Domande

Sarcoma

Gli oncomarker sono sostanze speciali che vengono rilevate negli esami del sangue o delle urine in pazienti con neoplasie maligne. All'alba di questo studio, è stato suggerito che i marcatori tumorali sarebbero stati utilizzati per la diagnosi precoce del cancro e lo screening..

In effetti, tutto si è rivelato molto più complicato, ad esempio, un aumento del livello di molti marker tumorali non è associato a processi maligni e, inoltre, può manifestarsi normalmente in persone sane. È stato anche rivelato che in molti pazienti con una diagnosi già accertata di neoplasia maligna, il livello dei marker tumorali rimane normale o aumenta leggermente.

Oggi, la definizione di marcatori tumorali per la diagnosi precoce viene utilizzata per un numero limitato di nosologie. Sono principalmente utilizzati per ulteriori diagnosi e monitoraggio dinamico dell'efficacia del trattamento e della progressione della malattia..

Quali marcatori tumorali vengono utilizzati per diagnosticare il cancro allo stomaco

CA-19-9

Questo marcatore è prodotto dalle cellule epiteliali del tratto gastrointestinale. Di conseguenza, nei tumori originati da queste cellule, il livello di CA19-9 aumenta in modo significativo. La maggior parte degli indicatori cambia con il cancro del pancreas, ma può aumentare con il cancro del colon, del fegato, dei dotti biliari e della cistifellea, pancreatite, fibrosi cistica. Pertanto, data la bassa sensibilità e specificità, questo indicatore non viene utilizzato per l'autodiagnosi e il monitoraggio..

CEA (antigene embrio-tumorale) - proteina, marcatore tissutale di oncopatologia. È usato nella diagnosi dei tumori del colon, ma può essere efficace nel cancro gastrico. Normalmente, i suoi indicatori sono estremamente bassi, ma in presenza di una neoplasia maligna, il suo livello aumenta bruscamente.

CA 72-4

CA 72-4 è una glicoproteina che si trova sulla superficie dell'epitelio del tratto digestivo durante lo sviluppo intrauterino. Negli adulti, appare con cancro del colon-retto, cancro allo stomaco e altri tumori maligni. Tuttavia, nel 6,7% dei pazienti, il suo aumento è stato rilevato in presenza di tumori benigni..

La sensibilità per il cancro gastrico è del 40-46% e più alto è il marker tumorale, più comune è il processo maligno, ad es. c'è una correlazione con lo stadio. Dopo la rimozione radicale del cancro, CA 72-4 torna alla normalità entro 3-4 settimane. Per quanto riguarda le metastasi, questo marker di cancro del cancro gastrico è più sensibile di CEA o CA 19-9. La determinazione di CA 72-4 viene effettuata per valutare le possibilità di sopravvivenza nei pazienti con diagnosi accertata di carcinoma gastrico. Più alto è il marker tumorale, più alto è lo stadio della malattia.

Quali sono i marcatori tumorali per il cancro allo stomaco?

In generale, i test per i marcatori tumorali del cancro gastrico non sono altamente sensibili e specifici. Ciò significa che i risultati normali non garantiscono l'assenza di un tumore e l'aumento dei risultati non significa la presenza di un tumore. Tuttavia, con un aumento del livello del marker tumorale dozzine di volte, la probabilità di questo aumenta.

Il valore diagnostico dello studio dei marcatori tumorali aumenta con lo studio simultaneo di numerosi indicatori, ad esempio CA 19-9 e CEA, oppure CA 72-4 e CEA. Ma per l'autodiagnosi del cancro allo stomaco non possono ancora essere utilizzati.

CA 19-9

I valori di riferimento del marker tumorale CA19-9 sono compresi nell'intervallo 0-34 U / ml. Tali indicatori sono osservati nel 95% delle persone sane..

Un aumento del livello del marker tumorale può indicare le seguenti malattie:

  • Cancro al pancreas Maggiore è il livello di CA 19-9, più comune è il processo patologico. La massima concentrazione si osserva in presenza di metastasi a distanza, ad es. al 4 ° stadio della malattia.
  • Cancro allo stomaco.
  • Cancro al colon.
  • Carcinoma epatico.
  • Tumore del dotto biliare e della cistifellea.
  • Cancro ovarico.

Inoltre, si osserva un aumento del livello di questo marker tumorale per alcune malattie benigne:

  • Epatite.
  • Cirrosi epatica.
  • Pancreatite.
  • colelitiasi.
  • Fibrosi cistica.

I valori di riferimento CEA sono i seguenti:

  • Per i non fumatori al di sotto di 3,8 ng / ml.
  • Per i fumatori - 0-5,5 ng / ml.

Questi sono livelli normali di CEA caratteristici delle persone sane, ma questo risultato è possibile anche in presenza di un tumore insensibile a questo test..

Un aumento del livello di questo marker tumorale può essere osservato sia nelle malattie maligne che in quelle benigne. Tumore maligno:

  • Cancro al colon.
  • Cancro allo stomaco.
  • Tumore ai polmoni.
  • Cancro al seno e al pancreas.
  • Cirrosi epatica.
  • Epatite.
  • Polipi intestinali.
  • Malattia infiammatoria cronica intestinale, come la colite ulcerosa.
  • Alcune malattie polmonari, inclusa la tubercolosi.
  • Patologie autoimmuni.

CA 72-4

Valori di riferimento del marker tumorale CA 72-4 0-6,9 U / ml. Il normale indicatore di analisi è tipico per le persone sane, si osserva un aumento del suo valore nei seguenti casi:

  • Cancro allo stomaco.
  • Alcune forme di cancro ovarico.
  • Cancro del colon-retto.
  • Tumore ai polmoni.
  • Epatite.
  • Cirrosi epatica.
  • Cisti ovarica.
  • Infiammazione del tratto digestivo.

Indicazioni per la nomina di un'analisi dei marcatori tumorali dello stomaco

  • Un metodo aggiuntivo per diagnosticare la malattia.
  • Tracciamento delle dinamiche del processo patologico (progressione della malattia).
  • Controllo del trattamento.
  • Controllo delle ricadute.

Preparazione per marcatori di cancro gastrico

I test per i marcatori tumorali del cancro allo stomaco vengono somministrati rigorosamente a stomaco vuoto, l'ultimo pasto deve essere non prima di 8 ore prima del prelievo di sangue.

Per la ricerca, il sangue venoso viene prelevato attraverso la venipuntura. Nessun altro addestramento richiesto.

Affidabilità e affidabilità dei marker tumorali per il cancro gastrico

L'affidabilità e l'affidabilità dei risultati dipenderà dai seguenti aspetti:

  • Caratteristiche della raccolta e manipolazione del materiale prima della consegna al laboratorio.
  • Sistemi diagnostici e apparecchiature utilizzate per l'analisi.
  • La presenza di malattie concomitanti che possono portare ad un aumento della concentrazione dei marker tumorali studiati.

Per ottenere risultati affidabili, si consiglia di eseguire test in laboratori accreditati, in cui sono stabilite fasi di ricerca preanalitiche e analitiche, nonché il controllo di qualità interno ed esterno.

Interpretazione dei risultati dei marker tumorali per il cancro gastrico

Assegnare e interpretare i risultati dei test per i marcatori tumorali dovrebbe essere un medico con esperienza nella diagnosi e nel trattamento del cancro allo stomaco. L'interpretazione viene effettuata sulla base dei dati dell'esame, dell'anamnesi e della presentazione clinica. È inaccettabile l'uso isolato di marker tumorali per lo screening o il rilevamento del cancro gastrico.

I normali marker tumorali gastrici non garantiscono l'assenza di tumori maligni. Tali risultati possono essere nella fase iniziale del cancro, quando il livello del marker non è ancora aumentato o ci sono tumori che non portano ad un aumento del suo livello.

Risultati aumentati richiedono anche un esame aggiuntivo, in quanto possono indicare la presenza di un tumore in una posizione diversa o una malattia non cancerosa. In casi dubbi, lo studio dei marcatori tumorali del cancro gastrico è prescritto in dinamica. L'aumento del suo livello indica la presenza di una malattia progressiva, una diminuzione del livello del marker indica il recupero.

Inizialmente, tassi molto alti di marcatori tumorali, soprattutto se il loro valore viene superato più volte, con un alto grado di probabilità indica la presenza di un processo maligno, ma non lo garantisce del 100% e inoltre non consente di stabilire il tipo di neoplasia.

