Cancro allo stomaco

Lipoma

Il cancro allo stomaco è un tumore maligno che cresce dalla mucosa..

Chi è malato più spesso - donne o uomini? A che età?

Gli uomini sono più sensibili alla malattia rispetto alle donne. Nel mondo per il 2016, sono stati registrati 22 casi per 100.000 migliaia tra la popolazione maschile e 10 casi tra le donne. In Russia, il cancro allo stomaco è al 2 ° posto nella lista dei tumori.

Le persone di età compresa tra 40 e 70 anni hanno maggiori probabilità di soffrire, ma questa cifra può variare notevolmente.

Perché si verifica il cancro allo stomaco??

I fattori che contribuiscono allo sviluppo della malattia includono:

  • alimentazione impropria - pasti irregolari, l'uso di quantità eccessive di cibi caldi, salati, affumicati, secchi, in scatola, grassi non raffinati, poiché non sono puliti e sono soggetti a una lunga ossidazione
  • cattive abitudini - bere molto alcol, fumare
  • predisposizione genetica
  • L'infezione da Helicobacter pylori è un batterio che vive nello stomaco e rilascia sostanze che irritano la mucosa e causano infiammazione, che successivamente contribuisce allo sviluppo della gastrite atrofica, e a sua volta porta alla metaplasia (degenerazione delle cellule dell'epitelio gastrico nell'intestino, che può essere considerata una condizione precancerosa )
  • ulcera allo stomaco
  • polipi adenomatosi

Prevenzione del cancro allo stomaco

Come lasciato in eredità a Ippocrate: "Una malattia è più facile da prevenire che da curare". Pertanto, se trovi fattori predisponenti, presta particolare attenzione ad essi. Necessario:

  • arricchisci la tua dieta con verdure fresche e frutta che contengono molte vitamine, tra cui acido ascorbico e beta-carotene, che riducono gli effetti dannosi dei nitrati presenti negli alimenti in scatola e in altri alimenti dannosi
  • consumare abbastanza prodotti lattiero-caseari. La preferenza dovrebbe essere data a tipi di latte magro, kefir, ricotta, yogurt, latte fermentato, yogurt, uova
  • rifiutare da cattive abitudini
  • osservato da un gastroenterologo sulle malattie croniche
  • in buona salute, una volta all'anno, esegue un esame preventivo dello stomaco per le persone di età superiore ai 45 anni

Forme di cancro

Esistono due forme:

  1. Il primo, che a sua volta sono divisi in altri due tipi:
  • il primo tipo è il cancro intraepiteliale (carcinoma in situ), cioè le cellule tumorali si diffondono solo nella mucosa dell'epitelio, la dimensione del tumore è inferiore a 3 mm,
  • il secondo tipo: il tumore cresce nello strato sottomucoso e nella piastra muscolare della mucosa.
  1. Tardivo (progressivo) - la neoplasia cresce lungo lo strato superficiale della membrana muscolare, attraverso lo spessore della membrana muscolare o attraverso tutti gli strati della parete dell'organo. Questa forma di cancro ha la tendenza a passare agli organi vicini e alle metastasi..

Fasi del cancro Classificazione internazionale TNM

Ci sono 4 fasi del cancro allo stomaco. Si distinguono in base alle caratteristiche del tumore primario (T), alla prevalenza del processo nei linfonodi regionali (N) e alla presenza di metastasi a distanza (M).

T2N0M0 - la neoplasia è localizzata nella membrana muscolare, non ci sono metastasi.

T1N1M0 - cancro nella mucosa o nelle membrane sottomucose, colpisce fino a due linfonodi regionali senza metastasi a distanza.

T3N0M0 - il tumore cresce fino alla membrana sierosa (sotto il sieroso) senza influenzare la LN e la M regionali.

T2N1M0 - la neoplasia si trova nel muscolo, ma sono interessati fino a due LN regionali, M. distante.

T1N2M0 - il tumore è localizzato nelle mucose o nelle membrane sottomucose, ci sono metastasi in 3-6 LN regionali, distanti sono assenti.

T4aN0M0 - la neoplasia si trova nello strato sieroso senza diffondersi alle strutture vicine senza metz.

T3N1M0 - neoplasia nello strato subserous, sono interessati fino a due LN regionali, non ci sono metze distanti.

T2N2M0 - il tumore è nella membrana muscolare, metastasi in 3-6 linfonodi, assenti a distanza.

T1N3M0 - un tumore nella mucosa o nelle membrane sottomucose, c'è una lesione di 7-15 LN regionali senza metze distanti.

T4aN1M0 - il cancro si diffonde alla membrana sierosa senza germinare in altri tessuti, ma con danni fino a due LN senza M distante.

T3N2M0 - un tumore nello strato subserous, 3-6 LN sono coinvolti nel processo, le metastasi a distanza sono assenti.

T2N3M0 - la neoplasia si trova nella membrana muscolare, metastasi in 7-15 LN regionali, non distanti.

T4bN0Mo– il cancro cresce nella sierosa e nelle strutture vicine senza M.

T4bNlM0 - la localizzazione è la stessa, ma ci sono metastasi in 1-2 linfonodi, distanti sono assenti.

T4aN2M0 - il tumore si diffonde allo strato sieroso senza invasione di altri tessuti, metastasi in 3-6 linfonodi regionali, non rimosso.

T3N3M0 - neoplasia nella membrana subserous, 7-15 LN senza M rimosso sono interessati.

T4aN3M0 - il tumore si trova nello strato sieroso senza diffondersi nei tessuti vicini, c'è una lesione di 7-15 LN regionali senza rimossa M.

T4bN2M0 - la neoplasia germoglia la membrana sierosa e i tessuti vicini, metastasi in 3-6 LN, rimosso no.

T4bN3M0 - stessa localizzazione, 7-15 LN interessati, nessuna M. rimossa.

TNM1 - il tumore è in qualsiasi strato, qualsiasi numero di linfonodi regionali è coinvolto nel processo, ma ci sono metastasi a distanza.

Sintomi

È abbastanza difficile rilevare il cancro allo stomaco nelle prime fasi, poiché i sintomi hanno un quadro non specifico e sono simili a molte altre malattie (gastrite atrofica, ulcera peptica, polipi adenomatosi, disturbi dispeptici). Negli uomini e nelle donne, è lo stesso e dipende solo dalla presenza di condizioni precancerose, dalla posizione della neoplasia, dal suo modello di crescita e dallo stadio del processo.

