I test genetici possono essere eseguiti in cliniche private. In media, costa 3-4 mila rubli per le donne e fino a 1 mila rubli per gli uomini.

Quali altri test del cancro ci sono??

Esistono numerosi altri studi che aiutano a determinare il cancro di un organo. Ad esempio, per determinare il carcinoma polmonare, si raccomanda di sottoporsi a tomografia computerizzata a basse dosi. La TC a basso dosaggio è raccomandata per le persone di età compresa tra 55 e 80 anni e che allo stesso tempo hanno una storia di fumo di 30 anni o hanno smesso di fumare non più di 15 anni fa.

Per lo screening del carcinoma mammario, le raccomandazioni sono tradizionali: per le donne che non sono a rischio di carcinoma mammario, mammografia obbligatoria dopo 50 anni ogni due anni. Con una maggiore densità del tessuto mammario, oltre alla mammografia, è necessario condurre un'ecografia delle ghiandole mammarie.

Per rilevare il cancro intestinale, si raccomanda una colonscopia, che è sufficiente fare ogni cinque anni a partire dall'età di 50 anni, nel caso in cui non ci siano lamentele e eredità gravata per questa malattia

Le ragazze devono essere sottoposte a screening per il cancro cervicale. Questa è una semplice macchia per l'oncocitologia (test PAP) deve essere presa a partire dall'età di 21 anni. Inoltre, è necessario eseguire un test per il papillomavirus umano (HPV).

Sarebbe bello mostrare al dermatologo talpe e altre lesioni cutanee pigmentate una volta all'anno, soprattutto se sei a rischio: hai la pelle chiara, ci sono stati casi di cancro della pelle o melanoma in famiglia, ci sono stati casi di scottature solari o sei un fan di visitare i centri di abbronzatura.

Come scoprire i tuoi fattori di rischio?

In caso di dubbi sull'esecuzione di test genetici, passare attraverso un test online appositamente creato sul sito Web dell'Istituto di ricerca oncologica N.N. Petrova. Deve rispondere a domande su stile di vita, salute dei familiari, problemi ereditari. Naturalmente, il tuo sito non rileverà il cancro, ma ti dirà quanto giustificata la tua paura di ammalarti.

Come sottoporsi al test per il cancro di tutto il corpo?

I sintomi e la diagnostica complessa rilevati nel tempo possono aumentare l'efficacia del trattamento e, in molti casi, confutare la diagnosi. Al primo sospetto di cancro, è necessario contattare l'oncologo e sottoporsi al test..

Quando è possibile rilevare l'oncologia?

Le malattie oncologiche sono in grado di rimanere a lungo nel corpo senza provocare segni specifici. Molto spesso, l'identificazione di un processo precoce si verifica durante un esame preventivo o accidentalmente, quando si superano i test clinici per altri scopi.

Il cancro nel primo stadio viene rilevato solo nel 25-30% dei casi.

Per escludere i tumori, è sufficiente sottoporsi a una serie di procedure diagnostiche almeno una volta all'anno.

Durante la Giornata mondiale del cancro, alcune strutture mediche offrono l'opportunità di controllare gratuitamente l'intero corpo per la formazione di un tumore maligno.

Quali metodi possono rilevare un tumore canceroso?

La diagnosi del cancro è un processo complesso e multifattoriale. Per identificare la patologia oncologica, vengono utilizzati diversi gruppi di metodi diagnostici:

  • radiologico - per lo studio e la visualizzazione dell'organo, eseguito con contrasto;
  • endoscopico - per esame degli organi addominali;

La selezione delle procedure diagnostiche necessarie in ciascun caso viene eseguita dal medico, durante la consultazione preliminare del paziente. Durante un esame di routine del corpo, viene prescritta una serie standard di procedure.

Come è una diagnosi completa di tutto l'organismo

Al fine di esaminare l'intero corpo per la presenza di una formazione maligna, è necessario superare i test generali e fare una radiografia di tutti gli organi.

Il controllo rivela la patologia anche in assenza di sintomi.