Il più informativo nel carcinoma gastrico ha uno studio dinamico dei marker tumorali. Una diminuzione del loro livello indica un trattamento efficace, la normalizzazione degli indicatori si nota dopo un'operazione radicale.

Se, dopo il trattamento, il livello del marker tumorale inizia a salire, ciò indica una ricaduta della malattia o la sua progressione. Se gli indicatori aumentano di dieci volte, ciò può indicare metastasi a distanza.

Cause del cancro gastrico

Come e perché si sviluppa il cancro allo stomaco non è del tutto chiaro. Ma è stato dimostrato che alcuni fattori hanno dimostrato di aumentare la probabilità di un tumore. Ciò comprende:

  • Gastrite atrofica cronica, in particolare sullo sfondo dei processi iperplastici dell'epitelio. Questa malattia è stata rilevata nel 60% dei pazienti con carcinoma gastrico. Inoltre, la localizzazione del processo era importante. Ad esempio, quando l'atrofia si trova nell'antro dello stomaco, i rischi di sviluppare il cancro aumentano di 18 volte e, con un danno d'organo totale, di 90 volte.
  • Infezione da piloro di Helicobacter La probabilità di sviluppare il cancro gastrico in tali pazienti è 3-4 volte superiore rispetto agli indicatori generali della popolazione.
  • Caratteristiche nutrizionali. Il contenuto nella dieta di un gran numero di piatti piccanti, speziati, in salamoia, salati, fast food, affumicati e grassi aumenta significativamente la probabilità di sviluppare tumori gastrointestinali, incluso lo stomaco.
  • La presenza di polipi adenomatosi. Tali neoplasie hanno un rischio relativamente elevato di malignità, quindi si consiglia di rimuoverle in modo tempestivo..
  • fumo.
  • Una storia di ulcera gastrica. Con la posizione dell'ulcera nel corpo dello stomaco, il rischio di sviluppare neoplasie maligne aumenta di 2 volte.
  • La presenza di operazioni sullo stomaco nell'anamnesi. Aumenta il rischio di cancro di 4 volte.
  • La malattia di Menetrie, che è caratterizzata da gastropatia ipertrofica o gastrite da piega gigantesca iperplastica.
  • Bere pesante e alcolismo.
  • Anemia perniciosa. L'anemia maligna, che si sviluppa a causa dell'impossibilità di assimilazione della vitamina B 12. È inoltre accompagnata da stati di immunodeficienza, che aumenta il rischio di sviluppare un tumore maligno del 10%.
  • Predisposizione ereditaria La presenza di tumori maligni dello stomaco nei parenti di sangue più vicini aumenta il rischio di sviluppare il cancro di questa localizzazione del 5-20%. Si ritiene che fu a causa di questa malattia che Napoleone Bonaparte e suo padre morirono ai loro tempi.
  • Immunodeficienza.
  • Lavora con agenti cancerogeni.

Un esame del sangue per il cancro allo stomaco - indicatori

Lo stomaco ac, come qualsiasi altro organo, non può essere diagnosticato sulla base dei soli sintomi..

Per confermare la diagnosi, il medico deve prescrivere una serie di esami, tra cui un esame del sangue. Con emocromo "cattivo", uno specialista determina la presenza di cancro.

Tipi di esami del sangue

Il più comune è un esame del sangue generale. È prescritto per varie malattie, al fine di determinare il decorso della malattia e monitorare l'efficacia del trattamento.

Con lesioni cancerose nel corpo, si verificano una serie di cambiamenti nella composizione del sangue, ma per determinare i processi patologici di un esame del sangue generale non è sufficiente.

Una diagnosi presuntiva di oncologia del cancro gastrico può essere stabilita con diversi esami del sangue:

  • analisi generale;
  • ricerca biochimica;
  • rilevare alcuni marcatori tumorali.

I cambiamenti nella composizione del sangue consentono al medico di sospettare una patologia e sono necessari esami strumentali per confermare. È necessario sapere che per un'accurata rilevazione del cancro, viene eseguita una biopsia per rilevare le cellule maligne..

Analisi del sangue generale

Un'analisi generale è un esame del sangue prelevato da un dito o da una vena vuota. Particolare attenzione in caso di sospetta oncologia gastrica è rivolta ai seguenti indicatori:

  • VES (velocità di eritrosedimentazione). Questo indicatore aumenta quasi sempre con l'oncologia. La normale velocità di sedimentazione non è superiore a 15 mm / h. Con un forte aumento, viene determinato un processo attivo di natura infiammatoria. Quando si conducono terapie antibatteriche, i parametri ESR caratteristici delle neoplasie maligne quasi non cambiano..
  • Conta dei globuli bianchi. Nelle fasi iniziali, il livello dei leucociti diminuisce o rimane normale. Con il progredire della malattia, la conta dei globuli bianchi aumenta in modo significativo..
  • Livello di emoglobina. Nella maggior parte dei casi, con oncologia dello stomaco, l'emoglobina scende al di sotto di 90 g / l. Ciò è dovuto al consumo umano di meno nutrienti, perché una formazione maligna interferisce con la completa digeribilità del cibo. Nelle fasi successive, l'anemia è associata al collasso della neoplasia e al sanguinamento da essa.
  • Il livello di globuli rossi. Il numero di globuli rossi nel carcinoma gastrico è ridotto a 2,3 g / l.

Questi cambiamenti compaiono in molte altre malattie, la maggior parte delle quali viene trattata con successo. Pertanto, non è consigliabile valutare in modo indipendente i risultati del test..

Ricerca biochimica

Vengono condotti studi di biochimica per testare il funzionamento degli organi interni. I cambiamenti in alcuni indicatori possono indicare in quali degli organi si verificano disturbi patologici e quali sistemi corporei sono interessati.

Utilizzando questa analisi, è possibile determinare lo sviluppo di lesioni cancerose. Il sangue per la biochimica viene prelevato dalla vena cubitale, sempre al mattino e a stomaco vuoto.

Con il cancro gastrico, nell'analisi biochimica del sangue vengono rivelati numerosi cambiamenti:

  • Proteine ​​totali ridotte. Nei tumori, le proteine ​​totali possono scendere al di sotto di 54 g / l. Le proteine ​​sono composte da albumina e globulina. Con l'oncologia dello stomaco, la quantità di albumina diminuisce significativamente e le globuline, al contrario, aumentano.
  • Aumento dei livelli di lipasi. La lipasi è un enzima necessario per abbattere il cibo. Il suo aumento si verifica in caso di penetrazione di un tumore maligno dallo stomaco nel pancreas.
  • Aumento della fosfatasi alcalina. Se aumenta, questo indica la presenza di neoplasie maligne che si sviluppano nel corpo.
  • Aumento dell'attività dell'aminotransferasi.
  • Variazione del colesterolo Nel carcinoma gastrico, a seconda della posizione dei fuochi secondari, i livelli di colesterolo possono aumentare o diminuire..
  • Glucosio inferiore.
  • Livelli aumentati di bilirubina. Questo pigmento indica il funzionamento di un organo come il fegato, ma con il cancro allo stomaco è anche possibile la sua sconfitta..

Nelle prime fasi dello sviluppo di qualsiasi processo canceroso, la biochimica del sangue non cambia in alcun modo. Ma man mano che la malattia progredisce, gli indicatori dei componenti si discostano sempre più dalle norme.

Di solito, se vengono rilevati cambiamenti nell'analisi biochimica che indicano una possibile oncologia, il medico curante può prescrivere un secondo studio.

Studi sulla coagulazione

Il sistema di coagulazione del sangue è un sistema complesso che consiste in una serie di sottosistemi:

  • Sistema di coagulazione attuale. I componenti di cui sono responsabili dell'esecuzione della coagulazione (coagulazione secondo necessità).
  • Sistema di anticoagulazione. I suoi componenti sono responsabili del processo anticoagulante.
  • Sistema fibrinolitico, che fornisce la dissoluzione dei coaguli di sangue. Questo processo si chiama fibrinolisi..

Con lo sviluppo del cancro gastrico di varie forme, si verifica la trombosi. È espresso come un aumento dei valori ematici, come TV, APTT, PTI.

Quando si verifica ipercoagulazione, l'attivazione della fibrinolisi viene attivata a causa di meccanismi compensativi. Questo è necessario per dissolvere i coaguli di sangue. Pertanto, con il cancro gastrico, aumentano i livelli di antitrombina e antitromboplastina.

