Esami del sangue per sospetta oncologia: decifrare la norma di deviazione

Sarcoma

Le malattie oncologiche sono il flagello dell'umanità. Oggi l'oncologia è al secondo posto dopo le malattie cardiovascolari nell'elenco delle cause di mortalità. La situazione è complicata dal fatto che non è stato ancora sviluppato un metodo per il trattamento delle neoplasie maligne, sebbene la comunità scientifica mondiale stia compiendo ogni sforzo per risolvere questo problema..

E, sebbene la diagnosi di cancro sembri una condanna a morte, in alcuni casi può essere trattata con successo, soprattutto se il tumore viene rilevato nelle prime fasi. Ma qui c'è un ostacolo: spesso non è possibile determinare l'insorgenza della malattia, poiché può essere completamente asintomatica.

Sintomi che indicano la presenza di oncologia:

I sintomi dipendono in gran parte dalla posizione, dalle dimensioni e dal tipo di tumore e, come menzionato sopra, potrebbero non verificarsi affatto, se stiamo parlando delle fasi iniziali. Pertanto, il punto chiave nella diagnosi del cancro sono gli esami preventivi tempestivi da parte di uno specialista.

I seguenti sintomi comuni aiuteranno a sospettare la presenza di un tumore:

  • Tosse frequente;
  • emorragia
  • Cambiamenti di colore e dimensione delle talpe;
  • Disturbi del sistema escretore;
  • Guarnizioni e gonfiore sul corpo;
  • Perdita di peso inspiegabile;
  • Fatica.

Diagnosi del cancro

I moderni metodi per la diagnosi del cancro includono:

  • Metodo di ricerca ad ultrasuoni;
  • Metodo di esame endoscopico;
  • Risonanza magnetica;
  • Esame radiografico;
  • Ricerca di laboratorio;
  • Metodi cito-istologici (biopsia).

Esami del sangue come metodo per rilevare il cancro

Prima di tutto, vale la pena notare che non è possibile determinare la presenza di una neoplasia maligna mediante esami del sangue o delle urine, poiché tale studio non è specifico rispetto alle neoplasie. Ma in ogni caso, le deviazioni dalla norma indicano un processo patologico nel corpo, che fornisce una seria ragione per ulteriori esami medici.

Analisi del sangue generale

L'analisi generale comprende lo studio di tutti i tipi di globuli: globuli rossi, globuli bianchi, piastrine, loro composizione quantitativa e qualitativa, determinazione della formula dei leucociti (percentuale di diversi tipi di leucociti) ed ematocrito (volume dei globuli rossi), misurazione del livello di emoglobina.

Il prelievo di sangue per analisi viene effettuato al mattino rigorosamente a stomaco vuoto. Il giorno prima dell'analisi, si consiglia di rifiutare di accettare cibi grassi e pesanti, altrimenti questo può portare a indicatori errati. Per la ricerca, viene prelevato sangue capillare, di solito dall'anulare, utilizzando un ago monouso sterile. In alcuni casi, il sangue può essere prelevato da una vena. Un esame del sangue generale è il test più comune e spesso prescritto, quindi non è difficile farlo - basta contattare la clinica più vicina.

Durante la decodifica dell'analisi del sangue generale, il medico attira prima l'attenzione su indicatori come:

  • La velocità di eritrosedimentazione (VES);
  • Emoglobina;
  • globuli bianchi.

Il tasso di VES per gli uomini è di 1-10 mm / ora, per le donne - 2-15 mm / ora. La deviazione da questi indicatori indica un processo infiammatorio e un'intossicazione generale del corpo. Il superamento di questo indicatore oltre i 60 mm / ora indica la rottura dei tessuti nel corpo e, di conseguenza, la presenza di neoplasie maligne. Va notato che il livello di VES dipende da molti fattori fisiologici e patologici e non è una conferma diretta della presenza di un tumore canceroso..

L'emoglobina è un composto chimico complesso di proteine ​​e ferro. È la presenza di atomi di ferro nel sangue che determina il suo colore rosso. La funzione principale è il trasferimento di ossigeno dal sistema respiratorio ai tessuti. Normalmente, il livello di emoglobina è: nelle donne - 120-150 g / l (durante la gravidanza - 110-155 g / l), negli uomini - 130-160 g / l. Una brusca diminuzione dell'emoglobina agli indicatori di 70-80 g / l, nonché un forte aumento di essa, può verificarsi con varie malattie oncologiche.

I globuli bianchi o globuli bianchi svolgono una funzione protettiva nel corpo. Purificano il sangue dalle cellule morte, combattono virus e infezioni. In media, il numero di leucociti nel sangue di una persona sana non supera un valore di 4 - 9 x 109 / l. Il contenuto di globuli bianchi nel sangue non è una costante e può variare durante il giorno. Ad esempio, questo indicatore aumenta leggermente dopo i pasti, nonché dopo lo stress fisico ed emotivo. Una forte riduzione o viceversa - un aumento dei globuli bianchi, come nel caso dell'emoglobina, può indicare lo sviluppo dell'oncologia, in particolare, varie forme di leucemia.

Chimica del sangue

L'analisi biochimica consente di analizzare il lavoro degli organi interni e di ottenere informazioni sul metabolismo. L'analisi viene eseguita rigorosamente a stomaco vuoto, pertanto, prima di visitare il laboratorio, si consiglia di rifiutare l'assunzione di cibo per 8-12 ore ed eliminare completamente l'uso di bevande alcoliche in due settimane. Dalla vena del gomito del paziente vengono prelevati circa 5 ml di sangue per analisi.

Decodifica degli indicatori di analisi biochimica:

Proteina C-reattiva (CRP) - come ESR, indica un processo infiammatorio nel corpo. Norma - 0 - 5 mg / l. La deviazione dalla norma si verifica con malattie autoimmuni, infezioni fungine, batteriche o virali, con tubercolosi, meningite, pancreatite acuta, neoplasie maligne con metastasi.

Il glucosio è il livello di "zucchero nel sangue". La norma è 3,33-5,55 mmol / l. I valori che superano la norma indicano lo sviluppo del diabete mellito, neoplasie maligne del pancreas.

Urea: il prodotto finale del metabolismo delle proteine ​​nel corpo, escreto dai reni. La norma è 2,5 - 8,3 mmol / l. Un aumento dell'indicatore indica deviazioni nel lavoro degli organi escretori.

La creatinina - come l'urea, è un indicatore della funzionalità renale. Norma 44-106 mmol / l.

La fosfatasi alcalina è un enzima presente in quasi tutti i tessuti del corpo. Norma - 30-120 unità / litro. Una maggiore concentrazione può indicare tumori nel tessuto osseo.

Gli enzimi AST (norma - 0-31 U / L nelle donne, 0-41 U / L negli uomini) e ALT (7-41 UI / L). Un aumento di questi indicatori è la prova della compromissione della funzionalità epatica..

Proteine ​​(albumina e globulina) - svolgono un ruolo importante nei processi metabolici. Standard: albumina - 35-50 g / l, globulina - 2,6-4,6 g / decilitro. La deviazione dal noma su o giù indica i processi patologici nel corpo.

Marcatori tumorali

Gli oncomarker sono proteine ​​specifiche prodotte da cellule di neoplasie maligne. Normalmente, tali proteine ​​sono assenti nell'uomo o sono contenute in piccole quantità. Ogni organo ha il suo marker tumorale, considera quelli più comunemente identificati:

Oncomarker CA 12, norma -

Cambiamenti nei parametri degli esami del sangue in oncologia

Un esame del sangue per l'oncologia può spesso aiutare a prevenire lo sviluppo di gravi complicanze. Anche in una fase iniziale dello sviluppo di una malattia maligna nell'uomo, i valori di alcune caratteristiche ematiche di base cambiano. Modificando i parametri di un esame del sangue, un medico esperto sarà in grado di suggerire l'inizio dello sviluppo di una malattia maligna e nominare tempestivamente ulteriori studi.