La rilevazione precoce di un tumore canceroso garantisce il successo del trattamento nel 90-95% dei casi.

Per essere testato per il cancro, per determinare dove si trova il tumore e in quale fase, viene prescritta una serie di esami.

Il programma diagnostico di serie comprende la consultazione con un medico specializzato, esami del tessuto ematico e tumorale, studi genetici e tomografia.

Metodo di diagnosi complessa di oncologiaPer quale scopo viene applicato
La consultazione del dottoreInclude un esame iniziale, la palpazione del presunto tumore, la nomina di un programma per ulteriori diagnosi. Assicurati di ottenere il consiglio di un oncologo e di uno specialista specializzato a seconda della posizione del tumore (ad esempio, un gastroenterologo, un ginecologo o un pneumologo).
Esame del sangueLa composizione totale del sangue con un tumore canceroso cambia leggermente. Tuttavia, la crescita inspiegabile di alcuni indicatori ci consente di identificare la patologia anche per caso, quando la neoplasia ha appena iniziato a crescere e non mostra sintomi caratteristici.
Esame del sangue per marcatori tumoraliDeterminazione del livello dei marker tumorali (marker tumorali) nel sangue. A seconda dell'indicatore di quale marker è andato oltre la norma, il medico conclude che esiste un tumore, la natura della sua malignità e localizzazione.
Ricerca geneticaAnalisi per determinare la suscettibilità alla malattia ea livello genico. Può essere assegnato a una persona sana e già malata.
MRIConsente la visualizzazione dei tessuti (incluso il tumore) in tutte le proiezioni. Per la migliore qualità di visualizzazione viene eseguita utilizzando un mezzo di contrasto.
BiopsiaCampionamento e analisi dei tessuti di un tumore sospetto al fine di determinare la malignità delle cellule formate. Il principale metodo diagnostico per sospetto cancro della pelle.

L'ecografia può anche essere prescritta per diagnosticare una neoplasia patologica. Tuttavia, la procedura è efficace solo nei casi in cui il tumore ha raggiunto una certa dimensione..

Per la diagnosi del cancro nelle fasi iniziali dell'ecografia non viene utilizzato.

Questo metodo consente di stabilire la dimensione esatta del tumore invaso, nonché di determinare la struttura e i contorni della formazione. Spesso sotto la supervisione di una biopsia ecografica.

Altri esami necessari per la diagnosi di oncologia

Se i test generali hanno mostrato la presenza di processi patologici nel corpo e in base a quali organi hanno influenzato la neoplasia, i seguenti metodi diagnostici sono prescritti per il paziente:

  • analisi delle feci per la rilevazione di sangue nascosto - in caso di sospetto cancro del tratto gastrointestinale (stomaco, intestino crasso o intestino tenue);
  • colonscopia e gastroscopia - anche con patologie gastrointestinali;
  • mammografia - con un tumore al petto;
  • broncografia, angiografia - esami radiografici per rilevare patologie al torace;

Sulla base dei risultati degli studi sulla ripetuta consultazione dell'oncologo, viene determinato un ulteriore trattamento. In alcuni casi, potrebbero essere necessari test aggiuntivi..

In quali casi è necessario essere sottoposti a screening per il cancro

C'è un elenco di fattori che aumentano il rischio di patologia. Il gruppo a rischio comprende le seguenti categorie di pazienti:

  • anziani, il più alto rischio di sviluppare oncologia nelle persone di età superiore ai 60 anni;
  • fumatori (incluso passivo);

Alle persone che appartengono a uno o più gruppi a rischio si consiglia di sottoporsi a una diagnosi di cancro con una frequenza di 1-2 volte l'anno. Eliminare le cattive abitudini ed eliminare altri fattori di rischio riduce la probabilità di sviluppare oncologia del 30-35%.

condividi con i tuoi amici

Fai un buon lavoro, non ci vorrà molto

Come sottoporsi al test di oncologia

Il cancro è considerato una malattia grave che minaccia la vita umana. Alcuni tipi di cancro non possono essere rilevati nelle fasi iniziali, poiché sono asintomatici. E un controllo anticipato offre una possibilità di recupero.