Esame del sangue per marcatori tumorali

Se gli studi condotti suggeriscono lo sviluppo di tumori maligni nello stomaco, al paziente vengono assegnati esami del sangue per i marcatori tumorali.

Con l'oncologia gastrica, viene determinata una deviazione dalla norma dell'oncomarker, designata come CA125. È una glicoproteina ad alto peso molecolare che è un antigene. In una certa concentrazione, viene anche rilevato nel sangue di una persona sana, nel qual caso è di 36 unità / ml.

L'antigene aumenta con la formazione di formazioni sia maligne che benigne. Ma con l'oncologia, questo indicatore del marker tumorale aumenta abbastanza fortemente ed è di circa 100 unità / ml.

Nei tumori cancerosi dello stomaco, viene anche determinato l'antigene CA19-9. Questo marcatore oncologico viene spesso utilizzato come indicatore che indica l'efficacia del trattamento. Normalmente, la concentrazione di C19-9 è inferiore a 38 unità / litro e, con lo sviluppo dell'oncologia dello stomaco, il valore dell'antigene supera i 400 unità / litro. Con la crescita di questo tipo di marker tumorale dopo il trattamento chirurgico del cancro gastrico, si verifica la formazione di focolai secondari di neoplasia maligna.

Il valore diagnostico del marker tumorale è che può rilevare il cancro nelle prime fasi. È importante osservare i cambiamenti di questi indicatori nelle dinamiche, poiché il tasso della loro concentrazione per ciascun paziente è determinato individualmente. Lo studio viene condotto a stomaco vuoto. Il materiale per l'analisi è il sangue venoso.

Un esame del sangue per il cancro allo stomaco è uno studio di base che consente di valutare la gravità delle condizioni generali e mostrare il grado di interruzione degli organi interni. Nelle prime fasi della diagnosi, si consiglia di iniziare l'esame con semplici test di laboratorio..

Cancro gastrico: un'analisi degli errori medici

I.V. EGOROV, medico di altissima categoria, candidato alle scienze mediche MMA dal nome LORO. Sechenova

In tutto il mondo, il carcinoma gastrico è una delle cause più comuni di morte per malattie maligne. Questo fatto è stato riportato nei rapporti dell'OMS più di un quarto di secolo fa e oggi ci troviamo di fronte alla sua triste costanza. Pertanto, la vigilanza dei medici in relazione a questa malattia è piuttosto elevata. Tuttavia, la sua diagnosi nelle prime fasi rimane ancora bassa, e non solo nella Federazione Russa, dove il sistema di esame medico è caduto in rovina e il lavoro con i gruppi a rischio per lo screening dell'esame endoscopico non viene praticamente eseguito, ma anche all'estero.

Di conseguenza, i sintomi minimi o la loro completa assenza nel periodo potenzialmente curabile della malattia portano al fatto che i pazienti vanno dal medico troppo tardi. Tuttavia, con l'istituzione prematura di questa formidabile diagnosi, stranamente, la situazione inversa, abbastanza spesso non meno drammatica, coesiste con una diagnosi eccessiva di cancro gastrico.

Diamo due casi:

Paziente Z., 47 anni. Ricevuto il 5 marzo 01? Scaricato il 23/03/01 g.

Per 2 mesi sperimenta un crescente disagio nell'addome (senza specificare la posizione esatta), feci molli fino a 5-6 volte al giorno, comparsa di piaghe dolorose e secchezza delle fauci, unghie fragili, dolore nelle articolazioni grandi, gonfiore dell'articolazione del ginocchio destro e crescente debolezza. Il paziente, nelle sue parole, soffre di gastrite cronica. L'appetito ha iniziato a diminuire notevolmente, ha iniziato a perdere peso.

Quando si contatta la clinica esaminata da un terapista. Dalla proposta esofagogastroduodenoscopia (EGDS) ha rifiutato, facendo riferimento all'aumento del riflesso del vomito. È stata eseguita la radiografia dello stomaco (03/01/01), in cui, secondo il paziente, è stata rivelata un'ulcera allo stomaco, e quindi è stata ricoverata in ospedale. La scheda ambulatoriale fornita dal marito del paziente fornisce una descrizione delle immagini: “Lo stomaco contiene un po 'di liquido prima dello studio. La bolla di gas è trasparente. Le pieghe della mucosa si espandono nella parte superiore del corpo, nelle restanti parti del solito calibro. Sulla parete posteriore della parte centrale dello stomaco sono presenti due difetti di riempimento arrotondati di forma irregolare con un diametro di circa 1,5 cm con contorni chiari che sono interconnessi. Al centro di uno di essi vi è un deposito non intenso di sospensione di bario con un diametro di circa 3 mm. I contorni di uno stomaco ben riempito sono uniformi, chiari, le sue pareti sono ovunque elastiche, simmetriche e profondamente peristaltiche. L'evacuazione iniziale è tempestiva. Bulbo e anello del duodeno 12 (duodeno) senza caratteristiche.

CONCLUSIONE: l'immagine a raggi X corrisponde a una piccola formazione tumorale dello stomaco con ulcerazione.

Il paziente viene inviato per ricovero in ospedale con una diagnosi di "cancro allo stomaco del 1 ° secolo" esaminare ulteriormente e risolvere il problema di ulteriori tattiche terapeutiche.

Dati oggettivi. Lo stato di gravità moderata. Temperatura corporea 36,5 ° C. Normostenik. Asthenized. Il tono muscolare e il turgore cutaneo sono leggermente ridotti. La pelle è secca, pallida. Le mucose visibili sono pallide. Al palato duro e gomma inferiore a destra, singole afte. Nessun gonfiore I linfonodi periferici non sono ingranditi. L'articolazione del ginocchio destro è configurata a causa dell'essudazione moderata; il volume dei movimenti attivi e passivi in ​​esso è ridotto a causa del dolore. Il suono di percussione sopra il torace è polmonare; nelle parti inferiore posteriore e laterale inferiore acquisisce una tonalità simile a una scatola. Respirazione vescicolare con leggero indebolimento sotto gli angoli delle scapole. Nessun respiro sibilante. Frequenza respiratoria 18 al minuto. I confini del cuore non sono le percussioni spostate. I suoni del cuore sono in qualche modo smorzati, un breve soffio sistolico sopra l'apice. Il ritmo è corretto, il polso è di 84 battiti al minuto. Pressione sanguigna 120/70 mm RT. Arte. L'addome è generalmente morbido, gonfio. Indolenzimento moderato lungo le sezioni discendenti e sigmoidi del colon, viene determinato un indolenzimento grave nell'epigastrio. Si sente la peristalsi. Il fegato non è ingrossato, leggermente doloroso alla palpazione. Sintomo Ortner debolmente positivo. Il sintomo dello sciopero è negativo su entrambi i lati. Minzione libera, non frequente.

Prima dell'esame, è stato deciso di astenersi dal prescrivere la terapia farmacologica.

Nell'analisi del sangue (06.03.), Emoglobina 98 ° G / l, leucociti 12,7-109 / l (neutrofili di stab 3%, neutrofili segmentati 72%, eosinofili 4%, linfociti 17%, monociti 4%), piastrine 235-109 / l, ESR 64 mm / h. Nell'analisi delle urine non sono state riscontrate anomalie. In un esame del sangue biochimico (03.03.), Un aumento significativo dei parametri del test del timolo (18,2 U) e degli enzimi epatocellulari (aspartico transaminasi - 114? U / l, alanina transaminasi? - 108? U / l, gamma-glutamina transpeptidasi - 212 U / l), una diminuzione del livello sierico di ferro (6,3 µmol / l); altri indicatori? - entro limiti normali. Nell'analisi delle feci (03.03.), Un gran numero di fibre muscolari striate, gocce di grasso, amido; le uova di elminto non sono state rilevate. Si è tenuta una conversazione con il paziente sulla necessità di endoscopia. Ha accettato lo studio..

Secondo l'endoscopia (06.03.): L'esofago e l'uscita cardiaca non sono cambiati. Lo stomaco ha una moderata quantità di muco. La mucosa è rosa pallido, con atrofia focale nella parte inferiore. Nel terzo superiore dello stomaco lungo la parete posteriore ci sono due "piattaforme" della mucosa infiltrata fino a 1 e 2,5 cm di diametro (è stato prelevato materiale per la biopsia). Le pieghe sono di medie dimensioni, le pareti sono elastiche. L'angolo dello stomaco non è deformato. Il guardiano cammina liberamente. Reparti lampadina e post-bulbare KDP senza funzionalità.