Caratteristiche dei cambiamenti negli indicatori di un esame del sangue generale in oncologia

È impossibile dire inequivocabilmente quale sarà un esame del sangue per le malattie maligne. Dipende dal tipo di tumore che si sviluppa, inoltre, vengono considerati la sua localizzazione e la natura del decorso della malattia. Anche le caratteristiche individuali del corpo di ogni persona non hanno poca importanza..

Tuttavia, è possibile distinguere alcune caratteristiche distintive comuni dei risultati di un esame del sangue, che aiuteranno un medico esperto a sospettare lo sviluppo di un processo maligno.

globuli bianchi

Secondo la trascrizione di un esame del sangue, con oncologia, la composizione qualitativa e il valore quantitativo dei globuli bianchi cambia. I globuli bianchi sono chiamati globuli bianchi che prendono parte alla difesa immunitaria del corpo contro le infezioni virali, batteriche e parassitarie. In un esame del sangue clinico per il cancro, di solito si verifica un aumento significativo della conta dei globuli bianchi. Una caratteristica dello sviluppo di un processo maligno è un aumento del livello dei globuli bianchi nel sangue a causa delle loro forme giovani. Il conteggio dei leucociti è aumentato in modo più significativo nella leucemia - malattie maligne del sistema ematopoiesi. A seconda del tipo di leucemia, i linfoblasti (precursori dei linfociti) e i mieloblasti (precursori dei neutrofili) possono essere rilevati in un esame del sangue.

Nella maggior parte dei casi, un esame del sangue generale per l'oncologia determina un valore ESR elevato: la velocità di eritrosedimentazione. Questo indicatore è una caratteristica indiretta del contenuto proteico plasmatico. Il medico deve diffidare del fatto che l'uso di trattamenti antibatterici o antinfiammatori non porta a una diminuzione del valore di questo indicatore del sangue.

Emoglobina

Un altro importante indicatore del sangue, una diminuzione del valore che può indicare lo sviluppo di un processo maligno, è l'emoglobina. L'emoglobina è una proteina speciale nella composizione dei globuli rossi, che è responsabile del trasporto di ossigeno dai polmoni agli organi e ai tessuti e di ritorno dell'anidride carbonica. Il medico deve essere avvisato della diminuzione dell'emoglobina nel sangue in assenza di perdita di sangue nel paziente (durante interventi di volume, lesioni, mestruazioni pesanti). È importante se allo stesso tempo una persona mangia normalmente e conduce uno stile di vita normale.

La diminuzione più significativa e rapida dell'emoglobina si verifica con lo sviluppo del cancro dell'intestino e dello stomaco. In alcuni tipi di leucemia, si osserva un tumore al fegato, oltre a una diminuzione dell'ESR, una diminuzione del numero di piastrine e l'indice di coagulazione del sangue aumenta. Un esame del sangue per il cancro dell'intestino crasso determina l'anemia dovuta a sanguinamento latente. In questo caso, questo è un sintomo precoce di un tumore maligno. Con un tumore metastatico, una diminuzione dell'emoglobina nel sangue (anemia) si sviluppa spesso a causa di un danno secondario al midollo osseo (organo ematopoietico).

Indicatori di un esame del sangue biochimico per oncologia

Le malattie maligne cambiano non solo i parametri di un esame del sangue generale, ma anche uno studio biochimico.

Nella decodifica di un esame del sangue per il cancro del pancreas, è indicato un cambiamento nel livello di glucosio. Il glucosio è il principale indicatore del metabolismo dei carboidrati nel corpo. L'insulina dell'ormone pancreatico è responsabile della sua produzione..

Con una malattia maligna del tratto biliare, un esame del sangue biochimico determina un aumento del contenuto di bilirubina del pigmento biliare. Ciò è dovuto allo sviluppo dell'ostruzione del dotto biliare.

Le neoplasie maligne del fegato si manifestano con un aumento dell'attività degli enzimi aspartato aminotransferasi (AST), alanina aminotransferasi (ALT) e lattato deidrogenasi (LDH).

I processi del tumore del tessuto osseo si manifestano nei risultati della biochimica del sangue da un aumento della concentrazione dell'enzima fosfatasi alcalina (un partecipante alla scissione dell'acido fosforico nel corpo).

Inoltre, a seconda del tipo di processo tumorale, della sua localizzazione, cambiano molti altri indicatori della ricerca biochimica..

I valori di tali indicatori di un esame del sangue per l'oncologia aumentano:

  • l'urea è il prodotto finale del metabolismo delle proteine;
  • acido urico - il prodotto finale del metabolismo delle purine (composti contenenti azoto);
  • gamma globulina - una proteina plasmatica.

Un esame del sangue biochimico per patologie maligne di solito mostra una diminuzione dei livelli ematici di albumina (una delle principali proteine ​​del sangue), fibrinogeno (una proteina del plasma che partecipa alla sua coagulazione).

Solo un medico esperto può effettuare una corretta decrittazione di qualsiasi esame del sangue. In nessun caso il paziente deve interpretare in modo indipendente i risultati del test. I cambiamenti nei parametri degli esami del sangue possono essere un sintomo non solo di malattie oncologiche, ma anche di molte altre patologie meno gravi.

Diagnosi del cancro

La maggior parte dei tumori può essere curata se la malattia è stata rilevata nella fase iniziale e il tumore è di natura locale. Ciò significa che le cellule maligne non si sono ancora diffuse con sangue e linfa ad altri organi e sistemi..

Sfortunatamente, un gran numero di processi maligni sono asintomatici per lungo tempo o con disturbi minori. I pazienti spesso cercano aiuto medico già nelle fasi III o IV, quando la prognosi è deludente, quindi la diagnosi precoce del cancro è così importante.

Quando iniziare a preoccuparsi

I sintomi del cancro dipendono dal tipo e dalla posizione (posizione del tumore) e possono variare in modo significativo. Tuttavia, ci sono manifestazioni generali che sono caratteristiche di processi maligni di ogni tipo:

  • Debolezza, affaticamento, affaticamento cronico).
  • Perdita di peso inspiegabile.
  • Febbre.
  • Pallore della pelle.
  • Perdita di appetito.
  • Dolore intermittente in qualsiasi parte del corpo che non ha una causa apparente.

Tosse forse senza causa, mancanza di respiro, sangue nelle feci o nelle urine, comparsa di strane macchie e ulcere sul corpo e così via - a seconda del tipo di malattia.

Se i sintomi persistono per qualche tempo, consultare immediatamente un medico..

Tecniche di rilevazione del cancro

La diagnosi del cancro di solito avviene in due fasi: rilevazione di malfunzionamenti nel corpo con metodi non specifici e di screening, quindi ricerca mirata della malattia.

Riferimento! Studi non specifici - i cui risultati indicano la presenza della malattia, ma non consentono di stabilire una diagnosi accurata. Tuttavia, indicare la direzione per un ulteriore esame..

Specifico: uno studio strettamente focalizzato che consente di identificare il tipo di malattia e la sua localizzazione nell'organo.

  • Esami del sangue per marcatori tumorali.
  • Studi citologici e istologici di materiale biologico.
  • Esami radiografici di organi specifici (ad es. Mammografia, radiografia dello stomaco).
  • Tomografia computerizzata (CT), tomografia computerizzata multispirale (MSCT).
  • Magnetic Resonance Imaging (MRI).
  • Esame ecografico (ultrasuono).
  • Metodi di campionamento dei tessuti endoscopici.