Il cancro è un nodo maligno, la cui formazione si verifica a causa della trasformazione di cellule sane in cellule tumorali. Successivamente, il tumore cresce, spuntando nei tessuti vicini, si verificano metastasi in organi distanti. Il decorso della malattia si verifica in quattro fasi.

Nella prima fase dello sviluppo, un nodo può essere determinato solo per caso. Poiché le ultime fasi della malattia costituiscono una minaccia per la vita, è necessario controllare regolarmente l'oncologia. Il cancro è considerato la principale causa di alta mortalità nel mondo. Chiunque dovrebbe avere un esame fisico regolare.

Manifestazioni alle quali vale la pena prestare attenzione

Per determinare il nodo canceroso nella fase iniziale, è necessario concentrarsi sui malfunzionamenti del corpo. La manifestazione di vari sintomi può essere considerata il presagio non solo del cancro, ma anche di altri disturbi. Una ripetizione prolungata dei sintomi suggerisce che è necessaria la consultazione di un medico..

Quali manifestazioni possono segnalare una malattia:

  • Nelle donne si osserva gonfiore. Dolore costante nella regione lombare, imminente sensazione di pienezza dello stomaco, flatulenza: se la situazione dura a lungo, è tempo di visitare un medico. Questi indicatori sono caratteristici del carcinoma ovarico..
  • Sanguinamento nelle donne. Se ciò accade dopo la menopausa, non si applica al ciclo, ciò può indicare un tumore alla cervice (endometrio).
  • Dolore all'addome e agli organi pelvici. Si osserva a causa di un malfunzionamento delle ovaie. Il cancro è caratterizzato da manifestazioni persistenti..
  • Mal di schiena prolungato negli uomini. Può verificarsi con un nodo canceroso della prostata e del colon. A volte si sente un sintomo del dolore nelle ossa dei fianchi. È necessaria una visita dal medico.
  • Variazione delle dimensioni dei testicoli maschili. È importante tenere traccia delle modifiche in modo che il volume e la forma non cambino. Se viene rilevata una neoplasia, è necessario cercare urgentemente un aiuto medico. Il carcinoma del testicolo si sviluppa rapidamente, la fase iniziale procede inosservata. Il dolore può essere osservato nella parte inguinale, nei fianchi, nelle ossa del bacino, edema.
  • Tosse prolungata Se viene osservato a lungo, questo è un indicatore di cancro alla gola, alla tiroide, ai polmoni.
  • Minzione e intestino in difficoltà. Problemi regolari, la presenza di sangue nelle feci indicano un cancro del retto.
  • Si osserva una forte perdita di peso con oncologia del pancreas, dei polmoni, dello stomaco, dell'esofago.
  • Cambiamenti nell'area delle ghiandole mammarie. La presenza di nodi nel torace è osservata nelle donne e negli uomini - è possibile il cancro al seno.
  • Aumento dei linfonodi. Se i nodi gonfi non diminuiscono entro un mese, è obbligatoria una visita dal medico.
  • Neoplasie sulla pelle. È necessario monitorare attentamente l'aspetto di nuove talpe e macchie sul corpo. Un cambiamento di colore e forma può indicare lo sviluppo di un tumore della pelle chiamato melanoma..
  • La comparsa di macchie biancastre e rosse nella cavità orale segnala anche la necessità di visitare un medico.
  • L'affaticamento a lungo termine si manifesta nella leucemia e in altre forme di cancro..

Si consiglia inoltre di verificare la presenza di cellule tumorali per coloro che hanno:

  • brama di fumare;
  • peso in eccesso;
  • cattiva alimentazione, consumo inadeguato di frutta e verdura;
  • poca attività fisica, completa assenza;
  • elevato consumo di bevande alcoliche;
  • la presenza di papillomavirus umano;
  • epatite B, C;
  • radiazione, ionizzante e ultravioletta;
  • eredità.