Primi sintomi di cancro allo stomaco

  • segni locali:
  • disagio "sotto la fossa"
  • pienezza, soprattutto dopo aver mangiato
  • eruttazione
  • nausea e vomito
  • Dolore contundente
  • diminuzione o mancanza di appetito
  • sintomi comuni:
  • riduzione di peso
  • debolezza, letargia
  • fatica
  • Anemia da carenza di ferro

Sintomi in fase avanzata

  • linfonodi sopraclaveari ingrossati
  • rigonfiamento nella parte superiore dell'addome
  • melena - sgabello semi-liquido di colore nero tarry
  • disfagia - difficoltà a deglutire, sensazione di un “nodo” in gola, dolore durante il passaggio del cibo attraverso l'esofago
  • ascite - accumulo di liquido nella cavità addominale, in posizione sdraiata, lo stomaco assume un aspetto appiattito, si diffonde sui lati
  • segni di stenosi della sezione di uscita dello stomaco: pesantezza, sazietà rapida del cibo, nausea, vomito di cibo a lungo consumato, eruttazione "marcia"

Diagnosi di cancro allo stomaco

Gli esami obbligatori sono endoscopia con biopsia (EFGDS - egophagogastroduodenoscopy), radiografia con contrasto, ultrasuoni della cavità addominale e linfonodi nella clavicola.

Ulteriori metodi includono endoscopia a ultrasuoni, TC, risonanza magnetica, un esame del sangue per marcatori tumorali CEA e CA19.9, laparoscopia per determinare l'operabilità del tumore.

Trattamento

Esistono 2 tipi di trattamenti per il cancro allo stomaco:

  1. Terapia chirurgica. L'operazione prevede la rimozione del tumore e, a seconda della prevalenza del processo, la rimozione parziale o completa dell'organo, nonché la rimozione di tutti i tessuti e linfonodi vicini interessati
  2. Chemioterapia - Meno efficace

Quanti vivono con il cancro allo stomaco dopo un trattamento chirurgico?

La prognosi dipende dallo stadio in cui è stata fatta la diagnosi e da quanto tempo è stato effettuato il trattamento..

Tumore allo stomaco in stadio 2

Un tumore maligno dello stomaco si sviluppa per diversi anni. Prima viene rilevato, più favorevole sarà l'esito del trattamento per il paziente. Le persone con malattie come ulcere gastriche o gastrite cronica che hanno subito un intervento chirurgico nel sistema digestivo dovrebbero sottoporsi a regolari esami medici..

Il primo stadio del cancro allo stomaco è comunemente chiamato carcinoma in situ (carcinoma a stadio zero). Tale diagnosi significa che nella mucosa delle cellule di organi digestivi del tumore maligno del paziente sono stati trovati, ma il loro numero è ancora abbastanza limitato. I sintomi di questo stadio della malattia, di regola, sono completamente assenti. Una diagnosi accurata può essere fatta solo mediante biopsia della mucosa gastrica..

Primo stadio del cancro allo stomaco

Il tumore gastrico allo stadio 1 significa che il tumore è chiaramente limitato e colpisce solo lo strato epiteliale superficiale dell'organo, non si osservano metastasi ai linfonodi più vicini.

Lo stadio del cancro gastrico 1A implica la presenza di un piccolo tumore che non si estende oltre l'organo, stadio 1B - la presenza di un piccolo tumore e un numero insignificante di cellule maligne nei linfonodi più vicini. Nel caso in cui il tumore sia riuscito a crescere nel tessuto muscolare dell'organo, ma non ci sono ancora segni della malattia nei linfonodi, si dice anche lo stadio 1B.

Tumore allo stomaco in stadio 2

Il tumore gastrico allo stadio 2 è anche suddiviso in A e B. Lo stadio 2A implica la presenza di un piccolo tumore che non si estende oltre l'organo ma si è già diffuso ai linfonodi (sono interessati da 3 a 6 nodi) o la presenza di un tumore che è cresciuto nello strato muscolare dell'organo e si è diffuso ai linfonodi più vicini fuori dallo stomaco. In rari casi di malattia, il tumore si diffonde all'esterno dello stomaco, mentre i suoi linfonodi rimangono completamente sani.

Lo stadio 2B viene diagnosticato se il tumore maligno non ha il tempo di diffondersi all'esterno dell'organo, tuttavia, più di sette dei suoi linfonodi hanno già le sue prime metastasi o il tumore è cresciuto negli strati profondi dello stomaco e metastatizzato ai linfonodi (tre o sei nodi). La diagnosi di tumore gastrico dello stadio 2 può anche essere fatta nel caso della diffusione di un tumore oltre i suoi confini con una lesione primaria di due, ma non più, linfonodi.

Tumore allo stomaco in stadio 3

Il cancro allo stomaco dello stadio 3 è caratterizzato dalla diffusione del tumore in profondità all'interno dell'organo o oltre. Lo stadio 3A indica quanto segue:

  • il tumore si è diffuso all'interno dello strato muscolare della parete gastrica, le sue cellule sono presenti in sette o più linfonodi;
  • il tumore è cresciuto attraverso le pareti dell'organo ed è presente nei suoi sei linfonodi;
  • il tumore si diffuse nell'organo, germogliò attraverso di esso e colpì i successivi due linfonodi.
  • le cellule maligne si trovano nello spazio circostante lo stomaco e nei due linfonodi più vicini;
  • cellule tumorali presenti negli organi e nei linfonodi più vicini allo stomaco.

Nella fase di sviluppo di 3C, il tumore colpisce completamente le pareti dello stomaco, cresce attraverso di essi in tessuti, organi e linfonodi localizzati da vicino di questi tessuti e organi.

Tumore allo stomaco in stadio 4

Il carcinoma gastrico in stadio 4 è considerato incurabile e si riferisce alla sconfitta di tutti gli organi situati nella cavità addominale da parte di un tumore maligno, nonché alle sue metastasi attraverso il sangue a sistemi distanti del corpo (cervello o midollo osseo).

È impossibile dire inequivocabilmente quanto si può vivere con una diagnosi di cancro allo stomaco. La completa eliminazione della malattia con il minor danno possibile all'organismo è possibile se il trattamento viene avviato allo zero o al primo stadio del suo sviluppo. La sopravvivenza dei pazienti in questo caso è quasi del 100%. Il carcinoma gastrico allo stadio 2 è molto più difficile da trattare. Particolarmente sfavorevole è la diagnosi di invasione del tumore nei linfonodi, perché con il flusso di sangue le sue cellule possono diffondersi molto rapidamente in tutto il corpo. Il trattamento del terzo stadio del carcinoma gastrico comporta la rimozione dell'intero organo e dei linfonodi colpiti dal tumore. Per eliminare le singole metastasi, vengono condotti corsi di chemioterapia. Il tasso di sopravvivenza dei pazienti è significativamente ridotto. Anche in caso di rimozione efficace del tumore, la durata di vita di tali pazienti di solito non supera i sei anni, fatte salve alcune regole di vita (in particolare l'alimentazione).