Il tipo più specifico di esame, in base ai risultati di cui è stabilita la diagnosi di cancro, il suo stadio e tipo è un'analisi istologica di un campione di tessuto dell'organo interessato.

Alcuni tipi di studi non specifici:

  • Analisi del sangue generale.
  • Chimica del sangue.
  • fluorography.
  • Analisi generale delle urine.
  • Esame del sangue occulto nelle feci.

È importante che le donne siano sottoposte a esami ginecologici annuali e alla palpazione mammaria.

Ricerca primaria

Gli esami fisici convenzionali e i test "di routine" salvano molte persone ogni anno, segnalando al medico problemi del corpo umano e dando l'opportunità di iniziare un esame ristretto.

Emocromo completo (KLA)

Si chiama anche clinico o clinico generale. Questo è uno studio di screening che fornisce un quadro generale dettagliato del corpo, la presenza di infiammazione, anemia e disturbi della coagulazione del sangue..

I seguenti indicatori possono indicare una possibile oncopatologia locale:

  • Un aumento della VES (velocità di eritrosedimentazione) con conta dei globuli bianchi normale o elevata (globuli bianchi).
  • Un calo dell'emoglobina senza motivo apparente. Può verificarsi in processi maligni dello stomaco e dell'intestino.
  • Un aumento simultaneo di ESR, emoglobina e globuli rossi (globuli rossi) può indicare un carcinoma renale.

Tuttavia, se l'UCK ha mostrato tali risultati, non bisogna aver paura. Ripetiamo: questo è uno studio non specifico, che è molto più probabile che indichi altre malattie meno pericolose..

Con la leucemia, OAK diventa un importante test di screening - a volte la malattia viene rilevata per caso da un esame del sangue effettuato per un'altra malattia. Ma questo richiede una formula di leucociti (la percentuale di diversi tipi di leucociti rispetto al loro numero totale). Pertanto, quando si passa un esame del sangue, non limitarsi alla "troika" - emoglobina, ESR, globuli bianchi.

I sospetti di leucemia sono stabiliti con tali indicatori:

  • Conta dei globuli bianchi molto alta o estremamente bassa.
  • Spostamento dei leucociti.
  • La comparsa nel sangue di globuli bianchi immaturi.
  • Aumento ESR.
  • Goccia di emoglobina (anemia).
  • Riduzione della conta piastrinica.

Con l'oncopatologia localizzata (un tumore di un determinato organo), la ROVERE potrebbe non cambiare, specialmente in una fase iniziale.

Analisi delle urine (OAM)

Può aiutare nella diagnosi del carcinoma del tratto urinario: rene, vescica e uretere. Nelle urine, in questo caso, verranno rilevati sangue più cellule atipiche. Per chiarire la diagnosi, viene prescritta un'analisi citologica delle urine.

Chimica del sangue

Con neoplasie maligne dei reni e della ghiandola paratiroidea, c'è un aumento significativo del calcio.

Con il cancro al fegato, ai reni, al pancreas, aumenta la quantità di enzimi epatici.

Cambiamenti nella quantità e nel rapporto di ormoni di diversi tipi possono indicare a favore di malattie maligne della sfera endocrina.

fluorography

Aiuta a rilevare il cancro ai polmoni.

Diagnosi del cancro con metodi speciali

Se i reclami dei pazienti e gli studi preliminari danno motivo di sospettare l'oncologia, inizia una ricerca mirata.

Esami del sangue per marcatori tumorali

Gli oncomarker sono sostanze che secernono tumori maligni nel corso della loro vita. La specificità di questi test può variare sia negli organi (la capacità di determinare dove si trova la neoplasia) sia nelle malattie (che tipo di tumore).

La presenza di marcatori tumorali non indica sempre la malignità della malattia. Pertanto, dopo aver ricevuto un risultato positivo per uno di essi, devono essere prescritti ulteriori esami.

I test più comunemente usati sono:

  • CEA (antigene embrionale tumorale) - utilizzato in ginecologia per rilevare tumori dell'utero, dell'ovaio, del seno.
  • AFP (alfa-fetoproteina) - viene utilizzato per diagnosticare i carcinomi, in particolare lo stomaco e l'intestino.
  • CA-125 - utilizzato per la diagnosi precoce del carcinoma ovarico, ma anche altri organi (seno, polmoni, fegato).
  • CA-15-3 è un marcatore con specificità di organo relativamente bassa. Sospetta il cancro al seno, alle ovaie, al pancreas, a varie parti del tratto intestinale.
  • PSA (antigene prostatico specifico) - test del carcinoma prostatico.
  • CA-19-9 - è usato per riconoscere l'oncologia del tratto gastrointestinale, e in particolare del pancreas.
  • CA-242 - un marcatore altamente sensibile al cancro dello stomaco e dell'intestino.

Questi test vengono eseguiti anche come misura preventiva se il paziente è a rischio..

Metodi strumentali

La medicina moderna ha un gran numero di metodi non invasivi e minimamente invasivi che ti consentono di vedere anche le più piccole neoplasie in luoghi difficili da raggiungere.

Diagnostica a raggi X:

  • Raggi X: l'immagine viene visualizzata sullo schermo in tempo reale. Ti permette di tracciare le caratteristiche del corpo. Più spesso eseguiti esami fluoroscopici di stomaco, intestino, polmoni.
  • La radiografia è una radiografia di un organo. Un esempio di esame radiografico è la mammografia (un'immagine di una ghiandola mammaria).
  • Tomografia computerizzata (CT) - radiografie stratificate su piani diversi. Quando si diagnostica una neoplasia, viene eseguita con l'introduzione di un fluido di contrasto, che consente di vedere chiaramente i suoi contorni.
  • Tomografia computerizzata multispirale (MSCT): sezioni di organi vengono eseguite con la rotazione a spirale del tubo radiografico e il movimento costante del tavolo in cui si trova il paziente. L'alta risoluzione del metodo, sezioni sottili fino a 0,5 mm, consentono di rilevare i tumori più piccoli inaccessibili alla normale TC. In questo caso, il carico di radiazioni sul paziente non aumenta.

Risonanza magnetica

Il principio di funzionamento è lo stesso di quello di una radiografia a raggi X: ottenere immagini stratificate di organi. Ma l'apparecchiatura elettromagnetica basata sulle onde elettromagnetiche sta funzionando.

Procedura ad ultrasuoni

Il metodo si basa sulla capacità degli ultrasuoni di riflettere diversamente dai diversi tessuti e mezzi liquidi. Uno studio indolore e poco costoso che identifica le patologie della maggior parte degli organi.

Limitazione del metodo

Gli studi a raggi X, la risonanza magnetica o gli ultrasuoni consentono di vedere la presenza di un tumore, di valutarne la forma, le dimensioni e la localizzazione. Ma, per giudicare la sua natura maligna o benigna, è necessario un campione del suo tessuto, che può essere prelevato solo con un esame endoscopico o durante un'operazione chirurgica.

Endoscopia

Questo è uno studio condotto usando un dispositivo ottico che viene inserito in un organo cavo o durante un'operazione (laparoscopia). Usando un endoscopio, puoi esaminare le condizioni delle sue pareti, rimuovere una neoplasia sospetta o prelevare un campione biologico per analisi citologiche o istologiche..

Le tecniche endoscopiche includono:

  • Laparoscopia;
  • gastroscopia;
  • isteroscopia;
  • colonscopia;
  • broncoscopia, ecc..

Se durante la procedura endoscopica è stata eseguita un'operazione o sono state rilevate sezioni di tessuto sospette, il campione deve essere inviato per esame citologico o istologico.

Microscopia

L'esame istologico è lo studio della struttura del tessuto al microscopio e l'esame citologico - cellule.