Dove iniziare l'esame

Il rilevamento di cellule tumorali o altre malattie inizia con una visita a una struttura medica. Puoi passare l'esame in clinica o visitare il centro di oncologia. Ispeziona il terapeuta. Farà domande, dopo di che assegna i test necessari per l'oncologia. Se l'esame iniziale rivela una patologia, il medico prescrive ulteriori studi e li invia all'oncologo.

La diagnosi precoce del cancro inizia con un esame fisico annuale. Sintomo significa ulteriore consiglio medico.

Analisi necessarie

Il cancro è determinato da test prescritti in grandi quantità. Questo è usato per eliminare falsi indicatori diagnostici. I più applicabili sono elencati di seguito.

Esami del sangue generali

Una formazione maligna si sviluppa e lascia rifiuti nel flusso sanguigno. Tutto si riflette nei totali. L'avvelenamento del corpo porta a un aumento della VES, a un aumento del livello dei globuli bianchi e a una diminuzione dei linfociti. Quando questo è accompagnato dalla presenza di affaticamento, perdita di peso, può indicare l'insorgenza di linfogranulomatosi, istiocitosi. Una diminuzione dell'emoglobina indica la formazione di un nodo negli organi interni. Il carcinoma del midollo osseo è caratterizzato da cellule immature..

Per determinare le anomalie, il sangue viene somministrato a stomaco vuoto, pronte per l'analisi - entro due giorni. L'accuratezza è bassa, con eventuali discrepanze vengono effettuati numerosi studi ristretti..

Analisi delle urine

Nelle urine, raramente compaiono segni caratteristici di cancro. Devi concentrarti sull'aspetto del sangue, sulla presenza di corpi chetonici. L'analisi non produce un risultato accurato..

Chimica del sangue

La diagnosi del cancro viene eseguita in più fasi:

  • Albumina, una proteina comune. Per la crescita del tumore sono necessarie proteine, motivo per cui i suoi indicatori cadono. A ciò si aggiunge una diminuzione dell'appetito, che porta alla carenza di proteine ​​nel corpo.
  • Urea. Un aumento di livello indica una diminuzione dell'attività renale o una rapida scomposizione delle proteine. Si osserva in caso di avvelenamento da tumore, distruzione del tessuto tumorale, che si verifica con un efficace trattamento del cancro.
  • L'indicatore dello zucchero sta aumentando: vengono rilevati cancro al polmone, sarcoma degli organi del sistema riproduttivo, fegato. Le cellule neoplasmatiche inibiscono la produzione di insulina, il corpo risponde a un aumento del glucosio dall'aspetto del diabete. Questo processo viene osservato diversi anni prima che si osservino i sintomi oncologici..
  • Un aumento della bilirubina indica danni al fegato.
  • ALAT - una molecola proteica che aumenta con la deformazione del fegato da parte di un tumore e di altre malattie.
  • L'eccessiva fosfatasi alcalina è caratteristica dei nodi tumorali del tessuto osseo e con metastasi, danno epatico, nodi e metastasi della colecisti.

Il prelievo di sangue proviene da una vena, a stomaco vuoto. Il risultato è pronto in due giorni. L'accuratezza dello studio è bassa, i cambiamenti identificati sono considerati un indicatore per un ulteriore esame..

Test della coagulazione del sangue

La presenza di cancro aumenta la coagulabilità del sangue. Esiste il pericolo di comparsa di trombosi e microtrombi. La loro identificazione influisce negativamente sul corso dell'oncologia. Per lo studio, viene utilizzato un coagulogramma, è necessario donare sangue venoso.

Analisi immunoistochimica

Determina l'oncologia dai marker tumorali. I marcatori sono sostanze che reagiscono all'attività del nodo tumorale, non sono osservate in un corpo sano o sono di piccolo volume. La loro presenza non fornisce una prognosi accurata per il cancro, sono necessari ulteriori metodi per confermare la diagnosi. Prendono un'analisi per lo stomaco vuoto, il sangue viene prelevato da una vena.