I principali centri di cancro al mondo trattano anche il quarto stadio di un tumore maligno dello stomaco, ma è molto costoso e non fornisce alcuna garanzia di cura. Lo stadio trascurato del cancro nel 99% dei casi suggerisce un esito letale immediato, che si verifica a seguito della distruzione di molti organi interni da parte del tumore con un'ulteriore incapacità di adempiere alle loro funzioni. Inoltre, i prodotti di decomposizione del tumore stesso causano grave intossicazione del corpo umano.

Fasi del cancro gastrico

Il cancro allo stomaco può crescere e diffondersi in diversi modi. Può crescere attraverso la parete dello stomaco ed entrare negli organi vicini. Può anche diffondersi ai vasi linfatici e ai linfonodi vicini..

Man mano che il tumore diventa più comune, può diffondersi attraverso il flusso sanguigno e metastatizzare ad organi come fegato, polmoni e ossa, il che può complicarne il trattamento..

Il trattamento per il cancro allo stomaco dipende in gran parte da dove è iniziato nello stomaco e fino a che punto si è diffuso..

Fasi della malattia

Stadio 0 (cancro in atto)

Questa è la fase iniziale del cancro allo stomaco. Il tumore si trova solo nell'epitelio della membrana interna (mucosa) dello stomaco. I medici possono descriverlo come displasia di alto grado, definita come una condizione precancerosa.

Fase 1A

Il tumore è cresciuto in uno strato di tessuto connettivo o nella sottomucosa.

Fase 1B

Viene determinato uno dei seguenti:

  • il tumore è cresciuto in uno strato di tessuto connettivo o nella membrana sottomucosa e allo stesso tempo è influenzato da 1 o 2 linfonodi vicino allo stomaco;
  • il tumore è cresciuto in uno spesso strato muscolare dello stomaco (muscleis propria).

Fase 2A

Viene determinato uno dei seguenti:

  • crescere in uno strato di tessuto connettivo o nella membrana sottomucosa con danno a 3-6 linfonodi vicino allo stomaco;
  • invasione della propria massa muscolare, il tumore si diffuse anche a 1 o 2 linfonodi vicino allo stomaco;
  • il tumore è cresciuto nell'area tra la massa muscolare intrinseca e la copertura esterna dello stomaco (membrana sierosa, subserosa).

Fase 2B

Viene determinato uno dei seguenti:

  • crescere in uno strato di tessuto connettivo o nella base sottomucosa. il tumore si diffuse anche in 7-15 linfonodi vicino allo stomaco;
  • il tumore è cresciuto nella propria massa muscolare. Il tumore si diffuse anche in 3-6 linfonodi;
  • invasione della subserosi, il tumore si diffuse anche a 1 o 2 linfonodi;
  • il tumore attraversa la sierosa.

Fase 3A

Viene determinato uno dei seguenti:

  • invasione della propria massa muscolare, il tumore si diffuse anche a 7-15 linfonodi;
  • invasione della subserosi. il tumore si diffuse anche in 3-6 linfonodi;
  • germinazione attraverso la membrana sierosa esterna, il tumore si diffuse anche a 1-6 linfonodi;
  • il tumore è cresciuto in organi o aree vicine, come milza, colon, intestino tenue, fegato, diaframma o parete addominale.

Fase 3B

Viene determinato uno dei seguenti:

  • il tumore è cresciuto in uno strato di tessuto connettivo o muscolo nella mucosa, sottomucosa o nel proprio tessuto muscolare, il tumore si è diffuso anche a 16 o più linfonodi vicino allo stomaco;
  • il tumore crebbe in subserosi o passò attraverso la sierosa, il tumore si diffuse anche a 7-15 linfonodi vicino allo stomaco;
  • il tumore è cresciuto negli organi o nelle aree vicine, il tumore si è anche diffuso a 1-6 linfonodi vicino allo stomaco.

Fase 3C

Viene determinato uno dei seguenti:

  • il tumore crebbe in subserosi o passò attraverso la sierosa, il tumore si diffuse anche in 16 o più linfonodi vicino allo stomaco;
  • il tumore è cresciuto negli organi o nelle aree vicine, il tumore si è anche diffuso a 7 o più linfonodi vicino allo stomaco.

Fase 4

Il quarto stadio del cancro allo stomaco significa che il tumore si è diffuso ad altre parti del corpo, come polmoni, ossa, peritoneo o omento. Questo si chiama carcinoma gastrico metastatico..

Ricaduta

Il cancro ricorrente dello stomaco significa che il cancro è tornato dopo il suo trattamento.

La ricaduta può essere di tre tipi:

  • locale - nella stessa area;
  • regionale - nei tessuti e nei linfonodi vicino al sito della neoplasia primaria;
  • separato - in altre parti del corpo (polmoni, colonna vertebrale, cervello).

Sintomi per stadi e diagnosi

Per la diagnosi di "carcinoma gastrico allo stadio 1", i sintomi non sono definiti. Questa malattia non causa sintomi in una fase precoce..

Questo è uno dei motivi per cui il tumore allo stomaco è così difficile da individuare in una fase precoce..

Segni e sintomi della malattia possono includere:

  • scarso appetito;
  • perdita di peso (nessun tentativo);
  • mal di stomaco;
  • vago disagio addominale, di solito sopra l'ombelico;
  • una sensazione di pienezza nell'addome superiore dopo aver mangiato un piccolo pasto;
  • bruciore di stomaco o indigestione;
  • nausea;
  • vomito con o senza sangue;
  • gonfiore o accumulo di liquidi nell'addome;
  • sangue nelle feci;
  • basso numero di globuli rossi (anemia).

La maggior parte di questi sintomi è spesso causata non dal cancro, ma da altre cause, come la gastrite o un'ulcera. Possono verificarsi anche con altri tipi di cancro. Ma le persone che hanno uno di questi problemi, soprattutto se non vanno via o peggiorano, dovrebbero consultare un medico per trovare la causa e curarla..

La diagnosi del carcinoma gastrico in una fase precoce è possibile previa regolare gastroscopia, almeno una volta ogni due anni.

Lo stabilimento di uno stadio specifico e il grado di cancro gastrico viene spesso effettuato solo dopo l'operazione e la valutazione del grado di danno ai linfonodi. Ad eccezione dei casi di rilevazione di metastasi separate già nella fase della diagnosi preliminare.

La scelta del trattamento per fase

Trattare il cancro gastrico precoce

Poiché i tumori allo stadio 0 sono limitati allo strato interno dello stomaco e non si sono sviluppati in strati più profondi, il trattamento del cancro allo stomaco in una fase iniziale può essere eseguito solo chirurgicamente. Non è richiesta la chemioterapia o la radioterapia..

La chirurgia con gastrectomia subtotale (rimozione di parte dello stomaco) diventa spesso il trattamento principale per questo tipo di cancro. Anche i linfonodi vicini vengono rimossi..