CONCLUSIONE: un quadro delle fasi iniziali della gastrite atrofica. La presenza di un tumore nel corpo dello stomaco non può essere esclusa..

Il giorno successivo, è stato eseguito un esame ecografico degli organi addominali, che ha rivelato cambiamenti diffusi nel parenchima epatico.

Quando radiografia del torace (07.06.) Il fenomeno della pneumosclerosi moderata. Non sono state trovate ombre focali e infiltrative. Organi mediastinici - senza caratteristiche.

Esame istologico: sezioni della mucosa gastrica contengono granulomi a cellule epitelioidi con alcune cellule giganti di Pirogov-Langhans. Intorno a granulomi una zona di pronunciata infiltrazione granulocitica perifocale.

CONCLUSIONE: formazione di granulomatosi della mucosa gastrica.

Il rilevamento della gastrite granulomatosa richiedeva la colonscopia obbligatoria, che veniva intrapresa il giorno dopo. Secondo il protocollo ricevuto (08.03.), La mucosa del colon aveva l'aspetto caratteristico di una "pavimentazione di ciottoli". Nelle regioni discendenti e sigmoidi sono state visualizzate molte ulcere aftose superficiali e più profonde. Nello studio dei campioni di biopsia tra aree di tessuto non modificato, sono stati trovati edema e infiltrazione neutrofila massiccia della mucosa, microcscessi di cripta e granulomi a cellule epitelioidi.

Secondo i dati clinici, strumentali, di laboratorio e patomorfologici, non c'erano dubbi sulla diagnosi del paziente.

DIAGNOSI FINALE CLINICA:

principale: morbo di Crohn, un decorso cronico che coinvolge lo stomaco e il colon;

complicazione della diagnosi principale: intossicazione e sindromi anemiche.

Al paziente è stata prescritta una terapia appropriata. La condizione è leggermente migliorata in pochi giorni: il dolore addominale è diminuito, le feci sono diventate meno frequenti, i fenomeni di gonartrite sono regrediti, il conteggio dei globuli rossi è migliorato; il paziente si è intensificato. In futuro, la salute ha continuato a migliorare lentamente e il paziente è stato dimesso in condizioni relativamente soddisfacenti..

L'identificazione della gastrite granulomatosa è una situazione estremamente rara. Ma ancora meno comune è una lesione granulomatosa isolata dello stomaco. Di norma, simili cambiamenti morfologici dovrebbero verificarsi in altri organi. Il circolo diagnostico differenziale comprende la tubercolosi, l'istoplasmosi, la berilliosi, le reazioni a corpi estranei. Ma in primo luogo sono la sarcoidosi e la malattia di Crohn. La diagnosi, ovviamente, è stabilita solo morfologicamente.

La sarcoidosi è una malattia granulomatosa sistemica di eziologia sconosciuta, caratterizzata da disturbi immunologici con accumulo di linfociti e macrofagi attivati ​​negli organi e nei tessuti. La localizzazione più frequente del processo sono i linfonodi e i polmoni intratoracici. Il tratto gastrointestinale (GIT) è coinvolto in modo estremamente raro e sempre secondariamente dopo un danno al sistema respiratorio. Nel nostro caso, la radiografia non ha rilevato cambiamenti sospetti nei polmoni e nel mediastino.

Nella malattia di Crohn, non è così raro, oltre all'ileo distale, altre sezioni del tratto gastrointestinale sono incluse nel processo: principalmente il colon e quindi lo stomaco. Lo sviluppo di granulomi nello stomaco viene visualizzato radiologicamente ed endoscopicamente come un tumore infiltrativo di piccole dimensioni, che ha ripetutamente portato a resezione ingiustificata dello stomaco. Pertanto, per confermare la diagnosi, sembrava necessario un esame dell'intestino. Dopo aver studiato i campioni di biopsia, sono emerse numerose lamentele del paziente..

Paziente J., 57 anni. Ricevuto l'11 aprile alle 17.05. Deceduto il 13/04/00 alle 4.10.

La raccolta di anamnesi è difficile a causa della gravità della condizione e della ridotta intelligenza del paziente. Preoccupato per la tosse e il dolore allo stomaco. Nell'ultimo anno ha perso molto peso, non ha praticamente appetito, è disgustato dal cibo a base di carne, spesso "rutti marci". Quasi non trattato. È difficile nominare le malattie trasferite. Due volte ha scontato una pena penale in carcere. Abuso di alcool.

Dati oggettivi: condizioni gravi. Temperatura corporea 37.3 ° C. La pelle e le mucose sono pallide con una tonalità itterica. Cachectic. La coscienza è chiara, orientata nel luogo e nel tempo, ma in qualche modo inibita. I linfonodi non sono ingranditi. Nessun gonfiore Sul petto, un suono di percussioni squadrato. Respirazione intensa nella regione interscapolare, nelle sezioni inferiori su entrambi i lati - vescicolare indebolito. Nessun respiro sibilante. Frequenza respiratoria 20 al minuto. Durante l'esame - una tosse a scatti. I suoni del cuore sono sonori, sopra l'apice c'è un mormorio pansistolico tranquillo, il ritmo è corretto, la frequenza cardiaca è 88-90 al minuto. Pressione sanguigna 115/70 mm RT. Arte. L'addome è morbido, doloroso nell'epigastrio e nel mesogastrio, dove è palpabile la grande curvatura dello stomaco denso spostato (a causa dell'esaurimento generale). Il fegato di 4 cm sporge da sotto il bordo dell'arco costale, il bordo è denso, liscio, leggermente doloroso. Il sintomo di Ortner è positivo. Si sente la peristalsi. Il sintomo dello sciopero è negativo. Non c'è disuria.

In un esame del sangue (11.04.) Prelevato da cito, emoglobina 72 g / l, leucociti 15,3 × 109 / l (neutrofili segmentati 43%, eosinofili 2%, linfociti 48%, monociti 7%), granularità tossigenica dei leucociti, ESR 58 mm / h.

Una radiografia degli organi toracici (12.04.) Rivelò una sindrome di disseminazione totale con i fenomeni di leggera infiltrazione negli apici di entrambi i polmoni. Secondo l'esperto, il quadro radiografico era coerente con la tubercolosi polmonare miliare.

Radiografia dello stomaco (12.04.): L'esofago e il cardias sono liberamente percorribili, non modificati. Lungo l'intera grande curvatura dello stomaco lungo le pareti anteriore e posteriore, viene determinato un ampio difetto di riempimento con una superficie irregolare (irregolare). Le pareti dello stomaco a livello del difetto sono rigide. Alla palpazione, lo stomaco viene spostato, la peristalsi lenta si osserva solo nelle parti intatte dello stomaco. Nella sezione dell'antro lungo la parete anteriore c'è un deposito di bario - una nicchia di ulcera fino a 2 cm di diametro con bordi rialzati. Bulb e loop KDP non modificati.

CONCLUSIONE: lo schema radiografico corrisponde al carcinoma gastrico esofitico-infiltrativo con ulcerazione.

Data l'identificazione di una patologia combinata, il paziente si stava preparando per essere trasferito in un ospedale per tubercolosi dopo aver consultato un medico della tubercolosi. È stata prescritta una terapia sintomatica. Tuttavia, di notte, apparve improvvisamente un abbondante sanguinamento dello stomaco, manifestato da melena, e il paziente morì entro 15 minuti.

DIAGNOSI FINALE CLINICA:

principale: carcinoma gastrico in stadio IV con ulcerazione;

complicazione del principale: intossicazione da cancro. Cachessia. Anemia da carenza di ferro. Sanguinamento gastrico dal 14/04/00;

Correlati: tubercolosi polmonare miliare. Bronchite cronica ostruttiva, stadio di remissione. Enfisema. DN II Art. Alcolismo cronico.

All'autopsia, oltre al danno polmonare, sono stati trovati più tubercoli miliari della mucosa gastrica in combinazione con tubercoli solitari in diversi stadi di decadimento caseoso e due ulcere allo stomaco tubercolari, una delle quali aveva un'arteria arrozata sul fondo. Lo strato sottomucoso lungo la maggiore curvatura, dove sono stati osservati i maggiori cambiamenti specifici, era edematoso e infiltrato da neutrofili e linfociti, tra i quali sono state trovate cellule epitelioidi e cellule giganti di Pirogov-Langhans. La necrosi di formaggio è stata rilevata anche nei linfonodi regionali in relazione allo stomaco.