Esame citologico

Il metodo ha accuratezza. L'analisi consente di diagnosticare correttamente, identificare il tipo di tumore. La citologia è usata in oncologia ovunque: pelle e sottocutanei, polmoni, organi genitali femminili, linfonodi, fegato e midollo osseo. Per studiare, è necessario passare strisci dalla superficie della pelle, mucose, espettorato, urina, una macchia dal canale della cervice e della vagina. Per i fuochi sottocutanei, viene utilizzata una siringa, il tessuto viene perforato con un ago e il materiale biologico viene raccolto per l'analisi.

Studio genetico

È usato nelle persone che hanno una predisposizione ereditaria a determinate malattie. Lo studio non può dire con certezza se il corpo è sensibile all'oncologia o meno. Prima di prendere il biomateriale per lo studio, non puoi bere bevande alcoliche, droghe e droghe tossiche, mangiare e prevenire attività fisica, stress.

Istologia

Lo studio dei tessuti interni del corpo. Viene prelevato un piccolo campione, ottenuto mediante biopsia. Fornisce diagnosi di sviluppo anormale, mostra cambiamenti nei tessuti. Questo metodo consente di determinare un tumore maligno nella prima fase, per identificare le dimensioni e la crescita.

Citometria

È usato per studiare il DNA del sangue, i fluidi corporei, le formazioni condensate. Esiste una misurazione ottica dei parametri della cellula, osservazione dei processi al suo interno.

Esami supplementari

Le malattie oncologiche sono un vasto gruppo di malattie. Se la diagnosi è confermata, è necessario seguire le prescrizioni del medico. Anche se ci sono sintomi e test evidenti che confermano la malattia, il medico può prescrivere i seguenti metodi diagnostici:

  1. Radiologia.
  2. Broncografia - utilizzata per diagnosticare il cancro ai polmoni. Un fluido di contrasto viene iniettato nell'organo, quindi vengono scattate le foto radiografiche. Viene applicata l'anestesia.
  3. Angiografia: radiografia con una sostanza liquida, che consente di osservare i vasi del nodo.
  4. Mammografia: lo studio del seno avviene con l'aiuto di radiazioni ionizzanti con piccoli carichi. Rileva con precisione il cancro al seno.
  5. Risonanza magnetica: consente di ottenere un'immagine ingrandita dell'organo. Comprende diversi metodi di ricerca aggiuntivi..
  6. La scintigrafia è lo studio delle ossa da parte degli isotopi. Permette di valutare correttamente le loro condizioni.
  7. Endoscopia: consente di verificare le condizioni degli organi interni cavi. Un endoscopio viene utilizzato per la verifica. Viene introdotto attraverso i percorsi naturali: la laringe, l'esofago, l'uretra.

Lo screening viene eseguito per la malattia asintomatica. L'uso dei test consente di catturare l'oncologia nelle fasi iniziali dello sviluppo: molte forme di cancro possono essere completamente curate. Tali studi aiutano a ridurre la mortalità per cancro..

Controlla la tua salute: una diagnosi tempestiva ti consentirà di prescrivere un trattamento e non di iniziare la malattia.

Ciò che gli esami del sangue mostrano oncologia: dettagli della diagnosi del cancro attraverso il sangue

Di solito, i pazienti pensano ai test iniziali, quando arrivano alcuni sintomi, la malattia non scompare a lungo o le condizioni generali del corpo peggiorano. Quindi, in ogni caso, il medico prima invia il paziente a sottoporsi a test, dopo di che si può già dire se il cancro è possibile o meno. Cercheremo di spiegarti in modo più conciso e chiaro su ogni esame del sangue in oncologia..

Posso rilevare il cancro dal sangue??

Sfortunatamente, ma un esame del sangue per il cancro al 100% non consente di vedere le cellule tumorali, ma esiste un certo grado di probabilità di identificare un organo malato. Il sangue è esattamente quel fluido che interagisce con tutti i tessuti e le cellule del corpo umano, e la cosa è chiara, da un cambiamento nella composizione chimica o biochimica, puoi determinare cosa c'è di sbagliato in una persona.