In Belgio, le prime fasi del cancro possono essere trattate con resezione endoscopica. Con questa procedura, il tumore viene rimosso attraverso un gastroscopio. Ma tali operazioni vengono eseguite solo da specialisti altamente competenti nel centro di oncologia, con una vasta esperienza di lavoro con tali tecniche operative.

Trattamento di fase 1

Stadio IA: nelle persone con stadio IA, il trattamento viene solitamente eseguito mediante gastrectomia completa o subtotale. Anche i linfonodi vicini vengono rimossi. La resezione endoscopica a volte è raramente un'opzione per alcuni piccoli tumori T1a. Un ulteriore trattamento di solito non è richiesto dopo l'intervento chirurgico..

Stadio IB: il trattamento principale per questo stadio è la chirurgia (gastrectomia completa o subtotale). La chemioterapia o la chemioradioterapia (chemioterapia più radioterapia) possono essere eseguite prima dell'intervento chirurgico per ridurre il tumore e facilitarne la rimozione.

Se il paziente non ha segni di diffusione del tumore nei linfonodi (rimossi durante l'operazione), l'osservazione è possibile senza ulteriore trattamento. Ma a volte la chemioterapia può ancora essere prescritta per alcuni tipi di cancro..

Se viene rilevata una lesione dei linfonodi, si raccomanda il trattamento con chemioterapia, radioterapia o una loro combinazione..

Terapia di fase 2

Il trattamento principale per il tumore allo stomaco in stadio II è un'operazione per rimuovere tutto o parte dello stomaco, omento e linfonodi vicini. Molti pazienti vengono trattati con chemioterapia o chemioradioterapia prima dell'intervento chirurgico per ridurre il cancro e facilitarne la rimozione..

Il trattamento dopo l'intervento chirurgico prevede chemioterapia o radioterapia.

Terapia di fase 3

Anche il trattamento del carcinoma gastrico allo stadio 3 viene inizialmente eseguito con un intervento chirurgico. Alcuni pazienti possono essere trattati chirurgicamente (insieme ad altri trattamenti), mentre per altri la chirurgia può aiutare a controllare il cancro o alleviare i sintomi..

Alcune persone possono ricevere la chemioterapia prima dell'intervento chirurgico per ridurre il cancro e facilitarne la rimozione. I pazienti che ricevono la chemioterapia prima dell'intervento di solito lo ricevono in seguito. Per i pazienti che non ricevono la chemioterapia prima dell'intervento chirurgico e per quelli che hanno subito un intervento chirurgico ma che hanno ancora un tumore, il trattamento dopo l'intervento chirurgico viene solitamente eseguito con la chemioradioterapia.

Terapia di fase 4

Poiché il tumore gastrico allo stadio IV si è diffuso ad organi distanti, la cura di solito non è possibile. Ma il trattamento spesso aiuta a controllare il cancro e ad alleviare i sintomi. Ciò può includere un intervento chirurgico, come un intervento chirurgico di bypass gastrico o persino gastrectomia subtotale in alcuni casi, per prevenire il blocco (blocco) dello stomaco e / o dell'intestino o per controllare il sanguinamento.

Nei centri di oncologia in Belgio, l'uso dell'ablazione endoscopica laser del tumore per eliminare l'ostruzione senza chirurgia.

Se necessario, viene eseguito lo stenting degli sfinteri cardiaco o antrale.

La chemioterapia e / o la radioterapia possono spesso aiutare a ridurre il gonfiore e alleviare alcuni sintomi, nonché aiutare i pazienti a vivere più a lungo..

La terapia mirata può anche essere utile nel trattamento di forme comuni. Trastuzumab (Herceptin) può essere aggiunto alla chemioterapia per i pazienti in cui i tumori sono HER2 positivi. Ramucirumab (Cyramza) potrebbe anche essere un'opzione ad un certo punto. I farmaci mirati possono essere usati da soli o in combinazione con la chemioterapia. L'immunoterapia con pembrolizumab (Keytruda) può anche essere un'opzione per prolungare la vita e mantenere la qualità.

Anche se il trattamento non distrugge o riduce il tumore, ci sono modi nell'arsenale di oncologi belgi di alleviare e controllare efficacemente il dolore e i sintomi della malattia.

Anche nelle cliniche belghe è disponibile l'assistenza per normalizzare il processo nutrizionale in tali pazienti. Se necessario, è possibile posizionare un tubo nell'intestino tenue per aiutare a fornire nutrimento a coloro che hanno gravi problemi..

Trattamento di ricaduta

Il cancro che si verifica dopo il trattamento iniziale si chiama ricorrente. Le opzioni terapeutiche per una malattia ricorrente sono generalmente le stesse dello stadio IV.

Ma dipendono anche da dove ricorre il cancro, quale trattamento ha già ricevuto la persona e qual è la salute generale del paziente.

Previsioni per ogni fase

Il tasso di sopravvivenza nelle diverse fasi del cancro è molto diverso. Pertanto, con una diagnosi di "stadio 2 del cancro gastrico", la prognosi di un post è doppiamente favorevole rispetto allo stadio 3.

Classificazione del cancro gastrico per stadi, previsioni per la vita

Il cancro gastrico è un tumore maligno che si sviluppa dalle cellule epiteliali di una mucosa di organo. Si forma a causa della divisione incontrollata delle cellule il cui DNA ha subito mutazioni..

L'adenocarcinoma è una delle malattie oncologiche più comuni nel mondo moderno, insieme al cancro di polmoni, seno, intestino e prostata. Nonostante ci sia una costante tendenza al ribasso nel tasso di incidenza, circa 1 milione di persone con questa grave malattia sono registrate ogni anno nel mondo..

In Russia, le neoplasie maligne dello stomaco sono al secondo posto nella struttura della mortalità per cancro, causando il cancro ai polmoni negli uomini e il cancro al seno nelle donne. Ogni anno vengono registrati fino a 38 mila nuovi casi.

Cause della malattia nelle donne e negli uomini

La causa esatta del cancro non è stata stabilita. Ad oggi, il mondo scientifico ha adottato la teoria mutazionale dello sviluppo del cancro: a seguito dell'esposizione a una serie di fattori esterni e interni, si verifica un malfunzionamento genetico in una cellula sana e il mutante cellulare formato inizia a dividersi in modo incontrollato.

Il processo patologico si basa sul fallimento del sistema immunitario, a causa del quale le cellule alterate non vengono rimosse dal corpo e iniziano a moltiplicarsi intensamente, formando un tumore.

Il cancro allo stomaco, come altre varietà di cancro, non appartiene a malattie infettive, quindi non rappresenta un pericolo per gli altri.