Secondo i risultati di queste analisi, è possibile rilevare la presenza di cellule con una struttura atipica, identificarne la malignità, determinare il tipo e lo stadio del tumore. L'analisi citologica è rapida e viene solitamente utilizzata come screening. Per la citologia, eseguono raschiature dalla mucosa degli organi (ad esempio la cervice), prendono aspirati (fluidi), eseguono la puntura dei linfonodi, la biopsia della mammella e delle ghiandole tiroidee.

L'istologia richiede più tempo e attrezzature più sofisticate, ma è il suo risultato che diventa la base per la diagnosi finale.

Esiste un metodo di immunoistochimica, che si basa sul legame di anticorpi collocati in un campione di tessuto con i corrispondenti antigeni. Questa è un'analisi molto istruttiva, che è in grado di rilevare tumori indifferenziati, metastasi da un focus primario non rilevato e anche prevedere l'ulteriore sviluppo del processo maligno. Le apparecchiature di laboratorio per immunoistochimica sono costose, quindi la possibilità della sua implementazione non esiste in tutte le cliniche.

Rilevazione del cancro di vari organi

I metodi utilizzati nella diagnosi delle malattie maligne di tutti i tipi sono stati descritti sopra. Ma ogni tipo di oncopatologia ha le sue specifiche e la sua localizzazione, quindi gli strumenti e i metodi per la loro diagnosi varieranno. Facciamo conoscenza con alcuni di loro.

Tumore ai polmoni

Occupa il primo posto sia nella distribuzione tra la popolazione della Russia sia nella mortalità. Progredendo rapidamente, incline alle prime metastasi.

Durante la prevenzione, si dovrebbe prestare particolare attenzione ai pazienti a rischio - fumatori "maliziosi", occupanti che sono coinvolti nell'inalazione di sostanze nocive e che hanno casi ravvicinati di oncologia (non necessariamente polmonare) tra parenti stretti.

Esistono due tipi di questa malattia. Centrale, che si sviluppa in grandi bronchi e periferico è localizzato in bronchioli e parenchima polmonare. I sintomi di un tipo centrale di carcinoma polmonare si manifestano nelle prime fasi a causa di una diminuzione del lume dei bronchi, quindi è ben diagnosticato. E il tipo periferico è asintomatico per lungo tempo e viene spesso rilevato in una fase avanzata.

Tecniche per la determinazione del carcinoma polmonare:

  • Esame del sangue clinico generale.
  • Fluorogram.
  • Broncoscopia con biopsia.
  • Risonanza magnetica dei polmoni.
  • Pleurocentesi con biopsia del versamento pleurico.
  • Toracoscopia con una recinzione di materiale.
  • Toracotomia con prelievo di un campione di tessuto dalla neoplasia principale e dai linfonodi vicini. Questo è un intervento chirurgico di ultima istanza.

Gli studi radiografici sono ampiamente utilizzati. Ma con il cancro periferico, spesso rilevano la malattia già nelle fasi III - IV.

Carcinoma mammario

Può colpire le donne di qualsiasi età, ma è molto più comune nei pazienti dopo i 40 anni di età. Quando viene rilevato nelle fasi I - II, è possibile un trattamento che preserva gli organi.

Per la diagnosi precoce del carcinoma mammario, è necessario visitare un ginecologo o un oncologo-mammologo ogni anno. La mammografia preventiva è necessaria dopo 40 anni - una volta ogni 2 anni, dopo 50 - una volta all'anno. Si consiglia alle donne più giovani di eseguire regolarmente un'ecografia al seno..

Ogni donna dovrebbe eseguire periodicamente un autoesame - questo viene fatto stando davanti a uno specchio, e quindi in una posizione prona. L'allerta dovrebbe essere un cambiamento nella forma del seno, l'aspetto della secrezione dal capezzolo, la palpazione dei sigilli, i cambiamenti nell'aspetto e nella struttura della pelle del seno.

Se la diagnosi iniziale dà motivo di sospettare un carcinoma mammario, vengono eseguiti i seguenti esami:

  • Esame del sangue per marcatore tumorale CA-15-3 e livelli di estrogeni.
  • TC e risonanza magnetica del seno.
  • Mammografia con introduzione di un mezzo di contrasto nei dotti del latte (ductografia).
  • Puntura della ghiandola mammaria con analisi citologiche o istologiche.

Nei grandi centri oncologici, è possibile rilevare mutazioni oncogeniche mediante genetica molecolare. Le donne a rischio hanno senso fare questa analisi..

Tumore all'intestino

Se una persona è preoccupata per nausea, vomito, crampi al dolore addominale, coliche intestinali, gonfiore, costipazione o diarrea, incontinenza gassosa e fecale, sangue e pus nelle feci - esiste la possibilità di un processo maligno nell'intestino. Per la sua diagnosi, sono prescritte le seguenti procedure:

  • Ultrasuoni della cavità addominale.
  • Esame del sangue occulto nelle feci.
  • Esame del sangue per marker tumorale CA-19-9.

Il tumore può essere localizzato in diverse parti dell'intestino..

Per l'esame del retto, viene utilizzata la sigmoidoscopia. Questo metodo consente di vedere un tratto fino a 25 cm, il che riduce significativamente le capacità del metodo.

L'intestino crasso viene diagnosticato in due modi: irrigoscopia e colonscopia..

Irrigoscopia: una radiografia dell'intestino con mezzo di contrasto (bario).

Colonscopia - una procedura endoscopica per l'esame delle pareti di un organo utilizzando un tubo flessibile con un dispositivo ottico.

L'irrigoscopia è più facile da trasportare rispetto alla colonscopia, ma quest'ultima consente di eseguire una biopsia. Nella nostra clinica c'è un'opportunità per condurre questo studio in anestesia..

Per chiarire la localizzazione del processo e la presenza di metastasi, possono essere prescritti PET-CT e RM.

Cancro al pancreas

Di solito viene rilevato in una fase avanzata. I suoi primi sintomi sono abbastanza lubrificati: moderato dolore addominale, perdita di peso, pallore della pelle. Questo di solito è attribuito a manifestazioni di pancreatite o malnutrizione. I cambiamenti nei parametri biochimici sono moderati, il marcatore oncologico CA-19-9 nella fase iniziale potrebbe non aumentare.

Per la diagnosi primaria vengono utilizzati ultrasuoni, TC, risonanza magnetica del pancreas..

Per prelevare un campione di tessuto, utilizzare i seguenti strumenti:

  • Aspirazione percutanea con ago sottile (aspirazione) sotto il controllo di una macchina ad ultrasuoni.
  • Endoscopia a ultrasuoni: il sensore viene inserito nel pancreas attraverso l'intestino tenue.
  • Pancreatolangiografia endoscopica retrograda (ERCP): un tubo flessibile con punta ottica viene inserito nel lume del duodeno.
  • Laparoscopia: utilizzando un metodo chirurgico, i campioni di tessuto vengono prelevati in tutti i luoghi "sospetti" e altri organi della cavità addominale vengono esaminati in dettaglio per la presenza e la prevalenza del processo oncologico. Questo è il modo più informativo per diagnosticare i tumori..

Cancro allo stomaco

Denunce di dolore nella regione epigastrica, feci e vomito con sangue, nausea, bruciore di stomaco, eruttazione, perdita di peso, possono indicare sia l'ulcera gastrica che il cancro. In questo caso, è assegnato:

  • Ultrasuoni della cavità addominale.
  • Radiografia dello stomaco e dell'intestino usando un mezzo di contrasto.
  • Esame del sangue per marcatori oncologici CA-19-9, CA-242, AFP.
  • La fibrogastroduodenoscopia (FGDS) è una procedura endoscopica che prevede l'ispezione visiva delle pareti dello stomaco e del duodeno. In caso di rilevazione di una neoplasia, una biopsia è obbligatoria per l'analisi istologica, nonché per la rilevazione del batterio Helicobacter pylori. FGDS è il "gold standard" nella diagnosi di malattie dello stomaco e del duodeno.
  • Esame laparoscopico. È prescritto se è stata rilevata una grande neoplasia con una probabile crescita negli organi vicini.