L'analisi segnala al medico che i processi nel corpo stanno andando male. E poi invia il paziente per un'ulteriore diagnosi di vari organi. Con il sangue, è possibile identificare in quale organo può vivere il tumore, in quale fase e quale dimensione. È vero, se una persona è anche malata di malattie, l'accuratezza di questo studio sarà inferiore.

Quali esami del sangue mostrano oncologia?

  • Totale (clinico): mostra il numero totale di globuli rossi, piastrine, globuli bianchi e altre cellule nel sangue. Le deviazioni dall'indicatore generale possono anche indicare un tumore maligno.
  • Biochimica: di solito mostra la composizione chimica del sangue. Questa analisi può determinare con maggiore precisione in quale luogo e in quale organo una persona sviluppa il cancro.
  • L'analisi dei marker tumorali è una delle analisi più accurate per gli oncologi. Quando un tumore si sviluppa nel corpo e le cellule iniziano a mutare in un determinato luogo, questa stessa cosa rilascia determinate proteine ​​o marcatori tumorali nel sangue. Per il corpo, questa proteina è estranea, motivo per cui il sistema immunitario inizia immediatamente a cercare di combatterla. I marcatori tumorali in ciascuno dei tumori sono diversi e possono essere determinati da loro - in quale organo si è depositato il nemico.

Emocromo completo e cancro

Un esame del sangue clinico deve essere passato a uomini e donne con i primi sintomi incomprensibili di qualsiasi malattia. Questo può essere fatto in quasi tutte le istituzioni mediche. Come abbiamo già scoperto, un esame del sangue generale mostra lo stato del sangue in base al numero di cellule. Qualsiasi cambiamento nella quantità di emoglobina, globuli bianchi, zucchero nel sangue ed ESR - senza una ragione apparente indica una malattia nascosta.

Cosa viene diagnosticato in questa analisi? Di solito queste sono cellule del sangue stesso e il loro numero:

  1. I globuli rossi sono globuli rossi che forniscono ossigeno a tutte le cellule del corpo..
  2. Le piastrine sono cellule che ostruiscono le ferite e il coagulo.
  3. Globuli bianchi - parlando all'incirca della tua immunità, cellule che combattono virus, germi e corpi estranei.
  4. Emoglobina - una proteina che contiene ferro ed è coinvolta nella consegna di ossigeno ai tessuti.

Cosa potrebbe indicare il cancro?

  • VES (velocità di eritrosedimentazione) - Di solito, quando questo indicatore è più alto del normale, indica che si sta verificando un processo infiammatorio nel corpo. Ci sono molti globuli bianchi e iniziano a legarsi ai globuli rossi e li tirano verso il basso, a causa dei quali aumenta la velocità di sedimentazione. nel 25-30% dei casi, quando l'ESR è aumentato significa che ci sono tumori nel corpo.
  • Qualsiasi cambiamento nel numero di leucociti in oncologia - ci sono due opzioni. Se ce ne sono pochissimi, in questo caso gli organi che li producono vengono violati e c'è un sospetto di oncologia nel midollo osseo. A una maggiore concentrazione, può anche indicare un tumore maligno, poiché i globuli bianchi iniziano a combattere con i suoi anticorpi.
  • Una diminuzione dell'emoglobina - di solito con una diminuzione della conta piastrinica. Quindi il sangue si coagula male e questo indica la leucemia. L'emoglobina aiuta a fornire ossigeno alle cellule del corpo e, quando è inferiore, l'ossigeno non entra abbastanza nelle cellule, il che causa alcuni problemi.
  • Un gran numero di cellule immature - come suggerisce il nome, queste cellule non sono sviluppate in una cellula completamente sana. Ad esempio, quando sono appena nati, sono abbastanza grandi e dopo dovrebbero acquisire una dimensione normale, ma il problema delle cellule sottosviluppate è che vivono molto poco e poi muoiono rapidamente..
  • Anche il numero di altre celle sta diminuendo..
  • Molti globuli bianchi granulari e non maturi.
  • Linfocitosi: un'enorme quantità di linfociti e linfa nel sangue.