Nell'osservazione data, i raggi X e il quadro clinico corrispondevano così bene al carcinoma gastrico che i clinici non hanno nemmeno suggerito una possibile associazione di patologia gastrica con la tubercolosi di nuova diagnosi...

Come sempre, quando si analizza un errore medico, sorge la domanda se sia stato possibile effettuare una diagnosi corretta durante la vita del paziente. E la risposta è piuttosto deludente. E la cosa non è solo che il paziente era in ospedale un po 'più di un giorno. E non è che i pochi dati anamnestici, l'habitus e le caratteristiche strumentali hanno portato naturalmente e inequivocabilmente il medico a questo, che in seguito si è rivelato essere una conclusione errata. Il motivo principale è l'eccezionale rarità della tubercolosi gastrica, da un lato, e le sue classiche manifestazioni "pseudotumor", dall'altro..

La prima descrizione della tubercolosi gastrica fu data da Barkhausen nel 1824, prima della scoperta del bacillo tubercolare da parte di R. Koch. Nel corso del secolo successivo, il numero di tali osservazioni è cresciuto costantemente: nel 1933, Benjamin raccolse 225 casi nella letteratura mondiale. Tuttavia, recentemente tale localizzazione della tubercolosi non è quasi trovata. In ogni caso, nei periodici medici russi per 10 anni non abbiamo trovato tali messaggi. I prerequisiti per una lesione dello stomaco molto più rara rispetto all'intestino sono ben noti: il piccolo numero di follicoli linfatici nella parete dello stomaco, la resistenza della mucosa intatta alle infezioni, in parte l'azione battericida dell'acido cloridrico e le proprietà protettive dello strato mucoso. "In parte", poiché più spesso l'infezione si verifica in modo ematogeno e non a seguito della deglutizione dell'agente patogeno con espettorato.

Di solito, la tubercolosi gastrica procede sotto forma di ulcera cronica resistente al trattamento standard, che si diffonde lentamente e coinvolge raramente lo strato muscolare. In questa fase, spesso sorge un giudizio sul processo del cancro. Lo sviluppo della tubercolosi miliare o solitaria e le forme iperplastiche di lesione sono anche descritti con uguale frequenza. Quasi tutti i cambiamenti di cui sopra sono stati trovati nel nostro paziente. Radiologicamente e, soprattutto, con l'endoscopia, è finemente tuberoso, a volte rigido, con difetti ulcerativi, la mucosa facilmente sanguinante simula una malattia neoplastica (specialmente quando il "tubercolo" non è stato ancora stabilito). Se un quadro simile è integrato dall'emaciazione, dall'anoressia, dalle condizioni subfebriliali e dall'anemia del paziente, anche con la tubercolosi rilevata, gli stereotipi clinici prevarranno sulla logica della diagnosi.

Con il cancro gastrico, i sintomi minimi o la loro completa assenza nel periodo potenzialmente curabile della malattia portano al fatto che i pazienti vanno dal medico troppo tardi. Tuttavia, con l'instaurarsi prematuro di questa formidabile diagnosi "in sicurezza", coesiste la situazione opposta, spesso non meno drammatica - diagnosi eccessiva di cancro gastrico.

Abbiamo esaminato due casi rari, si potrebbe dire casuistici, di diagnosi differenziale del cancro gastrico. C'era una volta M.P. Konchalovsky ha scritto: "La diagnosi assomiglia a un film, che è divulgato in modo non uniforme e diverso a causa del fatto che attualmente lo sta distribuendo... La diagnosi è individuale sia in relazione al paziente che al medico." Analizzando i case history presentati, ci siamo nuovamente convinti dell'importanza di "srotolare il film" con attenzione e imparzialità per ogni specifica sofferenza umana.

Un esame del sangue per il cancro allo stomaco: indicatori e norme

Analisi del sangue generale

Questo è un prelievo di sangue a digiuno di un dito. Se si sospetta un processo maligno che si sviluppa nello stomaco, è necessario monitorare tali indicatori:

  1. ESR Questo valore viene sempre aumentato con un processo maligno. Questo valore dovrebbe essere in una persona sana 15 mm / h. Se lo studio mostra un forte aumento di questo indicatore, allora c'è un'infiammazione nel corpo umano;
  2. Globuli bianchi. Questi dati nella fase iniziale della formazione di un tumore di natura atipica, di regola, rimangono normali o, al contrario, diminuiscono leggermente. Tuttavia, man mano che il tumore cresce, questo valore aumenta. Inoltre, con il cancro nel fluido biologico ha rivelato il contenuto atipico di forme giovani;
  3. Emoglobina. In presenza di una patologia maligna, l'emoglobina spesso scende al livello di 90 g / l. Ciò è dovuto a una diminuzione dell'assunzione di nutrienti, dovuta al fatto che il tumore della madre blocca il normale assorbimento del cibo. Quando si verificano metastasi estese, l'insorgenza di anemia è associata a decadimento del tumore. I prodotti di decomposizione avvelenano il corpo, causando una diminuzione dell'emoglobina;
  4. Goccia di globuli rossi. Con patologie tumorali, questo indicatore scende a 2,4 g / l.

Cambiamenti di questi valori nel sangue sono anche possibili a causa di altre patologie. Inoltre, molti di loro sono curabili con successo. Alla luce di ciò, non vale la pena analizzare i dati ottenuti indipendentemente.

Il cancro allo stomaco, come qualsiasi altro organo, non può essere diagnosticato sulla base dei soli sintomi della malattia. Per confermare la diagnosi, il medico prescrive una serie di esami, è anche obbligatorio un esame del sangue.

Sulla base dei cambiamenti nella conta ematica normale, uno specialista determina la probabilità di sviluppare un processo maligno.

L'analisi del sangue più comune è la sua analisi generale..

Questo esame è prescritto per varie malattie e consente di determinare non solo come procede la malattia, ma serve anche come controllo dell'efficacia del trattamento.

Con una lesione maligna del corpo, si verificano alcuni cambiamenti nella composizione del sangue, ma un'analisi generale per identificarli non è sufficiente.

Una diagnosi presuntiva di carcinoma gastrico può essere stabilita quando vengono eseguiti contemporaneamente diversi tipi di esami del sangue, tra cui:

  • Analisi generale.
  • Ricerca biochimica.
  • Rilevazione di marcatori tumorali specifici.

La valutazione di tutti i cambiamenti nella composizione del sangue consente al medico di sospettare l'una o l'altra malattia, per la conferma di quali esami strumentali sono anche necessari. Va ricordato che il cancro può essere esposto con precisione solo quando vengono rilevate cellule tumorali, il che richiede una biopsia..

Un'analisi generale è uno studio del sangue a digiuno da un dito, meno spesso da una vena. In caso di sospetto carcinoma gastrico, viene prestata particolare attenzione a tali indicatori di un esame del sangue generale come ESR, il numero di leucociti nel sangue e il livello di emoglobina.

  • L'ESR aumenta quasi sempre con neoplasie maligne. La velocità di eritrosedimentazione non dovrebbe normalmente essere superiore a 15 mm / h. Un forte aumento della VES indica che nel corpo è presente un processo infiammatorio attivo. Gli indicatori della caratteristica SLE del cancro cambiano poco durante la terapia antibiotica.
  • I globuli bianchi nelle fasi iniziali del cancro rimangono normali o diminuiscono leggermente. Con il progredire della malattia, il numero di leucociti aumenta notevolmente, mentre nel sangue si trovano molte forme giovani.
  • Con il cancro gastrico, nella maggior parte dei casi, l'emoglobina scende al di sotto di 90 g / l. Ciò accade a causa del fatto che una persona consuma meno nutrienti, il tumore interferisce con il pieno assorbimento del cibo. Nelle ultime fasi del cancro, l'anemia è associata al decadimento del tumore e al sanguinamento da esso.
  • La conta dei globuli rossi scende a 2,4 g / l.

Questi cambiamenti si verificano con altre malattie, la maggior parte delle quali viene trattata con successo. Pertanto, non valutare i risultati di un esame del sangue da soli.

Viene eseguito un esame del sangue biochimico per verificare il funzionamento degli organi interni. Un cambiamento in alcuni indicatori indica direttamente in quali cambiamenti patologici si verificano gli organi, quali sono i sistemi del corpo.