Se il paziente ha trovato batteri Helicobacter pylori, questo lo mette a rischio di malattie dello stomaco (gastrite, ulcera, cancro). In questo caso, è necessario un trattamento antibiotico obbligatorio, oltre a un monitoraggio più attento del tratto gastrointestinale.

Cancro cervicale

La stragrande maggioranza delle malattie maligne dell'area genitale femminile è asintomatica o con sintomi minori fino alle fasi successive. Pertanto, la loro prevenzione inizia con un esame ginecologico annuale, indipendentemente dai reclami.

Esame iniziale obbligatorio - esame in una sedia da ginecologo con specchi. Secondo i suoi risultati, il medico prende ulteriori provvedimenti.

Come parte di un esame ginecologico, il medico prende una macchia dal paziente per la citologia: si tratta di uno screening del cancro cervicale e delle condizioni precancerose. Se i risultati dello striscio mostrano la presenza di cellule atipiche o maligne, la colposcopia (esame endoscopico della mucosa cervicale) viene eseguita con un campione delle aree modificate per l'analisi istologica.

Cancro uterino

Tecnologie per la determinazione del cancro cervicale:

  • Biopsia uterina.
  • Isteroscopia: esame del canale cervicale e della cavità uterina mediante un dispositivo ottico (isteroscopio) con recinzione biomateriale.
  • Curettage diagnostico.

Cancro ovarico

Viene diagnosticato con i seguenti metodi:

  • Esame manuale - rettovaginale o vaginale.
  • Ultrasuono delle ovaie.
  • TC e risonanza magnetica.
  • Test del marker tumorale.
  • Laparoscopia tissutale.

Questo tipo di malattia è soggetto a metastasi, pertanto viene spesso cercato in altri organi..

Cancro alla prostata

Molto spesso, gli uomini sopra i 50 anni, e soprattutto i 60, sono malati. Pertanto, gli uomini più anziani devono sottoporsi a esami preventivi della prostata. Lo stesso vale per le persone a rischio, soprattutto considerando che le fasi iniziali sono asintomatiche..

  • Esame del dito rettale.
  • Esame del sangue per marker tumorale PSA.

Se si sospetta un processo oncologico, l'esame continua con i seguenti strumenti:

  • Ultrasuoni transrettali. Eseguito attraverso il retto del paziente. Consente di esaminare la ghiandola prostatica, le vescicole seminali, l'uretra e i tessuti circostanti.
  • Biopsia dell'ago multifocale sotto guida ecografica. Questo è il modo più affidabile per diagnosticare il cancro alla prostata..

Carcinoma renale

Si può sospettare un tumore maligno del rene sulla base di test clinici.

Questa è la comparsa nelle urine di sangue e cellule atipiche in combinazione con un aumento dell'ESR e il livello dei globuli rossi. La biochimica del sangue mostrerà un aumento della quantità di calcio e transaminasi.

Per ulteriori diagnosi, applicare:

  • Ultrasuoni dei reni e dell'addome.
  • Radiografia a contrasto del rene.
  • Rene CT.
  • Pielografia retrograda. Questa è una radiografia del bacino renale, che viene eseguita con l'introduzione di un cistoscopio nel sistema urinario e un colorante di contrasto negli ureteri. I raggi X vengono utilizzati per visualizzare il movimento del colorante e il funzionamento del sistema..
  • Biopsia guidata da ultrasuoni.
  • Angiografia renale selettiva. Rileva il carcinoma a cellule renali. Con le neoplasie del bacino non viene utilizzato.

I test per i marker tumorali per il carcinoma renale non sono informativi.

Esame del sangue oncologico

Molte malattie oncologiche si sviluppano quasi asintomaticamente, il che complica la loro diagnosi nelle prime fasi. Un esame del sangue per l'oncologia è un'opportunità per identificare lo sviluppo cellulare anormale. Test di laboratorio simili vengono utilizzati per determinare la malattia nelle fasi iniziali..

Indicazioni per la diagnosi

Con lo sviluppo delle cellule tumorali, è necessaria una maggiore quantità di nutrienti, che vengono assorbiti dalle cellule tumorali e avvelenati dai prodotti delle loro funzioni vitali. Questo processo provoca alcuni cambiamenti nel benessere del paziente: debolezza generale, affaticamento, perdita di appetito e peso. Se inizi a preoccuparti dei dolori forti e incessanti di un certo organo che non possono essere fermati dagli antidolorifici, si sviluppa l'infiammazione, le malattie croniche peggiorano, la temperatura aumenta senza motivo - questo dovrebbe servire come base per i test, per verificare e scoprire se ci sono focolai cancerosi nel corpo.

Un'indicazione obbligatoria per la trasmissione di un'analisi generale è il controllo sanitario preventivo annuale. Per la donazione di sangue per l'analisi biochimica e per i test a livello di proteine ​​sintetizzate dalle cellule tumorali, l'indicazione è una predisposizione al cancro a livello genetico e se si supera la soglia di età di 40 anni.

Cliniche leader in Israele

Quali esami del sangue mostrano il cancro

Il sospetto di cancro può derivare da studi generali e specifici. I processi patologici che si verificano sotto forma di cambiamenti nella composizione del sangue e nelle sue proprietà possono essere visti in:

  • Analisi generale;
  • Analisi biochimiche;
  • Analisi del marker tumorale.

Ricorda! Ma nessuna di queste analisi fornisce una garanzia al 100% di assenza o disponibilità, anche il più informativo è il marker tumorale. Tutti questi indicatori necessitano di conferma..

KLA - esame del sangue generale

Con i processi tumorali nel sangue, la composizione qualitativa e il livello dei leucociti (globuli bianchi) cambia. C'è un aumento del livello dei leucociti a causa di forme giovani. Quali indicatori indicano pre-cancro?

I globuli bianchi aumentano maggiormente (aumento delle proteine) in caso di carcinoma ematopoietico. Nel sangue possono essere rilevati precursori di linfociti e neutrofili - linfoblasti e mieloblasti. La formula dei leucociti rivela il rapporto tra i diversi tipi di leucociti nel sangue, che viene utilizzato per decodificare l'analisi.

Inoltre, nella maggior parte dei casi, nel sangue viene determinato un livello elevato di VES, ovvero la velocità di eritrosedimentazione. Questo indicatore caratterizza indirettamente il contenuto di proteine ​​plasmatiche. Né i farmaci antibatterici né antinfiammatori portano a una riduzione di questo indicatore..

Una diminuzione dell'emoglobina nel sangue può indicare la presenza di un processo tumorale nel sangue. Questa proteina è responsabile della consegna di ossigeno agli organi interni dai polmoni e viceversa - l'anidride carbonica. Se il paziente non ha perdita di sangue in assenza di operazioni, lesioni, mestruazioni e un aumento dell'emoglobina è impossibile, anche con la normalizzazione della nutrizione, questo dovrebbe allertare. Spesso si verifica una rapida diminuzione dell'emoglobina in presenza di oncologia dell'intestino e dello stomaco..

Con alcuni tipi di leucemia e oncologia del fegato, oltre a ridurre la VES, può esserci un basso livello di conta piastrinica e un aumento della coagulazione del sangue. Nel cancro dell'intestino crasso, l'analisi può mostrare anemia dovuta a sanguinamento latente. Con le metastasi tumorali, l'emoglobina diminuisce a causa di ripetuti danni al midollo osseo.