Biochimica

Un esame del sangue biochimico per l'oncologia è più accurato e può indicare il tipo di tessuto interessato. La formula generale del sangue è studiata per l'equilibrio delle sostanze chimiche nel sangue e, in caso di anomalie, indica uno specifico organo interessato.

Cosa mostra il test?

  • Se l'emocromo di ALT, AST supera la norma ammissibile, ciò significa vari processi infiammatori e un tumore maligno nel fegato.
  • Con un aumento delle proteine ​​totali nel sangue e nelle urine, può anche indicare il cancro.
  • L'aumento del contenuto di urea, creatinina, di solito si verifica a causa della scomposizione delle sostanze proteiche. Questo accade quando un tumore distrugge i tessuti vicini..
  • Il colesterolo scende con danni al fegato.

AVVISO! Questa analisi non mostra l'oncologia al cento per cento, ma può identificare gli organi colpiti: un tumore, un'infezione, batteri, parassiti, ecc. Di solito, con qualsiasi deviazione, il medico prescrive esami e test aggiuntivi, compresi i marker tumorali.

Analisi dei marker tumorali

Questa analisi è la più accurata tra quelle proposte e il medico può capire quale organo e quanto è interessato dalle cellule tumorali. Il metodo si basa su studi lunghi e rigorosi su cellule maligne di diversi tessuti.

Come determinare l'oncologia attraverso marcatori specifici? Come tutti sappiamo, esiste un gran numero di organi nel corpo e ciascuno di essi è costituito da proprie cellule speciali..

Quando si verifica una mutazione e appare una formazione maligna, il tumore stesso, come qualsiasi creatura vivente, produce vari prodotti vitali, proteine ​​e antigeni nel sangue. Sono questi prodotti che sono chiamati marker tumorali e dalla composizione e dal tipo del marker stesso, è possibile determinare da quale organo.

Questi test sono spesso prescritti già nel trattamento del cancro, quando è necessario monitorare lo sviluppo del tumore..

Cosa sono i marker tumorali??

Marker tumoralePossibile area di infezione
CA 125L'endometrio dell'utero e dell'ovaio ha un ispessimento. Potrebbe essere dovuto a un'infiammazione. Può indicare una neoplasia del seno. Il livello aumenta durante la gravidanza e le mestruazioni.
CA 19-9Pancreas, cistifellea, stomaco, retto e colon.
B-2-MGPuò essere con insufficienza renale o infiammazione nella stessa area.
CA 15-3Lo sviluppo di un tumore maligno del seno. L'indicatore può aumentare durante la gravidanza.
NSENeuroblastoma o cancro della pelle.
HCGCancro alla vescica.
HCG + AFPNegli uomini - cancro ai testicoli.
CA 242Mostra la stessa cosa di CA 19-9, ma c'è un piccolo vantaggio che con il suo aiuto è possibile determinare la formazione del cancro in qualsiasi fase del cancro.
CA 72-4Tumore al seno.
CYFRA 21-1Vescica e cancro.
PSANegli uomini, la ghiandola prostatica.
AFPCancro al fegato o cirrosi. Aumento degli alcolisti.
Antigene CEAFegato, vescica, intestino, cervice, adenoma prostatico, organi respiratori.
HE4Alti livelli di questo antigene indicano il cancro nelle ovaie..

Questa analisi mostrerà il cancro al cento per cento? No, ma la quota di probabilità è molto più elevata rispetto alle opzioni precedenti. Devi capire che un gran numero di fattori può influenzare lo squilibrio delle sostanze o l'aumento del numero di alcuni marker tumorali. Studi generali e sintomi del paziente, nonché ulteriori diagnosi utilizzando la risonanza magnetica e la TC, forniranno ulteriori informazioni al medico..

NOTA! Sebbene ci sia un numero enorme di marcatori, ma sfortunatamente non tutti gli organi possono essere identificati usando questa analisi. Ad esempio, il cancro al cervello non è attualmente diagnosticato in questo modo..

Cosa fare prima della procedura di prelievo del sangue?