Fattori di rischio (fattori predisponenti):

  • Predisposizione genetica (una storia di cancro allo stomaco nella famiglia immediata)
  • Patologie di fondo (pre-tumorale) dello stomaco (ulcera peptica, poliposi, gastrite ipertrofica e achilica)
  • Alimenti irrazionali, irregolari e di scarsa qualità con una predominanza di cibi salati, grassi, fritti, affumicati, amidacei e una mancanza di prodotti vegetali, a base di latte acido e cereali integrali
  • Condizioni ambientali sfavorevoli, acqua potabile di scarsa qualità con alto contenuto di sale
  • Radiazione radioattiva
  • Pericolo di lavoro, condizioni di lavoro avverse
  • Stress lungo
  • Fumo, alcolismo
  • Farmaci non controllati

Tutti questi fattori, specialmente se combinati, aumentano il rischio di una malattia..

Gruppo di rischio di cancro gastrico

Un gruppo a rischio speciale include:

  • persone con una storia ereditaria gravata;
  • pazienti con malattie gastrointestinali croniche (gastrite, in particolare atrofica; ulcera peptica; polipi adenomatosi; metaplasia intestinale; esofago di Barrett).

Tali pazienti devono sottoporsi a un esame gastroscopico regolare con un'istologia obbligatoria dei siti patologici (almeno 1 volta all'anno).

Gli uomini sono più inclini alle malattie rispetto alle donne. Tra la popolazione maschile, la malattia si manifesta 1,7 volte più spesso. Un motivo affidabile per questo non è noto, ma si presume che la prevalenza di cattive abitudini tra gli uomini porti ad un aumentato rischio di malattia.

Eredità come fattore di rischio

Non la malattia stessa è trasmessa dall'eredità, ma una predisposizione ad essa, associata a determinate mutazioni geniche che aumentano il rischio di sviluppare il processo oncologico.

Il cancro gastrico che si verifica prima dei 40 anni (cancro diffuso) è sicuramente associato a mutazioni genetiche e ha un carattere ereditario. La malattia procede in modo aggressivo e progredisce rapidamente. Pertanto, è indispensabile condurre un'analisi genetica della malattia ai parenti prossimi.

In oncologia esiste un principio: se a qualcuno della famiglia è stato diagnosticato un cancro di qualsiasi localizzazione, i parenti devono controllare attentamente questo organo 10 anni prima della diagnosi del paziente.

Caratteristiche dell'età della malattia

Il cancro può svilupparsi a qualsiasi età, compresi i bambini, ma dopo 50–55 anni il rischio di neoplasie gastriche aumenta in modo significativo. Il picco di incidenza è di 65-75 anni.

La classificazione del cancro gastrico per stadi:

  • Stadio zero (precancer): il tumore non è ancora stato formato, ma le cellule hanno già subito mutazioni. Non ci sono manifestazioni cliniche, quindi il rilevamento di una malattia in questa fase è una rarità.
  • Stadio 1: il tumore si forma nello strato mucoso o sottomucoso, le sue dimensioni sono piccole - fino a 2 cm, è possibile la penetrazione in 1-2 linfonodi. Le metastasi regionali sono assenti. In questa fase, la malattia viene rilevata molto raramente, poiché i sintomi sono praticamente assenti o non specifici: debolezza, affaticamento, sintomi dispeptici, a cui i pazienti non attribuiscono particolare importanza.
  • Fase 2: il tumore penetra nella membrana muscolare delle pareti dello stomaco, colpisce i linfonodi regionali. Non ci sono metastasi a distanza. I sintomi sono anche lievi e sono attribuiti a un errore nell'alimentazione: nausea, vomito, pesantezza allo stomaco. Si intensifica la sensazione di malessere e debolezza senza causa.
  • Fase 3: il tumore cresce in tutti gli strati delle pareti dello stomaco, colpisce i linfonodi regionali e distanti. Il paziente è preoccupato per i dolori di varia gravità, gli attacchi di nausea diventano più frequenti, il vomito con una miscela di sangue o appare "fondi di caffè", si osserva una violazione dell'atto di deglutizione (disfagia), feci catramose (melena). La debolezza si intensifica, il paziente perde intensamente peso, perde l'appetito.
  • Fase 4: il tumore cresce rapidamente, le cellule tumorali si diffondono in tutto il corpo, i linfonodi sono interessati, più metastasi sono osservate in organi distanti (polmoni, fegato, ovaie, cervello). I sintomi si pronunciano. Il dolore si intensifica. Appare sanguinamento gastrointestinale, che spesso richiede un intervento chirurgico di emergenza. L'ostruzione intestinale può svilupparsi. I sintomi di intossicazione stanno aumentando. Progressi della cachessia (esaurimento).

Classificazione TNM

Molto spesso, il sistema TNM viene utilizzato per classificare la malattia (tumore - nodo - metastasi).

  • T è la dimensione e la prevalenza del tumore sottostante;
  • N è il grado di danno al sistema linfatico;
  • M - la presenza di metastasi.

T 1 - il tumore cresce all'interno della mucosa e dello strato sottomucoso

T 2 - il tumore si diffonde al muscolo e allo strato subserous

T 3 - germinazione nella membrana subsettiva (superficiale) dello stomaco, senza invasione di strutture vicine

T 4 - germinazione completa nella membrana della parete dello stomaco e diffusione alle strutture vicine (milza, fegato, diaframma, pancreas, rene, spazio retroperitoneale)

N 0 - non ci sono segni di danni ai nodi regionali

N 1 - le metastasi si trovano in 1‒2 linfonodi regionali

N 2 - metastasi in 3-6 linfonodi

N 3 - metastasi in più di 7 linfonodi

M 0 - nessuna metastasi in organi distanti

M 1 - vengono determinate le metastasi in organi distanti

Aspettativa di vita per il cancro gastrico

Un tumore maligno si sviluppa nel tempo senza manifestarsi. Dall'inizio del processo patologico all'insorgenza dei primi sintomi, possono passare più di 10 anni.

Il successo nel trattamento si ottiene solo a seguito di una diagnosi tempestiva. La biologia individuale del tumore è diversa in ogni caso, quindi, solo dopo aver iniziato il trattamento, possiamo trarre conclusioni sulla sua ulteriore efficacia..

È molto importante ottenere il controllo della malattia. Anche con forme avanzate della malattia, utilizzando i moderni metodi di trattamento, è possibile ottenere una remissione stabile, prolungando in modo significativo la vita e migliorandone la qualità.

La prognosi per la malattia è grave e dipende da molti fattori. Esistono statistiche medie sull'aspettativa di vita a seconda dello stadio della malattia:

  • Fase 1: oltre l'80% dei pazienti è guarito, tornando alla vita normale;
  • Fase 2: si ottiene una remissione prolungata nel 60-70% dei casi;
  • Fase 3: sopravvivenza a cinque anni inferiore al 40%;
  • Fase 4: tasso di sopravvivenza a cinque anni inferiore al 10%.

Man mano che cresce, il tumore penetra nell'apparato linfatico dello stomaco e dei vasi sanguigni e inizia a diffondersi sotto forma di metastasi. Nella fase del processo metastatico, il cancro è più difficile da trattare..