Analisi biochimiche

Lo scopo di un esame del sangue biochimico è quello di ottenere informazioni sul lavoro degli organi, la presenza nella giusta quantità di vitamine e minerali. Questo studio aiuta a trarre conclusioni sulla presenza di tumori cancerosi nel corpo, una deviazione di determinati valori dalla norma indica questo..

L'oncologia può essere sospettata se i seguenti parametri non sono normali:

  • Albumina e proteine ​​totali. Con lo sviluppo del cancro, la proteina prodotta viene attivamente consumata dalle cellule tumorali e ciò riduce significativamente la sua quantità totale nel sangue. Se il fegato è affetto da cancro, allora si nota una carenza di proteine ​​anche con una buona alimentazione;
  • Bilirubina, AlAT (alanina aminotransferasi), AST (aspartato aminotransferasi) e LDH (lattato deidrogenasi) possono aumentare con danni al fegato. Il blocco dei dotti biliari nei tumori del tratto biliare aumenta il livello di bilirubina;
  • Glucosio. Con i tumori riproduttivi (principalmente il sistema femminile), i polmoni e il fegato, compaiono i sintomi del diabete (aumento del livello di zucchero). Inoltre, c'è un cambiamento nel livello di glucosio nel carcinoma del pancreas, l'ormone pancreatico - l'insulina è responsabile della produzione di glucosio;
  • Fosfatasi alcalina. Questi valori aumentano con metastasi e tumori nelle ossa. Inoltre, un aumento dell'indicatore può verificarsi con il cancro del fegato o della cistifellea;
  • Urea. Un indicatore aumentato indica una patologia d'organo o c'è una rottura della proteina nel corpo, che è tipica per l'intossicazione del tumore;
  • Acido urico;
  • Gamma globulina;
  • CRP. Se l'indicatore è aumentato, è possibile: cancro ai polmoni, prostata, stomaco, ovaie;
  • Creatinina. Parla di ridotta attività renale, ma non è un indicatore altamente informativo.

Ricorda! Se si sospetta il cancro, i risultati di un'analisi biochimica non possono essere utilizzati come conferma della diagnosi. Anche se ci sono partite su tutti i fronti, dovrebbero essere condotte ulteriori ricerche..

La decrittografia dei dati deve essere eseguita da un medico competente in grado di riconoscere correttamente i valori dalle analisi dettagliate e trarre conclusioni.

Analisi di base

Le analisi generali e biochimiche creano solo un quadro generale della presenza di processi anormali nel sangue e il risultato dell'analisi per le cellule tumorali (chiamati marker tumorali) consente di determinare la posizione del tumore maligno. L'analisi oncologica rivela specifici composti prodotti dal tumore stesso o dall'organismo in sua presenza.

Sebbene ci siano circa 200 marcatori tumorali, ne vengono utilizzati in gran parte circa 20. Alcuni di questi marcatori tumorali sono specifici, rilevano la presenza di alcuni tipi di cancro, altri vengono rilevati in vari tipi di cancro (l'alfa-fetoproteina si trova in quasi il 70% dei pazienti oncologici). Pertanto, per diagnosticare il tipo di tumore, vengono esaminate le combinazioni di marcatori tumorali generali e specifici:

  • Proteina S100 - cancro della pelle;
  • HCE, proteina S-100 - cancro al cervello;
  • SCC, CEA, NSE, CYFRA 21-1 - cancro ai polmoni, alla gola, alla lingua;
  • CEA, CA 19-9, CA 242– cancro dello stomaco e del pancreas;
  • CEA, CA-72-4 - cancro intestinale;
  • CA 19-9, AFP, CA-125 - cancro al fegato;
  • PSA - cancro della prostata (ghiandola prostatica);
  • AFP, hCG - carcinoma del testicolo;
  • CEA, CA-72-4, A-15-3 - carcinoma mammario;
  • Alfa-fetoproteina, SCC - cancro cervicale;
  • AFP, hCG, CA-125 - carcinoma ovarico.

Ma anche con tali analisi oncologiche, le informazioni sono preliminari. La presenza di antigeni può essere innescata da processi infiammatori e altre malattie e alcuni marcatori tumorali non vengono rilevati nei pazienti oncologici (il CEA è sempre più elevato del normale nei fumatori). Per questo motivo, la diagnosi deve essere confermata da studi strumentali..

Non perdere tempo a cercare un prezzo impreciso per il trattamento del cancro.

* Solo se si ottengono dati sulla malattia del paziente, il rappresentante della clinica sarà in grado di calcolare il prezzo esatto del trattamento.

È possibile determinare l'oncologia in modo affidabile da un esame del sangue?

I risultati degli studi di queste analisi possono solo indicare lo sviluppo della malattia; per una diagnosi accurata sono necessari studi più dettagliati. È impossibile diagnosticare la presenza del cancro solo mediante esami del sangue. Va inoltre tenuto presente che, a seconda dell'età e del sesso, gli indicatori possono cambiare, ci sono ragioni fisiologiche per aumentare o diminuire i dati. I segni di cancro per emocromo sono indiretti e devono essere confermati.

Preparazione per la consegna

Per l'affidabilità dei risultati di un esame del sangue, la preparazione del materiale deve essere adeguatamente preparata. La donazione di sangue è necessaria a stomaco vuoto - l'ultimo pasto e bere acqua dovrebbe essere mezza giornata prima della donazione di sangue. Si consiglia di donare il sangue stesso fino alle 11 del mattino. Pochi giorni prima della donazione di sangue, è necessario limitare l'uso di cibi grassi, fritti e piccanti, escludere alcol, droghe. Pochi giorni prima del test, non sovraccaricare fisicamente e mentalmente. Smetti di fumare 3-4 ore prima della consegna.

Se sei testato per un marker di cancro alla prostata, allora rinuncia al sesso una settimana prima del campionamento. Per un'analisi più affidabile, dovresti prima curare tutte le infezioni esistenti, in quanto possono macchiare il quadro della malattia..

Il sangue per il test dell'antigene viene prelevato da una vena, la risposta è di solito pronta in pochi giorni.

Ricorda! Un esame del sangue non può fornire una garanzia del 100% di affidabilità nella diagnosi del cancro. Non trarre conclusioni affrettate e non fare una diagnosi da solo.

Tassi di cancro nelle donne

Il sistema riproduttivo femminile è ad alto rischio di cancro, in particolare le ghiandole mammarie, e l'epitelio cervicale è soggetto a degenerazione maligna. È necessario considerare attentamente gli esami e prestare attenzione ai seguenti risultati degli studi clinici:

  • Aumento del glucosio (diventa un presagio di cancro dell'utero e delle ghiandole mammarie);
  • La presenza simultanea di alfa-fetoproteina e SCC indica un rischio di cancro cervicale, la glicoproteina CA 125 indica una minaccia di cancro endometriale. HCG, CA 125 e AFP - possibile carcinoma ovarico, una combinazione di marcatori tumorali CA 72-4, CA 15-3 e CEA - il tumore può trovarsi nelle ghiandole mammarie.

Misure preventive: l'autoesame del seno, una visita a un ginecologo aiutano a diagnosticare il cancro nelle fasi iniziali, non trascurare questo.

Una buona analisi è possibile con l'oncologia?

Se i risultati positivi dei marcatori tumorali non sono una conferma al cento per cento della presenza di cancro, può essere il contrario - i test non mostrano lo sviluppo del cancro, ma è presente? Sì, e questo è possibile. Questi risultati possono essere influenzati dalle piccole dimensioni del tumore o da alcuni farmaci che il paziente sta assumendo. Ciò significa che quando si eseguono esami del sangue, è importante avvertire il medico di assumere determinati farmaci.