Come dimostra la pratica, molti pazienti commettono errori grossolani prima di eseguire i test, e in seguito i risultati sono inaccurati e con deviazioni. Per questo motivo, il medico può fare una diagnosi iniziale errata sulla base dell'interpretazione dell'analisi clinica e della biochimica del sangue.

Quali regole seguire?

  1. Per due o tre settimane devi rifiutare di assumere qualsiasi farmaco.
  2. Non consumare per 2-3 giorni: cibi fritti, grassi, ipercalorici e alcolici.
  3. È chiaro che molte persone non saranno in grado di smettere completamente di fumare, ma almeno un giorno puoi smettere di fumare. Altrimenti, l'analisi non sarà accurata e dovrai ripeterla di nuovo - decidi tu!
  4. Se di recente hai subito degli esami con un altro medico, dovresti aspettare un paio di giorni.
  5. Di solito viene somministrato sangue al mattino per mantenere la fame del paziente. Ti consigliamo di non mangiare 10 - 12 ore prima delle prove. Non c'è bisogno di alzarsi di notte e bere acqua dolce, tanto meno mangiare. Bere acqua bollita e pulita.

L'analisi può mostrare un risultato errato??

Sfortunatamente, ma anche con tutte le regole prima di superare i test, può portare a un risultato falso. In questo caso, il medico di solito prescrive la riconsegna dopo un certo tempo..

Un'analisi può indicare un tumore benigno o maligno? Sì, ma il grado di accuratezza non è lo stesso di una biopsia.

Cause di cancro

In realtà, non è ancora chiaro perché le persone sane sviluppino tumori maligni. Esistono solo alcuni fattori identificati che possono influenzare il rischio di cancro:

  • Come mostrano le statistiche, ma le persone di carnagione chiara soffrono di tali malattie più spesso delle persone di carnagione scura. Forse questo ha a che fare con la genetica e la predisposizione razziale.
  • Nutrizione impropria, scioperi della fame prolungati, mancanza di vitamine o sostanze nel corpo.
  • Sovrappeso e obesità.
  • Fumo, fumo di tabacco.
  • Genetica. Sfortunatamente, ma ci sono persone che sono predisposte a questo o quel tipo di cancro.
  • Sfondo di ecologia e radiazioni. In luoghi e città in cui tutto va male con queste cose: le persone si ammalano di cancro più spesso.
  • Radiazioni ultraviolette.

Se sospetti il ​​cancro, puoi fare subito un esame del sangue..

Segni di cancro?

  1. Improvvisa perdita di peso e appetito.
  2. Qualsiasi ferita, anche minore, non guarisce per molto tempo. Il sangue non si coagula bene durante l'emorragia.
  3. C'è sangue nelle urine e nelle feci.
  4. La voglia cambia forma o cresce.
  5. Tosse secca prolungata che non viene trattata con nulla.
  6. Alcune malattie non scompaiono da molto tempo.
  7. Una forte diminuzione dell'immunità, raffreddori persistenti.
  8. Hai iniziato ad avere un sapore strano.
  9. La percezione degli odori è cambiata..
  10. Grande rottura, affaticamento costante.

MANCIA! Per rilevare il cancro nelle prime fasi, ti consigliamo di condurre un esame del sangue biochimico e generale una volta all'anno. Per le persone con una predisposizione a una malattia specifica, farlo più spesso, oltre a una risonanza magnetica e una TC degli organi necessari.

Quali altri strumenti diagnostici ci sono??

Come viene diagnosticato il cancro in altri modi? Come capisci, con l'aiuto delle analisi, puoi identificare la fonte di accensione, ma non il motivo principale. Quindi, dopo gli esami del sangue, i pazienti vengono generalmente inviati a un'altra diagnosi di carcinoma. In genere, si tratta di MRI, CT, MSCT e diagnosi endoscopica. Anche nelle donne: mammografia, fluorogramma, analisi e striscio dall'interno della vagina

NOTA! Solo dopo un complesso di studi e analisi può essere rivelata una diagnosi accurata!