Usando questa analisi, puoi anche stabilire la probabilità di sviluppare il cancro.

Il sangue per la biochimica viene prelevato dalla vena cubitale. Questo di solito viene fatto al mattino, poiché una persona non dovrebbe mangiare nulla per almeno 8 ore.

Con il cancro gastrico in un esame del sangue biochimico, vengono rivelati una serie di cambiamenti, questi sono:

  • Diminuzione delle proteine ​​totali. Nelle neoplasie maligne, il livello di questo componente del sangue scende al di sotto di 55 g / l. Le proteine ​​sono composte da globuline e albumina. Con lo sviluppo delle cellule tumorali, anche il contenuto di albumina è significativamente ridotto, il loro numero diventa inferiore a 30 g / l. Al contrario aumentano i globuli.
  • Un aumento della lipasi, un enzima necessario per la scomposizione del cibo, si verifica quando un tumore maligno dallo stomaco entra nel pancreas.
  • Un aumento della fosfatasi alcalina indica lo sviluppo di tumori nel corpo.
  • Aumento della glutamil transpeptidasi (gamma GT).
  • Aumento dell'attività delle aminotransferasi - AlAT, AsAT.
  • Variazione del colesterolo A seconda della posizione dei fuochi secondari nel cancro gastrico, il colesterolo diminuisce o, al contrario, aumenta.
  • Glucosio inferiore.
  • Livelli aumentati di bilirubina. Questo pigmento di solito indica il funzionamento del fegato, ma con il cancro gastrico è anche possibile danneggiare questo organo..

Nelle fasi iniziali, qualsiasi processo oncologico non ha quasi alcun effetto sulla biochimica del sangue, ma man mano che il cancro avanza, i componenti del sangue si discostano sempre più dalla norma. Di solito, quando un cambiamento nell'analisi biochimica indica un possibile processo maligno, il medico prescrive un secondo studio.

Il sistema di coagulazione del sangue è un sistema complesso costituito da:

  • Sistema di coagulazione attuale. I suoi componenti sono responsabili della coagulazione, cioè della coagulazione del sangue, se necessario.
  • Il sistema anticoagulante, i componenti di questo sistema sono responsabili dell'anticoagulazione.
  • Il sistema fibrinolitico fornisce la dissoluzione dei coaguli di sangue che si sono già formati. Questo processo si chiama fibrinolisi..

Con lo sviluppo del cancro gastrico di varie forme, si verifica un aumento della trombosi. Ciò è espresso da un aumento dei valori ematici come APTT, TV, IPT.

I meccanismi compensativi in ​​caso di ipercoagulazione innescano l'attivazione della fibrinolisi, necessaria per lo scioglimento dei coaguli di sangue. Pertanto, con il cancro gastrico, viene rilevato un aumento dell'antitrombina e dell'antitromboplastina.

Se i test eseguiti suggeriscono lo sviluppo in una persona di una lesione maligna dello stomaco, allora potrebbe essere assegnato un esame del sangue per i marker tumorali.

Nel carcinoma gastrico viene rilevata una deviazione dalla norma dell'oncomarker, designata come CA 125. Si tratta di una glicoproteina ad alto peso molecolare, che è essenzialmente un antigene. Può essere rilevato in una certa concentrazione nel sangue di una persona sana, nel qual caso è di circa 35 unità / ml.

L'antigene si rifiuta di essere sopravvalutato nella formazione di tumori sia maligni che benigni. Ma con il cancro, l'indicatore di questo marker tumorale aumenta abbastanza fortemente ed è più di 100 unità / ml.

Nel carcinoma gastrico viene anche determinato l'antigene CA 19-9. Questo marker tumorale viene spesso utilizzato come indicatore che indica l'efficacia del trattamento. Normalmente, la concentrazione di C 19-9 va da 10 a 37 u / l, con lo sviluppo di un tumore maligno nello stomaco, il valore dell'antigene raggiunge 500 u / l.

Se si osserva un aumento di questo tipo di marker tumorale dopo il trattamento chirurgico del cancro, ciò indica la formazione di focolai secondari di un tumore maligno.

Questa malattia è accompagnata da anemia postemorragica. Pertanto, vi è una diminuzione dell'emoglobina e del numero di globuli rossi, che possono essere monitorati dalla dinamica nell'analisi generale. Ciò è dovuto al ridotto assorbimento degli ioni ferro dalle pareti dello stomaco, cioè alla disfunzione. Con il decadimento del tumore, si verifica un aumento del livello dei leucociti e dell'ESR. Il numero di monociti supera la norma.

globuli rossi

Con tumori allo stomaco, l'emoglobina scende a 90 g / lo meno. Ciò è dovuto alla scarsa digeribilità del ferro dalle pareti dello stomaco..

Inoltre, le sostanze rilasciate durante il decadimento dell'effetto tossico del tumore sui globuli rossi, influenzando negativamente la loro emolisi, aumentandola. Il tasso di rigenerazione dei globuli rossi è ridotto. Quando si verificano carie, sanguinamento, comportano la perdita e la riduzione del numero di globuli rossi.

Se la carenza o l'assenza di succo gastrico si unisce a questo, allora questo porta ad un processo alterato di digestione della carne e priva quindi il paziente degli amminoacidi necessari.

È anche possibile lo sviluppo di un processo come l'iperglobulia, che sembra un forte ispessimento del sangue. Per questo motivo, può verificarsi ipossiemia, che a sua volta provoca un aumento dell'eritropoiesi.

globuli bianchi

Nella fase iniziale della malattia, si nota una leggera diminuzione o rimanere nella norma precedente del conteggio dei globuli bianchi. Con l'ulteriore sviluppo del processo oncologico, il suo livello fluttua. Se la temperatura corporea è normale, si nota la leucopenia, cioè un normale conteggio dei globuli bianchi.

Nell'ultima fase del carcinoma gastrico, la conta dei leucociti sale a 10.000-12.000 / mm3

Nell'ultima fase della malattia, cioè durante il periodo di decadimento, inizia un aumento della temperatura, un aumento del sanguinamento gastrico. In questo caso, è possibile un aumento della leucocitosi fino a un segno di 10.000-12.000 / mm3 di sangue. Ma sostanzialmente si osserva una moderata conta leucocitaria - 8000-10000 / mm3. La conta dei neutrofili mostra un aumento.

Inoltre, l'indicatore principale nello studio è il tasso di sedimentazione degli eritrociti, che aumenta notevolmente nei processi tumorali. Ma può anche significare la presenza di processi infiammatori nel corpo. A tassi normali, il suo valore non supera i 15 mm / h. Cioè, il suo aumento significa gravi problemi di salute. E la sua riduzione non può essere raggiunta con la terapia antibatterica se è associata all'oncologia.

Questo indicatore è di grande importanza nella diagnosi del cancro. Ma il suo tracciamento dovrebbe essere effettuato in dinamica, cioè un costante aumento senza causa dell'indicatore può significare un focus sul tumore.

Sangue e possibili cambiamenti nell'analisi contro il cancro allo stomaco

Ogni anno cresce il numero di persone che hanno una malattia così pericolosa come il cancro allo stomaco. Tale patologia è una neoplasia maligna che si sviluppa dalla mucosa gastrica. Molto spesso, il cancro dello stomaco viene rilevato negli uomini che nelle donne e la maggior parte delle persone di età superiore ai 40-45 anni si ammala.

Tale malattia è abbastanza problematica da diagnosticare solo sulla base dei reclami dei pazienti e dei sintomi emergenti. Per confermare la diagnosi, gli esperti prescrivono una serie di studi e tra questi è obbligatorio un esame del sangue per il cancro allo stomaco.

Il cancro gastrico è uno dei tumori più comuni.

Il posto principale per la formazione di un tumore maligno con una tale patologia sono le cellule epiteliali della mucosa gastrica.

Le statistiche mostrano che i primi segni di cancro compaiono in quelle persone che abusano di cattive abitudini.

Ciò significa che la patologia viene spesso rilevata nei pazienti che violano la dieta e preferiscono cibi veloci, cibi piccanti e affumicati..

Un'altra causa comune di cancro allo stomaco è il bere e soprattutto la vodka. Inoltre, la brutta situazione ambientale in cui vive una persona può provocare la comparsa di una neoplasia maligna. Inoltre, situazioni stressanti costanti e esaurimenti nervosi diventano spesso un fattore stimolante nello sviluppo della malattia..