Anche con buone analisi e la mancanza di dati sull'oncologia con diagnostica strumentale, ma con lamentele del dolore, l'oncologia può essere presente. Potrebbe essere un tumore extraorganico. Ad esempio, una varietà retroperitoneale di un tale tumore viene rilevata già in 4 fasi. Anche l'età del paziente è importante, poiché nel corso degli anni il metabolismo rallenta e gli antigeni entrano nel sangue tardi.

Video correlato:

Domanda risposta

Perché, quando si esegue un esame del sangue, viene gocciolato su un bicchiere?

Il sangue sul vetro si asciuga, dopo che è stato macchiato in modo speciale e la leucoformula è contata al microscopio.

Che cos'è un esame del sangue rapido? Come è diverso dal solito?

Nell'analisi espressa, la velocità è importante. Il sangue prelevato viene immediatamente prelevato per l'elaborazione e la risposta non deve attendere un paio di giorni. Ciò consente di risparmiare tempo e allo stesso tempo aiuta a identificare la patologia il più rapidamente possibile..

Quali esami del sangue mostrano oncologia

È sempre difficile diagnosticare le malattie oncologiche in modo tempestivo; sono necessari sistemi diagnostici completi per aiutare a determinare la diagnosi. Un esame del sangue di laboratorio mostra in quale organo si sviluppa il processo maligno. Quali esami del sangue possono mostrare il cancro. E qual è l'esame del sangue più accurato per l'oncologia?.

Cambiamenti negli indicatori di un esame del sangue generale per oncologia

Un tumore canceroso è un tessuto che si sta attivamente sviluppando e in crescita. Per fare questo, ha bisogno di "materiale da costruzione" ed energia.

  • Assorbe attivamente le sostanze necessarie per la sua crescita, rilascia tossine, che sono prodotti metabolici di questa neoplasia..
  • Questi processi si riflettono negli esami del sangue..

Viene eseguito un esame del sangue clinico da un dito, non prima di quattro ore dopo un pasto. Il risultato sarà lo stesso giorno. Con il cancro, può avere alcune anomalie:

  1. L'intossicazione colpisce ESR e neutrofili, che aumentano significativamente, mentre i linfociti diminuiscono..
  2. Se questo è combinato con debolezza, perdita di peso, capacità lavorativa e appetito, il paziente deve essere inviato per un esame più serio al fine di escludere o confermare il cancro.
  3. Se il tumore colpisce gli organi interni, l'ematopoiesi può soffrire, il che porta a una riduzione dell'emoglobina.
  4. Le tossine dei prodotti di decomposizione del tumore colpiscono i globuli rossi, e quindi gli echinociti possono essere trovati nel sangue, il che non dovrebbe essere normale.
  5. Il cancro del midollo osseo si manifesta con cellule del sangue immature..

Video, leucemia acuta, cancro del sangue

Un esame del sangue generale può determinare il cancro

Un esame del sangue clinico generale per l'oncologia spesso cambia. E se i risultati risultassero deviazioni, dovrebbe essere effettuato un esame più approfondito..

  • Ma secondo i risultati di questo solo studio, nessuno trarrà conclusioni sulla presenza del cancro, perché un tale studio non può essere considerato specifico.
  • Inoltre, secondo i suoi indicatori, è impossibile diagnosticare con precisione. Per esempio,
  1. L'ESR può aumentare con qualsiasi processo infiammatorio nel corpo.
  2. La stessa anemia si verifica se una persona mangia in modo improprio.
  3. Devono essere considerati altri tipi di test e un esame obiettivo del paziente..

Video, cosa dicono i test, come riconoscere il cancro

Come un esame del sangue biochimico mostrerà oncologia

Studi biochimici sono considerati per molte malattie e i tumori maligni non fanno eccezione..

Albumina e proteine ​​totali

  1. Albumina e proteine ​​totali. Lo sviluppo del tumore si verifica con l'uso attivo delle proteine, quindi in questo caso è ridotto.
  2. Inoltre, i malati di cancro perdono l'appetito, quindi le proteine ​​semplicemente smettono di entrare nel corpo nella quantità richiesta.
  3. L'albumina in alcuni casi può aumentare, poiché è sensibile a qualsiasi infiammazione nel corpo.

globuline

  1. Le globuline possono anche essere elevate.
  2. Se la lesione maligna si trova nel fegato, quindi anche con il normale appetito, la globulina cessa di essere sintetizzata.

Urea e creatinina

  1. L'urea e la creatinina sono i prodotti finali del metabolismo delle proteine.
  2. Pertanto, sono acutamente sensibili alla disgregazione cellulare attiva e possono aumentare.

Glucosio

  1. Un aumento del glucosio può verificarsi nel cancro del pancreas, degli organi riproduttivi, del fegato e dei polmoni..
  2. Il fatto è che le cellule maligne rallentano la produzione di insulina e quindi aumenta la glicemia.
  3. Pertanto, molto prima della comparsa di segni clinici di cancro, questo indicatore aumenta spesso.

La bilirubina

  1. La bilirubina è un prodotto del metabolismo dei pigmenti ed è strettamente associata alla bile e alla rottura dei globuli rossi.
  2. Aumenta nel cancro del fegato, delle vie biliari e del pancreas. E anche con metastasi tumorali a questi organi.

Enzimi ALT e AST

  • ALT e AST sono enzimi che si trovano principalmente nel fegato, nel tessuto osseo e nei muscoli.
  • Spesso aumentano con tumori maligni e indicano la profondità e la gravità del processo patologico.

Fosfatasi alcalina

  • La fosfatasi alcalina aumenta con un tumore al fegato, alla cistifellea, al pancreas, alle ossa.
  • La fosfatasi acida indica spesso il cancro alla prostata o alle urine.

amilasi

  • A-amilasi indica processi patologici nel pancreas, inclusi tumori e metastasi in esso.

Video, una pianta che uccide le cellule tumorali

Regole per il superamento di un esame del sangue per la biochimica

Il sangue per gli studi biochimici dovrebbe essere donato rigorosamente a stomaco vuoto..

  • I risultati non possono essere interpretati in modo inequivocabile, perché non sono specifici.
  • Risultati aumentati o ridotti: questo è solo un motivo per ulteriori esami.

Cancro nei bambini, che test mostreranno oncologia

Il cancro non risparmia nessuno. Sfortunatamente, non ignora i bambini. Ma poiché i pazienti di questa categoria di età vengono regolarmente sottoposti a esami fisici, la possibilità di rilevare la malattia nelle fasi iniziali è piuttosto elevata.

Quali sono gli indicatori in un esame del sangue clinico che sospetta il cancro:

  1. La prima cosa che dovrebbe avvisarti sono le fluttuazioni significative del livello dei globuli bianchi in una direzione o nell'altra. Possono indicare la presenza di leucemia o altri tipi di cancro..
  2. La riduzione della conta dei globuli rossi può anche indicare un processo maligno in un bambino.
  3. Se l'emoglobina di un bambino diminuisce drasticamente senza una ragione apparente, vale anche la pena controllare il cancro.
  4. Spesso un segno di oncologia nei bambini è un aumento della VES.
  5. Se ci sono cambiamenti irragionevoli nell'analisi del sangue clinica in un bambino, dovrebbe essere effettuato un esame serio per escludere questa formidabile patologia.

Esame di laboratorio completo del bambino

Video su come non perdere i sintomi del cancro in un bambino

Quali sono i test più accurati per l'oncologia?

Gli esami del sangue clinici e gli studi biochimici possono indicare la presenza di oncologia, ma potrebbero non essere la sua conferma esatta.

  • Se nei test sono presenti patologie, il medico prescriverà un esame aggiuntivo.
  • Quindi esiste un accurato esame del sangue per il cancro?
  • Inoltre puoi conoscere test di oncologia più accurati..