La sopravvivenza a cinque anni viene raggiunta nel 20-50% dei casi e dipende dalla prevalenza del processo, dalla sensibilità del tumore alla terapia, dall'età e dalle condizioni generali del paziente.

La morte si verifica per grave intossicazione da cancro, che è accompagnata da estremo esaurimento del corpo (cachessia) e da complicanze (sanguinamento gastrointestinale profuso, peritonite, infezioni).

Gli aspetti psicologici della malattia

Di recente, molta attenzione è stata prestata ai prerequisiti psicologici per lo sviluppo del cancro (psicosomatici). Secondo studi scientifici, il risentimento represso, la rabbia, il conflitto, l'ostilità verso il mondo, le emozioni negative che distruggono il corpo dall'interno portano ad un aumentato rischio di malattia.

La maggior parte dei medici concorda sul fatto che è necessario trattare non solo il corpo, ma anche l'anima. L'umore psicologico e lo stato mentale del paziente hanno un impatto enorme sul decorso della malattia e sul suo esito.

Pertanto, il supporto dei parenti e la loro stessa fiducia nell'eliminazione efficace della malattia sono molto importanti per un paziente con una neoplasia maligna.

Tumori maligni dello stomaco

Il cancro allo stomaco è un tumore maligno che si sviluppa dalle cellule della mucosa gastrica. In termini di prevalenza, è al quinto posto tra tutti i tipi di cancro. Di norma, le persone con più di 40 anni sono ammalate. Il principale metodo di trattamento è chirurgico, la rimozione di tutto lo stomaco o della sua parte interessata.

Cause del cancro gastrico

Le cause esatte del cancro gastrico non sono note. Si verificano mutazioni del DNA nella mucosa dell'organo e si ottengono cellule "irregolari", che possono acquisire la capacità di crescita incontrollata. Perché questo accada non è del tutto chiaro. Ma i fattori di rischio sono ben compresi: condizioni che aumentano il rischio di cancro allo stomaco.

Eredità e cancro allo stomaco

Alcune persone portano una "bomba a orologeria" nascosta nei loro geni. A volte non solo uno. Ciò è confermato da alcuni fatti:

  • Se a un parente stretto (genitori, fratelli, sorelle, figli) di una persona viene diagnosticato un cancro allo stomaco, i suoi rischi aumentano di circa il 20%.
  • Gli uomini si ammalano più spesso delle donne. È difficile dire a cosa sia esattamente collegato ciò, ma si può presumere che sia implicita la differenza tra geni maschili e femminili..
  • I giapponesi che sono emigrati negli Stati Uniti soffrono di cancro allo stomaco meno spesso dei connazionali, ma più spesso degli americani "nativi". Ciò suggerisce che la questione non è solo nella natura della nutrizione, ma anche nell'eredità. Il principale sospettato è un gene chiamato RNF43.
  • Il carcinoma - il tipo più comune di tumore allo stomaco - è più comune nelle persone con sangue di tipo A (II), che, ovviamente, andavano d'accordo con i geni.
  • I rischi sono aumentati per alcune malattie ereditarie: anemia perniciosa (3-6 volte), ipogammaglobulinemia, carcinoma del colon non polipo.
  • L'incidenza del tumore gastrico aumenta dopo 70 anni: si ritiene che ciò sia dovuto al fatto che le mutazioni indesiderate si accumulano nelle cellule del corpo con l'età.

Cancro gastrico e nutrizione

Il ruolo della nutrizione nell'insorgenza di neoplasie gastriche è stato ben studiato. I rischi aumentano una grande quantità di sale, amido, nitrati e alcuni carboidrati. Spesso i malati che mangiano molti prodotti salati, affumicati, in salamoia, poche verdure e frutta.

Cancro allo stomaco e cattive abitudini

Il fumo aumenta di circa la metà il rischio di cancro allo stomaco. Gli scienziati del Regno Unito ritengono che circa un quinto caso sia associato al fumo. Quando una persona inala il fumo di tabacco, una parte di esso entra nello stomaco e le sostanze nocive in esso contenute danneggiano le cellule della mucosa. I rischi sono maggiori, maggiore è l'esperienza del fumatore e il numero giornaliero di sigarette. Anche l'alcol è nella lista dei sospettati, ma non ci sono ancora prove dirette..

Helicobacter pylori (H. pylori) e cancro gastrico

H. Pylori è un batterio che può causare ulcera peptica e gastrite atrofica cronica. Attualmente, è considerato un fattore importante nello sviluppo del cancro allo stomaco. Con l'infezione da Helicobacter pylori, la probabilità di un tumore maligno nello stomaco aumenta di 4 volte. Nella metà dei tumori rimossi, questo patogeno viene rilevato..

Altri fattori di rischio

  • Ulcera peptica. I dati di ricerca su questo argomento sono contraddittori. Se l'ulcera si trova nel corpo dello stomaco, il rischio di cancro aumenta di quasi 2 volte. Con un'ulcera della sezione inferiore, i rischi non sembrano aumentare.
  • Polipi adenomatosi della mucosa.
  • La poliposi adenomatosa familiare è una malattia causata da una mutazione del gene APC e che porta alla comparsa di molti polipi nello stomaco e nell'intestino. Allo stesso tempo, il rischio di cancro è leggermente aumentato..
  • La chirurgia eseguita sullo stomaco aumenta il rischio di cancro di 2,5 volte. Ciò è dovuto al fatto che lo stomaco produce meno acido cloridrico e che i batteri che producono nitriti si moltiplicano attivamente in esso e la bile viene riflessa dall'intestino tenue. I tumori maligni di solito si verificano 10-15 anni dopo l'intervento chirurgico.
  • Situazione sociale e finanziaria: il rischio aumenta con un basso livello di reddito, vivendo in un appartamento sovrappopolato, senza servizi, in una zona sfavorevole.
  • Altre malattie oncologiche: cancro dell'esofago, prostata, vescica, ghiandole mammarie, ovaie, testicoli.
  • La malattia di Menetrie (gastropatia ipertrofica) è caratterizzata da proliferazione della mucosa gastrica, comparsa di pieghe e riduzione della produzione di acido cloridrico. La patologia è rara, quindi non si sa con quale frequenza porti al cancro allo stomaco..
  • Nel gruppo ad alto rischio, i lavoratori delle industrie carboniera, metallurgica e della gomma.
  • L'immunodeficienza aumenta la probabilità di sviluppare cancro, linfoma gastrico.

Classificazione del cancro gastrico: cosa succede?

I tumori maligni dello stomaco, secondo la classificazione istologica internazionale dell'OMS, sono divisi in 11 tipi, a seconda delle cellule da cui provengono. Predomina il cancro delle cellule ghiandolari che rivestono la mucosa e producono muco, adenocarcinoma. Rappresenta il 90-95% di tutti i casi. Esistono anche tumori da cellule immunitarie (linfoma), che producono ormoni (carcinoidi), da tessuto nervoso.