La pratica medica mostra che la percentuale di oncologia è molto più alta tra uomini e donne che fumano.

Gli specialisti identificano anche condizioni precancerose che possono causare lo sviluppo della patologia:

  • gastrite atrofica cronica
  • ulcera peptica
  • lesioni polipose nello stomaco
  • anemia perniciosa
  • stati di immunodeficienza

La comparsa di alcuni sintomi del cancro allo stomaco è determinata dalla posizione del tumore nel corpo umano. Nel caso in cui si verifichi una neoplasia nella parte superiore adiacente all'esofago, i pazienti lamentano la comparsa dei seguenti sintomi:

  1. aumento della salivazione
  2. problemi con la promozione del foraggio grezzo attraverso l'esofago
  3. disagio durante la deglutizione
  4. attacchi di nausea e vomito
  5. sputi frequenti

Quando il tumore si trova nella parte inferiore dello stomaco, c'è una sensazione di pesantezza nell'addome e attacchi di vomito con il rilascio di cibo digerito. Quando la lesione si trova nel mezzo dello stomaco, i sintomi caratteristici non compaiono a lungo.

Un criterio diagnostico molto importante è un esame del sangue per il cancro allo stomaco, i cui indicatori indicano accuratamente la presenza di un processo maligno.

Gli studi di laboratorio non sono l'unica definizione di cancro, ma sono i dati su cui il medico basa le sue conclusioni.

Il cancro allo stomaco procede con molteplici sintomi patologici, ulcerazioni, decadimento della neoplasia, intossicazione generale del corpo. Inoltre, il paziente ha numerosi disturbi digestivi e metabolici. I test di laboratorio si basano sull'identificazione di tali processi..

Di norma, viene prima prescritto uno studio clinico e biochimico e, in base al grado di modifica dei loro dati, il medico determina già la necessità di altri test o l'uso di metodi diagnostici hardware.

Sulla base della totalità dei risultati ottenuti, lo specialista formula un parere di esperti sull'applicazione di un particolare metodo di trattamento.

Molto spesso, gli studi del plasma sanguigno e dei suoi elementi uniformi vengono utilizzati per monitorare l'efficacia del trattamento applicato.

Se si sospetta il cancro, il medico raccomanda:

  • ricerca clinica;
  • analisi biochimiche;
  • studiare le caratteristiche del sistema di coagulazione del sangue;
  • studi sul livello di marcatori tumorali generali e specifici.

La decodifica degli indicatori del test fornisce un quadro abbastanza chiaro delle condizioni del paziente. Di solito, in base al grado di cambiamento nei parametri, il medico è in grado non solo di sospettare la presenza di un tumore, ma di determinare il grado di abbandono e l'effetto sul corpo.

Hanno lo scopo di chiarire la sicurezza del corpo, stabilire la presenza di processi infiammatori, disturbi esistenti e cambiamenti patologici osservati.

I dati ottenuti nel corso degli studi di laboratorio diranno allo specialista la direzione di un'ulteriore diagnosi differenziale quando si ottengono risultati dubbi.

Analisi del sangue generale

Di solito è necessaria una combinazione di due metodi principali, che include un emocromo generale e ESR per il cancro allo stomaco. La loro totalità si chiama analisi clinica..

Di solito il biomateriale viene prelevato da una vena, ma a volte può essere prelevato da un dito.

La diagnosi viene fatta dalla modifica dei seguenti indicatori:

  1. ESR o ROE, come viene talvolta indicato, nel carcinoma gastrico. Indica la velocità di reazione o la sedimentazione degli eritrociti. In una persona sana, è entro 15mm./h. All'aumentare del numero, l'infiammazione si sviluppa nel corpo.
  2. Il livello dei leucociti nel plasma è generalmente di 4-9 mila / μl. Con un pronunciato processo tumorale, il loro numero aumenta nettamente a causa di una risposta immunitaria pronunciata.
  3. I globuli rossi non devono superare i 2,4 g / l. Per le donne, l'indicatore non supera il valore di 3,6-4,8 milioni / µl, mentre per gli uomini vengono registrati 4-5,3 milioni / µl. Con lo sviluppo del cancro, diminuisce drasticamente, poiché una grave intossicazione del corpo porta alla distruzione dei globuli rossi. Anche il sanguinamento gastrico interno dovuto all'ulcerazione del tumore colpisce.
  4. L'emoglobina diminuisce a una velocità di 90 g / l. con una norma di 120-160 g / l. I cambiamenti dipendono da disturbi digestivi e perdita di sangue.

Un esame del sangue biochimico quando si indica il cancro dello stomaco non è meno importante. Ti permette di studiare le caratteristiche dei processi fisiologici nel corpo, lo stato dell'apparato digerente e le caratteristiche della struttura del plasma.

Lo studio indica con precisione in quale sistema si è verificato l'errore e determina anche gli indicatori quantitativi e qualitativi delle modifiche esistenti. Suggeriscono la posizione del tumore e il grado della sua influenza sul corpo del paziente.

Secondo i dati di base, un gastroenterologo è in grado di giudicare la presenza di cancro e l'incuria del processo..

I seguenti indicatori sono rilevanti.

CriterioNormaLivello di cancro gastricoFattori patologici
Proteine ​​totali65-84 g / l.GT; 55 g / lL'albumina cade e le globuline si alzano
lipasi0-187 unità / l.GT; 187 unità / l.
Fosfatasi alcalinafino a 260 unità / l.GT; 260 unità / l.
GGT42-71 unità / l.GT; 42-71 unità / l.Con lo sviluppo di un tumore, si verifica una violazione della secrezione biliare, nonché un malfunzionamento nel lavoro di altre formazioni anatomiche del tratto gastrointestinale
ALT, AST30-45 unità / l.GT; 30-45 unità / l.
Colesterolo3,4-6,4 mmol. / L.Il livello può essere aumentato o diminuito a seconda della posizione del tumore
Glucosio3,4-5,6 mmol. / L.GT; 3,4-5,6 mmol / L.

Nei casi in cui il medico, in base ai risultati di due studi precedenti, comprende che la probabilità di cancro allo stomaco è molto alta, studia il livello dei marker tumorali.

Il termine si riferisce a composti che vengono rilasciati dopo il decadimento di cellule cancerose o sostanze risultanti dallo sviluppo di un tumore.

Esistono marcatori tumorali specifici. Questi includono:

  1. CA-125, che viene spesso rilevato nel carcinoma gastrico. Lo studio si basa sulla determinazione del livello di glicoproteina ad alto peso molecolare. Normalmente, i suoi numeri non superano i 35 unità / ml. Un livello sufficiente per fare una diagnosi è di solito circa 100 unità / ml. Tuttavia, aumenta con lo sviluppo di infiammazione del fegato o del pancreas, cancro del sistema riproduttivo femminile, intestino, pancreas, formazioni cistiche, peritonite.
  2. CA 19-9 in una persona sana varia da 10 a 37 unità / litro. In presenza di un tumore dello stomaco, la sua concentrazione aumenta bruscamente, raggiungendo 500 unità / litro. Pertanto, di solito serve come criterio chiaro per il successo del trattamento..
  3. CA 72-4, un composto proteico, è generalmente nell'intervallo di 6,9 unità / ml, ma aumenta significativamente con il cancro allo stomaco.
  4. CA 50 (normale 23 unità / l) aumenta significativamente con l'oncologia del sistema digestivo.

Quali test indicano la presenza di un processo maligno possono essere trovati in questo video..

Spesso con sintomi che indicano l'insorgenza di un tumore, viene eseguita anche un'analisi del sistema di coagulazione del sangue. Comprende indicatori di un coagulogramma, fattori anticoagulanti e sistema di fibrinolisi.

Se un paziente sviluppa un tumore allo stomaco, a seguito di frequenti sanguinamenti o durante la vita di una neoplasia maligna, aumentano i parametri che aumentano la trombosi. Pertanto, viene registrato un eccesso degli indicatori APTTV, PTI, TV.

Allo stesso tempo, i processi fibrinolitici vengono intensificati per stabilizzare il sistema SC globale e prevenire l'embolismo. La concentrazione di antitrombina e antitromboplastina aumenta.

Esiste anche un'analisi genetica per la rilevazione di neoplasie maligne nello stomaco. Mira a fissare la presenza di geni mutati MLH1 e CDH1..