Studio oncogenetico

  • Se un tumore è stato precedentemente rilevato in parenti di sangue, non sarà fuori luogo sottoporsi a uno studio oncogenetico specializzato, che consentirà di giudicare la predisposizione genetica alle malattie maligne.

Esame citologico

  • Uno studio specifico sul cancro è considerato citologia. Ti permette quasi sempre di fare una diagnosi affidabile e determinare il tipo di neoplasia.
  1. Ma in questo caso, la correttezza dell'assunzione di materiale svolge un ruolo importante..
  2. Mentre si lavora sull'analisi, il medico deve considerare più di 180 tipi di atipia.
  3. Cioè, la professionalità del medico in questo caso non gioca l'ultimo ruolo.

DNA - diagnostica, analisi PCR

La diagnostica del DNA è uno dei metodi di ricerca più moderni e ad alta tecnologia nella diagnostica di laboratorio.

  1. La reazione a catena della polimerasi, o analisi PCR, consente di identificare nel corpo umano molte malattie causate da virus o agenti patogeni di natura batterica.
  2. Utilizzando questa analisi, è possibile rilevare le malattie non solo nella fase acuta, ma anche durante il periodo latente.
  3. È possibile utilizzare materiale biologico di vario genere: sangue, plasma, siero di sangue, urina, feci, fluidi corporei, espettorato, muco, secrezioni.
  4. L'analisi PCR può essere qualitativa e quantitativa, cioè non solo per identificare il tipo di agente patogeno, ma anche fornire informazioni sul suo contenuto quantitativo nel corpo.
  5. Un esame del sangue PCR rileva un processo infiammatorio e infettivo nelle prime fasi con una precisione di quasi il 100 percento.

ELISA, test immunoenzimatico

  1. Gli oncomarker sono considerati gli esami del sangue più accurati per le malattie maligne..
  2. Per il loro uso, il metodo ELISA, un saggio di immunoassorbimento enzimatico.
  3. Ti permette di raffinare o confutare preliminarmente il cancro nel corpo umano.
  4. Naturalmente, solo sulla base di questi indicatori nessuno farà una diagnosi, ma il quadro preliminare può ancora essere chiarito..

Esame del sangue per marcatori tumorali

  1. Gli oncomarker sono bravi in ​​quanto possono rilevare il cancro nelle prime fasi.
  2. Ma un risultato aumentato non indica sempre un processo maligno.
  3. Può cambiare con qualsiasi infiammazione nel corpo..

Esame oncologico di donne

Questo piano d'esame è raccomandato dagli specialisti dell'OMS per un follow-up regolare per le donne dopo i 30 anni, in particolare con l'abuso di fumo, nonché per coloro i cui parenti hanno sofferto di cancro. test:

  1. CEA o antigene embrionale monouso.
  2. Marcatori oncologici: CA 19-9, CA 125, CA 15-3, CA 72-4.
  3. Cyfra 21-1.
  4. beta-hCG - gonadotropina corionica umana.
  5. AFP - Alpha - Fetoproteina.

Esame oncologico di uomini

Questo piano d'esame è raccomandato dagli specialisti dell'OMS per un uso regolare da parte degli uomini dopo i 40 anni, specialmente quando si abusa di fumo, nonché da persone i cui parenti hanno sofferto di cancro:

Video, sconfiggendo il cancro

Test del cancro a casa

I test del cancro possono essere eseguiti a casa. I kit di test sono venduti liberamente nelle farmacie, ce ne sono più di tre tipi. Tutto il necessario per il test e la sua descrizione sono nel kit. I tipi di test del cancro che puoi fare a casa:

  1. Analisi del sangue. Puoi prelevare il sangue dal tuo dito acquistando un kit in farmacia.
  2. Analisi delle urine.
  3. Esami del sangue occulto nelle feci.

Ad esempio, test per tre tumori comuni:

  1. Test del PSA - per il carcinoma prostatico frequente.
  2. Test del cancro del colon.
  3. Test del cancro alla vescica.

Come leggere i risultati dei test:

  • Se c'è 1 barra sull'indicatore, significa che non c'è cancro.
  • Se ci sono 2 barre sull'indicatore, significa che c'è il cancro.
  • Se qualcosa non va, allora devi cercare urgentemente un buon medico.
  • I test del cancro vengono eseguiti almeno 1 volta all'anno..

Video, 16 sintomi di leucemia, per i quali per qualche motivo tutti tacciono

Quali saranno gli indicatori per il cancro del sangue

  1. La prima cosa a cui un medico presta attenzione in caso di tumore del sangue è un forte aumento del numero di globuli bianchi. I globuli bianchi proteggono il corpo da molte infezioni che lo attaccano. Con il cancro del sangue, il loro numero aumenta a numeri inimmaginabili, non per niente che questa malattia è anche chiamata sangue bianco.
  2. Allo stesso tempo, i linfo- o mieloblasti vengono rilevati in un'analisi clinica.,
  3. Aumenta la VES. Ma questi indicatori possono apparire in altre condizioni patologiche..
  4. Insieme a questo, una persona malata ridurrà l'emoglobina.
  5. I parametri biochimici come le proteine ​​della fase acuta (seromucoidi, fibrinogeno, proteina C reattiva) possono cambiare.
  6. La proteina totale diminuisce,
  7. ALT e AST possono aumentare, test del timolo.

Sintomi per i quali sono raccomandati test del cancro

Gli esami del sangue e altri fluidi corporei sono la prima cosa che qualsiasi medico prescrive quando esamina un paziente. Anche con ogni esame preventivo, una persona deve superare un certo set di test. Pertanto, se:

  • senza motivo appariva debolezza,
  • diminuzione del peso corporeo e dell'appetito,
  • c'era un'avversione per alcuni tipi di cibo (in particolare la carne),
  • dovresti andare in un istituto medico dal terapista locale e fare dei test per escludere la presenza di patologie, comprese le più gravi.

Yandex News, citando varie fonti, ha pubblicato i risultati di scienziati medici di diversi paesi, che hanno nominato i sette principali segni di cancro. Secondo gli esperti, è urgente consultare un medico se:

  1. improvvisamente ci sono cambiamenti nel lavoro dell'intestino o della vescica;
  2. si osserva sanguinamento, i motivi per i quali non sono chiari;
  3. c'è un nodulo (ispessimento) nel petto o in un altro posto;
  4. ha difficoltà a deglutire;
  5. il colore e (o) la dimensione della talpa è cambiato;
  6. comparve una grave tosse con raucedine;
  7. c'è una ferita che non guarisce da molto tempo.

I sintomi di cui sopra potrebbero non necessariamente parlare di cancro, ma la loro presenza è un'occasione per consultare urgentemente un medico. Secondo i medici, lo sviluppo del cancro può essere prevenuto attraverso una diagnosi tempestiva.

  • Inoltre, il rischio di cancro è associato a cattive abitudini:
  • fumo
  • cattiva alimentazione;
  • bevendo alcool;
  • esposizione alla luce ultravioletta;
  • bassa attività fisica.

Video, analisi dei marker tumorali

Diagnosi del cancro mediante ultrasuoni, TC, risonanza magnetica, radiografia

Nel corpo, tutto è interconnesso. Il sangue è un ambiente che è quasi sempre il primo a rispondere a qualsiasi anomalia. E il cancro non fa eccezione.

  1. Ma devi ricordare che gli stessi risultati possono indicare molte malattie.
  2. Finora nessun esame del sangue può confermare o negare il cancro al 100%.
  3. In ogni caso, la diagnosi dovrebbe essere chiarita: è possibile con l'aiuto di ultrasuoni, tomografia computerizzata, radiografia e risonanza magnetica.