Una delle classificazioni più antiche divide i tumori maligni gastrici in 3 tipi:

  • Intestinale. Come suggerisce il nome, il tumore è circondato da metaplasia intestinale, cioè la mucosa dello stomaco diventa simile alla mucosa intestinale. Questo tipo di cancro è più comune nelle persone anziane, ha una prognosi più favorevole. Questo è in genere un tipo di cancro "giapponese"..
  • Diffondere. Le cellule tumorali si insinuano lungo la parete dello stomaco, sono circondate da una normale mucosa.
  • Misto.

Fasi del cancro gastrico

Il cancro allo stomaco è diviso in precoce (iniziale) e diffuso. Con un tumore precoce, non cresce più in profondità della mucosa e della sottomucosa. Tali tumori sono più facili da rimuovere (incluso l'endoscopico), con loro una prognosi migliore. Viene anche utilizzata la classificazione TNM, che tiene conto della dimensione e della germinazione dei diversi tessuti del tumore primario (T), delle metastasi nei linfonodi regionali (vicini) (N), delle metastasi a distanza (M).

Classificazione in base allo stato del tumore primario (T):

  • Tx - il tumore primario non può essere valutato;
  • T0 - il tumore primario non viene rilevato;
  • T1 - displasia grave delle cellule della mucosa, il tumore si trova nello strato superficiale della mucosa ("cancro in atto");
  • T2 - il tumore è cresciuto nello strato muscolare della parete dell'organo;
  • T3: il tumore ha raggiunto il rivestimento sieroso (esterno) dello stomaco, ma non si è sviluppato;
  • T4 - il tumore è cresciuto nella membrana sierosa (T4a), nelle strutture vicine (T4b).

Classificazione in base alla presenza di lesioni nei linfonodi regionali:

  • Nx: è impossibile valutare le metastasi nei linfonodi;
  • N0 - non sono state rilevate metastasi nei linfonodi regionali;
  • N1 - 1-2 linfonodi sono interessati;
  • N2 - le cellule tumorali si diffondono a 3-6 linfonodi;
  • N3 - metastasi in 7-15 (N3a) o in 16 o più (N3b) linfonodi.

Classificazione in base alla presenza di metastasi a distanza:

  • M0 - metastasi a distanza non sono state rilevate;
  • M1 - rilevate metastasi a distanza.

L'adenocarcinoma è diviso in 4 fasi:

  • Stadio I (T1M0N0 - stadio Ia; T1N1M0, T2N0M0 - stadio Ib). Il tumore si trova all'interno della mucosa e della sottomucosa, non cresce in profondità nella parete dello stomaco. Le cellule tumorali si trovano talvolta nei linfonodi vicini..
  • Stadio II (T1N2M0, T2N1M0, T3N0M0 - stadio IIa; T1N3aM0, T2N2M0, T3N1M0, T4aN0M0 - stadio IIb). Il tumore cresce nello strato muscolare della parete dello stomaco e si diffonde ai linfonodi.
  • Stadio III (T2N3aN0, T3N2M0, T4aN1M0, T4aN2M0 - stadio IIIa; T1N3bM0, T2N3bM0, T3N3aM0, T4aN3aM0, T4bN1M0 - stadio IIIb; T3N3bM0, T4a3b Il tumore è germogliato attraverso l'intera parete dello stomaco e, possibilmente, si è diffuso agli organi vicini, è riuscito a colpire più forte i linfonodi vicini.
  • Stadio IV (qualsiasi T e N, M1). Ci sono metastasi a distanza.

Metastasi da cancro allo stomaco

Le cellule tumorali possono staccarsi dal tumore della madre e migrare verso altre parti del corpo in vari modi:

  • Con il flusso linfatico, possono entrare nei linfonodi della cavità addominale e da loro - nei linfonodi della regione sopraclaveare - la metastasi Virkhov. La metastasi ai linfonodi che circondano il retto si chiama metastasi di Schnitzler..
  • Con il flusso sanguigno, le cellule tumorali si diffondono più spesso nel fegato, meno spesso nei polmoni..
  • Le cellule tumorali possono anche diffondersi in tutto l'addome. Se si stabiliscono sulle ovaie, si forma la metastasi di Kruckenberg, nell'ombelico - metastasi della sorella di Mary Joseph. Raramente, con il cancro allo stomaco, si trovano metastasi nel cervello, ossa.

Sintomi: come si manifesta il cancro gastrico?

Nelle prime fasi, il cancro allo stomaco non ha affatto sintomi o si maschera come altre malattie: gastrite, esacerbazione dell'ulcera peptica. Il deterioramento dell'appetito e il dolore allo stomaco raramente inducono le persone a sospettare immediatamente il cancro e fuggono in ospedale. Solitamente limitato a una dieta e all'assunzione di compresse pubblicizzate "dallo stomaco". Se una persona soffre già di ulcera peptica, può percepire i primi segni di cancro allo stomaco come un'altra esacerbazione di un'ulcera. E più tardi, quando è stata diagnosticata una malattia oncologica, il paziente ricorda che le manifestazioni erano "non come sempre".

C'è la cosiddetta "sindrome dei piccoli segni" - è stata formulata da uno dei fondatori dell'oncologia sovietica, Alexander Ivanovich Savitsky. Se sei preoccupato per sintomi simili, questa è un'occasione per consultare un medico e farti controllare:

  • Debolezza e fatica inspiegabili.
  • Scarso appetito.
  • Diminuzione delle prestazioni.
  • Perdita di peso.
  • "Disagio gastrico": sensazioni spiacevoli, a causa delle quali anche il tuo cibo preferito non piace più.

In futuro, i segni più vividi e "appariscenti" cresceranno. Dipendono da quale parte dell'organo si trova il tumore:

  • Disfagia. Si verifica se la neoplasia comprime la transizione dello stomaco nell'esofago. All'inizio diventa difficile deglutire cibi solidi, quindi liquidi.
  • Vomito di alimenti recentemente consumati. È caratteristico dei tumori nella parte inferiore dello stomaco, nel punto di passaggio al duodeno.
  • Bruciore di stomaco persistente.
  • Dolore permanente allo stomaco, che restituisce. Non passano giorno o notte.
  • Perdita di peso.
  • Ingrandimento dello stomaco. Si verifica a causa dell'ascite - accumulo di liquido nella cavità addominale.
  • Sotto il cucchiaio, puoi sentire e sentire la dura formazione sporgente. Questo è un tumore che si è fuso con la parete addominale anteriore..