Secondo i risultati dell'analisi, il medico ritiene che la persona abbia una predisposizione ereditaria al cancro.

La diagnosi precoce aumenta significativamente le possibilità del paziente di curare la malattia fino al completo recupero.

Se una persona si rivolge a un istituto medico statale, allora ha l'opportunità di sottoporsi gratuitamente a quasi tutte le procedure previste dalla polizza assicurativa medica obbligatoria.

Il prezzo dei test in una clinica privata è:

  1. Studio clinico - circa 300 rubli.
  2. Biochimico - 260 rubli.
  3. CA 19-9 - 800 rubli.
  4. CA 125 - 755 rubli.
  5. CA 72-4 - 1110 rubli.
  6. CA 50 - 630 rubli.
  7. REA - 825 rubli.
  8. Il coagulogramma espanso - 750 rubli.

La diagnosi della maggior parte delle patologie si basa sui risultati delle analisi. Le malattie oncologiche non fanno eccezione.

Nelle grandi cliniche, con l'aiuto di alcuni studi di laboratorio, gli specialisti sono in grado di identificare la patologia in una fase precoce, che consente il completo recupero.

Esame del sangue per carcinoma gastrico: generale e biochimico, marker tumorali, indicatori

Tale studio del fluido biologico viene eseguito per analizzare il lavoro di tutti gli organi del paziente. Se si osservano cambiamenti nei dati, ciò suggerisce che si verificano processi atipici negli organi o nei sistemi del corpo.

Utilizzando studi biochimici, è possibile stabilire la probabilità dello sviluppo di fenomeni oncogenici. Il materiale biologico viene prelevato da una vena situata nella zona ulnare. Prima di eseguire il test, il paziente non deve mangiare cibo per 8 ore.

Il sospetto di una patologia maligna si verifica quando vengono modificati i seguenti dati:

  • diminuzione delle proteine ​​totali. Nel cancro, il tasso scende al di sotto di 55 g / l. Inoltre, come sapete, la proteina è costituita da albumina e globulina. A sua volta, con oncologia, l'albumina scende a 30 g / l. Al contrario, l'indice di globulina aumenta;
  • aumento della lipasi. È richiesto per la scomposizione del cibo. E se c'è una formazione, l'indice della lipasi aumenta, che è irto della diffusione del tumore ad altri organi;
  • aumento della fosfatasi alcalina. Un aumento di questo indicatore segnala lo sviluppo di tumori nel corpo umano;
  • gli indicatori di colesterolo in un paziente variano. A seconda della posizione della patologia, il colesterolo può aumentare o diminuire.

Inoltre, se si sospetta un processo maligno nei risultati di biochimica, gamma GT, Alat, i dati di Asat saranno aumentati e la bilirubina aumenterà. Questo pigmento indica un possibile cancro secondario o primario del fegato..

Sfortunatamente, lo sviluppo iniziale del cancro praticamente non si dona e non influenza la biochimica del fluido biologico. Tuttavia, con lo sviluppo di una patologia mortale, l'emocromo torna alla normalità. In considerazione del quale, con i cambiamenti rivelati in questa analisi, il medico prescrive ulteriori diagnosi strumentali.

Anche questo esame del sangue è abbastanza significativo..

I seguenti fattori possono parlare della possibilità della presenza e dello sviluppo del processo tumorale:

  1. Proteine ​​totali. Normalmente, il suo indicatore varia tra 64-84 g / l. Con la patologia, l'indicatore diminuisce a 55 g / le sotto.
  2. L'albumina scende anche sotto i 30 g / l.
  3. Le globuline, al contrario, tendono ad aumentare, da 20 g / l.
  4. L'attività di aminotransferasi e fosfatasi alcalina aumenta.
  5. Anche la coagulabilità aumenta.
  6. Attività di aminotransferasi aumentata.
  7. I livelli di colesterolo possono variare, oscillando tra basso e alto. Dipende dallo stadio della malattia..
  8. La glicemia diminuisce.
  9. La bilirubina, al contrario, aumenta. Questo indicatore della salute del fegato. Ma con il cancro allo stomaco, un organo vicino può essere interessato..
Un esame del sangue biochimico per il cancro allo stomaco è estremamente importante

L'analisi biochimica ha lo scopo di esaminare il normale funzionamento degli organi interni. Se si notano forti deviazioni dalla norma, ciò potrebbe indicare un malfunzionamento nel loro funzionamento. È anche possibile la manifestazione di metastasi in alcune aree. La loro localizzazione può anche essere annotata secondo l'analisi biochimica. Ma più precisamente determinato con metodi strumentali.

Nelle fasi iniziali delle manifestazioni e dei cambiamenti nell'analisi del sangue non si osservano. Ma man mano che la malattia progredisce, le deviazioni diventano più pronunciate. Se durante un esame casuale il medico rileva anomalie, viene prescritta una seconda analisi.

Separatamente, viene eseguito un test di coagulazione del sangue. Con diverse forme di cancro, si osserva un indicatore diverso per questa analisi. Dipende anche dallo stadio della malattia. Ma in tutto, la trombosi si nota in forma aumentata.

In alcuni casi, vengono attivati ​​i processi del compressore, in cui vi è un aumento dell'antitrombina e dell'antitromboblastina.

Esame del sangue per marcatori tumorali

Se, secondo i dati ottenuti, il medico sospetta la presenza di una malattia che colpisce lo stomaco, prescrive inoltre un'analisi per i marcatori tumorali. Per il cancro che colpisce lo stomaco, verrà condotto uno studio sulla CA 125.

È lui che agisce come un antigene. In una quantità molto piccola, questa sostanza viene rilasciata nel sangue umano. E se il paziente è completamente sano, l'antigene sarà uguale a 35 unità.

Questo valore verrà aumentato in presenza di qualsiasi formazione nel corpo. Inoltre, se una persona ha il cancro, l'indicatore del marker tumorale aumenterà di oltre 100 unità.

Oltre alla CA 125, con un processo maligno che si verifica nello stomaco, viene anche condotto uno studio sull'antigene CA 19-9. Questo valore viene utilizzato come valutazione per l'analisi dell'efficacia della chemioterapia. Questo antigene dovrebbe essere compreso tra 10 e 37 unità / litro. Con lesioni cancerose, il valore può aumentare a 500 unità..

Inoltre, se il valore considerato dopo l'intervento chirurgico è aumentato, è possibile giudicare l'aspetto di più focolai secondari.

Se il paziente sospetta un processo oncologico, viene eseguita un'analisi dei marker tumorali. Se gli indicatori di alcuni di essi hanno deviazioni dalla norma, allora possiamo parlare della presenza di cancro allo stomaco.

Uno di questi marker tumorali è CA 125. Misura anche la concentrazione di cellule tumorali. CA 125 è una glicoproteina ad alto peso molecolare che è un antigene. Il livello determinante di questo componente è 35 u / L. In una persona sana, questo indicatore ha alcune fluttuazioni in qualsiasi direzione, ma sono piccole.

Vale la pena notare che un aumento di questo valore può aumentare con neoplasie maligne e benigne. Ma gli indicatori in questi casi sono molto diversi. Nei tumori benigni, la concentrazione di reagente CA 125 non supera 100 u / L. Un tumore maligno dà una grande reazione e il valore sale a più di 100 unità / l.

Test del marker tumorale - uno degli esami del sangue per il cancro allo stomaco

Può anche essere usato per determinare il cancro allo stomaco CA 19-9. Questo è un antigene carboidrato. Questo composto è prodotto da cellule di carcinoma pancreatico o cellule tumorali gastriche. È inoltre possibile utilizzare questo marker tumorale per monitorare il trattamento e la sua efficacia..

Se il livello di CA 19-9 è costantemente elevato, anche dopo un intervento chirurgico, ciò può significare una ricaduta della malattia o una metastasi molto comune. La norma dell'indicatore di concentrazione nel corpo varia approssimativamente nell'intervallo di 10-37 unità / litro. Se si osserva un processo oncologico nel corpo, è possibile aumentare fino a un valore di 500 unità / l.

Sebbene il contenuto informativo degli esami sia piuttosto controverso, nel quadro generale dell'esame clinico può essere indicativo. Un esame del sangue non può sostituire i metodi di ricerca dell'hardware. Ma è necessariamente incluso come metodi aggiuntivi. Su di essi puoi tracciare le dinamiche della terapia in corso e lo stato del corpo nel suo insieme. Ci sono anche alcuni segni di metastasi..