Nel tempo, nel tumore iniziano ulcerazioni e decadimento, si sviluppa sanguinamento gastrico. Appare sotto forma di una feci catramose nere, vomito, che sembra un "fondo di caffè" o contiene impurità di sangue rosso. Se una persona perde molto sangue, diventa pallida, si verifica debolezza, vertigini. In alcune persone, il cancro viene diagnosticato quando vengono portati alla clinica in questo stato da un'ambulanza..

Come diagnosticare la malattia in tempo? Che cos'è lo screening e perché è importante??

Le statistiche mostrano che nel 75% dei casi, il cancro allo stomaco viene diagnosticato già in una fase comune, quando il tumore ha il tempo di crescere nei tessuti vicini, dare metastasi. È difficile trattare tali pazienti; la prognosi è generalmente sfavorevole. I sintomi comunemente espressi suggeriscono che il cancro si è già diffuso in tutto il corpo..

Come controllare lo stomaco per il cancro: lo screening aiuta nelle prime fasi - esami regolari di persone che non presentano alcun sintomo. Come studio di screening, viene utilizzata la gastroscopia: esame endoscopico, durante il quale viene inserito nello stomaco un tubo flessibile con una videocamera in miniatura e una lampadina all'estremità. Quanto è efficace la gastroscopia? Ciò è dimostrato meglio dall'esperienza giapponese. La prevalenza del cancro allo stomaco in Giappone è molto alta e la mortalità da esso è una delle più basse al mondo. Ciò è stato ottenuto attraverso l'introduzione dello screening di massa..

La clinica europea di oncologia ha programmi di screening speciali che aiutano a diagnosticare tempestivamente varie malattie oncologiche. Consulta un medico, scopri i tuoi rischi e ottieni consigli di screening personalizzati..

Quali metodi diagnostici può prescrivere un medico?

Oltre alla gastroscopia, un programma diagnostico per il cancro allo stomaco può includere:

  • Radiografia, prima della quale al paziente viene data una bevanda di una soluzione di contrasto. Allo stesso tempo, i contorni dello stomaco sono chiaramente visibili nelle immagini.
  • Tomografia computerizzata, tomografia ad emissione di positroni.
  • Laparoscopia diagnostica Questa è un'operazione durante la quale un laparoscopio con una videocamera in miniatura e strumenti speciali vengono inseriti attraverso i fori nello stomaco del paziente. La procedura aiuta a valutare fino a che punto il processo si è diffuso oltre lo stomaco..
  • Biopsia. Il medico riceve un campione di tessuto sospetto e lo invia al laboratorio per l'esame al microscopio. Questo metodo diagnostico aiuta a diagnosticare il cancro il più accuratamente possibile e a determinare il tipo di cancro. Una biopsia può essere eseguita durante gastroscopia, chirurgia.

Principi moderni per il trattamento del cancro allo stomaco

Il trattamento principale per il cancro allo stomaco è chirurgico. Il volume dell'operazione dipende dallo stadio in cui viene rilevato il tumore. Se non ha il tempo di diffondersi in profondità nelle pareti dell'organo, viene eseguita una resezione endoscopica - rimozione dell'area interessata utilizzando uno strumento inserito attraverso la bocca, come durante la gastroscopia.

Con gastrectomia subtotale, viene rimossa una parte dell'organo interessato dal processo tumorale. Nelle fasi successive, l'organo deve essere rimosso nel suo insieme con i tessuti circostanti. In questo caso, l'esofago è collegato all'intestino tenue. Se i linfonodi nella cavità addominale sono affetti da metastasi, devono anche essere rimossi..

Nei casi avanzati, quando la cura è impossibile, viene eseguita una chirurgia palliativa. Il chirurgo rimuove la parte interessata dello stomaco per alleviare le condizioni del paziente..

La radioterapia per il cancro dello stomaco avviene:

  • neoadiuvante - eseguito prima dell'intervento chirurgico per ridurre le dimensioni del tumore e facilitarne la rimozione;
  • adiuvante - per distruggere le cellule tumorali che rimangono nel corpo dopo l'intervento chirurgico.

Gli effetti collaterali più comuni della radioterapia per l'irradiazione dell'addome: nausea, indigestione, diarrea.

La chemioterapia è anche adiuvante e neoadiuvante. Spesso è combinato con la radioterapia. La chemioterapia può essere il trattamento principale per il carcinoma metastatico avanzato, quando la prognosi è scarsa, ma è possibile alleviare i sintomi e prolungare la vita del paziente..

In alcuni casi, i farmaci mirati sono efficaci: trastuzumab, ramucirumab, imatinib, sunitinib, regorafenib. Ma sono adatti solo nei casi in cui le cellule tumorali hanno determinate proprietà genetiche molecolari..

Qual è la prognosi per il cancro allo stomaco?

La prognosi per il cancro gastrico dipende dallo stadio del tumore in cui è stata fatta la diagnosi e ha iniziato il trattamento. Le probabilità di remissione persistente sono maggiori se il tumore non è cresciuto oltre la mucosa e la sottomucosa. Con le metastasi, la prognosi è generalmente sfavorevole.

In oncologia, esiste un indicatore come la sopravvivenza a cinque anni. Mostra quale percentuale di pazienti rimane in vita per 5 anni. Il termine è piuttosto lungo, in un certo senso può essere equiparato al recupero. La sopravvivenza a cinque anni nelle diverse fasi del cancro allo stomaco è:

  • Stadio I - 57-71%;
  • II stadio - 33-46%;
  • III stadio - 9-20%;
  • IV stadio - 4%.

Alcuni fatti e cifre:

  • Esperti dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) affermano che 754.000 persone muoiono ogni anno di cancro allo stomaco.
  • Nel 21 ° secolo, la prevalenza della malattia è in calo, ma varia da paese a paese. Quindi, un paziente dal Regno Unito ha due dalla Russia e tre dal Giappone.
  • In termini di prevalenza tra le altre malattie oncologiche, il cancro allo stomaco occupa il quinto posto, ma tra le cause di morte - il terzo.
  • Uno dei paesi leader nella prevalenza del cancro è il Giappone, in gran parte a causa della natura della dieta..

La clinica europea di oncologia utilizza i metodi più avanzati per il trattamento del cancro allo stomaco e di altre malattie oncologiche. Anche se la prognosi è sfavorevole, ciò non significa che il paziente non possa essere aiutato. I nostri medici sanno come alleviare i sintomi, fornire una qualità di vita accettabile, prolungare la vita.

fasiDescrizione
Stage 0TisN0M0 - indica la presenza di un tumore intraepiteliale (danni alla mucosa) senza coinvolgimento della LN regionale e l'assenza di metastasi
Fase 1:
Arte. 1aT1N0M0 - il tumore si trova nella mucosa o nella membrana sottomucosa senza metastasi
Arte. 1b
Fase 2:
Arte. 2a
Arte. 2b
Fase 3:
Arte. 3a
Arte. 3b
Arte. 3s
Fase 4